Dall’affare Neymar alla Coppa America: la scalata vale miliardi

Le vicende giudiziarie di Michel Platini hanno puntato i riflettori sul Qatar e gli enormi investimenti che il piccolo ma ricco di gas naturale regno del Golfo vanta in giro per il mondo nella moda, negli immobili e nello sport. Investimenti fatti a sostegno delle sue ambizioni in politica estera e per contrastare i riflessi del...

Trump per una volta frena. Ma intanto spedisce altri mille soldati nella regione

Donald Trump per una volta alza il piede dall’acceleratore, ma continuando a non escludere un attacco militare contro l’Iran. Dopo aver accusato subito, senza prove, la Guardia rivoluzionaria iraniana di essere responsabile di due attacchi a sei petroliere nei pressi dello Stretto di Hormuz, avvenuti il 12 maggio e la scorsa...

In 10 giorni via dall’accordo: l’ultimatum nucleare è all’Ue

Entro dieci giorni l’Iran supererà la quantità massima di uranio a basso arricchimento che può tenere in riserva in base all’accordo internazionale sul suo programma nucleare (Jcpoa) siglato nell’estate del 2015 e dal quale un anno fa si sono ritirati gli Stati uniti. «Abbiamo quadruplicato il...

Trump accusa, Rohani protesta e la Ue tentenna

Alza la voce il presidente iraniano Hassan Rohani. Non può far altro di fronte alle sanzioni economiche americane e alle accuse, senza prove, di Donald Trump e del segretario di Stato Mike Pompeo all’Iran di aver compiuto per due volte, il mese scorso e qualche giorno fa, attacchi a petroliere mettendo a rischio una porzione...

Dichiarazione di guerra «preliminare» all’Iran

Ai microfoni di Fox News Donald Trump ha pronunciato una dichiarazione «preliminare» di guerra all’Iran. Il presidente americano non ha dubbi: i presunti attacchi di giovedì contro due petroliere nel Golfo dell’Oman portano la firma dell’Iran, sostiene. Lo conferma, ha aggiunto Trump, il video diffuso...

Il Golfo va a fuoco e Pompeo accusa l’Iran

Una riunione d’emergenza del Consiglio di Sicurezza dell’Onu è stata convocata ieri sera su richiesta degli Stati uniti per discutere dei sospetti attacchi, qualcuno dice con siluri, a due navi, una norvegese e una giapponese. Attacchi avvenuti ieri alle prime luci del giorno nel Golfo di Oman a sud dello Stretto di...

«Incita alla violenza»: la Fifa indaga Rajoub

Gli appassionati di football in questi giorni si godono i gol strepitosi di Marco Verratti e delle calciatrici italiane impegnate nei Mondiali in Francia. Ma il calcio è anche politica, soprattutto se inserito nel contesto dei conflitti mediorientale come ben spiega una notizia, tenuta riservata per mesi e rivelata nei giorni...

Siria, caccia israeliani contro Hezbollah

Stavolta Benyamin Netanyahu ha rivendicato subito, seppur indirettamente, i raid aerei israeliani compiuti ieri in Siria. «Agiamo con metodo e in modo consistente per prevenire che i nostri nemici stabiliscano basi offensive nelle nostre vicinanze. Rispondiamo con forza ad ogni attacco contro di noi», ha detto il primo...

Il valore dell’Anp: stipendio doppio ai ministri

Fawda a Nablus. La fiction israeliana si è confermata, ancora una volta, una realtà perenne della vita quotidiana dei palestinesi. IERI, ALLE DUE DI NOTTE, la sede della Sicurezza preventiva palestinese (Spp) nella città più importante della Cisgiordania, si è trasformata in un campo di battaglia quando...

Berlino presenta Instex: aggirerà le sanzioni Usa all’Iran. Ma non convince

«Instex sarà pronto per l’utilizzo nell’immediato futuro». La Germania prova a rassicurare Tehran, sempre più nervosa per le pesanti sanzioni varate dall’amministrazione Trump che penalizzano le esportazioni di greggio e il resto della sua economia. «INSTEX È UN NUOVO tipo di...

