Risultati per:

  • Autore: ENRICO CALAMAI
Modifica ricerca

COMMENTO

Le scosse che minano il «miracolo» della pace

IRLANDA NORD/GB. «Era la domenica di Pasqua, il giorno prima dell’insurrezione, e nelle chiese si alzava il grido gioioso “Dio è risorto”. L’indomani, invece, per le strade si diceva “L’Irlanda è insorta”». Sono parole di James Stephens.Non il grande rivoluzionario irlandese omonimo...

COMMENTO

C’è una sola possibilità: tornare a Mare Nostrum

ITALIA/CUTRO (CROTONE). Ormai ogni decina di anni ha luogo nel Mediterraneo in prossimità delle coste italiane una strage di migranti. La prima fu quella di Portopalo del Natale 1996, con 280 vittime. La seconda fu quella della Kater i Rades nel 1997, quando una imbarcazione albanese fu speronata da una nave militare italiana che causò la morte di...

CULTURA/TAGLIO BASSO

Dignità e paura nelle ultime lettere di una nonna ebrea dalla Germania

GERMANIA. In occasione del Giorno della Memoria continuano a venire editi testi pregevoli che arricchiscono la nostra conoscenza su quanto, in quegli anni tragici, è stato perpetrato. Tra gli scritti, apparsi di recente, che sembrano di sicuro interesse va annoverata questa raccolta di lettere: missive che costituiscono il carteggio - di cui...

CULTURA/APERTURA

Famiglie disfunzionali all’ombra di un conflitto

IRLANDA. L’isola d’Irlanda spicca per il numero di romanzi tradotti nel nostro paese. E si parla di isola proprio per includere le sei contee del Nord che sono ancora suolo britannico. Tutti ricorderanno, più di venti anni fa, il fenomeno di vendite che fu Eureka Street di Robert McLiam Wilson: un fenomeno tutto italiano, se...

CULTURA/APERTURA

Quando Hitler e Stalin si spartirono in segreto l’Europa orientale

RUSSIA/GERMANIA. Nel saggio dal titolo Il protocollo segreto. Il patto Molotov-Ribbentrop e la falsificazione della storia (il Mulino, pp. 275, euro 22) Antonella Salomoni, profonda conoscitrice e studiosa tanto delle vicende dell’Unione Sovietica quanto di quelle relative alla Shoah, rivolge la propria attenzione al celebre patto che fu siglato a...

CULTURA/APERTURA

Proust e Joyce quella volta a cena

FRANCIA/PARIGI. Il 21 novembre del 1922, nella chiesa di Saint-Pierre-de-Chaillot a Parigi, tre giorni dopo la sua morte si tennero i funerali di Marcel Proust. Suonavano le note della Pavane pour une infante défunte di Ravel. La bara era accompagnata da una scorta militare, poiché Proust era da due anni cavaliere della Légion...

CULTURA/TAGLIO BASSO

Tra sfide e possibilità, il confine Svizzera-Italia fascista dal 1925 al 1945

ITALIA. Con questo saggio, efficacemente intitolato La linea sottile. Il fascismo, la Svizzera e la frontiera. (1925-1945) (Donzelli, pp. 216, euro 26), lo storico Francesco Scomazzon rivolge la propria attenzione al tema del confine e, in particolare, alle complesse vicende che caratterizzarono quello tra l’Italia e la Confederazione...

ULTIMA

L’Inchiesta e il Mezzogiorno

ITALIA/BOLOGNA . IIn occasione di un convegno su “L’inchiesta sociale in Italia” - tenutosi al Cnr a Roma per i 70 anni di Giovanni Mottura - Vittorio Rieser affermava: «Ho qualche obiezione sull’uso del termine inchiesta operaia, che è restrittivo se assunto letteralmente o ideologico se ipostatizza il ruolo...

CULTURA/TAGLIO BASSO

Come l’Italia (fascista) depredò gli ebrei e dopo il ’45 se ne è dimenticata

ITALIA. IICon questo saggio, versione ampliata e rivista di un contributo apparso in inglese nel 2019, Ilaria Pavan si propone di analizzare un aspetto non certo marginale della persecuzione antisemita che ha avuto luogo nel nostro Paese: quello relativo ai riflessi economici della legislazione finalizzata a spogliare delle loro proprietà...

ULTIMA/APERTURA

Il sorpasso dei cattolici

IRLANDA NORD. A cento anni dalla fondazione dell’Irlanda del Nord, un censimento sancisce il superamento di equilibri ritenuti incrollabili su cui si basa l’idea stessa del microstato unionista. Quando alla fine della guerra d’indipendenza fu sancita la partizione dell’isola, lo staterello del Nord fu progettato quale...

