Risultati per:

  • Autore: ALESSANDRA PIGLIARU
Modifica ricerca

CULTURA/INTERVISTA

Le avventuriere di Lucie Azema

FRANCIA/ITALIA/MILANO . «Cerco solo di essere libera, il più possibile. Penso che sia la cosa più importante, una delle poche ragioni per cui siamo in vita: essere liberi, almeno una volta, prima di morire un giorno». Giornalista e femminista francese, Lucie Azema ha poco più di trent’anni e dopo Libano, India e Iran,...

SOCIETA/INTERVISTA

Petricone: «La violenza si contrasta dalla scuola»

ITALIA/ROMA. «Per me l’8 marzo ha tanti significati, per i tanti abiti che indosso». Antonella Petricone, socia fondatrice di BeFree, vice presidente della Casa Internazionale delle Donne di Roma e appartenente al gruppo di Indici paritari. Più donne nei testi scolastici e un nuovo linguaggio (presenti ieri in piazza),...

SOCIETA/INTERVISTA

Veltri: «Femminicidi costanti. E gli aiuti non arrivano»

ITALIA. «Per noi, senza retorica, 8 marzo è ogni giorno». Antonella Veltri, presidente di Di.Re - Donne in rete contro la violenza, non ha dubbi nel constatare che, al di là di ogni celebrazione, un sistema complesso come quello dei centri antiviolenza (oltre 80 quelli che fanno capo a Di.Re) e case rifugio, sia presente...

CULTURA/INTERVISTA

Il desiderio all’epoca della sua sparizione

USA. Dopo l’incidente stradale che lo ha coinvolto, Thomas ascolta con sorpresa l’impiegato mentre gli spiega l’errore tecnico per cui, invece di morire, dovrà trattenersi ancora qualche settimana tra i vivi. L’importante è consegnare dei report giornalieri e attenersi a poche regole, per esempio non...

CULTURA/TAGLIO MEDIO

Dell’acqua, del tempo e della forza capace di nominare il mondo

ITALIA/ROMA. Di acqua e di tempo/ Of water and time (Aiep, pp. 125, euro 25) è una raccolta poetica a cura di Costanza Ferrini che, insieme ad altre autrici, deposita le molte voci che la sapienza femminile - intesa qui come interrogazione profonda di sé e del pensarsi in relazione - dedica ai due elementi presenti nel titolo e...

CULTURA/TAGLIO MEDIO

L’indipendenza a rischio e le logiche di spartizione

ITALIA/TORINO. La contesa che aleggia sul Salone del Libro di Torino non sembra placarsi. Dopo la mancata nomina di chi dirigerà per il prossimo triennio la kermesse (la 35ma edizione che si aprirà il 18 maggio sarà l’ultima per Nicola Lagioia), nella tarda serata di ieri il Salone ha fatto sapere della effettiva conclusione...

CULTURA/APERTURA

Salone del libro, a Torino le parole allo specchio

ITALIA/TORINO. Il tema scelto per la trentacinquesima edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino, quest’anno dal 18 al 22 maggio, è «Attraverso lo specchio», in omaggio a Lewis Carroll ma anche alla realtà di questo presente che reclama passaggi di mondi mutevoli, concreti e immaginati, capaci di aprire alla...

CULTURA/APERTURA

L’esatta glaciazione dell’ultimo saluto

ITALIA. In una camera ardente allestita accanto a un ospedale di una piccola cittadina, una famiglia è riunita attorno al proprio defunto. Tutto è stato preparato, eppure nessuno ha pensato a una sedia per consentire a chi arriva di stare accanto al feretro. In questa immagine precisa, anche se all’apparenza secondaria,...

CULTURA/TAGLIO BASSO

La figura e l’opera. Ristampe, convegni e iniziative

ITALIA/ROMA. Per omaggiare il centenario della nascita di Alice Ceresa, il 25 gennaio 2023 si svolgerà a Roma - alla libreria Tuba - una «Maratona Ceresa» (introdotta da Laura Fortini e Alessandra Pigliaru) che sarà intesa come lettura aperta e pubblica di suoi testi da parte di scrittrici, autrici e amiche che a vario titolo...

VISIONI/TAGLIO BASSO

Di amicizia, bestiari e parole dimenticate che riaffiorano

ITALIA. Nell’oceano di nuove uscite editoriali del 2023, alcune parole luccicano di bene e alleanze: quella decisiva è «amicizia» che viene propiziata tra qualche giorno. Il 9 di gennaio, per Neri Pozza, sarà infatti disponibile l’atteso volume di Sara De Simone Nessuna come lei. Katherine Mansfield e...

