Risultati per:

  • Autore: ROMANO ROBERTO, SANTORO ALESSANDRO,
Modifica ricerca

ECONOMIA/COMMENTO

SPECULATORI AIUTATI DA UNA MANOVRA POCO CREDIBILE

ITALIA. In queste ore drammatiche non è il caso di fornire alcuna giustificazione agli speculatori. Tuttavia, va detto con chiarezza che a questo attacco ha contribuito fortemente lo stato di confusione e la scarsa credibilità dell'azione governativa. Solo due mesi fa il Governo ha presentato il Documento di Economia e Finanza nel quale ha...

CAPITALE/LAVORO/TAGLIO BASSO

ECONOMIA E LAVORO, L'UNIONE C'è?

ITALIA/MILANO. Nella campagna elettorale le questioni programmatiche sembrano (purtroppo) perdere di peso ed importanza. Per quel che riguarda l'Unione filtrano periodicamente indiscrezioni circa i punti di «accordo» e di «contrasto» tra le diverse componenti, ma non si entra molto nel merito. Invece, entrare nel merito è...

CAPITALE & LAVORO/COMMENTO

LA POLITICA INDUSTRIALE PER SCACCIARE LA CRISI

ITALIA. Nel Rapporto Met (settembre 2009) si legge: «Nazionalizzazioni e interventi nel capitale delle banche, manovre massicce sui mercati monetari, programmi fiscali più o meno ambiziosi, interventi sugli ammortizzatori sociali, consolidamento dei debiti a breve, operazioni di salvataggio o misure anticrisi per grandi gruppi e per settori...

METROVIE/INTERVISTA

I VIAGGI OBBLIGATI MONITORATI DALL'IOM

ITALIA/NAPOLI. Rutvica Andrijasevic è una ricercatrice croata del Centre for European Policy Studies di Bruxelles, ma è soprattutto una giovane attivista antirazzista. Rutvica è a Napoli per partecipare ai laboratori formativi organizzati dai noborders napoletani e ha tenuto in particolare un seminario sull'IOM, l'agenzia internazionale che «gestisce» i...

METROVIE/APERTURA SECONDA

LA RIVOLUZIONE DELLE DONNE DI PALESTINA

ITALIA/NAPOLI. Bouthaina Dawood, palestinese, è psicologa dell'infanzia. Vive a lavora a Betlemme in uno degli asili dell'Unione dei Comitati delle Donne Palestinesi (UPWC), organizzazione laica e progressista che da più di vent'anni supporta le donne palestinesi nel loro lotta di liberazione. Da dieci giorni in Italia, sarà a Napoli sabato alle 18...

METROVIE/APERTURA

L'APARTHEID DEL SECOLO

ITALIA/NAPOLI. « L a solidarietà con il popolo palestinese non deve essere solo umana, ma deve aspirare ad una dimensione politica». Questo è l'augurio espresso da Salah Salah nel dibattito su «La condizione dei profughi palestinesi in Libano» di mercoledì scorso alla Filcams di Napoli. Membro fondatore dell'F.P.L.P. (Fronte Popolare per la Liberazione...

COMMUNITY/COMMENTO

Crisi economica e sociale, una agenda ineludibile per il cambiamento

ITALIA. I caratteri della crisi di governo italiana risentono della fase di transizione economico-sociale resa manifesta dalla crisi iniziata nel 2008 nella generalità dei paesi occidentali e poi sviluppatasi con modalità specifiche in ciascuno di essi. Un aspetto centrale di questa transizione riguarda gli equilibri tra i mercati e...

COMMENTO

La Commissione scarica sull'Italia i suoi fallimenti

ITALIA/EUROPA. La Commissione europea taglia le stime della crescita italiana per il 2019 dall’1,2% allo 0,2%; il Fondo Monetario la riduce allo 0,6%. La tempistica delle differenti proiezioni è significativa: le prime erano del novembre 2018, mentre le ultime sono di fine gennaio. L’aspetto su cui riflettere è che il modello...

COMMUNITY/COMMENTO

UN'IMU PIù EQUA, MA NECESSARIA

ITALIA. La cancellazione dell'Imu non è certo una buona notizia dal punto di vista dell'equità e dell'efficienza del sistema fiscale. Pressoché la totalità dei sistemi fiscali evoluti posseggono una componente di tassazione patrimoniale. Il patrimonio, infatti, è un buon indicatore di capacità contributiva, specie se utilizzato ad integrazione, e...

PRIMA/COMMENTO

CASA, L'OCCASIONE PER UN ALTRO SCONTRO

. L'Imu è stata l'oggetto principale del contendere nella formazione del programma fiscale del governo, con una maggioranza costituita dal Pdl, che ne chiede la totale abolizione sulla prima casa, e dal Pd, che invece in campagna elettorale ne proponeva una revisione nel senso della (non meglio specificata) equità. La presentazione da parte...

