Risultati per:

  • Autore: SILVANA SILVESTRI
Modifica ricerca

VISIONI/APERTURA

IL CORPO DELL'ALIENA

ITALIA/VENEZIA. Una cosa possiamo rivelarla, gli alieni non sono verdi. E non diremo di che colore sono veramente per non rovinare la sorpresa. Nel film di Jonathan Glazer Under the Skin hanno comunque assunto le sembianze di Scarlett Johansson, un'idea azzeccata per catturare l'attenzione dei maschi in circolazione, scelti da lei per essere catturati e...

VISIONI/TAGLIO BASSO

L'OMBRA DELLA DITTATURA CILENA SUL SUICIDIO DELLE TRE SORELLE

ITALIA/VENEZIA. Raramente il cinema cileno si sofferma sulla straordinaria natura del paese e nel film di Sebastian Sepulveda Las niñas Quispe presentato dalla Settimana della Critica non di bellezze naturali si parla, ma degli oscuri baratri della mente in cui si poteva precipitare in un periodo del paese, il 1974, dove il muro della paura riusciva a...

VISIONI/APERTURA

NEL VIRTUALE CAOS PRIMORDIALE

ITALIA/VENEZIA. Chi sarà mai il regista che inizia il suo film con l'immagine dell'universo, del caos primordiale? Ma è lui, l'unico, Terry Gilliam, con la testa piena di progetti non realizzati, da tre anni senza avere un set, alla ricerca di location per il suo Don Chisciotte ed ora a Venezia in Concorso con The Zero Theorem, il teorema che vorrebbe...

L'ULTIMA/APERTURA

IL TALENTO VISIONARIO

. Pensiero e azione, una visione del mondo e azione in grado di imprimere cambiamenti: il documentario di Francesco Miccichè Lino Miccichè mio padre, una visione del mondo presentato alla Mostra di Venezia come Evento speciale in collaborazione con la Settimana della critica e Giornate degli Autori (una seconda proiezione è stasera in Sala...

VISIONI/APERTURA

L'AMOREVOLE FAMIGLIA

VENEZIA. Dapprima rassicurante, poi allarmante, infine estenuante proprio come la quotidianità che racconta, Die Frau Des Polizisten (La moglie del poliziotto) di Philip Gröning ben conosciuto per il suo Grande silenzio sui monaci Certosini, non ha bisogno neanche in questo caso di troppe parole, anche se in cambio utilizza un considerevole spazio...

VISIONI/TAGLIO BASSO

ROBIN DAVIDSON, SOGNO E IMPRESA PER UN VIAGGIO AI CONFINI DEL MONDO

VENEZIA. Una elegante signora bionda dal sorriso smagliante prende posto al tavolo delle conferenze stampa: non si riesce a credere che sia proprio lei «la signora dei cammelli» , la Robin Davidson che abbiamo appena visto interpretata da Mia Wasikowska in Tracks di John Curran, in concorso, per percorrere a venticinque anni 2.700 chilometri di...

VISIONI/APERTURA

LA DISCARICA è COSMICA

VENEZIA. «Huston, ho un brutto presentimento»: la frase chiave di Gravity, il film di Alfonso Cuarón che ha inaugurato fuori concorso la 70/ma edizione della Mostra di Venezia, ci fa capire fin dalle prime scene che non si tratterà solo di usare del nastro adesivo per riparare pannelli di controllo in avaria. Il set non è più l'area protetta di un...

VISIONI/APERTURA

DUE DOCUMENTARI IN CONCORSO TRA I GRANDI DEL CINEMA

ITALIA/VENEZIA. Il panorama veneziano è ormai completo, dopo la Settimana della critica e le Giornate degli Autori, con la presentazione che Alberto Barbera ha fatto del programma della Mostra del cinema (dal 28 agosto al 7 settembre) un cartellone assai vario con una linea sotterranea che condividiamo in pieno: «Non facciamo una mostra per il tappeto...

SOCIETÀ/TAGLIO MEDIO

NESSUN INCONTRO CON I POLITICI DOPO I TAGLI ALLA CULTURA

ITALIA/VENEZIA. Non è stata una sorpresa l'annuncio fatto prima che cominciasse la conferenza stampa di presentazione del programma delle Giornate degli Autori, la sezione autonoma della Mostra di Venezia che ospita ogni anno alla Villa degli Autori dibattiti legati alla politica culturale: già nei giorni precedenti una serie di notizie aveva dato...

VISIONI/TAGLIO BASSO

GAGLIANONE IN SELEZIONE, OPERE PRIME, EVENTI SPECIALI

ITALAI/VENEZIA. Una grande quantità di opere prime compare nel cartellone delle Giornate degli Autori che saranno a Venezia (28 agosto - 7 settembre) promosse da Anac e 100autori, presiedute da Roberto Barzanti e dirette da Giorgio Gosetti. Dopo il programma proposto dalla commissione del Sindacato critici e in attesa del programma ufficiale della Mostra...

VISIONI/TAGLIO MEDIO

SETTE FILM, PIù DUE FUORI CONCORSO OLTRE I SOLITI CONFINI DEL CINEMA

ITALIA/VENEZIA. Il programma veneziano è anticipato dai film della Settimana della critica, sezione autonoma che si svolge dal 28 agosto al 7 settembre, appuntamento atteso da tutti gli appassionati di cinema per la garanzia delle scelte e la promessa di scoperte, come già è stato nelle passate edizioni per Abdellatif Kechiche, Harmony Korine, o per...

