Risultati per:

  • Autore: FRANCESCO BRUSA
Modifica ricerca

INTERNAZIONALE/INTERVISTA

«La repressione è strutturale, nessuno può dirsi al sicuro»

RUSSIA. La guerra di Putin è tanto esterna quanto interna. Mentre infuria quella contro l’Ucraina, prosegue la repressione dello stato verso dissidenti e oppositori politici russi. Una delle figure più emblematiche in tal senso, Alexey Navalny – leader del partito «Russia del futuro», vittima in passato di un...

INTERNAZIONALE/APERTURA

Lontano dal fronte più caldo, bombe sulle città: vittime civili

RUSSIA/UCRAINA . Terra, acqua, aria. La guerra in Ucraina sembra proseguire in modo sempre più stratificato, coinvolgendo non solo i combattimenti di truppe e mezzi corazzati ma anche ripetute campagne missilistiche e attacchi a ponti e navi. LA NOTTE di domenica ha visto edifici distrutti e vite di civili spezzate lontano dal fronte: come...

INTERNAZIONALE/APERTURA

L’orgoglio Lgbtqi+ che può cambiare l’Ucraina (e la guerra)

UCRAINA. Si dice a volte che Putin con l’invasione dell’Ucraina sta ottenendo esattamente il contrario di ciò che voleva: ora la Russia è ancora più “accerchiata” dalla Nato, dato il recente ingresso della Finlandia nell’alleanza atlantica. Dal canto suo l’Ucraina, che il presidente della...

INTERNAZIONALE/TAGLIO BASSO

Ricostruire dal basso partendo dai diritti del lavoro

UCRAINA/GB/LONDRA . Ci sono almeno due notizie nel titolo della conferenza «Another Ukraine is possible», che si è svolta alla Derbyshire House di Londra lo scorso giugno. Innanzitutto l’esistenza di una società civile ucraina appunto «altra», critica verso le scelte del proprio governo e determinata a far pesare...

SOCIETA/TAGLIO MEDIO

La prima della Lupa: 300 all’assemblea nazionale

ITALIA/ROMA. Ciò che la pandemia ha tolto, il movimento studentesco se lo riprende: sono circa 300 le persone che ieri pomeriggio hanno affollato il giardino dello spazio sociale romano del Brancaleone per una grande assemblea nazionale delle scuole in lotta. Un appuntamento chiamato dal movimento La Lupa, nato nella capitale sull’onda...

SOCIETA/INTERVISTA

«È un fallimento della giunta e un tradimento del centrosinistra»

ITALIA/BOLOGNA. Emily Clancy, consigliera comunale eletta con Coalizione civica, era presente lungo tutta la giornata di sgombero dello spazio sociale Xm24. Un’operazione che non esita a definire un «fallimento» da parte dell’amministrazione Merola e che rappresenta l’esito di politiche cittadine «forse non sempre di...

INTERNAZIONALE/APERTURA

Salvare la sanità in Ucraina, dalla guerra e dal neoliberismo

UCRAINA . «Non volevo che la guerra scegliesse per me», dice Oksana Slobodiana. All’inizio dell’invasione russa ha messo in salvo oltre frontiera i figli e la madre anziana e poi fatto subito ritorno a Lviv, nell’Ucraina occidentale, per riprendere servizio come infermiera. SLOBODIANA è a capo del movimento di...

INTERNAZIONALE/INTERVISTA

«Sindaci rimossi, stavolta l’opposizione è compatta»

KURDISTAN/TURCHIA/ISTANBUL. Il governo di Erdogan ha rimosso domenica i sindaci democraticamente eletti di Dyarbakir, capitale del Kurdistan turco, Van e Mardin, due delle maggiori città della regione. Fanno parte dell’Hdp, il Partito democratico dei popoli. L’accusa è essere legati al Pkk, il Partito curdo dei lavoratori, considerato da...

INTERNAZIONALE/APERTURA

Ue, Russia e Turchia vanno d’accordo solo in Gagauzia

MOLDAVIA/COMRAT (GAGAUZIA) . Gagauzia, ovvero «cielo blu» nella lingua locale, che deriva dal turco. Per le strade di questa piccola regione della Moldavia (che dal 1994 ha uno statuto di unità territoriale autonoma) oltre alle più "comuni" statue di Lenin, non è difficile imbattersi in mezzi busti di Atatürk o...

INTERNAZIONALE/INTERVISTA

Maia Sandu: «Emigranti, adesso tornate a casa»

MOLDAVIA/CHISINAU. Vadimir Plahotniuc, l’oligarca che dal 2016 sembrava tenere in pugno istituzioni ed economia della Moldavia, ha lasciato il paese. Il nuovo governo guidato dalla leader della coalizione Acum, Maia Sandu, è nato grazie a un accordo con il Partito socialista del presidente Igor Dodon. Signora Sandu, la Moldavia è...

