Risultati per:

  • Autore: VIALE GUIDO,
Modifica ricerca

COMMENTO

Crisi climatica, la vera transizione possibile

ITALIA. Alla recente conferenza sulla decrescita «Venezia 2022», si è di fatto verificata una convergenza tra visioni e prospettive di una società futura fino a poco tempo fa alternative. Le forze stanno maturando tra le nuove generazioni, ma anche nel mondo produttivo.La recente conferenza internazionale sulla...

COMMUNITY/COMMENTO

Il cuore della rivoluzione verde inizia a battere dalla scuola

ITALIA. Riusciranno le 100mila firma raccolte da Repubblica in calce alla “lettera-appello degli scienziati alla politica” perché prenda atto della gravità della crisi climatica a spostare in prima pagina, e tutti i giorni, dal ghetto redazionale di Greem&Blue, gli articoli sulle cause della scomparsa del Po, dello...

COMMENTO

I fenomeni irreversibili della catastrofe

ITALIA. Stiamo assistendo alla fine del mondo. Non della Terra, ma del mondo come condizione di vivibilità degli esseri umani, del numero dei suoi esemplari, del loro modo di vivere, plasmato dalla modernità ed esteso a tutti (il capitalismo del XXI secolo).Tutte le manifestazioni di questa fine del mondo sono già in gran...

COMMUNITY/RUBRICA

Con il deus-ex-machina Draghi non si affrontano i nodi della crisi

ITALIA. Da «È un dittatore, ma ci serve» a «Ci serve perché è un dittatore» il passo è breve; e lo ha fatto. Il prossimo sarà: «Ci serve un dittatore». Ci stiamo lavorando. Ci lavorano, insieme alla Nato, tutti i partiti impegnati, dalla maggioranza e dall’opposizione, a...

COMMUNITY/COMMENTO

Kiev ha il diritto di difendersi. Ma come?

UCRAINA/RUSSIA. Nell’arcipelago del “pacifismo” (oggi “putinismo”) di chi in queste circostanze è contrario all’invio di armi all’Ucraina - la maggioranza, sia in Italia che in Europa - c’è una componente, più radicale, contraria alla guerra e alle armi sempre, perché è...

COMMUNITY/COMMENTO

L’invio di armi estende la guerra e azzera il futuro

UCRAINA/RUSSIA. Pro o contro l’invio di armi nella guerra ucraìna? I pro non ci sono. Giorno dopo giorno vediamo sempre meglio come la guerra in Ucraina non sia che distruzione di vite, di famiglie, di ambiente, di socialità, di umanità, di intelligenza. Come tutte le guerre. Ma questa di più. Che senso ha mandare armi...

COMMENTO

L’invasione russa in Ucraina alimentala crisi climatica

RUSSIA/UCRAINA. La guerra in Ucraina ha avvicinato tutti all’olocausto nucleare, alla fine del mondo. Ce lo fa immaginare: sia a coloro che lo prendono sul serio, considerandolo un rischio sempre più imminente, sia a coloro che lo sfidano, sicuri che la sua mostruosità sia sufficiente, se non ad allontanarne lo spettro, sicuramente a...

COMMENTO

Quante sono le divisioni del papa?

UCRAINA/VATICANO. È questa la domanda sarcastica che si dice abbia fatto Stalin durante i colloqui di Yalta a chi gli suggeriva di tener conto anche delle opinioni del papa nel definire gli assetti geostrategici del dopoguerra. Un sarcasmo spiegabile in parte con il fatto che si usciva da sei anni di guerra mondiale in cui la parola era stata...

COMMENTO

L’invio di armi allontana ogni negoziato

UCRAINA/RUSSIA/EUROPA. Non c’è dubbio che in questa guerra l’aggressore sia l’esercito russo e che la resistenza armata è una più che giustificata risposta. Ma allora se le cose stanno così, perché non mandare armi al governo e ai combattenti ucraini che le chiedono?Perché mandare armi è...

COMMUNITY/COMMENTO

Transizione ecologica, il «che fare» non è dei governi ma dei movimenti

ITALIA. Spesso, di fronte alla complessità della conversione ecologica - ormai all’ordine del giorno, seppure nelle più svariate versioni, sotto forma di «transizione» - si finisce per indicare «che cosa i governi dovrebbero fare»; e la risposta è quasi sempre: una politica economica che...

