Risultati per:

  • Autore: GRAZIA ZUFFA
Modifica ricerca

COMMUNITY/RUBRICA

Costituzione e clemenza, idee controcorrente

ITALIA. È mossa ardita riflettere oggi su amnistia e indulto, in tempi in cui il carcere, inteso sempre più come il luogo principe per pene lunghe e certe, domina la scena politico mediatica e l’immaginario popolare. E dove la clemenza e i suoi istituti sono vissuti non come strumenti della giustizia, ma come simbolo di iniquo...

COMMUNITY/RUBRICA

Donne in carcere, come mettere le relazioni al centro

ITALIA/ROMA. Sulla tragedia di Rebibbia, della detenuta che ha ucciso i figli, anche troppo si è detto. E troppo si è fatto (da parte del ministro) alla facile ricerca di colpevoli: la sospensione di alcune dirigenti, a parte i dubbi di merito esposti nella lettera appello di tante associazioni, rischia di allontanare una seria...

COMMUNITY/RUBRICA

Salute e libertà, il Garante tutela i pazienti in TSO

ITALIA. I pazienti psichiatrici sottoposti a Trattamento Sanitario Obbligatorio (Tso) sono protetti dalla vigilanza del Garante nazionale delle persone private della libertà personale, come ricorda la recente Relazione al Parlamento dello stesso. Di più. Il controllo sui luoghi e sulle condizioni in cui si svolgono i Tso è...

COMMUNITY/RUBRICA

Giustizia e democrazia, contro la clava della maggioranza

ITALIA/FIRENZE. Ripartire da Sandro Margara, da un magistrato che tanto si è speso per un sistema penale più giusto, più umano, più garantista. L’incontro di Firenze dello scorso 29 luglio si proponeva di ricordare Margara (nel secondo anniversario della morte) traendo forza per l’oggi dal suo pensiero e dalle sue...

COMMUNITY/RUBRICA

Sollicciano, il diritto alla privacy vale anche in carcere

ITALIA/ROMA/SOLLICCIANO (FIRENZE). Il 28 giugno scorso, il Tribunale Civile di Roma ha posto fine alla controversia fra l’Amministrazione Penitenziaria e il carcere di Firenze da una parte, e l’Autorità Garante per la protezione dei dati personali dall’altra, dando ragione a quest’ultima. Materia del contendere era il provvedimento che il...

COMMUNITY/RUBRICA

Droga, parole nuove per vincere lo stigma

USA. La Global Commission on Drug Policy, l’organismo presieduto da Kofi Annan che raccoglie una ventina di personalità politiche di rilievo internazionale, è da anni impegnata a produrre documenti e riflessioni per la riforma della politica delle droghe. Il rapporto 2017 – The World Drug Perception Problem, affronta...

COMMUNITY/RUBRICA

Nuove droghe vecchia proibizione

GB. Nuove sostanze psicoattive (Nps): l’ultimo allarme droga? Sembra di sì, a giudicare dal sensazionalismo mediatico: basti pensare alla «droga-zombie», additata nel 2016 nel Regno Unito come responsabile di cannibalismo. L’edizione 2017 della Summer School di Forum Droghe e Cnca, appena conclusa, ha cercato di...

COMMUNITY/RUBRICA

Relazione 2017, la deriva tecnicistica

ITALIA. La Relazione Annuale al Parlamento 2017 sullo stato delle tossicodipendenze, uscita nel pieno d’agosto, conclude la parabola di «tecnicizzazione» di tale documento. Come si ricorderà, la presentazione della Relazione è un adempimento previsto dalla legge antidroga, con l’intento di fornire ai...

COMMUNITY/RUBRICA

CONSUMI, LE NORME CONTROVERSE

ITALIA. Nella latitanza di ogni valutazione circa le politiche delle droghe, spicca come perla rara uno studio sull'applicazione dell'art.75 della legge antidroga: le norme sulla segnalazione ai Prefetti dei soggetti fermati con quantitativi di droghe illegali per uso personale, con le procedure conseguenti e le sanzioni amministrative previste....

COMMUNITY/RUBRICA

LEGALITà E PROIBIZIONISMO

ITALIA/OTRANTO. Sono di ritorno dalla Otranto Legality Experience (Ole, l'evento internazionale organizzato da Libera e dalla rete europea Flare), dove ho avuto l'opportunità di discutere con i tanti giovani che partecipavano all'iniziativa: una bella esperienza di confronto su un tema difficile come quello delle droghe, ad iniziare dalle parole chiave....

COMMUNITY/RUBRICA

MILANO GUARDA ALLA SVIZZERA

ITALIA/MILANO. Tempi duri per la politica della droga, soprattutto per la riduzione del danno. Tempi particolarmente duri per chi, come noi, ha sempre creduto possibile promuovere anche in Italia politiche guidate dall'obiettivo della salute pubblica, prioritario rispetto alla condanna "morale" e penale dell'uso di sostanze illegali (questo in...

