Risultati per:

  • Autore: LUCA TANCREDI BARONE
Modifica ricerca

EUROPA/TAGLIO BASSO

La via stretta dell’unità per proseguire nel solco delle politiche progressiste

SPAGNA . Nelle elezioni di oggi la sinistra spagnola si gioca tutto. Con la repentina decisione di Pedro Sánchez di convocare elezioni anticipate subito dopo i risultati poco edificanti delle elezioni amministrative, il presidente del primo governo di coalizione spagnolo aveva fatto una scommessa abile e rischiosa. Sapeva bene che lasciare...

EUROPA/BALCONE

Disprezzo e violenza: il meglio della campagna elettorale di Vox

SPAGNA . Sostiene Giorgia Meloni che le elezioni in Spagna del prossimo 23 luglio «sono una sfida affascinante per i nostri amici di Vox». Lo diceva proprio ieri a Varsavia, aggiungendo che «la loro campagna mi ricorda molto la nostra; vedo utilizzate le stesse parole d’ordine, le stesse accuse, gli stessi tentativi di...

INTERNAZIONALE/TAGLIO BASSO

Patto di Valencia: estrema destra all’assalto della Spagna

SPAGNA. Gli spagnoli sanno già cosa succederà dopo il 23 luglio se il partito socialista non riuscirà a formare una maggioranza con Sumar, la coalizione alla loro sinistra: il partito popolare si metterà d’accordo in un battibaleno con l’estrema destra di Vox per ripartirsi il paese.I DUE PARTITI ieri hanno...

EUROPA/APERTURA

Rebus a Barcellona. La sindaca Colau solo terza

SPAGNA/BARCELLONA . È finita l’era di Ada Colau. Dopo otto anni, l’emblematica sindaca perde lo scranno più alto del comune di Barcellona. «Nessuno pensava che avremmo governato per otto anni questa città. Venivamo a cambiare le priorità, ad aprire nuove strade, non a scaldare la sedia. E l’abbiamo...

EUROPA/TAGLIO MEDIO

Barcellona, sinistra modello Colau

SPAGNA/BARCELLONA . Gli occhi sono tutti puntati su Barcellona: i risultati che daranno le urne stasera segneranno il futuro politico del paese.Lo spazio a sinistra del partito socialista, incarnato da Ada Colau, sindaca da 8 anni, è quello che ha più da perdere. Se riesce a mantenere la guida del comune (o perché il suo partito...

EUROPA/APERTURA

«Scontro mai visto», tra governo e Corte costituzionale spagnola

SPAGNA . La Spagna è immersa in quella che la vicepresidente del governo, Yolanda Díaz, di Unidas Podemos, non esita a definire «una grave crisi istituzionale». Il tribunale costituzionale per la prima volta nella breve storia democratica spagnola ha impedito al parlamento di approvare una legge disegnata proprio per...

EUROPA/TAGLIO BASSO

Diritti, la Spagna a un passo dalla Legge trans

SPAGNA. La coalizione rosso viola ha messo lo sprint. Prima della fine dell’anno la maggioranza di governo spagnola è riuscita a sbloccare almeno alcuni dei suoi principali conflitti interni. Il più emblematico dei quali si chiama Legge trans. Si tratta di una legge bandiera del ministero dell’uguaglianza guidato da...

CULTURA/INTERVISTA

Il guizzo rosso delle stelle

IRLANDA . Se c’è una storia che meglio di ogni altra può raccontare cosa significa l’invisibilizzazione del lavoro femminile nella ricerca, quella è la storia di Jocelyn Bell. La scienziata che ha fatto una delle scoperte più sorprendenti dell’astrofisica dell’ultimo secolo, arrivando a convincere...

INTERNAZIONALE/TAGLIO BASSO

La «crisi ecosociale» sarà materia obbligatoria all’università

SPAGNA/BARCELLONA. A partire dall’anno accademico 2024-2025 tutti gli studenti dell’Università di Barcellona dovranno seguire un corso obbligatorio chiamato “Crisi Ecosociale”. E per 4 anni anche tutti i 6200 docenti dovranno formarsi sull’emergenza climatica mondiale. È lo straordinario impegno che ha preso...

INTERNAZIONALE/TAGLIO MEDIO

Dopo due secoli, via la sedizione dal codice penale

SPAGNA. I partiti della maggioranza del governo spagnolo hanno presentato una proposta di legge per eliminare l’anacronistico delitto di sedizione dal codice penale. È un momento chiave della legislatura, a un anno dalle elezioni in cui Pedro Sánchez si gioca la rielezione, e il movimento politico di Yolanda Díaz,...