VISIONI/TAGLIO BASSO

VIOLETA PARRA COME MADRE TERRA CILENA, LA REGINA DEL CANTO POPOLARE E DELLA POESIA

CILE/ARGENTINA/BRASILE. VIOLETA PARRA - WENT TO HEAVEN DI ANDRÉS WOOD, CON FRANCISCA GAVILÁN E CHRISTIÁN QUEVEDO, CILE/ARG/BR 2011Dura come la roccia, con voce che contiene tutte le note della natura, Violeta Parra rivive nell'interpretazione stregata di Francisca Gavilán in Violeta Parra - Went to Heaven di Andrés Wood scritto con Angel, il figlio dell'artista...

VISIONI/TAGLIO BASSO

LA VITA DEL PICCOLO MATEI CHE NON VUOLE CRESCERE PIù

ITALIA/PESARO. Il premio del concorso Lino Micciché della Mostra di Pesaro che si è conclusa domenica, è andato a Matei cupil miner (Matei piccolo minatore) della regista rumena Alexandra Gulea, un film che dà la sensazione di entrare nel grande cinema a passi sicuri, come spesso suggerisce il nuovo cinema rumeno, che dello stile ha fatto la sua carta...

VISIONI/TAGLIO MEDIO

LA SFIDA INDIPENDENTE DEL NUOVO CINEMA

ITALIA/PESARO. La Mostra di Pesaro che si conclude domani con la replica dei film vincitori, mantiene la sua caratteristica di luogo di incontro, di dibattito teorico, quest'anno anche con protagonisti solo «virtuali» ma non dimenticati: Gianni Toti, presenza sempre attiva e polemica del festival, appare nei suoi film di famiglia raccolti dalla Casa...

VISIONI/TAGLIO BASSO

IN BILICO SULLA SCOGLIERA, UN RITRATTO DI BORGHESIA IN NERO. CON CADAVERE

ITALIA/PESARO. Primo film italiano presentato in concorso alla mostra di Pesaro L'estate sta finendo sintetizza sotto forma di commedia «il concetto del son diventato grande, lo sai che non mi va», come dice il regista, la difficoltà di assumersi le proprie responsabilità. Dopo il suo esordio Un altro pianeta, messa in scena originale, scanzonata e...

VISIONI/TAGLIO MEDIO

CAMPAGNA IN FIAMME

ITALIA/PESARO. Un misterioso film messicano apre il concorso della 49a Mostra internazionale del nuovo cinema di Pesaro, Halley di Sebastian Hofman, apparentemente con tutte le caratteristiche di un film horror, in linea con la contemporanea estetica del disgusto per poi virare sul versante del realismo, dell'ironia, della solitudine del vivere...

VISIONI/TAGLIO BASSO

IL CORPO CELESTE INNNOCENTE SI CHIAMA KASPAR HAUSER

ITALIA. LA LEGGENDA DI KASPAR HAUSER DI DAVIDE MANULI, CON VINCENT GALLO, SILVIA CALDERONI, FABRIZIO GIFUNI, CLAUDIA GERINI, ELISA SEDNAOUI, MARCO LAMPIS. ITALIA 2012 Kaspar Hauser, il ragazzo misterioso che affascinò la Mitteleuropa dell'800, comparso dal nulla e perseguitato per motivi forse dinastici fino al suo assassinio, epilettico e...

VISIONI/APERTURA

LA POSIZIONE DEL BAMBINO

ROMANIA. IL CASO KERENES DI CALIN PETER NETZER, CON LUMINITA GHEORGHIU, BOGDAN DUMITRACHE, NATASA RAAB, FLORIN ZAMFIRESCU. ROMANIA 2012 Impietoso il cinema rumeno nel fare i conti con la sua realtà non solo postcomunista: il nuovo cinema ha espresso con grande stile violenze e soprusi di vario tipo, una delle cinematografie più premiate degli...

VISIONI/APERTURA

DAVIDE MANULI, L'INVENZIONE DI FORME E RITMI DEL FUTURO

ITALIA. L'irrompere nell'inquadratura di una profondità di campo e di pensiero non è usuale nel cinema italiano contemporaneo, anzi addobbare il futile è diventato lo stile corrente. Davide Manuli in La leggenda di Kaspar Hauser si muove controcorrente espandendo le possibilità di sguardo e udito. Dove l'apparenza è il vuoto e necessita di azione...

VISIONI/TAGLIO MEDIO

QUEI FRATELLI DI FRONTE AL MARE SONO SENZA PACE

ITALIA. UN CONSIGLIO A DIO DI SANDRO DIONISIO, CON VINICIO MARCHIONI, ITALIA 2012Procede per blocchi emotivi Un consiglio a Dio di Sandro Dionisio, anticipando progressivamente i momenti cruciali, a ondate come le onde del mare che riportano a riva i corpi dei migranti. Il cinico spazzino di uomini che di notte libera le spiagge dai cadaveri per...

Supporta il manifesto e l'informazione indipendente

Il manifesto, nato come rivista nel 1969, è sinonimo di testata libera, indipendente e tagliente.
Logo archivio storico del manifesto
L'archivio storico del manifesto è un progetto del manifesto pubblicato gratis su Internet e aperto a tutti.
Vai al manifesto.it