GRILLO CHIAMA: MINACCE A INSULTI A BOLDRINI

Incitamenti allo stupro, volgarità a sfondo sessuale, ma anche offese razziste e minacce. E ' una fogna a cielo aperto, e davvero senza stelle, quella che ieri dalla pagina Facebook di Beppe Grillo è arrivata a toccare la presidente della Camera Laura Boldrini che per tutto il giorno viene insultata dagli attivisti del M5S istigati...

«QUESTI SONO TUTTI MORTI»

Oggi non sono più «restistenti» ma «guerrieri», che come definizione è un po' meno di sinistra (ed è meglio così) e un po' più simile al modello highlander a cui spesso ha fatto riferimento. E così, mentre sulla capitale diluvia come Dio la manda, a un certo punto della mattinata Beppe Grillo cinguetta tutto contento: «Sono a Roma con i...

ATTACCO FINALE A NAPOLITANO

Parlando a dicembre al terzo V-Day Beppe Grillo l'aveva ripetuto ancora una volta: presenteremo l'impeachment contro Giorgio Napolitano. Sembrava l'ennesimo annuncio utile più che altro a scaldare le truppe a cinque stelle, come più volte il leader ha fatto in passato. Invece da ieri la denuncia per lo stato in messa di accusa del capo...

«UN ATTENTATO CONTRO LA SICILIA»

Gli scenari evocati da Rosario Crocetta sono da brivido: almeno 40 mila persone che rischiano di perdere il posto di lavoro, malati affetti da gravi patologie invalidanti senza più assistenza, bambini abbandonati al loro destino e addirittura costretti a vivere per strada. E poi teatri e associazioni obbligati a chiudere i battenti perché...

«NON SONO RAZZISTA, SAREMO PRIMI IN EUROPA»

«Vinceremo le elezioni Europee, lo metteremo per iscritto». E una volta fatto, quando a Strasburgo arriverà una pattuglia di europarlamentari a 5 stelle nuovi di zecca, allora si deciderà con chi fare gruppo. «In Europa noi per adesso ci andiamo da soli, poi vedremo se c'è qualche gruppo tedesco o finlandese che condivide il nostro...

REFERENDUM SUL BLOG PER LA LEGGE ELETTORALE

Per i grillini è di nuovo tempo di tornare alle urne. Virtuali, ovviamente Questa volta il popolo a cinque stelle è stato chiamato da Grillo a esprimersi su un possibile modello di legge elettorale e dovrà farlo attraverso un percorso a tappe che, cominciato ieri, terminerà alla fine di febbraio. Prima tappa: la scelta tra sistema...

LA CLANDESTINITà NON è PIù REATO. ANZI Sì

Il reato di clandestinità viene abrogato, ma non del tutto e non definitivamente. Alla fine, dopo tante promesse e altrettante minacce, la soluzione capace come al solito di mettere d'accordo tutti è saltata fuori alle undici di lunedì sera, dopo che per tutto il giorno il Pd aveva promesso che non avrebbe mai ceduto alle pressioni di...

OGGI IL VOTO SUL REATO DI CLANDESTINITà

I tentativi di trovare un accordo si sono esauriti senza portare a nulla. Questa mattina, quando al Senato riprenderà la discussione del disegno di legge sulla messa in prova, il Pd voterà per l'abrogazione del reato di clandestinità senza tener conto della richiesta, avanzata dagli alleati del Nuovo centrodestra, di stralciare la norma...

AL SENATO I LEGHISTI OCCUPANO GLI UFFICI DEL PRESIDENTE GRASSO

Poco dopo l'una del pomeriggio il senatore Massimo Bitonci, capogruppo del Carroccio a palazzo Madama, si dice soddisfatto del risultato raggiunto: «Il rinvio della legge sulle depenalizzazioni è una nostra vittoria» esclama dichiarando la fine dell'ennesima battaglia contro l'abolizione del reato di clandestinità. Contento lui... La...

M5S: «NO AL REATO DI CLANDESTINITà»

Stavolta è andata bene. Alla fine, dopo mesi di polemiche, il Movimento 5 Stelle voterà per abrogare il reato di immigrazione clandestina. A deciderlo sono stati ieri gli attivisti dal movimento chiamati da Beppe Grillo a pronunciarsi nel merito attraverso un referendum in rete deciso all'ultimo minuto dal leader e dal suo socio Roberto...

