Risultati per:

  • Autore: VINCENZO VITA
Modifica ricerca

COMMUNITY/RUBRICA

E nuova Agcom fiat. Ma rottura, non continuità

ITALIA. Lo scorso venerdì 2 ottobre si è insediato il nuovo consiglio dell’autorità per le garanzie nelle comunicazioni, presieduto ora dallo stimato ex vicesegretario generale della camera dei deputati Giacomo Lasorella. Non si può che fare i migliori auguri ad un organismo purtroppo sceso nella parte bassa...

COMMUNITY/RUBRICA

Editoria, il buio oltre la siepe

ITALIA. Lo scorso giovedì 24 settembre il sottosegretario con delega Andrea Martella è stato ascoltato in audizione dalla settima commissione della camera dei deputati sulle priorità nell’utilizzo del Recovery Fund (ma non si dovrebbe chiamare Next generation Ue?).È emerso lo sforzo di dare ruolo e...

MANIFESTO/TAGLIO BASSO

Le sembianze di una gradevole utopia

ITALIA/ROMA. Ricordare Rossana Rossanda è molto complicato, essendo stata una figura straordinaria anche per complessità.Poliedrica, intellettualmente raffinatissima, partigiana, giornalista e scrittrice, comunista critica e innovatrice, dirigente politica appassionata, donna mai al maschile. Un arcobaleno, non un’unica strisciata...

COMMUNITY/RUBRICA

Magari smart, ma poco working

ITALIA. Lo scorso giovedì 17 settembre, presso la sede della federazione della stampa a Roma, si è tenuto un seminario promosso dalla fondazione Murialdi sulle conseguenze del cosiddetto smart working sul lavoro giornalistico. Il confronto era motivato, tra l’altro, dall’urgenza di evitare facili luoghi comuni,...

POLITICA/COMMENTO

Referendum, i silenzi pre-elettorali

ITALIA. Infine, ai titoli di coda della campagna elettorale, l’autorità per le garanzie nelle comunicazioni ha pubblicato sul sito i dati sul tempo di argomento e di parola del referendum in televisione riguardanti anche la settimana dal 6 al 12 settembre. Nonché, finalmente, quelli sulla radio. Si mantiene stabile la quasi...

COMMUNITY/RUBRICA

Referendum, informati ma non troppo

ITALIA. La campagna referendaria sul taglio dei parlamentari volge al termine. Il 20 e 21 di questo mese si voterà. Già, ma quante e quanti conoscono la scadenza? Si è intesa davvero la portata di quella due giorni? È vero che la carta stampata un po’ ne ha parlato. Purtroppo, però, la diffusione e la...

COMMUNITY/RUBRICA

Il silenzio dei non-innocenti. Quo vadis Rai?

ITALIA. Non c’è traccia della o sulla Rai nella discussione sulla «rete unica» delle telecomunicazioni, dove pure lo spazio vi sarebbe. Il servizio pubblico, infatti, ha una consolidata presenza nel sistema tecnologico, disponendo di capillari reti di diffusione. Immaginate per veicolare il segnale radiotelevisivo, ma...

COMMENTO

Mediaset/Vivendi, l’Ue entra nella casa di carta

EUROPA/ITALIA/FRANCIA . «Verrà il giorno…», diceva Fra Cristoforo a Don Rodrigo nei Promessi sposi. E il giorno è arrivato. La recente sentenza della Corte di giustizia europea (richiesta dal Tar del Lazio) ha bocciato l’articolo 43 del Testo unico del 2005.Volto ad impedire a chi abbia una posizione di mercato prevalente...

COMMUNITY/RUBRICA

La corona di ferro: Assange al tribunale della Regina

GB/BELMARSH. Il prossimo 7 di settembre entrerà nel vivo il processo contro Julian Assange presso l’Old Bailey Court della prigione di massima sicurezza di Belmarsh, in cui è detenuto il fondatore di WikiLeaks. Il dibattimento riguarda la richiesta di estradizione richiesta dagli Stati uniti (quella della Svezia è caduta per...

COMMENTO

Un passo verso«il socialismo in una rete sola»

ITALIA. E così Habemus retem. Sembra, ormai, ai titoli di coda l’annosa vicenda della rete di telecomunicazioni italiana. Sembrava che il negoziato tra l’ex monopolista Tim e Open Fiber (la combinazione tra Enel e Cassa depositi e prestiti) fosse parzialmente arenato. Tuttavia, lo stato di necessità ha preso il...