EUROPA/APERTURA

Se l'oligarca scappa, la Moldavia spera

MOLDAVIA/CHISINAU. «Il dittatore se n’è andato». Non si usano mezzi termini per riferirsi all’oligarca Vladimir Plahotniuc, fondatore ed ex-presidente del Partito Democratico moldavo che pochi giorni fa si è dimesso dalla carica. A Botanica, uno dei più antichi quartieri della capitale Chisinau, il gestore di un...

EUROPA/APERTURA

La rete sotterranea per le donne polacche

POLONIA/VARSAVIA. «Quando ho visto l’appello di Aleksandra Krasowska su Facebook, mi sono precipitata a contattarla». Natalia è una giovane specializzanda in ematologia di Varsavia e non ci ha pensato due volte a entrare a far parte di Lekarze Kobietom (medici per le donne). «Nel 2017 il governo polacco ha deciso di...

LA PAGINA 3/APERTURA

QUESTA è LA VERA EMERGENZA

ITALIA/ROMA. La manifestazione del 20 ottobre mira al corpo grande. Quella che segue è una mappa di aziende in crisi dal nord al sud, grandi e piccole, che insieme fanno una emergenza nazionale. Un'emergenza che nasce da scelte imprenditoriali sbagliate, da sprechi, da politiche e sovvenzioni pubbliche finite male o altrove. E che si vorrebbe far...

CULTURA/TAGLIO BASSO

Il sonno di un pastorello risveglia l’arte di Giuseppe Caccavale

ITALIA/BARI. «Più di una volta ho avuto occasione di dichiarare la mia simpatia, anzi la mia decisa preferenza, per le mostre piccole, raccolte, organiche». Fa pensare a queste parole di Giuliano Briganti la mostra di Giuseppe Caccavale allestita presso la Pinacoteca Metropolitana di Bari. Si tratta, infatti, di un’esposizione...

COMMENTO

Hamas, la sinistra e l’egemonia Usa

ISRAELE/GAZA . «Nulla ci fermerà e andremo avanti fino alla vittoria», ha sentenziato Netanyahu, davanti a una Casa bianca che prova a tirare i freni, con Biden che parla di «bombardamenti indiscriminati». Il problema è che la «dottrina Amalek» stenta a portare i segni della vittoria.È la...

CULTURA/APERTURA

Una storia finanziaria a stelle e strisce

USA . Quello di Hernan Diaz, Trust (Feltrinelli, pp. 384, euro 22, traduzione di Ada Arduini), è un grande romanzo sulla civiltà americana, sull’Occidente liberale. Raccontando un secolo e mezzo di storia finanziaria statunitense, ci fa comprendere la malattia del nostro mondo di oggi. Aiutandoci a dimenticare gli editoriali...

VISIONI/BREVE

Nuovi debutti e vecchi ritorni per i R.e.m.

USA. Coerenti nel respingere le sirene della reunion, i REM hanno attraversato con estrema dignità anche la deriva commemorativa che ormai travolge in pieno la loro epoca. L’eccezione che conferma la regola è la sobria riedizione per i 25 anni di Up, primo disco con il produttore Pat McCarthy dopo la lunga collaborazione...

VISIONI/TAGLIO MEDIO

Una notte a Nashville con Robben Ford

USA/NASHVILLE (TENNESSEE). Due anni fa, in occasione dell’uscita di Pure, primo album interamente strumentale dai tempi di Tiger Walk (1997), Robben Ford aveva dichiarato di avere molte più cose da dire attraverso la musica che non a parole. Registrato dal vivo alla City Winery di Nashville in quello stesso 2021, Night In The City (Ear Music) appare un...

INTERNAZIONALE/APERTURA

Sotto assedio non c’è ricostruzione

ISRAELE/GAZA . I bombardamenti a Gaza sono da poco ripresi. Nessuno sa quando cesseranno definitivamente. Ma prima o poi questa guerra finirà. Quando avverrà, possiamo essere certi che in brevissimo tempo i riflettori dell’attenzione pubblica si spegneranno. Ciò accadrà non solo nel contesto del funzionamento perverso...

Supporta il manifesto e l'informazione indipendente

Il manifesto, nato come rivista nel 1969, è sinonimo di testata libera, indipendente e tagliente.
Logo archivio storico del manifesto
L'archivio storico del manifesto è un progetto del manifesto pubblicato gratis su Internet e aperto a tutti.
Vai al manifesto.it