COMMUNITY/RUBRICA

MORALES, LA MOSSA DEL CAVALLO

BOLIVIA. La battaglia della Bolivia per eliminare dai trattati Onu di Vienna la proibizione della foglia di coca sta arrivando alla stretta finale. Nel 2011, il parlamento boliviano ha autorizzato il ritiro dalla Convenzione unica sulle droghe: un atto "pesante", sul piano dei rapporti internazionali, cui la Bolivia si è decisa dopo che...

COMMUNITY/RUBRICA

COCAINA, STUDI FUORI DAL CORO

ITALIA. È stata appena ultimata la prima ricerca sulla percezione dei consumatori di cocaina circa l'uso "controllato" e "incontrollato" e sulle strategie di "autoregolazione" (sulla quantità di sostanza, la frequenza e le circostanze del consumo) che essi cercano di adottare. La ricerca primariamente qualitativa,...

COMMUNITY/RUBRICA

LE "STANZE" DEL CONTENDERE

ITALIA. Mi è capitato di vedere in televisione una scena della recente campagna elettorale di Milano. Una sostenitrice di Letizia Moratti apostrofa una passante: «Ma lo sa lei che Pisapia è a favore delle "stanze del buco»? Al solito, il nome fa la cosa e le "stanze del buco" esprimono a un tempo l'esecrazione per la pratica, il...

COMMUNITY/RUBRICA

NARCOECONOMIA E GEOPOLITICA

ITALIA. Del narcotraffico sappiamo tutto quello che vogliono farci sapere: le azioni spettacolari delle forze dell'ordine nell'azione di contrasto, le enormi quantità di droga sequestrata, i colpi inferti al Big Enemy, come lo chiamano gli americani: i trafficanti senza scrupoli che insidiano e appestano il vero spirito (drug free) delle nazioni...

COMMUNITY/RUBRICA

CONTRO L'IMPERIALISMO ANTIDROGA

MONDO. Pochi giorni fa, diciannove personalità politiche mondiali (fra cui l'ex segretario dell'Onu, Kofi Annan) hanno denunciato in un articolato rapporto il fallimento della war on drugs. Lo scalpore che n'è seguito a livello internazionale ha già dato una salutare scossa a quella "inerzia" politica che i diciannove saggi paventano...

IL MANIFESTO/RUBRICA

LA FOGLIA CHE FA TREMARE L'IMPERIALISMO PROIBIZIONISTA

BRASILE. La Bolivia potrebbe denunciare la Convenzione Unica sulle droghe delle Nazioni Unite «pur di ottenere il rispetto della cultura tradizionale della foglia di coca»: così ha rilanciato il presidente Evo Morales il 31 gennaio scorso, giorno in cui scadeva il termine per presentare opposizione all'emendamento alla Convenzione avanzato dalla...

LETTERE E COMMENTI/RUBRICA

I TAI TAGLI AI SERVIZI E L'ARROGANZA DEI POLITICI CONTABILI

ITALIA/ROMA. Si torna a parlare di sociale, finalmente: per iniziativa del Coordinamento nazionale comunità di accoglienza (Cnca) del Lazio, che sta promuovendo il pride del sociale. Una bandiera che rincuora, di questi tempi. Al centro della campagna, lanciata nell'affollata assemblea romana di metà novembre, sono il taglio alle risorse economiche,...

LETTERE E COMMENTI/RUBRICA

LA BATTAGLIA PER LA MARIJUANA LIBERA IN CALIFORNIA

CALIFORNIA. A pochi giorni dal voto in California (il 2 novembre), i sondaggi danno un testa a testa fra favorevoli e contrari alla legalizzazione della cannabis, con questi ultimi in recupero nelle ultime settimane. Se approvata, la Prop19 consentirebbe ai cittadini californiani maggiori di 21 anni la coltivazione e il possesso personale fino a...

LETTERE E COMMENTI/RUBRICA

L'ALLARME ALCOOL E LA CULTURA DELLA TEMPERANZA

ITALIA/FIRENZE. Pochi giorni fa ascoltavo ad un telegiornale locale l'ennesimo «allarme alcool e giovani», condito con i soliti ingredienti: l'usanza di ubriacarsi dilaga fra i giovanissimi, il fenomeno è ancora più diffuso in estate, c'è il rischio di aumento degli incidenti eccetera. Dietro la notizia si profila una precisa cultura: l'alcool è evocato...

Supporta il manifesto e l'informazione indipendente

Il manifesto, nato come rivista nel 1969, è sinonimo di testata libera, indipendente e tagliente.
Logo archivio storico del manifesto
L'archivio storico del manifesto è un progetto del manifesto pubblicato gratis su Internet e aperto a tutti.
Vai al manifesto.it