Risultati per:

  • Autore: FRANCESCO VIGNARCA*
Modifica ricerca

VISIONI/TAGLIO BASSO

L’eredità degli Squallor: una risata ci disseppellirà

ITALIA. Nell’affollato scacchiere culturale degli anni Settanta gli alfieri dell’industria discografica si muovono secondo precise strategie politiche, incrociando le loro diagonali con quelle del costume e del consumo. Finanche il Vaticano ne ha fiutato le potenzialità, benedicendo e sovvenzionando l’approdo in via...

CULTURA/APERTURA

La sfera emotiva ed empatica è una sorgente rivoluzionaria

ITALIA. Occorre essere grati a Elena Pulcini per il suo Tra cura e giustizia. Le passioni come risorsa sociale, edito da Bollati Boringhieri (pp. 240, euro 19). Grati, perché non è facile, nel dibattito filosofico-politico del tempo che viviamo, non indugiare famelici sulle passioni tristi e la cattiveria senza pari...

VISIONI/APERTURA

Sotto i cieli di Glen Hansard, musica e impegno civile

IRLANDA /DUBLINO. Striscia di terra affusolata e multicolore tra St. Stephen’s Green e il Trinity College, Grafton Street è il luogo in cui si danno appuntamento le antitesi di Dublino. L’omologazione delle metropoli impone alle sue facciate georgiane di intonarsi alle tante insegne che vi trovano alloggio. Oasi confortante per il...

VISIONI/TAGLIO MEDIO

Venti sfumature di grigio per Billy Corgan

USA. Nel manuale del buon recensore la scrittura è tassativamente preceduta dall’ascolto approfondito e ripetuto. Ciò non toglie che la prima impressione possa coincidere con quella finale, come accade in questo caso. Nel pieno dei festeggiamenti per le nozze d’argento di Mellon Collie, Billy Corgan richiama...

CULTURA/TAGLIO BASSO

Prognosi storica di un sistema non più sostenibile

ITALIA. Il capitalismo sta crollando? Una simile domanda poteva apparire del tutto folle all’inizio del Duemila. Ma dopo la grande crisi economica del 2007 e la pandemia che sta ancora imperversando in tutto il mondo una tale questione ridiventa legittima e comincia a circolare con sempre più insistenza negli ambienti accademici, e...

VISIONI/TAGLIO MEDIO

Ritratto d’artista da mondi lontanissimi

ITALIA. Né biografia né romanzo, eppure un po’ di entrambi. Aldo Nove riscrive le vite di Battiato incrociandole alla sua, in cinquanta brevi capitoli e una lettera aperta, con sei Intermezzi nei quali affiora l’io narrante dello scrittore di Viggiù. Dissolvenze incrociate tra la provincia catanese del secondo...

SOCIETA/APERTURA

Agricoltura a rischio, Bellanova ci riprova con le coltivazioni Ogm

ITALIA/ROMA. Gli Ogm sotto l’albero di Natale? E’ quello che sembrano riservarci i quattro decreti legislativi proposti dal ministro dell’agricoltura Teresa Bellanova e sui quali la Commissione agricoltura della Camera si esprimerà oggi. Con la motivazione di adeguare la normativa nazionale alle disposizioni del regolamento...

COMMUNITY/COMMENTO

Recovery plan, l’occasione persa dell’edilizia pubblica

ITALIA. «Per l’Italia si tratta di voltare pagina rispetto al passato». Questo si legge nelle prime pagine della bozza del recovery plan del Governo italiano, che traccia le linee guida degli interventi da 200 miliardi di euro che verranno messi in campo per dare attuazione al programma «Next Generation EU». Se...

COMMENTO

Governo, regioni e legge elettorale: un triplice squilibrio

ITALIA. Tre nodi costituzionali vengono, in queste ore, al pettine, intrecciandosi pericolosamente l’uno all’altro.Il primo nodo è rappresentato dalla verticalizzazione della forma di governo e, al suo interno, del potere esecutivo.Sempre più, nell’ultimo quarto di secolo, il governo è andato identificandosi...

CULTURA/APERTURA

La «sindrome tragica» nel destino dell’Occidente

ITALIA. Nell’occasione del centenario della morte di Max Weber, uno dei più grandi intellettuali del Novecento, autore di grandi classici come L’etica protestante e lo spirito del capitalismo (1904-1905) o La politica come professione (1919), stroncato da quella influenza spagnola che tanto assomiglia alla pandemia che stiamo...

