Risultati per:

  • Autore: STEFANIA TARANTINO
Modifica ricerca

CULTURA/TAGLIO BASSO

Dirompenza generativa del femminismo e della materialità delle vite

ITALIA. Basta Lacrime. Storia politica di una femminista (1995-2020) è il titolo dell’ultimo libro di Alessandra Bocchetti uscito per Vanda edizioni (pp. 290, euro 19). Riattraversando la sua storia politica e le battaglie del femminismo che l’hanno vista e la vedono tuttora coinvolta, l’autrice dedica significativamente...

CULTURA/APERTURA

Dopo un lungo e solitario inverno

POLONIA. È appena uscita per la casa editrice Mimesis, nella collana «Minima/Volti», una nuova traduzione dello scritto di Hannah Arendt su Rosa Luxemburg (pp. 138, euro 10). Si tratta di una recensione che Arendt scrisse in occasione della pubblicazione della biografia in due volumi di Peter J. Nettl dedicata a Luxemburg nel...

CULTURA/APERTURA

Aldo Masullo, l’interrogazione profonda di un pensiero critico

ITALIA. Aldo Masullo. L’interrogazione del reale è il titolo di un libro edito dalla casa editrice Liguori (pp. 238, euro 24.99) per ricordare la passione rigorosa che ha caratterizzato il lungo e assiduo lavoro culturale del filosofo nolano. A quindici mesi dalla sua scomparsa, grazie alla cura di Giovanna Borrello e Francesco...

CULTURA/APERTURA

Addestramenti trasformativi

FRANCIA. Tra il 1931 e il 1938 la filosofa Simone Weil insegnò in vari licei di diverse città francesi. Il suo impegno pedagogico e l’importanza che dava al processo educativo è i

CULTURA/BREVE

Pensare in tempo di sventura

FRANCIA. «Pensare in tempo di sventura. Saggio sulla filosofia di Simone Weil» (Orthotes, pp. 165, euro 17), di Viola Carofalo, si interroga sugli effetti avversi dovuti alla rottura dell’

CULTURA/APERTURA

Sulle tracce di una realtà altra

ITALIA. Le parole per scriverlo. La parola e la ferita (pp. 144, euro 14) è il titolo dell’ultimo libro di Wanda Tommasi, pubblicato dalla casa editrice Mimesis nella collana «Lo scandalo della differenza» diretta da Lucia Vantini e Chiara Zamboni. È un libro che colpisce per la chiarezza dell’impianto...

CULTURA/APERTURA

Addio a Salvatore Veca, decisivo l’incontro con Rawls

ITALIA/MILANO/ROMA. Se la filosofia italiana è riuscita a esprimere una sua originalità nel tenere insieme rigore analitico e passione argomentativa, superando la sterile débâcle tra filosofi continentali e filosofi analitici, lo deve - tra gli altri - a figure come quelle di Salvatore Veca. Morto ieri nella sua casa di Milano...

CULTURA/TAGLIO BASSO

Marisa Albanese, la forza creativae la relazione con la solidarietà universale

ITALIA/NAPOLI. «Mi piacerebbe avere uno studio mobile per poter lavorare e viaggiare contemporaneamente. Da ragazza amavo spostare ogni cosa, anche le più pesanti. Nella mia camera c’era l’intero universo che spesso prendeva nuove forme. Spostavo i mobili da una parete all’altra, li facevo ruotare, li facevo viaggiare nel...

VISIONI/APERTURA

In un oceano di silenzio il senso fra smisurato e ignoto

ITALIA. Nella musica di Franco Battiato c’è qualcosa di incomparabile. Un’eccedenza stilistica che ha trovato un suo compimento con il filosofo Manlio Sgalambro. Connubio di due menti che hanno sperimentato la misura di ciò che è smisurato e ignoto. Il loro connubio artistico è segnato dal passaggio da un...

CULTURA/APERTURA

Quella grammatica spirituale e politica

ITALIA. L’ultimo libro di Rita Fulco indaga da un punto di vista ontologico il rapporto tra soggettività e potere nel pensiero di Simone Weil. Il pre-originario, relativo all’analisi di ciò che, in forma universale e sostanziale, sta all’essere in quanto tale, alle sue dimensioni imprescindibili colte al di...

CULTURA/APERTURA

Le ragioni profonde e scomode di un esilio

FRANCIA . L’audacia procede da un eccesso di lucidità. Il tratto peculiare della vita e della scrittura di Emil Cioran. È il tratto di un’aberrazione. Di rifiuto della «normalità». Di un’offesa irriverente che ci colpisce e ci attrae perché la sentiamo venire da un’esperienza assoluta....

