Risultati per:

  • Autore: SIMONE OGNO
Modifica ricerca

SOCIETA/TAGLIO BASSO

La finanza frena la transizione, mille miliardi di dollari d’investimenti nel fossile

ITALIA/ROMA. Se la Conferenza sul clima (CoP26) di Glasgow si fosse tenuta regolarmente nel 2020, la finanza globale sarebbe stata tra i principali imputati per la crisi climatica in corso. Ma lo è ancora, nonostante l’anno di bonus concesso dalla pandemia.Per questo motivo, attiviste e attivisti per la giustizia climatica hanno preso di...

ULTIMA/APERTURA

Patagonia for future

CANADA. «Sono costretto ad ammettere che… hey, sono un imprenditore! Anche se non ho mai stimato questa professione e mi sento come chi confessa di essere stato un alcolista o un avvocato. Buona parte dell’imprenditoria è ostile alla natura, distrugge le culture autoctone, ruba ai poveri per dare ai ricchi e avvelena la...

COMMENTO

Abbassare le armi, militari ed economiche

UCRAINA. Di fronte a questioni fondamentali per il nostro futuro occorrono lucidità e onestà intellettuale. Gazprom ha annunciato la sospensione a «tempo indefinito» delle forniture di gas all’Unione europea tramite il gasdotto Nord Stream 1.Al contempo l’Ue, dopo mesi di imbarazzato silenzio e di fronte a...

COMMENTO

Verso il Congresso tra potere indiscusso e sciagure mitiche

CINA. Guerra in Ucraina, recrudescenza dell’epidemia e chiusure (ancora in corso) dovute alla politica «Zero Covid», rallentamento economico, bolla immobiliare, siccità e crisi energetica, disoccupazione giovanile: per la Cina è stato un anno complicato.E per di più è l’anno del Ventesimo...

ULTIMA/APERTURA

Panama al risveglio

PANAMA. La sfarzosa distesa di grattacieli che accoglie i visitatori di città di Panama si è vista accerchiata dalla prima protesta popolare di dimensioni massive della storia recente del Paese. DURANTE L’INTERO MESE di luglio e ancora ad agosto, le strade della capitale sono state occupate da docenti, studenti,...

INTERNAZIONALE/TAGLIO BASSO

«¡Sì se pudo!», Bogotà festeggia l’insediamento

SPAGNA/COLOMBIA/BOGOTA. «En los tiempos de la violencia/Se lo llevaron los guerrilleros/Con Tirofijo cruzó senderos/Llegando al Pato y al Guayabero». Tra gli scalini di ingresso della cattedrale di Plaza Bolivar, nel centro storico di Bogotà, Silverio intona una canzone popolare dedicata a Barcino, toro di Tirofijo, fondatore delle...

SOCIETA/APERTURA

«Un fenomeno inedito, non abbiamo gli strumenti»

ITALIA/COURMAYEUR (VALLE D'AOSTA) . All’indomani della tragedia provocata dal crollo del seracco alla Marmolada, molti si stanno chiedendo quante analoghe situazioni di rischio si nascondono nella pancia dei ghiacciai delle Alpi e se ci sono strumenti e tecnologie in grado di scongiurare tali pericoli. Mentre le autorità venete e trentine erano ancora alle...

INTERNAZIONALE/COMMENTO

La sottile differenza tra armonia e stabilità

CINA/RUSSIA. Giovedì la Cina ha votato contro una risoluzione, poi approvata dal Consiglio per i diritti umani delle Nazioni Unite, per aprire un’inchiesta sui presunti crimini di guerra commessi dalla Russia in Ucraina. Secondo le parole del portavoce del ministero degli Esteri di Pechino la risoluzione sceglierebbe «di colpire...

INTERNAZIONALE/APERTURA

Azovstal sotto attacco dei tank russi: «Ci sono ancora civili all’interno»

UCRAINA/MARIUPOL. «Se c’è l'inferno sulla terra è all’Azovstal». Le parole del consigliere del sindaco di Mariupol Petro Andryushchenko a metà pomeriggio di ieri, hanno riportato le vicende degli ultimi soldati ucraini nell’acciaieria all’attenzione generale. L’INFERNO È ANCORA UNA VOLTA...

INTERNAZIONALE/APERTURA

Missile ipersonico su Odessa. Usa: a Putin non basterà il Donbass

UCRAINA/ODESSA. Il post 9 maggio si è aperto con un’altra notizia nefasta per Putin e il suo esercito. Merito di Al Jazeera e di un suo report nel quale si vedono cadaveri di soldati russi (in alcuni casi anche di membri dell’élite, con tanto di gioielli e oggetti probabilmente trafugati in appartamenti ucraini) accatastati...

INTERNAZIONALE/APERTURA

Mariupol, tutti i civili evacuati. Le mogli dei militari contro Kiev

UCRAINA/MARIUPOL. Tutte le donne, i bambini e gli anziani sono stati evacuati dall’acciaieria Azovstal di Mariupol, secondo le autorità ucraine. La città portuale era già stata teatro di feroci battaglie nel 2014, nel primo – e non riuscito – tentativo russo (all’epoca dell’annessione della Crimea) di...

