La vita e l’assenza nell’immagine di un bambino

La videocamera come penna, il cinema come diario intimo: Filmmaker di Milano propone stasera due film legati dal filo rosso dell’autobiografia. Alle 19,30 all’Arcobaleno Film Center lo struggente Irène (2009) di Alain Cavalier, una lettera alla moglie morta nel 1972, un viaggio nelle tenebre di un lutto lontano ma...

Michelangelo Buffa e il mistero della fragile esistenza umana

Anche per i più cinefili, Michelangelo Buffa è un mistero. Si può parlare di un mistero Buffa perché non è consueto imbattersi nei suoi film, vanno cercati in archivi e luoghi sensibili a un cinema fuori dagli schemi, dai formati e lungi da ogni moda. La produzione di questo valdostano nato nel 1948...

Storie più vere della realtà, il cinema da sogno di Herzog

Con Nomad: In the Footsteps of Bruce Chatwin di Werner Herzog, si apre stasera a Milano il festival internazionale Filmmaker (15-24 novembre) che quest’anno propone un programma incentrato sulle relazioni ma anche sull’idea che filmare con strumenti leggeri, dal super8 all’i-phone, è «un modo per...

«Vertigo», il doppio femminile sospeso tra inganno e angoscia

Da ormai sei anni, la Cineteca di Bologna, nell’ambito del progetto Il Cinema Ritrovato, promuove la distribuzione in sala di classici senza tempo in versione restaurata. Lunedì 18 novembre esce in 4K Vertigo. La donna che visse due volte di Alfred Hitchcock, capolavoro del 1958 con una splendida e inquietante Kim Novak e un...

«Gli anni amari», ritratto dell’Italia nella lotta di Mario Mieli

Atteso con curiosità, il film che Andrea Adriatico ha dedicato alla figura di Mario Mieli è stato presentato al pubblico ieri sera come pre-apertura della Festa del cinema di Roma. Gli anni amari, questo il suo titolo, ripercorre le tappe principali della vita troppo breve di un genio che ha ancora molto da dire al nostro...

La lotta della parola contro il potere

Quando l’arcivescovo di Lione Philippe Barbarin, commentando gli abusi sessuali commessi negli anni ’80 -’90 da padre Preynat, un prete della sua diocesi ancora in attività, disse: «Grazie a Dio quei fatti sono ormai caduti in prescrizione», quel «grazie a Dio» rimbombò nella sala...

Incontri di Mantova, le sfide future del cinema d’essai

Con la consegna dai premi Fice (Federazione Italiana Cinema d’Essai), si è chiusa a Mantova la 19esima edizione degli incontri del cinema d’essai. Nella splendida cornice settecentesca del teatro Bibiena, sono stati premiati i registi Michel Ocelot, Claudio Giovannesi, Nunzia De Stefano e Igor «Igort»...

Il racconto su grande e piccolo schermo ai tempi della rivoluzione digitale

Ideato nel 1985 per rendere omaggio a Franco Solinas, scrittore e sceneggiatore di film come La battaglia di Algeri e Kapò, il Premio Solinas non è più solo un concorso per soggetti destinati al cinema e alla televisione ma organizza tutto l’anno momenti di formazione e occasioni di dialogo tra sceneggiatori,...

L’invenzione della fotografia per «schedare» l’umanità

Ieri mattina, in un’affollata conferenza stampa tenutasi al Museo Nazionale del Cinema di Torino, è stata presentata la mostra I 1000 volti di Lombroso. L'archivio fotografico del Museo di Antropologia Criminale dell'Università di Torino (25 settembre-6 gennaio). Cesare Lombroso è certo una figura che intriga e...

Museo del Cinema, Domenico De Gaetano è il nuovo direttore

Ci sono voluti quasi tre anni, tre diversi bandi di concorso e molte energie economiche ma finalmente è ufficiale: il Museo Nazionale del Cinema di Torino ha un direttore. È Domenico De Gaetano e resterà in carica per i prossimi tre anni. De Gaetano è vice-presidente della Film Commission Torino Piemonte,...