CULTURA/APERTURA

Un dispositivo contro l’angoscia

ITALIA. Le nostre vite sono ormai da cinque mesi una ragnatela di dubbi e di incertezze prodotte dall’improvvisa e inaspettata circolazione del virus Covid-19. Ci interroghiamo quotidianamente per capire che cosa la pandemia ha provocato in noi. Così ha fatto anche Giuseppe Cacciatore che ha raccolto in un libro alcune sue...

CULTURA/TAGLIO BASSO

La «mutazione antropologica» che cuce un disastro quotidiano

ITALIA. La nostra classe sepolta. Cronache poetiche dai mondi del lavoro, è il titolo di una raccolta poetica a più voci edita dalla casa editrice Pietre vive di Locorotondo (che pubblica solo poesia), a cura di Valeria Raimondi (pp. 128, euro 12). È un libro che contiene versi preziosi e duri. La raccolta è divisa in...

CULTURA/APERTURA

La filosofia bene comune e intimo

ITALIA/NAPOLI. È stato il filosofo della città di Napoli. Nato ad Avellino il 12 aprile del 1923, Aldo Masullo si è spento l’altro ieri all’età di 97 anni. Il suo pensiero appassionato e la sua apertura comunicativa e dialogica, ha avvicinato e formato molteplici ricercatori e ricercatrici allo studio e...

CULTURA/APERTURA

Un’appassionata politica del desiderio

ITALIA. Come si fa a cambiare il mondo senza cambiare la nostra soggettività? È questa la domanda che attraversa La carta coperta. L’inconscio nelle pratiche femministe, a cura di Chiara Zamboni, (Moretti & Vitali, pp. 155, euro 16) in una fitta trama di voci che, nelle differenze timbriche e teoriche, sono riuscite a...

CULTURA/APERTURA

A Napoli, percorrendo la parabola irriverente e generativa del «mito»

ITALIA/NAPOLI. La vertigine del corpo turba da sempre la normalità e mostra la realtà per quella che è. Lina Mangiacapre ha conosciuto quella vertigine. Ne ha tratto un sapere e un’esistenza in cui la verità riordina il corpo quasi a ricrearlo. Attraverso la sua arte ha rivelato l’inusuale che le permise di creare...

CULTURA/APERTURA

Occhio vivente sul mondo

SVIZZERA/GINEVRA. In un passo memorabile tratto dalle Notizen zu Martin Heidegger, Karl Jaspers scriveva che esiste un altopiano roccioso in cui i «grandi filosofi» s’incontrano per impegnarsi in uno strano combattimento senza violenza dove ne va della serietà degli oggetti più essenziali che l’essere umano possa...

CULTURA/APERTURA

QUEL GENERATIVO SAPERE DI SÉ

ITALIA. Il femminismo non è solo storia, una teoria disincarnata e senza pratiche. Il femminismo è esperienza profonda che modifica la soggettività e il pensiero. Scompiglia ogni volta di nuovo l’ordine costituito, provoca rotture di ciò che è rigidamente fissato in una ragione universale che detta norme,...

CULTURA/APERTURA

Attraverso il «pensiero-mondo» del Mediterraneo

FRANCIA. Ci sono libri che hanno un effetto detonatore in chi li legge. Creano movimenti profondi da far uscire dal torpore di discorsi triti e ritriti, dall’opacità che impedisce di avere un’adeguata visione della realtà. Non solo di libri si tratta. Ci sono figure che, una volta incontrate, innescano il desiderio di...

COMMUNITY/COMMENTO

IL CORPO A CORPO DELLA NOSTRA POLITICA

ITALIA/PAESTUM. Lo spirito con il quale abbiamo deciso di promuovere l'incontro di Paestum 2013 nasce dall'idea che le relazioni non sono fertili quando diventano il luogo di riconoscimento strutturato sulle appartenenze, sulle identità simbiotiche, sulla chiusura nel già dato. Nell'incontro preliminare bolognese avevamo messo in luce il nostro desiderio...

Supporta il manifesto e l'informazione indipendente

Il manifesto, nato come rivista nel 1969, è sinonimo di testata libera, indipendente e tagliente.
Logo archivio storico del manifesto
L'archivio storico del manifesto è un progetto del manifesto pubblicato gratis su Internet e aperto a tutti.
Vai al manifesto.it