Risultati per:

  • Autore: FRANCESCO VIGNARCA*
Modifica ricerca

COMMENTO

Perchè l’industria delle armi non ci conviene

ITALIA. Lo scrivevamo un anno fa sul manifesto: mentre l’Italia chiudeva per il Covid-19 le fabbriche di armamenti potevano decidere autonomamente se rimanere aperte grazie ad una concessione del governo che arrivava a definirle «apicali».Lo confermano gli elementi portati all’attenzione del grande pubblico dalla puntata...

COMMENTO

Commessa Usa-Italia, c’è poco da esultare

USA/ITALIA. La notizia, diffusa quasi con orgoglio dalle principali testate e con una evidenza poche volte concessa alle produzioni militari, sembrerebbe chiara e semplice: la Marina Militare Usa ha sottoscritto un contratto plurimiliardario con Fincantieri per una nuova classe di fregate. Da qui un florilegio di commenti entusiasti e di analisi...

INTERNAZIONALE/APERTURA

Produttori di armi e governi complici dei crimini di guerra

ARABIA SAUDITAYEMEN. Un incontro con l’Ufficio del procuratore che vaglia preliminarmente le possibili indagini della Corte penale internazionale (Cpi), con il deposito di una corposa Comunicazione (oltre 350 pagine) per segnalare l’ipotesi che dirigenti delle aziende armiere e funzionari pubblici responsabili delle licenze di esportazione siano...

INTERNAZIONALE/INTERVISTA

Radhya Almutawakel: «Gli yemeniti non muoiono solo di bombe»

YEMEN. Radhya Almutawakel è presidente e anima di Mwatana, organizzazione yemenita per i diritti umani che fin dall’inizio del conflitto raccoglie dati, informazioni, prove sulle violazioni commesse da tutti gli attori in guerra e l’impatto dei combattimenti su popolazione civile e infrastrutture. Un lavoro straordinario,...

INTERNAZIONALE/COMMENTO

Business as usual, ma ora l’Europa non ha più scuse

YEMEN/GB/ITALIA/GENOVA. Giovedì 20 giugno 2019 potrebbe essere ricordato come una data cruciale nelle azioni internazionali che vogliono fermare le vendite di armi verso i paesi in conflitto armato, in particolare verso quello in Yemen. Perché in tale data si sono concretizzate due situazioni molto emblematiche che contribuiscono a rafforzare i...

INTERNAZIONALE/TAGLIO BASSO

La maggioranza degli europei vuole la rimozione delle atomiche

USA/EUROPA/ITALIA. Si apre oggi il vertice Nato che, dopo le pressioni di Trump, andrà probabilmente ad aumentare le spese militari dell’Alleanza, ma che non modificherà il carattere «nucleare» del proprio dispiegamento di forze. Eppure sempre più emerge tra i cittadini europei un netto rifiuto delle armi nucleari, e...

INTERNAZIONALE/APERTURA

La bomba, le banche e l’inaccettabile corsa all’oro nucleare

USA. Il punto chiave lo riassume Beatrice Fihn, direttrice esecutiva della Campagna Ican, premio Nobel per la Pace 2017: «La nuova e recente corsa agli armamenti nucleari ha avvicinato tutti a un possibile Armageddon, ma ha anche avviato una nuova corsa all’oro nucleare, per coloro che vogliono trarre profitto da ipotesi di...

COMMENTO

Difesa Ue, occasione per i produttori di armi

EUROPA/BRUXELLES. Pochi giorni fa a Bruxelles, con un discorso di Donald Tusk, i capi di Stato e di governo del Consiglio europeo hanno dato avvio ufficiale alla Pesco, la cooperazione strutturata e permanente per la difesa e la sicurezza in ambito Ue. Concludendo così un 2017 denso di novità nell’integrazione europea nel campo militare...

COMMENTO

Il giorno in cui Stanislav Petrov salvò il mondo

MONDO. Si celebra oggi nel mondo la «Giornata internazionale per la totale eliminazione delle armi nucleari», voluta 4 anni fa dall’Onu nella data in cui, nel 1983, Stanislav Petrov salvò il mondo. Chi era Stanislav Petrov, vissuto nell’anonimato e purtroppo scomparso da poco? Era un Colonnello dell’Armata...

EDITORIALE

Il nostro «aiuto» è la vendita di armi

ITALIA/AFRICA. Nel distorto e problematico dibattito pubblico italiano e non solo sull’epocale fenomeno migratorio il tentativo principale della politica è quello di allontanare dalla vista dell’elettorato i problemi e le responsabilità. Nelle poche occasioni in cui si è allargato lo sguardo verso i luoghi di provenienza...