COMMENTO

Non c’è via d’uscita senza coinvolgere tutta la società

USA/KENTUCKY. Due notizie diverse, ma tra loro connesse. La prima: una serie di uragani in Kentucky e quattro Stati adiacenti, con venti a 350 km l’ora, polverizzando una fabbrica con dentro i suoi operai.Devastando diverse città, mentre a pochi Stati di distanza (Nord e Sud Dakota) la siccità costringeva gli allevatori, principale...

COMMENTO

Il grano e il loglio nelle piazze dei no-vax

ITALIA. Si moltiplicano in molti paesi le manifestazioni, anche violente, contro le misure di contenimento del Covid: mascherina, distanziamento, lockdown, vaccino o green pass (che lo è di fatto).Non se ne può ignorare il significato politico (se lo hanno) o culturale e antropologico, che c’è; meno che mai trattarle...

COMMENTO

Civitavecchia e Gkn apripista dell’alternativa

ITALIA/CIVITAVECCHIA. La mobilitazione a Civitavecchia per una transizione da un impianto di termogenerazione a carbone, che deve comunque essere dismesso, a un impianto interamente alimentato da fonti rinnovabili – generatori eolici flottanti ancorati a diversi chilometri dalla costa, è nota a molti.La mobilitazione – ha preso le mosse...

COMMENTO

La guerra infinita agli intrusi, privati di umanità

LIBIA/EUROPA. Apocalisse vuol dire rivelazione. Quale rivelazione ci riserva l’apocalisse ormai in corso? Decine di migliaia di profughi si ammassano ai confini dell’Europa, degli Stati uniti e dell’Australia: alcuni per sfuggire a guerre; altri costretti dall’impossibilità di sopravvivere nelle loro terre devastate;...

COMMENTO

Mario Draghi il paladino del bla, bla, bla

ITALIA/MILANO. Avete presente la fuga catastrofica da Kabul degli occidentali di fronte all’avanzata dei talebani? Non si erano preparati, nonostante sapessero che gli accordi di Doha non sarebbero stati rispettati. E si sono messi in salvo – non tutti – grazie alla logistica dell’esercito Usa, sconfitto in guerra ma ancora...

COMMENTO

Come prepararsi alla conversione ecologica

ITALIA. Sleepy Mario (Draghi), su impulso di Sleepy Joe (Biden), si è svegliato accorgendosi finalmente della crisi climatica. Non ne sa nulla; non ne ha mai parlato nella sua carriera; non ci ha mai neppure pensato. Per adempiere ai doveri che lo hanno fatto amministratore dei programmi NextGenerationEU e Fitfor55 (un sacco di soldi. Ma...

COMMENTO

Di Cingolani facciamone a meno

ITALIA. Quando sentiamo dire dai nostri ministri, per di più da uno addetto alla transizione ecologica, che questa finirà in «un bagno di sangue», c’è una prima la prima cosa da chiedersi.Che lui a quanto pare non si chiede: è che cosa succederà invece se non la si porta a termine nel tempo...

COMMENTO

Una conferma: attendono solo il caos

AFGHANISTAN. Biden sapeva (è ovvio) che una volta allontanate le truppe statunitensi l’avanzata dei Talebani sarebbe stata travolgente e che tutta la «bolla» (come la chiama Alberto Negri sul manifesto) costruita intorno alla presenza degli Stati Uniti in Afghanistan sarebbe precipitata nel caos. E se non lo sapeva lui, per i...

COMMUNITY/OPINIONI

La lotta della Gkn è una lotta di tutti

ITALIA/CAMPI BISENZIO. La mozione dei lavoratori della Gkn di Firenze approvata il 12.8 è un documento di estrema importanza almeno per due ragioni: innanzitutto, è un invito alla lotta rivolto a tutti: lavoratori e non. Insorgiamo! Una premessa ineludibile per cambiare i rapporti di forza nelle aziende e nei territori. L’obiettivo comune...

COMMENTO

Lotta dei lavoratori e transizione ecologica

ITALIA/CAMPI BISENZIO. La lotta dei lavoratori della Gkn di Campi Bisenzio mette insieme tutti coloro che hanno subito o subiscono un trattamento analogo e i molto più numerosi, che troveranno i cancelli della fabbrica chiusi.Sì, cancelli chiusi al rientro dalle ferie, e tutti di fronte a un dilemma che, da una diversa prospettiva – meno...

Supporta il manifesto e l'informazione indipendente

Il manifesto, nato come rivista nel 1969, è sinonimo di testata libera, indipendente e tagliente.
Logo archivio storico del manifesto
L'archivio storico del manifesto è un progetto del manifesto pubblicato gratis su Internet e aperto a tutti.
Vai al manifesto.it