Viaggio al termine della notte nella Georgia contemporanea

Presentato in concorso nella sezione Orizzonti, Borotmokmedi (The Criminal Man) è il secondo lungometraggio di Dmitry Mamuliya, regista e scrittore georgiano di formazione filosofica, che qui racconta il viaggio al termine della notte di Giorgi, minatore alla periferia di Tbilisi. Un giorno, l’uomo assiste da lontano a un...

Roger Waters: «Bisogna resistere al neofascismo che sta distruggendo la terra»

Nel giorno del suo compleanno, Roger Waters giunge al Lido per presentare Roger Waters Us + Them da lui co-diretto con Sean Evans (il film sarà nelle sale dal 7 al 9 ottobre distribuito da Nexodigital). Il film-concerto è stato girato ad Amsterdam nel 2017 durante il tour mondiale dell’artista e oltre a brani tratti da...

In viaggio verso la «steppa bianca»fra Storia, memoria e immaginazione

L’uso creativo di girato preesistente, spesso amatoriale, può servirsi della materialità del cinema per condurre una riflessione sul tempo, sulla precarietà delle immagini, della memoria, della psiche. Si tratta dunque di una via per innestare uno sguardo personale nella narrazione dell’esperienza...

«Come un fotografo di strada attendevo che emergessero quelle storie di vita»

Quando e come ha deciso di fare un film sull’incendio del Colectiv seguendo l’inchiesta condotta dal giornalista Catalin Tolontan e dalla sua equipe?Ho deciso con Hbo Europe di fare un film su quella vicenda perché mi sembrava rappresentativa della corruzione e dello stato della salute pubblica e della democrazia in...

Da «Mary Poppins» a icona gay con «Victor Victoria», tutti i volti di Julie Andrews

Sovversiva o conservatrice, ironica o sdolcinata, icona gay anti-Trump o simbolo di tradizione: Julie Andrews è ed è stata tutto questo nella sua brillante carriera di cantante, attrice e scrittrice iniziata nella Gran Bretagna degli anni Quaranta quando, ancora bambina, si esibiva nei music-hall arrampicata su una cassa di...

Pietro Marcello: «Il protagonista è una vittima del successo»

Pietro Marcello ha dichiarato di aver girato Martin Eden: «In stato di grazia, con un gruppo di lavoro che è diventato come una famiglia. Abbiamo scelto di traslare la storia a Napoli perché è una città di mare, come la San Francisco del libro, ma noi volevamo portare la storia nel Novecento europeo....

Spazi e barriere, quelle vite nascoste dietro e fuori le sbarre

All’isola del Lazzaretto Vecchio di Venezia, dove si svolgono le proiezioni della Venice Virtual Reality per la 76° Mostra del cinema, l’unica opera italiana in concorso è VR Free di Milad Tangshir. Il giovane regista iraniano, torinese d’adozione, ha già firmato il corto Displaced (2015) dedicato ai...

Mario Mieli, la politica di un desiderio fluido

Mentre è ormai pronto il film biografico Gli anni amari di Andrea Adriatico, che ridarà corpo all’icona Mario Mieli (1952-1983), molti suoi testi seminali sono finalmente stati riuniti grazie alla pubblicazione recente per Marsilio di La gaia critica. Politica e liberazione sessuale negli anni settanta. Scritti...

Una luce nuova sulla storia della Svizzera

Il cinema di domani non è solo quello di chi muove oggi i primi passi ma è anche quello che oggi si consegna all’avvenire decidendo di restaurarlo. Fin dal 1991, per iniziativa di Marco Müller e di Freddy Buache, storico direttore della Cinémathèque suisse scomparso nel mese di maggio,...

Un archivio di lotta e l’utopia queer del movimento Lgbt

Stéphane Gérard è un regista e attivista francese (membro del collettivo di cinema sperimentale queer What’s your Flavor?) che nel 2014 ha firmato il suo primo lungometraggio documentario, History doesn’t have to repeat itself (La storia non per forza si ripete), dedicato al movimento Lgbt e...



Pagina 1 di 50