UNA CARICATURA PER LA LIBERTà

«Grazie ai mutamenti politico-economici di oggi, nel prossimo futuro dominerà un giornalismo più basato sui fatti. Per i politici di questa regione sarà sempre più difficile discostarsi dagli eventi e, di conseguenza, dovrà sciogliersi il loro approccio verso la satira, altrimenti non avranno scelta: cambiare se stessi o lasciare le...

MAURITANIA: MAI PIù SCHIAVITù. LA VOLTA BUONA?

«Una legislazione speciale che criminalizzi la schiavitù». Quest'impegno preso da Sidi Mohamed Ould Cheikh Abdallahi potrebbero essere stato decisivo per la sua vittoria al ballottaggio presidenziale del 25 marzo. Insieme al ripensamento del rapporto con Israele (la Mauritania è uno dei 3 paesi della Lega araba con rapporti diplomatici) e...

BAHRAIN, NUOVO PARLAMENTO CON UNA DONNA E TANTI SCIITI

«Che tu sia un coniglio o un leone quando entri in parlamento è come se entrassi in gabbia». Nonostante il professore Abduljalil Singace, leader del gruppo di opposizione Haq (il diritto), avesse motivato così la decisione di boicottare le elezioni del 25 novembre, in Bahrain non tutti i partiti d'opposizione hanno condiviso la sua...

GLI EX SCHIAVI IN PARLAMENTO

«L'alta affluenza testimonia la genuina richiesta di democrazia e l'aspirazione dei mauritani a un cambiamento civile e pacifico». Ha commentato così i risultati delle elezioni del 19 novembre il giornalista mauritano Ould Oumere sul quotidiano Tribune. Quando un colpo di stato organizzato da una parte delle forze armate aveva messo fine...

LO YEMEN AL VOTO, SALEH VERSO LA RICONFERMA

«Oggi celebriamo la democrazia in quanto gettiamo le fondamenta dello Yemen del futuro in una prospettiva di pacifica alternanza». Le elezioni presidenziali e amministrative dell'altroieri erano cominciate con questa dichiarazione del presidente Ali Abdallah Saleh all'uscita dal seggio, ma anche con incidenti e tre morti. Le consultazioni...

I MORI-BIANCHI E I MORI-NERI. CON IN MEZZO ISRAELE

Nonostante i proclami del governo lanciati attraverso l'unico canale televisivo mauritano secondo cui i golpisti si sarebbero arresi alle forze leali al regime, nelle strade della capitale Nouakchott si continuerebbe ancora a sparare. Mentre scriviamo infatti sembrano ancora incerti gli sviluppi di quello che la Bbc ha definito un...

POSTI DI BLOCCO E FOTO DI CADUTI...

REPORTAGE Posti di blocco e foto di caduti, la lunga strada da Beirut a Tibnine Viaggio nel Libano del sud con i caccia israeliani sulla testa. La resistenza islamica e i caschi blu - ROSARIO SIMONE - TIBNINE (SUD LIBANO) T ibnine è un villaggio del Jabal Aamel, una zona agricola dell'estremo sud libanese, ad una manciata di...

SCAMPIA DA MORIRE

Ho 17 anni e vivo a Scampìa, questa lettera racchiude i sogni e le speranze di una persona che non c'è più, questa lettera è l'anima di molti ragazzi che come me non vogliono più essere etichettati negativamente.Voglio raccontarvi una storia assurda, un tragedia che si è consumata tra le strade colme di siringhe di Scampìa, tra quelle...

PERCHé HO BLOCCATO IL MUOS

Il provvedimento che ha adottato il governo siciliano sul Muos di Niscemi, è stato interpretato da alcuni come una «sfida nei confronti del governo Monti e persino degli Usa. Alcuni addirittura hanno messo in dubbio che la Regione siciliana abbia competenza a decidere sulla questione. Non voglio usare l'argomento secondo cui su tutte le...

LE STRATEGIE NON COORDINATE DELLE BANCHE CENTRALI

La crisi finanziaria dei subprime, iniziata nell'estate scorsa, sta rivelando giorno dopo giorno i suoi effetti negativi. Diventano sempre più fondati i timori di trovarsi di fronte a una crisi di proporzioni considerevoli per intensità ed estensione. Ieri il Fondo monetario internazionale ha ammesso che dalla crisi dei subprime...

UN CASO CHIARO DI SPECULAZIONE PROTETTA

L'ultimo rapporto annuale della Bank for International Settlements (BIS, 77° Relazione annuale del marzo 2007) si lancia in valutazioni molto ottimistiche sul «consolidamento» delle istituzioni finanziarie in Europa e negli Stati Uniti. Il termine consolidamento è pudicamente usato per indicare il processo di concentrazione di capitali...

L'URGENZA DI UN NUOVO EURO-MERIDIONALISMO

Dove sono finiti gli ottimisti che, solo pochi anni or sono, salutavano l'arrivo di una presunta «primavera» del Mezzogiorno e che ritenevano ormai superata la «questione meridionale»? Forse saranno andati a nascondersi, considerato che tutte le statistiche ufficiali confermano che l'«inverno» del Mezzogiorno è più rigido che mai. Basti...

L'EURO FORTE E LA NECESSITà DI UNA DIVERSA POLITICA DI BILANCIO

All'interno della coalizione di centro-sinistra si contrappongono due proposte alternative di politica di bilancio. Da un lato la componente maggioritaria punta ad un abbattimento del rapporto tra debito pubblico e Pil, avvicinandosi il più rapidamente possibile ai parametri di Maastricht, che in sede politica ha definito i lineamenti...

LA STORIA IN TV

Come studioso di storia ho dato il mio contributo, insieme a numerosi colleghi di varie tendenze e di diversi paesi del mondo, a due iniziative di Rai Educational e mi sono sembrate positive e interessanti: «La storia siamo noi» e «Il cammino dell'Europa». E' stata per me un'esperienza nuova ed ho imparato molte cose...

MA INTERNET E' SOLTANTO UN ALIBI

PEDOFILIA Ma Internet è soltanto un alibi ROSARIO SAPIENZA - S E ACCETTIAMO la verità dei giornali, e cioè che i loschi affari legati alla tratta dei minori a scopo sessuale avvengano più sull'Internet che, ad esempio, per telefono o attraverso gli annunci sui giornali; se accettiamo che anche il consumo...

LA COOPERAZIONE PUO' PARTIRE

OPINIONILa cooperazione può ripartire ROSARIO LEMBO* RAFFAELE SALINARI** LUCA JAHIER*** N ELLO SCORSO mese di giugno avevamo sottoposto alle forze politiche e sociali del paese un appello per alcuni impegni concreti che consentissero di rilanciare l'aiuto italiano allo sviluppo, facendolo uscire dalla situazione di...



Pagina 1 di 50