Risultati per:

  • Autore: MASSIMO VILLONE
Modifica ricerca

COMMENTO

Il capo dello stato non è un demiurgo

ITALIA/ROMA. Non abbiamo ancora la fumata bianca per l’esecutivo. Mattarella concede qualche tempo, ma intanto un avviso: niente sconti, e difesa delle sue prerogative. Cosa può fare davvero? Ha richiamato Pella come primo governo del Presidente, espressione piena del potere di nomina ex art. 92 della Costituzione. 

COMMENTO

Spostare troppo il voto non si può

ITALIA. Dunque, governo di tregua, di garanzia, neutrale, tecnico, del presidente, salvo un ravvedimento operoso di Berlusconi ai rigori. Intanto, il totonomi impazza, per il premier e anche per i ministri, che si dice il capo dello Stato avrebbe già nella penna.Ma sarà, salvo colpi di scena dell’ultimo minuto, un governo...

EDITORIALE

Il capo dello stato con le spalle al muro

ITALIA/ROMA. Can che abbaia non morde. Questa è la sintesi di una direzione Pd aperta nel segno della sommossa annunciata, e chiusa con la vittoria di Renzi per abbandono della esangue minoranza. È la sola possibile lettura di Martina plenipotenziario precario e licenziabile ad nutum, e della confermata linea aventiniana. L’effetto...

EDITORIALE

L’area grigia del non governo si espande

ITALIA/ROMA. Era sembrato per un attimo che il lancio di missili in Siria desse una accelerata alla crisi di governo. Ma è subito tornata la calma. Resta la paterna sollecitazione di Mattarella a dare al paese un governo nella pienezza dei poteri. Ma, alla fine, non abbiamo già un governo? Gentiloni è rimasto in carica per il...

EDITORIALE

Quel fascino sottile del ritorno alle elezioni

ITALIA/ROMA. Il primo ciclo di consultazioni si è chiuso senza sorprese. Le posizioni degli attori principali erano note, e non sono emerse novità. Mattarella ha preso atto, e ha consigliato paternamente di riflettere. Ma le distanze non sembrano diminuire.Tanto che al prossimo giro il centrodestra andrà - a quanto si legge - in...

COMMENTO

Dal neopresidente una lezione al modello Renzi

ITALIA/ROMA . Per Giorgio Napolitano, che apre la seduta per l’elezione del presidente del Senato, il voto del 4 marzo dimostra «quanto poco avesse convinto l'autoesaltazione dei risultati ottenuti negli ultimi anni da Governi e da partiti di maggioranza».A fronte di una realtà segnata da «diseguaglianze, ingiustizie,...

PRIMA/COMMENTO

Il copione in mano a Lega e Cinque stelle

ITALIA/ROMA. Nel Pd e nella sinistra colpisce, dopo il 4 marzo, il mancato approfondimento sulle cause di una disfatta prevedibile e da più parti anticipata come possibile, se pure non nella misura poi verificatasi. Il dato più significativo per il futuro è la consistente emorragia di voti dal Pd a M5S, che la sinistra fuori del...

COMMENTO

Una via d’uscita per il governo

ITALIA. Renzi si dimette, ma non troppo. Anzi, non abbastanza. Sono passati i tempi in cui un leader sconfitto si faceva da parte. Magari scusandosi con gli elettori e i militanti. Nessuna analisi degli errori fatti, essendo tutte le colpe di altri. Quelli che hanno votato no al referendum. Mattarella. I malpancisti. I gufi, i rosiconi. I...

EDITORIALE

Walter e Silvio,i referendari della domenica

ITALIA. Tra Berlusconi e Veltroni c’è, in tema di riforme e di istituzioni, uno scontro titanico. Speriamo che nessuno dei due si avvicini a Palazzo Chigi. Il cavaliere annuncia referendum a raffica, in specie su presidenzialismo e cambi di casacca. Ma che referendum sono? Non possono essere abrogativi, una forma di governo non si...

COMMENTO

È in ballo la libera scelta di lasciare la vita

ITALIA/MILANO. Il giudice di Milano assolve Marco Cappato per il reato di istigazione, e rinvia gli atti alla Corte costituzionale per quello di assistenza al suicidio. Una distinzione chiara ai penalisti, probabilmente ostica per i più.  Il codice penale non punisce il suicidio, anche solo tentato. Ed è abbast

COMMENTO

SINDACO E MINISTRO RIPASSINO L’ART. 17 DELLA COSTITUZIONE

ITALIA/MACERATA. Male ha fatto il sindaco di Macerata Carancini a chiedere la sospensione di tutte le manifestazioni, come se fossero uguali. Non lo sono affatto. Quelle che presidiano i valori democratici, che protestano contro un vile attacco fascista alla convivenza civile, hanno un valore positivoUn valore che manca in quelle di segno opposto, che...