COMMUNITY/RUBRICA

Brutti, sporchi e cattivi, questi cronisti

ITALIA. Una ventina, tra croniste e cronisti, con la scorta di primo livello; 180 sotto tutela. È la punta dell’iceberg di un clima orrendo e pericoloso che ha investito l’informazione. Accanto alla censura più classica, agli effetti omologanti delle concentrazioni editoriali, è da tempo entrata in scena la...

COMMUNITY/RUBRICA

AgCom il ruggito di Cardani

ITALIA. Oggi si riunisce il consiglio dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni per analizzare i dati sulle elezioni in televisione dal 2 agosto. Quelli inerenti al periodo 19 luglio-1 agosto erano terribili, come messo in luce da il manifesto lo scorso mercoledì 12 agosto. Il referendum costituzionale...

COMMENTO

Così le televisioni cancellano la campagna per il No

ITALIA. Inquietanti, incredibili: i numeri che riguardano la presenza della questione referendaria nelle sette principali emittenti televisive nazionali. Il taglio dei parlamentari lì è già avvenuto. Senza neppure chi controlla. Parliamo di un passaggio molto rilevante, che attiene alla rappresentanza e alla difesa della...

VISIONI/TAGLIO BASSO

Cent’anni di intelligenza, la rivoluzione degli educati

ITALIA/ROMA. La scelta del cognome in nome del delizioso poeta e scrittore francese Paul Valéry fu, da subito, la firma di uno stile. Unico. Colto e, insieme, volutamente elitario. Là dove innanzitutto si sorride di sé stessi . L’autore prescelto non apparteneva alla serie dei più gettonati, pur essendo un riferimento...

VISIONI/RUBRICA

Le parole miste a silenzi del cronista «esploratore»

ITALIA. Sergio Zavoli è stato un genio. Sì, un genio, come lui del resto amava definire il suo amico Federico Fellini. Entrambi legati a Rimini, ma poi andati altrove, pur mantenendo intatta quella particolare cifra romagnola: sognatrice, un po’ malinconica, attenta - però - alle cose di questa terra. Per esempio,...

COMMUNITY/RUBRICA

Una rete pubblica eco-digitale

ITALIA/EUROPA . I dati del Digital Economy and Society Index (Desi 2020) sono impietosi. Secondo lo studio della Commissione europea l’Italia è al quart’ultimo posto nel continente per tasso di digitalizzazione. La recente esperienza della pandemia ci ha disvelato non solo le magre statistiche, bensì la grama vita vissuta di un...

COMMUNITY/RUBRICA

Elezioni e referendum, maledetta par condicio

ITALIA. La par condicio è partita, con il suo implacabile calendario. Il 18 luglio scorso fu pubblicato nella Gazzetta ufficiale il decreto del Presidente della Repubblica di convocazione del referendum sul taglio dei parlamentari. Il 20 e il 22 luglio l’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni e la Commissione...

COMMUNITY/RUBRICA

Conflitto di interessi. Il sogno di una notte di mezza estate

ITALIA. Il prossimo 27 luglio potrebbe arrivare nell’aula della camera dei deputati la proposta di legge sul conflitto di interessi. Finalmente.Il testo è frutto del lavoro di sintesi ed ampliamento degli articolati depositati nella legislatura in corso svolto dal presidente della commissioni affari costituzionali Giuseppe Brescia...

COMMUNITY/RUBRICA

Autorità di garanzia, una vicenda sconcertante

ITALIA. L’ufficio del Garante dei dati personali ha tenuto la sua relazione conclusiva lo scorso 23 giugno e il bilancio presentato dal presidente uscente Antonello Soro è stato indubbiamente ragguardevole. Purtroppo, forse a dimostrazione della presa d’atto di una consiliatura debole e traballante (le cui colpe non stanno in...

COMMUNITY/RUBRICA

Liberi e Uguali anche alla Rai

ITALIA. È stata presentata ieri alla camera dei deputati la proposta di «Liberi e Uguali» di riforma della struttura di indirizzo e comando (basta chiamarla «governance» con linguaggio reaganiano) della Rai. La conferenza stampa ha visto protagonisti Federico Fornaro, il capogruppo, e Guglielmo Epifani. Fornaro,...

Supporta il manifesto e l'informazione indipendente

Il manifesto, nato come rivista nel 1969, è sinonimo di testata libera, indipendente e tagliente.
Logo archivio storico del manifesto
L'archivio storico del manifesto è un progetto del manifesto pubblicato gratis su Internet e aperto a tutti.
Vai al manifesto.it