EUROPA/APERTURA

La spinosa questione irlandese durante il regno più lungo

GB/IRLANDA NORD . I settant’anni del regno di Elisabetta II hanno coinciso con una fase di grandi stravolgimenti nei rapporti tra Regno Unito e Irlanda. La futura regina nacque a soli 5 anni dalla Partition, ovvero dalla divisione in due dell’isola d’Irlanda, con la conseguente nascita dello stato protestante del Nord tuttora sotto...

COMMENTO

I dubbi sulla svolta a sinistra del M5S di Conte

ITALIA. Secondo un recente sondaggio di Termometro Politico, «gli elettori del M5S si sentono più a sinistra di quelli Pd a seguito dell’abbandono da parte di chi era meno schierato e più centrista». La strategia di Giuseppe Conte nella campagna elettorale appare chiara.Posizionarsi come forza «molto...

ECONOMIA/COMMENTO

La solidarietà dei portuali accende la speranza

ITALIA/TRIESTE/BAGNOLI DELLA ROSANDRA. Il 14 luglio arrivava a Trieste una notizia che i 973 dipendenti Wärtsilä non avrebbero mai voluto sentire. La proprietà finlandese comunicava l’intenzione di chiudere lo storico stabilimento creato dall’Iri nel 1966 dove si producono motori per navi, delocalizzandone la produzione e licenziando 451...

CULTURA/APERTURA

Joyce, con la lingua del fiume

IRLANDA. L’ultima pubblicazione di Joyce è un testo in italiano, che appartiene alla nostra letteratura quanto a quella di tutto il mondo. S’intitola «I fiumi scorrono» e uscì nella rivista Prospettive nel dicembre del 1940, poche settimane prima che l’irlandese si spegnesse in un ospedale di Zurigo. Vi...

ULTIMA/APERTURA

Ecosistema ghiacciaio

ITALIA/VALLE D'AOSTA. Come un organismo vivente, il fiume di ghiaccio nasce, cresce, deperisce e muore: al punto che si può scorgere qualcosa di osceno nel corpo spogliato di un ghiacciaio, una nudità cadaverica. Dopo la scomparsa servono anni perché sul letto di pietra spunti un fiore, e tra l’ultima candida zolla e la prima...

CULTURA/TAGLIO BASSO

«La memoria dei campi», dal ricordo alla formazione della coscienza civile

ITALIA/FRANCIA. Tra il secondo dopoguerra e i decenni che abbiamo alle spalle, tra l’Italia e la Francia, tra l’oblio e il ricordo, questa indagine della storica Chiara Becattini analizza - mediante un approccio di carattere comparativo - come alcuni processi politici, sociali e culturali abbiano determinato la trasformazione subita da...

CULTURA/TAGLIO BASSO

La vocazione cosmopolita di una realtà a base locale

GERMANIA. Curato dalla docente e saggista Sandra Paoli questo volume, opportunamente intitolato Caleidoscopio tedesco. Realtà e volti del mondo di lingua tedesca (ytali, pp. 250, euro 15), raccoglie un cospicuo numero di contributi i cui autori sembrano intenzionati a fornire un punto di vista ben lontano dai luoghi comuni che rendono...

CULTURA/APERTURA

Dentro il movimento novecentesco e le rime della Storia

ITALIA. «Sapere i nomi di chi fa del male o trama per contendere il potere a chi a sua volta se l’è accaparrato ma saperli così tanto per dire senza le prove o un solo indizio non serve proprio a niente o forse appena a lamentare il proprio isolamento d’artista che comprende ma rimane incompreso a sua volta dalle...

CULTURA/APERTURA

Una lingua intessuta di citazioni dialettali per celebrare la Sicilia

ITALIA/SICILIA. «Sì, tutto inizia e finisce a Cutusìo. E può un uomo essere così legato a un luogo?». Concludendo il suo memoriale con queste parole, il poeta e narratore Nino De Vita (1950) torna a mettere in rilievo - come ha fatto in altri passi del testo - la centralità che la contrada marsalese nella...

EUROPA/APERTURA

Il coraggio di Michelle O’Neill dietro la vittoria di Sinn Féin

IRLANDA NORD. Le elezioni in Irlanda del Nord ci consegnano uno scenario in larga parte atteso ma non per questo meno dirompente, con Sinn Féin primo partito nelle prime preferenze e nei seggi, e con la straordinaria ascesa del partito trasversale, Alliance. Leader del cambiamento sono due donne, Michelle O’Neill, responsabile di Sinn...

Supporta il manifesto e l'informazione indipendente

Il manifesto, nato come rivista nel 1969, è sinonimo di testata libera, indipendente e tagliente.
Logo archivio storico del manifesto
L'archivio storico del manifesto è un progetto del manifesto pubblicato gratis su Internet e aperto a tutti.
Vai al manifesto.it