COMMENTO

Tutti gli ostacoli dalle liste alle urne

ITALIA. La notte dei lunghi coltelli sulle candidature si è formalmente chiusa. Ma i veleni non saranno facilmente riassorbiti.Una prima domanda. Si potrà invertire il trend negativo del Pd, intorno al 22% in alcuni ultimi sondaggi? Certo non aiuta l’immagine del segretario solo e blindato nella sua stanza, che esercita un...

POLITICA/COMMENTO

Ma in quella norma c’è l’identità del Paese

ITALIA/LOMBARDIA. Gli antichi fantasmi mostrano una deplorevole tendenza a ritornare. Ma non era mai accaduto che un candidato di primo piano in una importante campagna elettorale facesse una esplicita affermazione razzista, come Fontana. Persino ribadita con un richiamo alla Costituzione.Il razzismo impone un rigetto immediato, senza se e senza ma. La...

POLITICA/COMMENTO

Una campagna con la nostalgia del maggioritario

ITALIA. Si è avviata una campagna elettorale preoccupante: ogni competitor sta mettendo in campo non un progetto politico, ma proposte di bandiera. Dato il tempo breve che ci separa dal voto, sarà difficile vedere correzioni radicali nelle prossime - poche - settimane, e ancor più nell’immediato a causa del...

COMMENTO

Presidente, quest’anno ci dia del tu

ITALIA/ROMA. Il discorso di fine anno del capo dello stato ha avuto un pregio indiscutibile: la brevità. Ma forse proprio per questo avvertiamo nei contenuti qualche mancanza. Di cosa?Anzitutto, del capo dello stato nelle sue funzioni specifiche. Mattarella ha fatto un grande sforzo per cancellarsi dal discorso. Siamo quotidianamente investiti...

COMMENTO

Siamo semprea rischio, occhio all’Articolo 53 - Costituzione, siamo semprea rischio, attenzione all’Articolo 53

ITALIA/ROMA. La Costituzione, entrata in vigore il 1 gennaio 1948, compie 70 anni. È giovane? Assolutamente sì. Tale è perché la sua tavola di valori – eguaglianza, diritti, solidarietà – reca le risposte oggi giuste e necessarie in un paese come l’Italia, in cui le diseguaglianze aumentano. Milioni...

COMMENTO

Tutto il potere alle commissioni, l’aula resta muta

ITALIA. Il Senato approva un’ampia modifica del proprio regolamento a pochi giorni dal probabile scioglimento. Un sussulto in punto di morte, a conclusione di una legislatura in cui il Senato suicidato è stato resuscitato – senza averne merito – dal voto del popolo sovrano. In sintesi, si tratta di norme finalizzate, come...

POLITICA

La saggia scelta della Consulta

ITALIA/ROMA. È passata quasi sotto silenzio l’inammissibilità dei ricorsi per conflitto tra poteri contro la legge elettorale. Con la pronuncia - preliminare rispetto al merito, comunque oggetto di una successiva decisione - la Corte costituzionale sbarra per il momento la porta. E il silenzio certifica come l’esito fosse in...

COMMENTO

La cieca nostalgia del maggioritario

ITALIA. Intravediamo già i tormentoni del voto 2018. Berlusconi: Di Maio è un ragazzetto senza esperienza, incapace di superare lo scoglio universitario. Renzi: se avesse vinto il sì nel referendum il paese sarebbe più forte. Di Maio: imbrogliano per scipparci la vittoria, vogliamo osservatori internazionali. E tutti...

COMMENTO

Come si fa campagna con il Rosatellum

ITALIA. Alleluia, pare si vada verso il quarto polo. Assumiamo dunque che siano confermate le prime indicazioni e la nuova sinistra corra da sola. La legge appena approvata inciderà decisivamente, non vincerà nessuno, si vedrà in parlamento. Ma come ci si arriva lo decide la campagna elettorale.Dunque, quale campagna con il...

Supporta il manifesto e l'informazione indipendente

Il manifesto, nato come rivista nel 1969, è sinonimo di testata libera, indipendente e tagliente.
Logo archivio storico del manifesto
L'archivio storico del manifesto è un progetto del manifesto pubblicato gratis su Internet e aperto a tutti.
Vai al manifesto.it