CULTURA/INTERVISTA

Anatomia di una ossessione

ITALIA/ROMA. «La mia compiacenza, la codipendenza e la mia mancanza di confini, che in superficie sembrano così altruistiche, premurose e umili, in realtà esprimono controllo, necessità egoistiche ed esigenze emotive». La giovane donna che consegna questi suoi pensieri è la protagonista di Ti seguo (Atlantide,...

SOCIETA/INTERVISTA

«Gender gap» e istituzioni, in cifre

ITALIA/ROMA. L’Osservatorio per la parità di genere del Ministero della cultura, insediatosi un anno fa con decreto dell’allora ministro Dario Franceschini, ha prodotto il suo «Primo rapporto annuale». Composto di 62 pagine e diffuso tre giorni fa, si propone come un utile strumento al servizio delle istituzioni...

VISIONI/TAGLIO BASSO

Egonu gela la Federazione: «Potrei lasciare la nazionale»

. Paola Egonu: la miglior giocatrice di pallavolo secondo pubblico e critica fino alla semifinale mondiale di giovedì scorso persa dall’Italia contro il Brasile con un secco 3-1. La stella del volley italiano e mondiale potrebbe lasciare la nazionale. La notizia, una vera e propria bomba, è scoppiata ieri pomeriggio,...

CULTURA/TAGLIO MEDIO

«Birds», se il volo è una condizione aerea e originaria

ITALIA. Immaginiamo un arco lungo che attraversa i secoli stagliandosi tra il Codice sul volo e sugli uccelli di Leonardo da Vinci e le Osservazioni sul volo degli uccelli di Nanni Balestrini. Tra il 1505 e gli anni cinquanta del Novecento non vi sono analogie se non improprie, salti temporali e di contesto che non consentono vicinanze se non...

CULTURA/APERTURA

Versi come antidoti alla dimenticanza e all’aridità del presente

ITALIA. Lo spazio occupato da un corpo, non necessariamente umano, è parte di una comparsa più ampia oppure porzione delimitata da argini precisi. Diventano confini lattiginosi se li percorriamo di notte, nel sonno, o più nitidi se li calpestiamo di giorno, in veglia. Guadagnano spesso nomi che vogliamo tenerci accanto: per...

CULTURA/INTERVISTA

Partecipare alla vita e alla sua complessità

ARGENTINA/ITALIA/PINEROLO . «L’algoritmo è un’esattezza fantastica che non può sostituire il vivente e ancora meno l’umano». Da anni l’ambito delle ricerche di Miguel Benasayag, filosofo e psicoanalista argentino, si misura con l’intelligenza artificiale e le sue ripercussioni. Antropologia e sociologia, cui si...

CULTURA/APERTURA

Una educazione sentimentale

ITALIA. Spesso lottano durante il sonno e il giorno seguente portano i segni della notte, talvolta sono smemorate simili a equilibriste sonnambule, oppure blu e parlano con l’aria mentre lavano le scale del dolore, ogni anno osservano una nuova cicatrice e accolgono il silenzio che tutti i rumori comprende. Attonite a meravigliarsi del...

CULTURA/APERTURA

Versi appassionati della diserzione

GB/LONDRA. È il 1905 quando Stephen Haweis scatta uno dei ritratti più noti di Mina Loy. Lei ha 23 anni, l’anno precedente ha perso la sua primogenita, Oda. Ancora non lo sa ma in seguito le morirà un altro figlio. In quella foto ha i capelli gonfi e corvini, i lineamenti delicati e gli occhi chiusi con il viso reclinato...

CULTURA/APERTURA

Se corpi e parole volteggiano

CANADA/FRANCIA. Dalle pagine di Jane Austen a quelle di Irène Némirovsky, dalle descrizioni di Tomasi di Lampedusa a quelle di Mercé Rodoreda, il ballo è un luogo carico di socialità attraverso cui si impara il desiderio, facendolo fluire dal corpo all’eleganza silenziosa del gesto. Che il suo peso sia centrale...

CULTURA/INTERVISTA

Teresa d’Avila, l’esistenza guerriera di una donna libera

ITALIA/TORINO. Scrittrice tra le più talentuose e sovversive della sua generazione, Cristina Morales (Granada, 1985) è in Italia in questi giorni per presentare il romanzo Ultime sere con Teresa d’Avila, (Guanda, pp. 208, euro 18, traduzione di Roberta Arrigoni e prologo di Juan Bonilla), che segue Lettura facile (edito sempre da...

Supporta il manifesto e l'informazione indipendente

Il manifesto, nato come rivista nel 1969, è sinonimo di testata libera, indipendente e tagliente.
Logo archivio storico del manifesto
L'archivio storico del manifesto è un progetto del manifesto pubblicato gratis su Internet e aperto a tutti.
Vai al manifesto.it