Acqua bruciata

Fino a un milione di multa, sequestro della nave e arresto del comandante. È quanto prevedono gli emendamenti di Lega e 5 Stelle al decreto sicurezza bis. Obiettivo: fare terra bruciata intorno alle ong che salvano i migranti. Salvini è accontentato pagine 2,3

Modifica alla Costituzione per spartirsi meno parlamentari e più obbedienti

Nei prossimi giorni il Senato sarà chiamato ad approvare in seconda lettura la proposta di legge di modifica della Costituzione che riduce il numero dei parlamentari. La seconda lettura di Senato e Camera è quella definitiva. IL DIFETTO di fondo di questa proposta di modifica della Costituzione, che riduce i parlamentari,...

Le radici del progetto secessionista

Ora che l’ansia da procedura d’infrazione è venuta meno, al prezzo di una manovra correttiva intorno agli 8 miliardi mascherata da assestamento di bilancio, la maggioranza pentaleghista vuole concentrare tutti i suoi sforzi sull’autonomia regionale differenziata. Per la verità Salvini ha promesso che si...

Sogni (tra foreste e utopie)

La parola sogno deriva molto semplicemente dal latino somnium, sonno. Molto meno semplice sarebbe spiegare perché il significato di sogno si sia nel tempo così staccato da quello del dormire. Tanto da assumere valori simbolici opposti nelle nostre vite: si sogna “a occhi aperti” quando si crede di vedere...

LE LETTERE

Una «Nebbia» sostenibileVogliamo ricordare Giorgio Nebbia che gentilmente con grande disponibilità venne a Padova nei primi anni novanta a presentare il suo libro sullo "sviluppo sostenibile" ai docenti e all’intera scolaresca della scuola professionale ove operavamo. La sua critica al capitalismo alle armi al...

Grandi navi grandi rischi, è ore di dire stop

È dunque accaduto di nuovo, come tutto il mondo ha visto - perché un disastro a Venezia, anche solo sfiorato, fa notizia e spettacolo, e fa paura. A poco più di un mese dal 2 giugno, quando la MSC Opera era andata a sbattere contro la riva di San Basilio, in canale della Giudecca, alle 18.30 di domenica scorsa, la...

La sceneggiata delle relazioni con la Russia

Lo stato delle relazioni tra Italia e Russia è «eccellente»: lo afferma il premier Conte ricevendo a Roma il presidente Putin. Il messaggio è tranquillizzante, anzi soporifero nei confronti dell’opinione pubblica. Ci si limita, fondamentalmente, allo stato delle relazioni economiche. La Russia, dove operano...

«Il segreto di una famiglia» nel passato della dittatura militare argentina

Il segreto di una famiglia di Pablo Trapero, presentato fuori concorso alla Mostra di Venezia 2018, dal titolo originale La Quietud a quello italiano perde un po’ della pacata serenità che non lascia indovinare il feroce il ribaltamento del racconto. «La quiete», nome adatto alla residenza di campagna della...

Una compagnia di giro in cerca di accoglienza

Compie 62 anni lo storico festival dei due mondi, ma i mondi si sono moltiplicati, e la comunicazione globale rende difficili le «scoperte» in un universo già tutto a portata di clic. Resta una vetrina prestigiosa e sicura (assieme a quello di Napoli è il più ricco e garantito tra i festival italiani). Le...

Le scommesse di un festival dentro all’immaginario

Il Fid Marseille compie trent’anni, un anniversario importante specie per un festival come quello francese che, nonostante il nome, Festival internazionale del documentario, negli anni ha lavorato spostando continuamente il concetto di «genere» verso una ricerca che predilige quelle immagini capaci di restituire un...

A rischio chiusura il Paris Theatre, inaugurato da Marlene Dietrich

Rimasto l’unica monosala di New York dopo la chiusura dello Ziegfield nel 2016, il Paris Theatre è a rischio chiusura imminente. Lo riporta il «Guardian», anche se il proprietario dell’edificio di Manhattan dove si trova il cinema, Sheldon Solow, e la catena che lo gestisce, City Cinemas, hanno rifiutato di...

Artur Brauner, 70 anni nel cinema

Dopo la seconda guerra mondiale Artur Brauner - scomparso domenica a 100 anni - era diventato uno dei più importanti produttori indipendenti tedeschi. Nato in Polonia e sopravvissuto alla persecuzione nazista rifugiandosi in Unione Sovietica, ha iniziato la sua carriera di produttore a Berlino già nel 1948. Fra i film da lui...

Il canto magico dello stregone di un Brasile meraviglioso

In piedi, la chitarra vicina, esile, incerto, fragile, nell’ultima fotografia circolata solo qualche giorno fa, a ridosso del suo 88esimo compleanno. Distante, irraggiungibile, remoto, João Gilberto se n’è andato, baixinho come il suo canto.L’artista che ha rappresentato quello che Caetano Veloso ha...

Una ricostruzione complessa ma possibile del patto sociale

IINata dal latino medievale il termine «modernità» è parola chiave degli ultimi due secoli di storia, il metro fondamentale di giudizio sul mondo. Essa designa, anzitutto, la presa di distanza dal passato e dalla tradizione in nome di un orientamento generale e collettivo verso il cambiamento, la novità,...

Babilonia nel Patrimonio dell’Umanità

Il 5 luglio l’Unesco ha annunciato di aver incluso nella sua celebre e ambita lista, uno dei siti archeologici maggiormente evocativi della storia: Babilonia. Il prestigioso riconoscimento arriva dopo trentasei anni di tentativi e cinque differenti stesure del dossier di candidatura. Un tempo lunghissimo, durante il quale...

Quei «famosi» anni Ottanta, tra filosofia e immagini

Per capire cosa sono stati i luccicanti e odiosi Eighties, basterebbe guardare con attenzione una foto nella quale è ritratto Massimo Cacciari che accompagna Mara Venier al carnevale di Venezia, indicando, con il braccio teso e l’indice puntato qualcosa che sta fuori dal quadro, sulla sinistra rispetto a chi guarda:...

Scomode memorie dal sottosuolo

Una giovane narratrice e un suo collega più anziano, popolarissimo in patria e appena approdato alla notorietà internazionale, si incontrano durante un avvenimento culturale e si scambiano battute pungenti ma affettuose. «Sei troppo grasso, Pedro» conclude lei, cercando di avere l’ultima parola, e...

BREVI & BREVISSIME

Algeria, arrestato l’ex capo dell’Fln di BouteflikaIn Algeria ieri è caduto un altro pezzo di regime: è stato arrestato Djamel Ould Abbas, ex segretario del Fronte di liberazione nazionale (il partito dell’ex presidente Bouteflika) e ministro della Solidarietà nazionale dal 1999 al 2009. A ordinarne...

A Doha dopo 18 anni, talebani e americani più vicini a un accordo

Seduti al tavolo negoziale dal 29 giugno, talebani e americani si sono presi una pausa di due giorni, domenica e lunedì. È servita a far incontrare la delegazione degli «studenti coranici» con alcuni rappresentanti della società afghana e del governo, questi ultimi invitati a titolo personale. Si tratta...

L’Europa abbandona l’Iran,Teheran perde la pazienza

Il rischio che una scintilla possa appiccare l’incendio aleggia tra le acque di Gibilterra e quelle del Golfo. Un rischio ben più alto di quello rappresentato dalla sfida lanciata dall’Iran – l’innalzamento da ieri del livello dell’arricchimento dal 3,67% al 4,5%, quindi oltre il limite consentito...