Risultati per:

  • Autore: PASQUALE DI PALMO
Modifica ricerca

CULTURA/APERTURA

Geopolitica delle forme intorno a un burattino

ITALIA. Le avventure di Pinocchio di Carlo Collodi, al secolo Carlo Lorenzini, apparvero centoquarant’anni fa, nel 1883, presso Felice Paggi di Firenze, con il sottotitolo «Storia di un burattino». Il libro fu anticipato in 26 puntate nelle prime tre annate del Giornale per i Bambini tra il luglio 1881 e il gennaio 1883....

CULTURA/APERTURA

Mercurio, tra giochi di prestigio e aldilà

ITALIA. I volti di Hermes (pp. 192, euro 24,00), pubblicato nell’eponima collana di saggistica di Moretti & Vitali, si fregia emblematicamente del sottotitolo Magie Inganni Sortilegi Rivelazioni e forma «una sorta di specchio a tre ante o un trittico magico-metamorfico-ermetico» con i due precedenti libri di Paolo Lagazzi,...

CULTURA/TAGLIO BASSO

Jacques Vaché, l’eccentrico maestro di Breton. Con surreale ironia

FRANCIA . L’edizione originale delle Lettres de guerre venne pubblicata dalla casa editrice Au sans pareil nel 1919, a cura e con prefazione di André Breton. Nello stesso anno apparvero su «Littérature» ampi stralci della raccolta poetica Les Champs magnétiques, scritta a quattro mani da Breton e Soupault,...

CULTURA/APERTURA

La continua evasione di due poeti «esiliati»

GB. Il lavoro di traduzione poetica, quando è svincolato dal mero ambito di servizio e si configura come una sorta di reinvenzione dei brani affrontati, ha talvolta la stessa dignità di un testo creativo tout court. Si potrebbero fare numerosi esempi al riguardo; ci limitiamo a ricordare le versioni da Mandel’štam,...

CULTURA/APERTURA

Dolores Prato, il romanzo inconcluso di una fuoriclasse

ITALIA . La casa editrice Quodlibet continua nella sistematica opera di divulgazione e valorizzazione della figura di Dolores Prato (1892-1983), il cui caso letterario si impose nel 1980 quando Einaudi pubblicò Giù la piazza non c’è nessuno in una versione tagliata e assemblata da Natalia Ginzburg che non incontrò...

CULTURA/APERTURA

Adrienne Monnier, la libraia di Parigi

FRANCIA/ITALIA . Il nome di Adrienne Monnier (1892-1955) è indissolubilmente legato a quello della sua libreria, «La Maison des amis des livres», che si trovava in pieno Quartiere Latino a Parigi. Esce ora Rue de l’Odéon. Storia di una libreria che ha fatto il Novecento (pp. 200, euro 18), primo titolo di Bordolibero,...

CULTURA/APERTURA

Uno scrittore anomalo in bilico sull’egotismo

FRANCIA. Dopo che per decenni l’editoria italiana ha snobbato la figura di Henry de Montherlant (1895-1972), le Edizioni Settecolori propongono ora Servizio inutile (pp. 240, euro 24), nell’ottima traduzione di Marco Settimini e arricchito da una postfazione di Stelio Solinas, che esce a distanza di qualche mese dal libello Contro...

INTERNAZIONALE/TAGLIO BASSO

Raid su reporter, civili e combattenti. In Libano è il giorno più sanguinoso

ISRAELE/LIBANO . L’esercito israeliano ha ucciso ieri due giornalisti nei pressi di Tayr Harfa, a un miglio dal confine tra Libano e Israele. La giovane corrispondente Farah Omar (25 anni) e il cameraman Rabih Me'mari (39 anni) del canale libanese Al-Mayadeen sono stati colpiti da un missile proveniente da Israele in tarda mattinata, subito dopo un...

CULTURA/TAGLIO BASSO

Pasquale Pinto, a Taranto dalla desolazione alla esperienza operaia

ITALIA/TARANTO . Pasquale Pinto prima fu poeta, poi operaio. All’Italsider entra nel 1964, lo stesso anno in cui ha inizio la produzione. Ma a vent’anni aveva cominciato a mettere in versi la sua vita in una città, Taranto, e in un luogo il Sud, in profonda trasformazione. Con La terra di ferro – e altre poesie (1971 – 1992)...

INTERNAZIONALE/TAGLIO BASSO

Libano e Siria, l’espansione del conflitto è già in corso

LIBANO/SIRIA. Continuano senza sosta i bombardamenti da un lato e dall’altro del confine tra Libano e Israele. Lo scontro tra le milizie di Hezbollah e le Idf (Israeli Defence Forces) segue, per il momento, delle regole non scritte di ingaggio, per cui non c’è stato ancora uno sfondamento da parte delle forze di terra. Regole che...

INTERNAZIONALE/APERTURA

La vita sospesa degli sfollati libanesi lungo il confine

LIBANO/TIRO . I bambini giocano e le loro voci riempiono le aule in uno dei cortili del complesso che ospita la Scuola d'Arte e l’Università libanese di Tiro. È una giornata di sole, fa caldo, a qualche centinaia di metri il mare è immobile e la luce entra dalle grandi finestre illuminando i teloni di plastica del Unhcr, le...

