Come scongiurare l’uso privato dei Big Data nel controllo sanitario

Si sta discutendo in Italia su quali strumenti usare per il tracciamento continuo, e la valutazione del rischio di contagiosità delle persone sul territorio. In Cina e in tutta l’Asia sono stati introdotti sistemi di tracciamento che hanno permesso, insieme con provvedimenti di quarantena, il contenimento del virus. Per il...

Approvami e rendimiun corpo pensante

 In un incontro con Dacia Maraini (organizzato da Laura Fortini il 3 marzo scorso all’università di Roma Tre, prima del lockdown) la scrittrice ha affermato che l’etica deriva dalla capacità di immaginare il dolore degli altri. Ma che cosa accadrebbe se l’immaginazione, e con essa, il senso di...

La sfida in nome dell’efficienzache minaccia libertà e diritti

Con il suo Tecnocrazia e Democrazia (L’Asino d’oro, pp. 170, euro 18), Francesco Antonelli affronta un tema caldo della riflessione sociale e politica contemporanea: gli effetti della tecnocrazia come dispositivo sociale sull’organizzazione del potere e sull’equilibrio della democrazia. In definitiva come...

Lo spazio della politica a prova di algoritmo

Due riviste di sinistra, Critica Marxista e Alternative per il Socialismo, dedicano un approfondimento alla discussione sulla tecnologia. La prima, nell’ultimo numero del 2019, concentra l’attenzione sul ruolo politico della datificazione e della governamentalità algoritmica in rapporto al capitale. La seconda indaga...

Se il sapere scientifico difende la democrazia

Uno dei presunti effetti della rete Internet, che consente a tutti di comunicare con tutti, è la disintermediazione dell’arena mediatica. Diversamente dai precedenti mass media e dal sistema editoriale tradizionale, la selezione delle informazioni rispetto alla loro affidabilità non avviene più con scelte...

Impreviste regressioni degli influencer

Gli utenti di Instagram sono oggetto del processo di scambio, che riproduce l’eterno presente, il flusso incontrollato, con l’obiettivo di moltiplicare la felicità. Il social organizza le relazioni tra individui e merci, abbatte il confine già indistinto tra lavoro e tempo libero. Gli influencer sono merci e...

Insegnanti trasferiti, l’algoritmo non è la legge

È stata depositata dal Tar Lazio una sentenza a suo modo storica nella quale si afferma che gli algoritmi non possono mai competere con gli esseri umani nel prendere decisioni che riguardano le persone. La sentenza ha sanzionato una decisione di trasferimento per alcuni docenti della scuola.Una decisione di trasferimento dalla...

Se resta solo la menzogna a sfidare l’intelligenza artificiale

È al centro di una tempesta complessa l’ambientazione del nuovo libro di Ian McEwan, Macchine come me (Einaudi, pp 296, euro 19,50, traduzione di Susanna Basso). Come quella prodotta da Prospero nella Tempesta di Shakespeare, da cui viene il nome del personaggio femminile, Miranda. Ne discutono Francesca Borrelli e lo...

Algoritmi, strumenti opachi

La prevedibilità statistica degli esseri umani misurata dalle procedure automatiche suggerisce un nuovo equilibrio di potere tra esseri umani e agenti artificiali, governati a loro volta da un gruppo di ingegneri. Le domande sul futuro degli eventi e dei comportamenti sono difficili da affrontare per gli umani perché...

Il nuovo capitale «documediale» si è già profilato all’orizzonte

C’è un nuovo capitale all’orizzonte, a sostegno della posizione che Maurizio Ferraris dispiega in Scienza nuova (Rosenberg & Sellier, pp. 230, euro 15), un saggio sull’ontologia del digitale: il capitale documediale. In una disputa sulla primazia tra l’uovo e la gallina, l’autore sembrerebbe...

Quando l’algoritmo non dice la verità

Secondo Bernard Stiegler, un noto filosofo francese, la costruzione dell’identità degli esseri umani è l’esito di un processo di adattamento alle tecnologie che hanno impiegato nel tempo, e dalle quali sono sempre stati dipendenti. La capacità di invenzione tecnica e quella di pensare e agire attraverso i...

Il gioco narcisista da influencer catapultato nella rete digitale

C’è una piccola confusione ideologica e cruciale nel libro di Alessandro Baricco The Game (Einaudi, pp.336, euro 18). Consiste nel confondere il potere come potenzialità di diventare qualcosa, di ottenere un risultato desiderato e il potere come esercizio di dominio e sottomissione sul proprio oggetto.Quando nel libro...

La falsa coscienza degli algoritmi

Nel film di Ken Loach Io Daniel Blake, vincitore della palma d’oro a Cannes nel 2016, il protagonista è un lavoratore malato di cuore, privato della pensione di invalidità a causa di un errore. È costretto a chiedere il sussidio di disoccupazione ed entra nelle spire della burocrazia privata del welfare inglese,...

Una mente tentacolare

Il direttore della rivista Wired Nicolas Thompson ha pubblicato il 6 luglio un’intervista al chief product officer di Facebook Chris Cox sugli sforzi del social network per fermare il dilagare dell’odio e delle fake news su Internet. Cox ha dichiarato che l’intelligenza artificiale è già presente e diffusa...

Quel volto antico dell’algoritmo

Il libro di Paolo Zellini La dittatura del calcolo (Adelphi, pp. 186, euro 12) descrive la storia di un successo nella scienza algoritmica che però potrebbe essersi mefistofelicamente trasformato nell’incubo di una dittatura dell’algoritmo su tutta la conoscenza e persino nelle scelte che hanno conseguenze sulla vita...

Quando la medicina incontra il marketing

Nella Legge europea 2017, entrata in vigore in Italia il 12 dicembre scorso, a sorpresa si anticipa il Regolamento Ue sul trattamento dei dati personali (2016/679) che sarà attivo il 25 maggio 2018. Oltre all’anticipazione dobbiamo registrare che le nuove regole sono ancora più permissive e vaghe di quanto non...

La nostra felicità è incalcolabile

Nella prima puntata della terza serie di Black Mirror una giovane donna in un futuro tanto sorridente quanto distopico si affanna a migliorare la propria reputazione in un mondo che valuta in una scala da uno a cinque ogni interazione tra le persone. Tutti possono esprimere un voto e conoscerti per nome, persone incontrate per caso o...

Lo stress del dominio sul mondo

La sindrome da tapis roulant è descritta da Lewis Carroll in Alice: all’arrivo della regina di cuori Alice è spinta a correre più forte possibile, eppure ha la sensazione di non muoversi per niente. La risposta è che lì si corre a più non posso per restare fermi. Il regime di competizione al...

ALAN TURING

Se Alan Turing avesse saputo quanto successo gli avrebbe riservato la storia a poco più di cento anni dalla sua nascita, forse non si sarebbe così tanto affrettato a lasciare questo mondo poco prima di compiere quarantadue anni, nel 1954. C’è una vera e propria «Turing mania», anche se non tutti...

I superuominidi Silicon Valley

Il futuro è di moda in questo periodo. Forse a causa della difficoltà a comprendere la complessità del presente molti si cimentano nel prevederlo, visto che non è necessario verificare la profezia immediatamente. È a questa categoria che appartiene il secondo libro dello storico israeliano Yuval Noah Harari, Homo Deus. Breve storia del...



Pagina 1 di 50