La protesta pacifica degli orsi marsicani

Cinquanta orsetti marsicani in cartapesta hanno invaso «pacificamente» Piazza Montecitorio, per iniziativa del Wwf. 50 come il numero stimato di esemplari ancora rimasti di questo splendido animale in via d’estinzione. Il Wwf ha deciso di dedicare il mese di ottobre all'orso marsicano con la campagna Orso 2x50 per...

Londra, la Bbc bloccataRibelli in piazza nel mondo

Da Londra a Perth (le due foto a destra), da Johannesburg a Roma e New York, da Berlino (in alto) a Pretoria (a sinistra, tutte foto LaPress), da Amsterdam a Madrid, da Parigi a Vienna, da Nuova Delhi a Buenos Aires, la quinta giornata di proteste organizzata in tutto il mondo dall’International Extinction Rebellion si è...

Bekaert, partono i licenziamenti per 200 operaiBekaert avvia una nuova procedura di licenziamento collettivo per i circa 200 lavoratori della fabbrica di Figline Valdarno (Firenze) che sono in cassa integrazione straordinaria fino a fine anno. L’azienda spiega che «i contatti avviati con potenziali investitori non hanno ancora...

Corteo in stazione, martedì tavolo decisivo

Sfilano ancora per le strade di Napoli i lavoratori Whirlpool dello stabilimento di via Argine contro la cessione del sito a Prs annunciata dalla multinazionale americana e sul tavolo di trattativa con il governo. «Non accettiamo riconversioni», scandiscono appellandosi al premier Conte in vista del tavolo con l’azienda...

Manovra, il governo prova ad allargare il cuneo fiscale

Un triplo tavolo governo-sindacati su pensioni, sanità e soprattutto fisco. Il dialogo sociale in vista della presentazione della manovra va avanti, anche se il governo rimane sulle sue posizioni e i sindacati rimangono insoddisfatti. Il nodo principale è quello delle risorse per il cuneo fiscale. Nel tavolo tecnico tenuto...

Fratoianni: «Subito una rete e un’alleanza contro le destre»

«Siamo in una fase politica del tutto nuova, impensabile fino a poco tempo fa, il cui esito è aperto. Far nascere il governo era necessario e giusto. Ma la dimensione del governo non è l’unica». Nicola Fratoianni, segretario uscente di Sinistra italiana, nei prossimi giorni sarà impegnato con...

«Il parlamento europeo ridiscuta la risoluzione»

Un appello per il rispetto della memoria e della storia è stato lanciato dal nodo italiano di transform!, la fondazione politica del partito della Sinistra europea (Gue/Ngl). L’iniziativa ha l’obiettivo di rimettere sul tavolo la contestatissima risoluzione «sull’importanza della memoria per il futuro...

A giudizio l’ex sindaco Pirozzi e altri cinque

L’ex sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi, attuale consigliere regionale del Lazio per Fratelli d’Italia, è stato rinviato a giudizio dal gup del Tribunale di Rieti per il crollo, durante il terremoto del 24 agosto 2016, della palazzina ex Ina Casa in piazza Augusto Sagnotti, in cui morirono 7 inquilini. Secondo le...

Anche i forzisti in piazzama è gelo sulle regionali

Forza Italia sarà in piazza con la Lega il 19 ottobre. Entusiasta, la capogruppo al Senato Bernini profetizza «la spallata» al governo. Per la verità di unitario la manifestazione convocata dalla Lega in piazza San Giovanni, a Roma, ha pochissimo. Gli azzurri saranno sul palco ma solo «con una...

Di Maio alla prova del popolo grillino, un po’ più solo

«A Napoli ci saremo tutti, sarà anche un momento di discussione», dice da Foligno, impegnato nella campagna elettorale per le elezioni regionali, Luigi Di Maio. Anche se sa bene che non ci saranno davvero tutti. Uno dei tormentoni della kermesse nazionale Italia 5 Stelle, evento che comincia oggi e che cade in occasione...