INTERNAZIONALE/APERTURA

«Tutte le opzioni restano aperte»

LIBANO/ISRAELE. L'attesissimo discorso del capo di Hezbollah Hassan Nasrallah è arrivato in un clima generale di sospensione in Libano. Da giorni non si parlava d'altro. Un'entrata ancora più netta nel conflitto da parte del Partito di Dio avrebbe significato già da ieri un allargamento ufficiale della guerra tra Hamas e Israele alla...

INTERNAZIONALE/TAGLIO BASSO

«Il Libano è nel cuore della tempesta»

LIBANO/ISRAELE . «Il Libano è nel cuore della tempesta. Stiamo provando a risparmiare al paese la guerra» ha dichiarato il premier uscente Mikati, di ritorno da una visita ufficiale in Qatar. «Chiediamo a Israele di interrompere le provocazioni alla frontiera - ha aggiunto -. Il popolo libanese non vuole la guerra».Questa...

INTERNAZIONALE/TAGLIO BASSO

Diciannove giorni di scontri senza zone franche, il Libano trema

LIBANO/ISRAELE. Risale la tensione al confine tra Libano e Israele. Dopo un inizio di giornata relativamente tranquillo, ieri pomeriggio sono ripresi gli scontri: a Rmeich, Bani Hayyan, Tallusseh, gli attacci israeliani; Ibad, Kiryat Shmona quelli di Hezbollah. Al momento la maggior parte degli scontri è concentrata a ridosso del confine...

INTERNAZIONALE/TAGLIO BASSO

Città arabe mobilitate. E in Libano Nasrallah tace

ISRAELE/GAZA/MEDIORIENTE . Migliaia di persone hanno preso parte ieri alle proteste organizzate ad Amman. Qualche migliaio si è recato davanti all’ambasciata israeliana. Le autorità giordane hanno fortificato il complesso: avevano già fatto sapere che non sarebbero state tollerate azioni di rabbia volte a creare caos nell’ambasciata...

INTERNAZIONALE/APERTURA

Da Tunisi a Beirut, piazze arabe in fiamme e scontri con la polizia

ISRAELE/GAZA/USA . La «giornata della rabbia» - la chiamata a raccolta dopo la strage all’Al-Ahli Arab Hospital a Gaza - ha visto un immenso numero di persone nelle strade arabe, quelle giordane, egiziane, tunisine, irachene, iraniane, marocchine, libiche, yemenite, turche e libanesi, oltre che in Cisgiordania. Le situazioni più...

INTERNAZIONALE/TAGLIO BASSO

Tra jazz e reportage, il Libano piange Issam. E a sud si continua a sparare

LIBANO/KHIAM . Un migliaio di persone ai funerali di Issam Abdallah a Khiam, sud del Libano, sua città di origine. La commozione è altissima. Dire che Issam fosse voluto bene da tutti non è la solita frase di circostanza. COLLABORATORE di Reuters da 15 anni, Issam era molto conosciuto a Beirut. Grandissimo amante di musica, di jazz,...

INTERNAZIONALE/APERTURA

Raid israeliano: ucciso un giornalista, sei feriti nel sud del Libano

LIBANO/ALMA ASH-SHAHAB. Il cameraman Issam Abdoullah dell’agenzia Reuters è stato ucciso, mentre i colleghi che stavano nel veicolo colpito dall’artiglieria israeliana sono rimasti feriti. «È stato un attacco mirato, si tratta di giornalisti di grande esperienza che indossavano elmetto e giubbotto con la scritta Press, così...

INTERNAZIONALE/APERTURA

Siria e Libano, l’altro fronte: scontri e missili a nord

LIBANO/SIRIA/ISRAELE . Continuano gli scontri al confine tra Libano e Israele. Il rischio che il conflitto diventi regionale è alto. Un altro fronte potrebbe aprirsi al confine tra Siria e Israele: scambi di missili si sono registrati nel Golan, nella zona di Al-Quneitra, occupato da Israele e reclamato dalla Siria. Non sono state riportate al momento...

INTERNAZIONALE/TAGLIO BASSO

La paura del Libano di essere coinvolto nel conflitto frena (per ora) Hezbollah

ISRAELE/LIBANO/TERRITORI . L'inevitabile ripercussione sul Libano della guerra Hamas-Israele si sta facendo sentire. Ieri pomeriggio le Brigate al-Quds del Jihad Islamico hanno rivendicato un attacco e un'incursione in territorio israeliano dal sud del Libano, presso Dhayra. Due degli incursori sono stati uccisi certamente dalle forze israeliane, che hanno...

Supporta il manifesto e l'informazione indipendente

Il manifesto, nato come rivista nel 1969, è sinonimo di testata libera, indipendente e tagliente.
Logo archivio storico del manifesto
L'archivio storico del manifesto è un progetto del manifesto pubblicato gratis su Internet e aperto a tutti.
Vai al manifesto.it