SOCIETA/TAGLIO BASSO

Il ministro dell’Interno spagnolo nel mirino per la tragedia di Melilla

SPAGNA/MAROCCO/MELILLA. Il ministro degli interni spagnolo Fernando Grande Marlaska è nell’occhio del ciclone per la gestione dei migranti alla frontiera con il Marocco il 24 giugno scorso. In quella data, circa 2.000 persone cercarono di superare la frontiera della città di Melilla. Il risultato furono ufficialmente 24 morti, ma alcune ong...

EUROPA/TAGLIO BASSO

Catalogna, frattura tra gli indipendentisti al governo. Fuori Junts

SPAGNA/CATALOGNA. Il governo catalano si è rotto. Come ormai evidente da varie settimane, la coalizione fra Esquerra Republicana, che esprime il presidente Pere Aragonés, e gli eredi del catalanismo conservatore, Junts per Catalunya, non esiste più. Poco meno di 5.000 militanti del partito guidato dalla ex presidente del parlamento...

ECONOMIA/TAGLIO MEDIO

La finanziaria spagnola è tutta sociale: 267 miliardi

SPAGNA . Il governo rosso-viola ha approvato ieri in consiglio dei ministri la sua terza legge finanziaria. Ora tocca alle camere, ma la negoziazione più dura è stata quella che è durata fino a ieri mattina alle 6 fra i due soci di governo, socialisti e Unidas Podemos. Si tratta del budget più espansivo, con una spesa...

CULTURE/APERTURA

Nobel per la medicina allo svedese Pääbo

SVEZIA. Cos’è che ci rende umani? Se c’è una persona che ha studiato con gli strumenti scientifici più avanzati l’annosa questione che ossessiona la nostra specie dall’alba dei tempi, questa è il nuovo Premio Nobel per la Medicina Svante Pääbo. Il Comitato del Karolinska Institutet...

EUROPA/TAGLIO BASSO

A cinque anni dal referendum sull’indipendenza il governo catalano è al bivio

SPAGNA/BARCELLONA. Oggi sono cinque anni dallo storico referendum per l’indipendenza catalana, che vide lo scontro fra il governo centrale e quello regionale: ci furono manganellate, sospensione costituzionale delle istituzioni catalane e c’era un fronte indipendentista con una forza mai raggiunta prima. Questa settimana il poco che teneva...

POLITICA/APERTURA

Europride a Belgrado. Divieto revocato, ma la città è blindata

SERBIA/BELGRADO. Il primo Europride celebrato in una capitale balcanica ha potuto sfilare per le strade di Belgrado ieri pomeriggio, sotto una pioggia incessante e in mezzo a un imponente cordone di polizia. Si trattava di un appuntamento storico per un paese dove, secondo un sondaggio della European Union Agency for Fundamental Rights, più della...

ULTIMA/APERTURA

Luminosi incontri alieni

USA. L’uomo che ha dedicato tutta la vita alla ricerca della vita extraterrestre è morto venerdì sera a 92 anni. Si chiamava Frank Drake, era un astrofisico statunitense e, nel corso della seconda metà del ventesimo secolo, è riuscito a trasformare un tema da fumetti per bambini impressionabili e libri di...

SOCIETA/TAGLIO BASSO

Gibilterra, gasolio in mare. E polemiche a terra

SPAGNA/GIBILTERRA . Le autorità gibilterriane ieri hanno finalmente iniziato ad agire per contenere i danni dell’incidente marittimo di lunedì notte, che ha causato gravi danni alla nave mercantile OS 35. In questo momento l’imbarcazione è ferma a est di Gibilterra, a 2 chilometri dalla costa antistante la località di...

SOCIETA/TAGLIO BASSO

La nave affonda, paura di un disastro ambientale al largo di Gibilterra

SPAGNA/GIBILTERRA . Desta sempre più preoccupazione l’incidente avvenuto lunedì nella baia antistante Gibilterra fra la nave mercantile Os35, battente bandiera tuvaliana, e la nave Adam Lng, che trasportava gas metano liquefatto. Mentre la nave metaniera non sembra aver subito danni, l’Os35, che trasporta 215 tonnellate di olio...

INTERNAZIONALE/TAGLIO BASSO

Ultimo ricorso contro l’estradizione di Assange. E l’Onu inizia a preoccuparsi

GB/LONDRA. Sono agli sgoccioli le possibilità di salvare Julian Assange, fondatore del portale Wikileaks, dall’estradizione negli Stati uniti, dove l’aspetta una lunga lista di accuse che potrebbero portare a 175 anni di reclusione. La settimana scorsa il caso è arrivato all’Alta commissaria dell’Onu per i...

Supporta il manifesto e l'informazione indipendente

Il manifesto, nato come rivista nel 1969, è sinonimo di testata libera, indipendente e tagliente.
Logo archivio storico del manifesto
L'archivio storico del manifesto è un progetto del manifesto pubblicato gratis su Internet e aperto a tutti.
Vai al manifesto.it