Il presidente Mattarella: «L’Europa agisca o rischia la marginalità»

La Norvegia, segue la Finlandia e sospende l’export di materiale militare verso la Turchia. Lo ha reso noto la ministra degli Esteri Ine Eriksen Søreide secondo il quale, il governo norvegese ha lanciato un «chiaro appello» ai funzionari turchi affinché «pongano fine alle loro operazioni...

Donne, attivisti e Fridays for future: solidarietà a Rojava

Si chiude con la proposta di una manifestazione nazionale, prevista per il 1 novembre, anniversario della vittoria di Kobane, il presidio in piazza Indipendenza, a Roma, organizzato da Uiki e Rete Kurdistan Italia. Un appuntamento a cui hanno risposto circa 400 persone, unite nel condannare l’attacco turco al Rojava. Moltissime...

«Non possiamo voltare le spalle a quanto sta succedendo»

A Firenze un migliaio di persone ha manifestato giovedì conto la guerra, e oggi bisserà l'iniziativa (ore 17 piazza del Carmine). Nella città di Lorenzo «Orso» Orsetti - che combattendo contro l'Isis insieme ai curdi ha perso la vita - quello che sta accadendo è avvertito in modo particolare. Alla...

I giovani prendono le armi e presidiano il confine

Una colonna di fumo nero si alza tra i negozi e le case di Qamishlo. Un kamikaze, probabilmente dell’Isis, è saltato in aria ieri a bordo di un’auto davanti a un ristorante pieno di civili: tre morti e nove feriti. Il video che ci arriva da Rojava è la conferma di quanto la Federazione del Nord ha sempre saputo e...

Resistenza indomita dei curdi. Ma in centomila scappano -

È feroce la battaglia che si combatte in queste ore tra Tel Abyad e Serekaniye (Ras al Ayn). Da questa striscia di territorio lunga 120 km, sul confine tra Siria e Turchia, giungono immagini drammatiche ma che allo stesso tempo testimoniano la resistenza indomita dei curdi all’offensiva «Fonte di pace». LE FORZE...

Tutti, o quasi, sul carrozzone del Sultano

Dopo le fanfare presidenziali e i canti delle moschee, ovvero la Preghiera della Conquista che il direttorato degli affari religiosi ha dato mandato di far risuonare nel paese, all’azione militare voluta da Erdogan, si sono presto accodati i proclami di praticamente quasi tutto lo spettro politico principale, ad eccezione...

Il Nobel della pace ad Abiy Ahmed

«È un premio per l’Africa, dato all’Etiopia e posso immaginare come gli altri leader africani lo apprezzeranno come uno stimolo per contribuire a un processo per la costruzione della pace nel nostro continente», è stata proprio questa la risposta del premier etiope Abiy Ahmed Alì «onorato...

Missione (quasi) zero cul clima

Il cosiddetto «decreto clima» è un insieme di incentivi il cui effetto sul clima – cioè il taglio di emissioni di gas serra – è assolutamente marginale. Oltre la metà dei fondi disponibili è destinata alla promozione della mobilità pubblica e per l’acquisto di...

La guerra sporca, fatta per procura, per conto dell’Europa

La guerra di Erdogan contro il Rojava è fatta per deportare una grande parte dei profughi siriani che l’Europa non vuole accogliere, in un territorio trasformato in un enorme campo di concentramento a cielo aperto; dopo averne scacciato le popolazioni, curde e non solo, che lo abitano e lo hanno difeso con tutti i mezzi....

Fuga dall'inferno

L’esercito turco non risparmia le munizioni e avanza. Centinaia di vittime. I curdi resistono ma in 100 mila fuggono dalla guerra: tra loro molti bambini. E riappare l’Isis: un’autobomba fa strage. Appello internazionale per il Rojava. Oggi in piazza la solidarietà con i curdi