INTERNAZIONALE/APERTURA

Putin si scusa con Bennett e chiede la resa di Azovstal

RUSSIA/ISRAELE/UCRAINA/MARIUPOL. Putin ha chiesto scusa. E già sarebbe una notizia di per sé. Per di più il leader del Cremlino ha usato quella strana parola così desueta secondo i suoi canoni, con il premier israeliano Bennett. Le scuse si riferiscono alle parole pronunciate dal suo ministro degli esteri Lavrov a Rete4, canale della galassia...

INTERNAZIONALE/TAGLIO BASSO

L’esercito cinese deluso dalla strategia dei russi

CINA/RUSSIA/UCRAINA. Per gli eserciti di tutto il mondo, e specie per quelli dei paesi più potenti, la guerra in Ucraina è un’occasione unica per vedere il comportamento dei russi, la loro strategia, lo stato dell’innovazione militare e la reazione ucraina sostenuta da Stati uniti e alleati occidentali. Come già per la guerra...

CULTURA/TAGLIO MEDIO

Quegli inquieti tasselli dell’anima del Dragone

CINA. Esaltata come modello da imitare o descritta come il nostro prossimo grande nemico, la Cina è sempre più presente nei dibattiti nostrani, talvolta perfino in modo ossessivo. Qualsiasi cosa succeda, da una guerra come quella in Ucraina, all’acquisizione da parte di Elon Musk di Twitter, ci si chiede «e la Cina che...

INTERNAZIONALE/APERTURA

Tank russi attaccano Azovstal: «E' un inferno». 127 civili a Zaporizhzhia

UCRAINA/RUSSIA . Le Nazioni unite e la Croce rossa internazionale hanno confermato l’arrivo a Zaporizhzhia di 127 civili evacuati dall’acciaieria Azovstal, a Mariupol. Erano attesi da ieri, ma come confermato dalla Croce rossa internazionale si è trattato di un’operazione molto complessa e delicata. IL CAPO DELLA DELEGAZIONE,...

INTERNAZIONALE/APERTURA

Pochi civili escono da Mariupol, bombe sul porto di Odessa

UCRAINA/ODESSA/MARIUPOL. Mariupol è sempre al centro dell’attenzione: domenica sono iniziate alcune evacuazioni, ieri ne sono seguite altre attese nella serata a Zaporizhzhia. Solo civili, hanno specificato le autorità ucraine. ALMENO ALTRE 200 PERSONE sono ancora all’interno dell’acciaieria, estremo baluardo degli ultimi militari...

INTERNAZIONALE/APERTURA

Usa a Kiev: «Presto le armi». All'Azov si tenta l'evacuazione

UCRAINA/MARIUPOL . Nonostante i bombardamenti di ieri a Kiev e la battaglia che ormai infuria nel Donbass, è stata nuovamente Mariupol la città che ha segnato il passo nella giornata di ieri. DOPO LA VISITA – bombardata da Mosca – del segretario generale dell’Onu Antonio Guterres, le Nazioni unite hanno annunciato di...

INTERNAZIONALE/COMMENTO

Covid, guerra e rallentamento, il Pcc si rettifica

CINA. Guerra, Covid e questioni interne hanno messo in dubbio alcune parole d’ordine della leadership di Xi Jinping, portando il Partito comunista a cambiare alcune strategie, tornando su binari più consueti e meno «rivoluzionari». Si discute quasi sempre, rispetto alla politica cinese, circa la continuità o meno...

INTERNAZIONALE/APERTURA

Erdogan ci riprova, Kiev lo gela «Nessun incontro con Putin»

RUSSIA/TURCHIA/USA. Il giorno dopo l’escalation è quello degli interrogativi circa la possibilità di un allargamento del conflitto e di nuove prospettive di negoziato che si chiudono nello spazio di una mattinata. Ieri infatti era stato il presidente turco Erdogan - dopo che Ankara aveva ospitato alcune fasi dei primi negoziati tra...

INTERNAZIONALE/APERTURA

Escalation all’inglese: «Legittimo colpire obiettivi in Russia»

RUSSIA/GB/USA . Dopo le parole dei giorni scorsi degli emissari americani a Kiev, ieri è toccato a Londra lasciare intendere gli obiettivi reali e a lungo termine degli aiuti militari all’Ucraina: non solo respingere l’esercito russo, opzione legittima considerando che Putin ha invaso un paese sovrano, ma provare un regime change in...

Supporta il manifesto e l'informazione indipendente

Il manifesto, nato come rivista nel 1969, è sinonimo di testata libera, indipendente e tagliente.
Logo archivio storico del manifesto
L'archivio storico del manifesto è un progetto del manifesto pubblicato gratis su Internet e aperto a tutti.
Vai al manifesto.it