VISIONI/TAGLIO BASSO

Linguaggi, migrazioni e scambi: il jazz visto da Gagarin

ITALIA. Non ha bisogno di presentazioni, Luigi Onori. È la sua penna, in trio con quelle di Maurizio Franco e Riccardo Brazzale, a firmare La Storia del Jazz, titolo a dir poco temerario edito da Hoepli. Viene subito in mente il famoso saggio di Polillo, e il bisogno di aggiornare la storia fino a tracimare nella cronaca soggiogata dal...

COMMUNITY/OPINIONI

Una buona proposta per i cittadini e per la sinistra

ITALIA. In un Paese dove il 20% della popolazione detiene il 67,7% della ricchezza complessiva lasciando soltanto il 13,3% al restante 60% di cittadini, ci permettiamo di dire no alla patrimoniale, una proposta che porterebbe 18 miliardi di euro nelle casse dello Stato, i quali finanzierebbero i servizi pubblici essenziali, sempre più in...

CULTURA/TAGLIO BASSO

Giappone, Italia e Germania e il significato di rifiutare la guerra

. «La guerra piace a chi non sa cos’è». Si apre così, assumendo a riferimento ideale il noto monito erasmiano, la più recente ricerca del filosofo del diritto Mario G. Losano dedicata agli articoli pacifisti delle Costituzioni di Giappone (art. 9), Italia (art. 11) e Germania (art. 26): i tre Stati...

CULTURA/APERTURA

L’epidemia fa riflettere sulla inter-dipendenza

ITALIA. In uno dei suoi romanzi più famosi, La peste (1947), Albert Camus scrive che «le epidemie ci insegnano». In un libro meno famoso ma più recente, La febbre (2018), Ling Ma (recensito su queste pagine da Benedetto Vecchi il 3 luglio del 2019, ndr) scrive che «dopo la Fine (causata dall’epidemia di...

VISIONI/TAGLIO MEDIO

Bill Frisell e la dinamica perfetta

USA. Una riflessione sul suonare in trio. È questo, in estrema sintesi, Valentine, l’ultimo lavoro pubblicato da Bill Frisell per Blue Note. È già arduo conservare l’inventiva lungo un percorso discografico che conta qualcosa come 42 lavori in studio in 37 anni. Figuriamoci farlo con un album composto quasi...

COMMUNITY/COMMENTO

Il regionalismo degenerato che fa perdere tutti

ITALIA. Uno Stato debolissimo. Un presidente della Repubblica inascoltato. Un governo tremebondo. Un parlamento inesistente. Venti regioni contro, a prescindere. Tra le vittime del Covid, impossibile non annoverare l’insieme delle istituzioni costituzionali.La tragicommedia che ha accompagnato l’approvazione del Dpcm del 3 novembre...

ULTIMA/APERTURA

Il primo voto di Bolsonaro

BRASILE. In Brasile si torna alle urne per la prima volta dopo l’avvento di Bolsonaro. Sono 148 milioni gli elettori chiamati a votare il 15 novembre per scegliere i prefeitos (sindaci) e i vereadores (consiglieri) dei 5570 municipi brasiliani. Anche se si tratta di elezioni municipali, il confronto tra le forze politiche è centrato...

CULTURA/APERTURA

«Governo invisibile», la macchina per il consenso che organizza i desideri

USA. Oggi, siamo immersi in un mondo plasmato da strategie propagandistiche tra loro rivali che in ogni campo, e soprattutto in quello economico e politico, si contendono la mente e il cuore delle persone, sfruttando prevalentemente conoscenze scientifiche, algoritmi e tecnologie digitali. Ma qual è la genealogia della propaganda nel...

COMMENTO

Il salto della propaganda armata jihadista

AUSTRIA/VIENNA. Finché il Ministro degli Interni austriaco, smentendo le sue stesse dichiarazioni, ha affermato di non avere motivi per ritenere che il terrorista non abbia agito da solo, Vienna ha vissuto in una condizione di lockdown dentro un lockdown, con chiusura dello spazio pubblico, stretto fra lo spettro del terrore e quello del contagio....

VISIONI/TAGLIO BASSO

Battesimi e divorzi: Stevie Wonder lascia la Motown

USA. Impossibile trovare un altro testimonial di tale prestigio. Era il 1961, quando appena undicenne fu introdotto negli studi di Detroit da Berry Gordy, fondatore di quella celebre casa discografica. Da allora Stevie Wonder è stata la voce della Motown per antonomasia, più di Marvin Gaye e Diana Ross, più dei Jackson...

Supporta il manifesto e l'informazione indipendente

Il manifesto, nato come rivista nel 1969, è sinonimo di testata libera, indipendente e tagliente.
Logo archivio storico del manifesto
L'archivio storico del manifesto è un progetto del manifesto pubblicato gratis su Internet e aperto a tutti.
Vai al manifesto.it