In crisi il «good boy» di Trump, Israele alle elezioni anticipate

«Netanyahu è un bravo ragazzo». Con il tono di Marlon Brando nel Padrino, ieri Donald Trump è sceso in campo per dare una mano al suo «good boy» preferito in Medio oriente, fresco di un clamoroso e umiliante fallimento: non è riuscito, dopo un mese e mezzo di trattative, a mettere insieme il...

Hamas chiama Gaza alla mobilitazione di massa «per Gerusalemme»

Se gli israeliani si riverseranno oggi nelle strade della zona araba, occupata nel 1967, di Gerusalemme per celebrare la cosiddetta «riunificazione» della città sotto la sovranità dello Stato ebraico, altrettanto faranno migliaia di palestinesi di Gaza lungo le linee di demarcazione. Il movimento islamico Hamas...

Israele senza governo, spettro nuove elezioni su Bibi

Nessuno ma proprio nessuno il 10 aprile avrebbe potuto immaginare una situazione di questo tipo dopo l’ampia vittoria elettorale ottenuta, il giorno prima, dal partito Likud e dalla destra più oltranzista. E invece a poche ore dallo scadere del limite temporale fissato dalla legge israeliana per la formazione del nuovo...

Soldi in cambio della libertà, Fatah e Hamas uniti: «No»

Il tanto atteso, si fa per dire, «Accordo del secolo», il piano di Donald Trump per il Medio Oriente che sarà presentato alla fine del Ramadan alla conferenza economica a Manama in Bahrain del 25-26 giugno, nelle sue anticipazioni si presenta molto rassicurante per Netanyahu. È STATA SMENTITA la presunta bozza...

Vescovi: «Un’unica terracon uguali diritti per tutti»

La Chiesa cattolica muove verso la soluzione di uno Stato unico democratico per israeliani e palestinesi? Questo interrogativo è una semplificazione della linea complessa che il Vaticano porta avanti in Medio oriente. Ma è lecito porsi la domanda leggendo il documento approvato dall’Assemblea dei vescovi ordinari...

Whatsapp bucato, dietro la falla lo spyware della Nso Group israeliana

Whatsapp «bucato» grazie a un punto debole nelle chiamate vocale. La scorsa settimana abbiamo appreso che il sistema di crittografia “end to end” di questo gigante del web compagno quotidiano delle nostre esistenze, è stato violato da uno software malevolo, uno spyware noto con il nome di Pegasus. La notizia...

In piazza per la Nakba mai finita. A Gaza Eurovision «alternativo»

Ieri sono scesi in strada a migliaia. In Cisgiordania, Gaza, nei centri abitati palestinesi in Israele, per commemorare il 71esimo anniversario della Nakba, la catastrofe che nel 1948 vide oltre 700mila palestinesi fuggire o cacciati via dalle loro case dopo la proclamazione dello Stato di Israele. NON SONO MANIFESTAZIONI rituali....

Golfo, sabotaggi misteriosi alimentano la guerra all’Iran

Non è automatico il paragone con gli incidenti dell’agosto 1964 nel Golfo del Tonchino. Ma il presunto sabotaggio due giorni fa di alcune petroliere, due delle quali saudite, al largo di Fujairah li ricorda da vicino. Nel 1964, allo scopo di attaccare il Vietnam del Nord, il presidente Usa Lyndon Johnson denunciò due...

Arrivano i Patriot Usa. E Tehran accusa: «Fake intelligence»

La guerra tra Stati uniti e Iran per ora è fatta di violenti scambi di accuse. Tehran è tornata a denunciare la «fake intelligence» che gli americani userebbero per ammassare ingenti forze militari nell’area del Golfo in risposta ad una presunta intenzione dell’Iran di attaccare gli interessi degli...

Bombe russe su Idlib,ultimo santuario di al Qaeda in Siria

Notizie frammentarie, contraddittorie, arrivano da Idlib teatro dell’offensiva lanciata nei giorni scorsi dall’esercito siriano contro le forze qaediste e jihadiste che controllano questa provincia nordoccidentale, di fatto un protettorato della Turchia. Sarebbe fallita la controffensiva lanciata da Hay’at Tahrir al Sham...



Pagina 1 di 50