La questione catalana sulle pagine del manifesto

Gentile direttrice,le scrivo in merito agli ultimi articoli che ho potuto leggere sul giornale relativi alle vicende catalane. Dispiace molto che un giornale che fa parte della mia storia politica tratti le vicende catalane con una certa superficialità e a volte con qualche imprecisione e lacuna. Mi riferisco in particolare ai due...

Catalogna, sciopero generale. E spunta un nuovo referendum

«Non c’è nessuno al volante». La frase della deputata di En comú Podem Jessica Albiach che ieri è risuonata nel Parlament catalano ben riassume una situazione che sembra essere sfuggita di mano al Govern di Barcellona. Mercoledì notte, per il terzo giorno di seguito, un gruppo di violenti -...

La Catalogna marcia verso Barcellona

Per una volta, il ministro degli interni spagnolo, Fernando Grande-Marlaska, e quello catalano, Miquel Buch, sono d’accordo. Dopo le scene apocalittiche degli scontri e degli incendi a Barcellona (250 contenitori dell’immondizia dati alle fiamme, secondo il comune) che sono durate fino quasi all’alba di ieri, in...

Catalogna, tensione continua. Ma Sánchez guarda a destra -

Il giorno dopo la storica sentenza sui leader indipendentisti, la Catalogna si è risvegliata leccandosi le ferite di una giornata molto complicata. Dopo il blitz dei manifestanti all’aeroporto del Prat di Barcellona, lunedì sera, sono stati cancellati un centinaio di voli (quasi il 10%). La protesta era stata istigata...

Catalogna, condanne altissime ai leader indipendentisti

«Vendetta». È la parola ripetuta dai politici indipendentisti per qualificare la durissima sentenza firmata ieri dai giudici del Tribunale supremo spagnolo contro i 12 leader indipendentisti che nel 2017 organizzarono un referendum illegale. Quasi 100 anni di condanna per i nove in prigione preventiva da due anni, e un...

Via anche l’ultimo ostacolo per la riesumazione delle spoglie di Franco

Il Tribunale supremo spagnolo ha spianato la strada ancora una volta al governo Sánchez sull’esumazione del cadavere del dittatore Francisco Franco. Dopo la decisione di due settimane fa di dare il via libera all’esecutivo, rimanevano ancora quattro ostacoli giudiziari sul cammino del governo, quattro ricorsi presentati...

Sulle tracce del Big Bang e dei pianeti extrasolari

È la quarta volta in vent’anni che l’Accademia reale delle scienze di Stoccolma premia con il Nobel della fisica la ricerca spaziale. Ieri l’ha fatto dando metà del premio al cosmologo canadese James Peebles, e l’altra metà ai due astronomi svizzeri Michel Mayor e Didier Queloz. Ancora una...

Nobel della medicina alle cellule in cerca di ossigeno

Quando inizia l’annuale appuntamento con i Nobel, la maggior parte delle previsioni e anticipazioni solitamente viene smentita. Ma c’è una scommessa che potete star sicuri di vincere sempre: la stragrande maggioranza dei premiati sono uomini, e quando qualcuno lo fa osservare, l’immancabile risposta, degna del...

Strage del 2014, Madrid se ne lava le mani: morirono in Marocco

È una fredda mattina del febbraio del 2014. Al ministero degli interni spagnolo siede Jorge Fernández Díaz, un fedelissimo di Mariano Rajoy, artefice delle cosiddette «cloache di stato» (una sorta di servizi deviati al servizio del Pp), implacabile responsabile delle politiche di «deportazione...

L’anniversario del referendum scalda gli animi in Catalogna

Due anni sono passati da quel fatidico 1 ottobre, il giorno in cui 2 milioni di catalani si recarono a votare per un referendum sull’indipendenza organizzato dal governo catalano in maniera illegale. Due anni da quando il governo spagnolo, guidato da Rajoy, rispose prendendo a manganellate i votanti che volevano depositare in urne,...

Inquinamento, addio «Madrid central»

Il nuovo sindaco di Madrid, il popolare José-Luís Martínez Almeida, ha presentato il nuovo piano che sostituirà «Madrid Central», varato dall’amministrazione di Manuela Carmena. Come rispettare i dettami europei sull’inquinamento? Nella logica del tripartito di destra aumentando il...

Indipendentismo, pugno duro in Catalogna

Novità nelle indagini per i 7 arrestati questa settimana nell’ambito dell’inchiesta della Audiencia nacional contro gli attivisti indipendentisti dei cosiddetti Cdr, Comitati di Difesa della Repubblica, nati per difendere il referendum del 1 ottobre 2017. Secondo i magistrati, che giovedì hanno confermato il...

Via i resti di Franco dalla Valle de los Caídos

Via libera del Tribunale supremo spagnolo all’esumazione dei resti del dittatore Francisco Franco. È il progetto di Pedro Sánchez, appena divenuto presidente nel 2018, più internazionalmente noto: stracciare il velo di silenzio, omertà e connivenza sui 40 anni di dittatura fascista in Spagna attraverso un...

«Preparavano attentati», arrestati nove indipendentisti catalani

L’autunno catalano inizia bello caldo. Ieri la Guardia Civile all’alba ha iniziato una serie di perquisizioni culminate nell’arresto di nove persone (in serata, due sono state rilasciate, imputate a piede libero) a Sabadell, vicino a Barcellona, e altri paesini dell’area. Le accuse sono gravissime: terrorismo,...

Femminicidi in aumento in Spagna, è «stato di emergenza»

«Emergenza femminista». L’hanno chiamata così le organizzatrici di una iniziativa che ieri sera ha preso forma in quasi 280 città spagnole (a cui si sono aggiunte Parigi, Lisbona e Buenos Aires). Le manifestazioni sono state organizzate al calar della notte espressamente: l’idea è prendere le...

Sánchez contro tutti, la campagna elettorale parte dalle accuse

Giornata del rinfaccio quella di ieri, e forse sarà così per i prossimi due mesi di lunghissima campagna elettorale - una campagna elettorale in cui gli spagnoli sono bloccati praticamente da quasi un anno. In mattinata si è celebrata l’ultima sessione del Congresso dei deputati presieduta da Meritxell Batet,...

Sánchez non ha i numeri, la Spagna torna al voto

Il capo dello stato spagnolo, Filippo VI di Borbone, ha constatato che non c’è accordo politico e ieri sera ha quindi comunicato di non aver nominato nessun candidato alla investitura. C’era tempo fino a lunedì. Il 23 scatterà lo scioglimento automatico delle camere. Le elezioni saranno il 10 novembre....

Spotigy e Buri, la scienza scornata

Dimenticate le bucoliche immagini che avete in testa. Nel paese di Heidi, la Svizzera, ben il 95% delle mucche non ha più le corna. La maggior parte degli allevatori decide di cauterizzarle per evitare che gli animali si feriscano, e per risparmiare sulla costruzione di stalle più spaziose. Il processo di decornazione pare...

Catalogna, la Diada si ammoscia

Nonostante tutto, circa seicentomila persone hanno riempito le vie centrali della capitale catalana per celebrare la festa più sentita, soprattutto dagli indipendentisti. Con la complicità di un’inaspettata tregua metereologica, gli organizzatori dell’ormai tradizionale manifestazione della Diada sono riusciti a...

Il senso della Diada

L’undici settembre per la politica catalana è un appuntamento cerchiato in rosso. È la celebrazione della Diada, la festa nazionale catalana, che ricorda - paradossalmente - la più grande sconfitta agli occhi del nazionalismo: quella contro le truppe del borbonico Filippo V. Barcellona infatti durante la lunga...



Pagina 1 di 50