PRIMA/COMMENTO

UNA STRATEGIA MEDIATICA

ITALIA. La campagna di controlli sugli esercizi commerciali di Cortina e di Milano ha riportato in prima pagina i metodi tradizionali di contrasto dell'evasione fiscale. Non è certo la prima volta, e non sarà l'ultima. Tutte le Agenzie fiscali del mondo, compresa quella italiana, hanno sempre puntato su una certa reclamizzazione della propria...

COMMUNITY/OPINIONI

I NUMERI DELLA PATRIMONIALE

ITALIA. Ormai il tema dell'imposta patrimoniale ha una centralità ineludibile. Bene che sia così, ma riflettiamo bene prima di "sparare" numeri. Innanzitutto, distinguiamo il patrimonio immobiliare da quello mobiliare. È piuttosto pericoloso partire dai dati della Banca d'Italia, che non sono di fonte fiscale e utilizzano quindi...

ECONOMIA/COMMENTO

LA NEBULOSA DEL GOVERNO

ITALIA/ROMA. Per quanto noto ad oggi, nel decreto legge di ferragosto compaiono solamente tre misure che possono a qualche titolo essere finalizzate alla riduzione dell'evasione. La prima è la riduzione da 3000 a 2500 euro del limite massimo di utilizzabilità del contante nelle transazioni. La seconda è la possibilità di accertamento dei confronti dei...

CAPITALE & LAVORO/TAGLIO BASSO

VIA GLI EQUIVOCI, PARLIAMONE!

ITALIA. È tempo che una discussione pacata ma non pre-determinata sull'imposizione patrimoniale si apra nel nostro Paese. Partendo da due dati di fatto. Il primo è che, secondo recenti stime del Fmi, se l'Italia introducesse un'imposta patrimoniale in grado di produrre un gettito di livello medio rispetto a quello di imposte simili in Canada, Usa...

CONTROPIANO/COMMENTO

SCUDO FISCALE, UN TRADIMENTO ANNUNCIATO

ITALIA. La terza riedizione dello scudo fiscale ha sollevato una serie di obiezioni, molte delle quali del tutto fondate, di carattere etico, politico ed economico. Si tratta del premio rituale per i soliti (ig)noti che hanno esportato capitali all'estero mentre la stragrande maggioranza dei cittadini ha pagato tutte le sue tasse, facendo...

PRIMA/COMMENTO

L'EVASIONE COME AIUTINO ALLE IMPRESE

ITALIA. Con l'indebitamento netto italiano che veleggia verso il 5% del Pil e trascina il debito verso il 120%, i margini per Tremonti si fanno sempre più risicati. Soprattutto perché la crisi, lungi dal «far uscire l'Italia più forte», sta mordendo il nostro paese più degli altri, come dimostra il fatto che l'Italia è l'unico tra i grandi paesi...

RIVE GAUCHE/TAGLIO BASSO

NEMMENO LE TASSE CI POTRANNO SALVARE

ITALIA. A sinistra vengono spesso evocati alcuni principi quali «la difesa della progressività», «la tassazione delle rendite» e la «lotta all'evasione fiscale«. Questi principi vanno attuati, a prescindere dal gettito, per ragioni di equità e giustizia sociale. Da un punto di vista meramente numerico,...

LETTERE/OPINIONI

EVASIONE FISCALE: CHE FARE?

ITALIA. In diversi interventi (Pizzuti e Stirati, ad esempio) svolti al recente convegno Rive Gauche si è richiamata l'esigenza di predisporre una seria azione di contrasto dell'evasione fiscale. In che cosa potrebbe consistere questa azione, al di là della ovvia (e non per questo meno giusta) interruzione immediata delle politiche di condono?...

L'IMBROGLIO FISCALE/EDITORIALE

IVA E IRAP, IL CAOS AL POTERE

ITALIA. Le discussioni di questi ultimi giorni denotano una notevole confusione ed una mancanza di chiarezza sugli obiettivi e le priorità da perseguire attraverso la politica fiscale. Va innanzitutto ricordato che l'Irap rappresenta una buona imposta dal punto di vista tecnico, caratterizzata da un'ampia base imponibile (il valore aggiunto...

FIRENZE

IL PERMESSO DI DIO

ITALIA/FIRENZE. CATTOLICI PRESIDIO ALLA QUESTURA RICHIESTA PERMESSI REGOLARIZZAZIONE INVITO ADESIONE

Supporta il manifesto e l'informazione indipendente

Il manifesto, nato come rivista nel 1969, è sinonimo di testata libera, indipendente e tagliente.
Logo archivio storico del manifesto
L'archivio storico del manifesto è un progetto del manifesto pubblicato gratis su Internet e aperto a tutti.
Vai al manifesto.it