Risultati per:

  • Autore: MARIA TERESA CARBONE
Modifica ricerca

CULTURA/RUBRICA

L'ANESTESIA DEI RICORDI

ITALIA. La felicità è fatta di buona salute e cattiva memoria, recita una massima attribuita di volta in voltaa Ingrid Bergman e a Albert Schweitzer. Chi l'abbia in effetti coniata, poco importa. Quello che conta è che nel sentire comune, a dispetto di oltre un secolo di psicoanalisi, i ricordi delle brutte esperienze sono un fardello di cui,...

CULTURA/RUBRICA

TWITTANDO DAL «BEAGLE»

USA. Anche per chi non si aspetta che il mondo finisca il prossimo 23 dicembre (a questo proposito, vale la pena andare a vedere quanto scrive Paolo Attivissimo nel suo blog Il Disinformatico - attivissimo.blogspot.com - utile antidoto anche contro le catene di Sant'Antonio che continuano inesorabili a impestare le caselle di posta...

CULTURA/RUBRICA

OCCUPY LANGUAGE (E PURE I CLASSICI)

ITALIA. Che cosa ne direste se occupassimo il linguaggio? Se lo chiede (e ce lo chiede) sul «New York Times» H. Samy Alim, direttore del Center for Race, Ethnicity and Language all'università di Stanford. Alim parte da una constatazione molto semplice: nel giro di pochi mesi il verbo «occupare» - ma forse è più opportuno e chiaro usare l'inglese...

CULTURA/RUBRICA

I PENSIONATI IN VACANZA DA AMAZON

USA. Avevamo lasciato Amazon la scorsa estate alle prese con le proteste dei dipendenti del magazzino di Lehigh Valley in Pennsylvania, che protestavano per condizioni di lavoro affini a quelle dell'inferno di Dante (vedi «il manifesto», 1 ottobre 2011). La più grande libreria online del mondo aveva cercato di riparare i danni (di immagine),...

CULTURA/RUBRICA

QUEI DEMENTI DI INTELLETTUALI

EUROPA. Brutte notizie. Il sociologo tedesco Wilhelm Heitmeyer, intervistato dallo «Spiegel», afferma, sulla base di un'indagine decennale, che «la società tedesca è avvelenata»: «La crescente divaricazione sociale sta corrodendo il senso di comunità. Corposi segmenti della società sono convinti di valere più di altri. Il "principio di...

CULTURA/RUBRICA

IL PRESENTE DEL LIBRO è UN GRIGIO PARADISO

ITALIA. Tra i temi che ricorrono di questi tempi sulle pagine culturali di tutto il mondo, il futuro del libro è tra i più frequentati - e anche, diciamo la verità, fra i più ripetitivi e oziosi. Capire quello che succederà fra cinque o dieci anni (non parliamo poi di trenta o cinquanta) appare francamente impossibile, visto che nessuno oggi può...

CULTURA/RUBRICA

IL BENE COMUNE DELLE BIBLIOTECHE

GB. Sembra che ci siano state lacrime di gioia l'altro giorno per la sentenza con la quale il giudice britannico McKenna ha annullato i tagli alle biblioteche del Somerset e del Gloucestershire, oltre tutto dichiarando inappellabile la sua decisione. Ma come sorprendersi per queste poco anglosassoni «espressioni di emotività» (così le ha...

CULTURA/RUBRICA

È TEMPO DI TURBOLENZE, RIARMIAMO LA CRITICA

FRANCIA. L' Ex Press di oggi è dedicato a un nuovo bimestrale francese, «La Revue des Livres» (revuedeslivres.fr). Il primo numero è uscito a metà settembre, il secondo è approdato ora nelle edicole d'oltralpe. Ottanta pagine di medio formato, grafica curata ma essenziale, idee molto chiare: la rivista - così dichiara il progetto leggibile anche...

CULTURA/RUBRICA

PRIX GONCOURT, UN RITUALE CON SORPRESA

FRANCIA. Mercoledì 2 novembre. «Ore 12.45, sede delle edizioni Gallimard. Parigi, settimo arrondissement»: a metà tra il diario e il bollettino di guerra, «L'Express» ripercorre ora per ora quella che quasi certamente resterà una delle giornate più memorabili nella vita di Alexis Jenni, professore di scienze al liceo Saint-Marc di Lione, vincitore...

CULTURA/APERTURA

UNA LEGGE PER CHI NON LEGGE

ITALIA/MATERA. Riprendendo e riadattando per l'ennesima volta, a costo di apparire banali, il vecchio titolo di Carver, vale la pena chiedersi: di cosa parliamo quando parliamo di lettura? Vale la pena chiederselo soprattutto in un paese come l'Italia nel quale da decenni si continua a ripetere come un triste ritornello che «la gente non legge» - dove...