«GIUSTIZIA è FATTA, MA ADESSO SI VADA SUBITO AL VOTO»

«Finalmente giustizia è fatta, anche se con molto ritardo». E' soddisfatta Mercedes Bresso, anche se nelle sue parole non manca il rammarico per una sentenza che arriva ormai quasi a fine legislatura. «Manca un anno alle elezioni», ricorda. «Occorre cambiare la legislazione in materia elettorale per rendere più difficile fare firme false,...

«UN SISTEMA CAVILLOSO, IN FUTURO TEMPI PIù RAPIDI»

«Una sentenza in materia elettorale deve intervenire al massimo entro un anno e mezzo, perché un sistema democratico deve consentire di governare a chi è stato eletto dal popolo, e non ad altri. Per fortuna recentemente il sistema amministrativo è stato riformato e in futuro nuovi ricorsi elettorali avranno certamente tempi più rapidi»....

«STOP ALLE LEGGI CARCEROGENE»

Senatore Luigi Manconi, il primo stop al suo disegno di legge sulla depenalizzazione della marijuana arriva proprio da Renzi. Se lo aspettava? «Se ricordo bene, Renzi si è detto contrario alla liberalizzazione delle droghe leggere. Ma io penso che la liberalizzazione sia esattamente il regime oggi in vigore in Italia, ovvero la...

«UNIONI CIVILI? BALLE, STIAMO AFFONDANDO»

Unioni civili , riforma della giustizia, carceri strapiene e cittadinanza per gli immigrati? «Balle di giornata», parole inutili pronunciate dalla solita «orchestrina di capitan Findus Letta e Renzie» che suona allegramente mentre il Paese affonda. Lo afferma Beppe Grillo lanciando dal suo blog il consueto attacco contro tutto e tutti....

«UNA LEGGE IMPORTANTE CHE CI ALLINEEREBBE ALL'EUROPA»

«Una legge sulle unioni civili colmerebbe un ritardo dell'Italia nei confronti del resto dell'Europa, ma metterebbe finalmente fine anche a uno scontro ideologico che dura da decenni. Come Scelta civica non possiamo che essere d'accordo: il nostro essere europei passa anche da qui». Quando si parla di temi etici e diritti civili, il...

«MATTEO POTEVA AVERE PIù CORAGGIO, MA IO VOTERò LA SUA PROPOSTA»

La proposta di Matteo Renzi sulle unione civili - che prevede parità di diritti tra coppie omo e eterosessuali escludendo matrimonio e adozioni - la giudica «poco coraggiosa». «Si poteva fare di più, comunque è meglio di niente», afferma. E in ogni caso è pronto a votarla, convinto che la maggioranza del parlamento farà come lui. «Temi...

«AVANTI ANCHE SENZA ALFANO»

Angelino Alfano non ci sta. Le proposte avanzate da Matteo Renzi in fatto di diritti civili non sono piaciute al vicepremier, che in un attimo ha visto alcuni baluardi del suo centrodestra incrinarsi pericolosamente. Specie per quanto riguarda una possibile legge sulle unioni civile e la riforma della Bossi-Fini sull'immigrazione, in...

E DAL SUO BLOG IL LEADER LANCIA LA CAMPAGNA PER LE EUROPEE

Anziché confrontarsi con Matteo Renzi che lo sfida sulle riforme, Beppe Grillo preferisce parlare d'altro. Così ieri sul blog del leader del Movimento 5 stelle è apparso un post con cui di fatto lancia la campagna elettorale per le prossime elezioni europee proponendo sette punti che il leader del M5S si impegna ad attuare in caso di...

SMS BAVAGLIO: «NON RISPONDETE» AL SINDACO

La reazione è scomposta e tradisce nervosismo. L'offensiva lanciata da Matteo Renzi sulle riforme sembra aver spiazzato il M5S che replica con rabbia alle parole del segretario del Pd. Tanto che a un certo punto i vertici del movimento decidono di imporre il silenzio. E così, mentre molti tra i deputati pentastellati sono impegnati a...

«UNA BATTAGLIA DI CIVILTà»

Definitiva messa in soffitta della Bossi-Fini e nuove norme sull'immigrazione, che comprendano il superamento dei Centri di identificazione ed espulsione e l'abolizione del reato di clandestinità, ma anche diritto di voto alle elezioni amministrative per gli immigrati e una riforma della cittadinanza. E per quanto riguarda le unioni...