COMMUNITY/OPINIONI

F35, VOLO SOSPESO PAROLA ALLE CAMERE

ITALIA. Dopo una settimana di alta attenzione, è opportuno fermarsi per analizzare la situazione dell"affare F-35", alla luce delle dinamiche politiche generate dalla respinta mozione "No caccia" presentata da Sel e M5S (più qualche parlamentare Pd e di Scelta Civica) e dei risultati concreti derivanti dalla mozione della...

INTERNAZIONALE/APERTURA

Affari armati a gonfie vele con la «guerra permanente»

AFGHANISTAN. La missione militare in Afghanistan è stata un fallimento. Ma non per tutti. Non lo è stata per chi la lanciato l’offensiva militare e l’ha sostenuta per 20 anni: il complesso militare-industriale americano e i suoi alleati. Partiamo dall’andamento in borsa. Secondo un’analisi di The Intercept,...

COMMENTO

Tutti uniti, l’industria militare avrà parte dei fondi

ITALIA. Per l’ex ministra, e ora Presidente della Commissione Difesa del Senato, Roberta Pinotti il settore militare «soprattutto dal punto di vista industriale» è di grande importanza per le prospettive di ripresa del Paese.Alla Camera l’On. Ferrari (Lega) ritiene il voto unanime che apre al rafforzamento dello...

ULTIMA/APERTURA

Fiere di armi con pandemia

EMIRATI ARABI/ITALIA . C’è un settore che non si è mai fermato nemmeno davanti alla pandemia mondiale. È quello della produzione di armamenti. Che adesso riapre i battenti con le fiere di armi. Lo testimonia l’apertura in pompa magna in questi giorni di Idex 2021 la fiera delle armi di Abu Dhabi negli Emirati Arabi Uniti. Il...

INTERNAZIONALE/TAGLIO BASSO

Germania-Italia-Qatar, triangolo dell’export militare

ITALIA/QATAR/GERMANIA . Un’operazione tenuta sottotraccia per oltre un anno e presentata come «intermediazione e gestione logistica», ma fatta in gran parte «estero su estero». Denominata Progetto QA208, riguarda «due commesse acquisite nel 2018» da Rwm Italia per la «fornitura di colpi di artiglieria da 155mm e...

COMMENTO

Paese chiuso, fabbriche d’armi aperte

ITALIA. La pubblicazione del Decreto della Presidenza del Consiglio relativo alle più recenti (e dure) limitazioni a causa del coronavirus, in particolare per le attività produttive, ha riservato una sorpresa non gradita a chi si occupa di disarmo. Tra le pieghe delle norme approvate viene infatti prevista la possibilità per...

COMMENTO

Francesco in campo nell’assenza colpevole dei governi

ITALIA/VATICANO. Il 2017 sarà ricordato come l’anno in cui si è concretizzato il percorso per la messa al bando delle armi nucleari? Forse. Grazie a due avvenimenti di respiro internazionale entrambi ottenuti su spinta determinante della società civile. Cioè il raggiungimento di un Trattato di messa al bando e il Premio...

LA PAGINA 3/APERTURA

QUESTA è LA VERA EMERGENZA

ITALIA/ROMA. La manifestazione del 20 ottobre mira al corpo grande. Quella che segue è una mappa di aziende in crisi dal nord al sud, grandi e piccole, che insieme fanno una emergenza nazionale. Un'emergenza che nasce da scelte imprenditoriali sbagliate, da sprechi, da politiche e sovvenzioni pubbliche finite male o altrove. E che si vorrebbe far...

VISIONI/TAGLIO BASSO

L’esoterismo di Franco Mussida, alchimista della chitarra

ITALIA. Descrive un mondo in cui «non esistono parole, ma puri suoni che raccontano tutto senza nominare nulla». Eppure di parole è pieno, Il Pianeta della Musica, titolo già campeggiante sul suo saggio edito da Salani nel 2019. Franco Mussida, settantacinque primavere, è da tempo impegnato in una ricerca in cui...

VISIONI/APERTURA

Jeff Beck, se la mia chitarra piange dolcemente

GB. Nessuno suonava la chitarra come Jeff Beck. È un dato di fatto su cui si poteva concordare già prima di martedì, giorno in cui una meningite batterica se l’è portato via. Non è un giudizio di valore, né una sterile classifica postuma. Semplicemente, al netto del ciclone Hendrix, è...

Supporta il manifesto e l'informazione indipendente

Il manifesto, nato come rivista nel 1969, è sinonimo di testata libera, indipendente e tagliente.
Logo archivio storico del manifesto
L'archivio storico del manifesto è un progetto del manifesto pubblicato gratis su Internet e aperto a tutti.
Vai al manifesto.it