CULTURA/BREVE

L'ARTE DELLA LETTURA

ITALIA/MATERA. Dialogando al Forum di Matera sul futuro della lettura insieme a Gino Roncaglia, il filosofo italiano Roberto Casati ha proposto una soluzione apparentemente paradossale: invitare - o forse meglio obbligare - gli studenti delle scuole a dedicare una settimana intera alla lettura di romanzi e di saggi. Niente compiti in classe o a casa,...

LA GIORNATA/TAGLIO MEDIO

UN ARTISTA DI 100.000 ANNI FA

SUDAFRICA. Che si avveri infine quello che da secoli è il miraggio di scienziati, storici e sognatori, la macchina del tempo? Sono anni che i fisici quantistici «teletrasportano» particelle copiando le informazioni che descrivono una particella e «incollandole» su un'altra, distante dalla prima. Negli ultimi mesi, Seth Lloyd del Massachusetts...

CULTURA/TAGLIO MEDIO

AUMENTANO LE VENDITE ONLINE, IL RESTO è FERMO

ITALIA. Ottimisti ad ogni costo, gli analisti dell'Aie, l'Associazione Italiana Editori, hanno cominciato il loro annuale Rapporto sullo stato dell'editoria in Italia (presentato ieri a Francoforte nella giornata inaugurale della Buchmesse) con una frase che cerca, piuttosto pateticamente, di apparire positiva: «Torna un modesto segno più nel...

CULTURA/RUBRICA

BIBLIOTECARI SUL CALENDARIO, NUDI E PALESTRATI

USA. È un vero peccato che questa rubrica non sia illustrata, perché varrebbe la pena mostrare ai lettori del «manifesto» almeno alcune delle immagini che corredano il calendario 2012 «Men of the Stacks» appena diffuso negli Stati Uniti per sostenere il progetto It Gets Better, mirato ad aiutare gli adolescenti LGBTQ (lesbiche, gay,...

CULTURA/RUBRICA

IL LATO OSCURO DI AMAZON

USA/PENNSYLVANIA. Una vita in mezzo ai libri equivale per molti a una immagine di quiete e di serenità. Non la pensano così i dipendenti del grande magazzino di Lehigh Valley, dove Amazon.com stipa milioni di volumi pronti per essere impacchettati e spediti in tutto il mondo. In un articolo uscito nei giorni scorsi su «The Morning Call» i magazzinieri...

CULTURA/BREVE

MELAMID, APOSTOLO DELL'ARTE TERAPEUTICA

USA. Non due artisti che firmavano insieme le loro opere, ma un vero movimento a sé: questo erano, e si definivano, Komar & Melamid, protagonisti dell'underground russo negli anni '60 e '70 con performance ironiche e spiazzanti in cui riuscivano a mescolare concettualismo e pop. Nel '78 il «movimento» si trasferì a New York, ma continuò a...

CULTURA/APERTURA

EFFETTI ALCHEMICI DI MONDI LONTANI

FRANCIA/PARIGI. Al giovane e sorridente guardiano della Fondation Cartier di Parigi che, notando l'espressione piuttosto intimorita di alcuni visitatori della mostra Vaudou (oggi l'ultimo giorno di esposizione, ma resterà virtualmente visibile online all'indirizzo www.vaudou-vodun.com), si avvicina con garbo per rassicurarli - «non c'è da avere paura,...

CULTURA/RUBRICA

ODE IN MORTE DI UNA LIBRERIA

USA/GB. A guardare il cartello attaccato dai dipendenti di una libreria della catena statunitense Border's alla vetrina del loro negozio, vengono in mente quei camerieri che - secondo una leggenda molto consolidata e mai (per fortuna) pienamente verificata - sputano nel piatto dei clienti più insopportabili. Con la differenza, qui, che il...

CULTURA/SCHEDA

VOCI PER REAGIRE A UN LUNGO SILENZIO

ITALIA. Tipica esponente dell'intelligentsja pietroburghese, Elena Chizhova (nata a Leningrado nel 1957, laureata in economia, a lungo docente di lingua inglese) si è fatta conoscere da un pubblico internazionale con «Il tempo delle donne» (traduzione di Denise Silvestri, Mondadori, pp. 225,€ euro 19,50), vincitore nel 2009 del Booker Prize...

CULTURA/RUBRICA

MALINCONICHE GARE TRA GENERAZIONI AL TEMPO DELLA CRISI

USA. Questa è la prima generazione che ha aspettative peggiori rispetto a quelle che l'hanno preceduta, si sente spesso ripetere tra i giovani (e in effetti ormai neanche più tanto giovani) intorno ai trenta-quarant'anni, stretti fra precariato e crisi - malinconica frase a effetto che rimbalza dalle pagine dei giornali agli studi televisivi...

Supporta il manifesto e l'informazione indipendente

Il manifesto, nato come rivista nel 1969, è sinonimo di testata libera, indipendente e tagliente.
Logo archivio storico del manifesto
L'archivio storico del manifesto è un progetto del manifesto pubblicato gratis su Internet e aperto a tutti.
Vai al manifesto.it