Risultati per:

  • Autore: MICELI ENRICO
Modifica ricerca

INCHIESTA/TAGLIO MEDIO

MASCHI VIOLENTI, LA TERAPIA ORFANA DELLA POLITICA

ITALIA. Cosa dire in Italia oggi, al giovane uomo che getta il figlio neonato nel Tevere, ultimo sfregio alla sua compagna, gridando «io sono dio»? E che dire al fidanzato di Stefania Noce, che «l'amava tanto» da finirla a coltellate, nel periodo in cui lei manifestava a Catania per la libertà delle donne? Da quale (in)cultura proviene questo...

CAPITALE/LAVORO/TAGLIO BASSO

CARO CREMASCHI, SONO FLESSIBILITà CONTRATTATE

ITALIA. Nell'intervento pubblicato ieri dal manifesto, Cremaschi fa bene a sostenere che le soluzioni adottate dall'ipotesi di accordo del contratto delle telecomunicazioni siano «inaccettabili per i metalmeccanici». Si tratta, infatti, di due categorie diverse, l'una industriale e l'altra dei servizi. Non è poco. Se Bombassei non...

IL LAVORO

SCIOPERO A ROVESCIA PER CONTRATTO

ITALIA/ROMA. DIPENDENTI SOPRAINTENDENZA ARCHEOLOGICA ROMA

CAPITALE/LAVORO/TAGLIO BASSO

«IL SINDACATO FA I CONTI CON LA REALTà»

ITALIA. Se ci è permesso, vorremmo fare delle osservazioni all'articolo di Antonio Sciotto (pubblicato sul manifesto di ieri) in merito all'accordo di Atesia, perché il dibattito possa nutrirsi di contributi e di punti di vista diversi, comunque utili in una materia così delicata e spinosa come quella che ruota attorno alla legge 30.La prima...

SUPPLEMENTO

LA STORIA

ITALIA/TORINO. 77 MOVIMENTO CANGACEIROS NASCITA

CULTURA/APERTURA

Da Bismarck a Hitler, gli armeni e gli ebrei

TURCHIA/GERMANIA . Dopo aver dato alle stampe, nel 2014, il pregevole Atatürk in the Nazi Imagination, lo storico tedesco Stefan Ihrig ha continuato ad analizzare le affinità ideologiche che caratterizzano il rapporto tra la Germania imperiale, quella di Weimar e la Turchia kemalista per riflettere su un tema: la relazione esistente tra i vari...

INTERNAZIONALE/TAGLIO MEDIO

Dublino sotto shock dopo la notte di follia

IRLANDA/DUBLINO. È un risveglio amaro quello di Dublino, dopo una delle giornate più buie degli ultimi anni.Attorno alle 13.30 di giovedì, i giovanissimi alunni della Gaelscoil Choláiste Mhuire - una scuola elementare del centro in cui si insegna integralmente in irlandese - all’uscita sono stati aggrediti da un uomo...

CULTURA/TAGLIO MEDIO

Bonhoeffer e i versi dolorosi dal buio del carcere di Tegel

GERMANIA . Lucidamente introdotta e meticolosamente curata da Alberto Melloni, questa nuova versione italiana delle Poesie di Dietrich Bonhoeffer (Marietti 1820, pp. 105, euro 10) si prefigge di rendere compiutamente la musicalità e la ricchezza lessicale dei testi originali. Testi che, composti tra il giugno e il dicembre del 1944 quando...

ULTIMA/COMMENTO

Poteva essere la fine e invece fu soltanto l’inizio

IRLANDA NORD/BELFAST . In Irlanda le date sono fantasmi, simboli. Il primo vero passo verso la nascita della nazione moderna si compì un lunedì di Pasqua, il 24 aprile del 1916. Come ricorda James Stephens «nelle chiese si sentiva gridare ‘Cristo è risorto’ ma per le strade l’urlo era ‘l’Irlanda è...

INTERNAZIONALE/COMMENTO

Patrocinio ad Azov. Perché?

ITALIA/MILANO . Dovere spendere qualche riga per spiegare l’inopportunità di patrocinare a Milano un evento (mostra fotografica) dedicato al battaglione Azov e reclamizzato attraverso un ritratto in bianco e nero del volto di Denys Prokopenko, comandante del battaglione, rappresenta già il segnale di una grave e diffusa crisi del...

CULTURA/APERTURA

L’Irlanda letteraria e le virtù dei maiali

IRLANDA. Un noto aneddoto riportato in molte varianti vuole che il dublinese Flann O’Brien, grande scrittore comico, abbia fornito il seguente quadretto degli inquilini di un tipico cottage dell’Irlanda rurale: padre, madre, nonni, otto figli, tre maiali e un linguista tedesco col compito di studiare la lingua che colà si...

COMMENTO

Le ambiguità della memoria ufficiale

ITALIA/CILE. Gli articoli di giornale e i lanci delle agenzie del 6 luglio scorso, con cui si riferisce sulla Lectio magistralis del Presidente Mattarella in Cile, aprono con l’affermazione secondo cui «anche un politico ligio e attento come Aldo Moro violò la prassi».E così continuano: «E da ministro degli Esteri...

COMMENTO

Respingere significa uccidere

GRECIA/PYLOS (PELOPONNESO). Non ci sono più parole in grado di dar voce al dolore e alla rabbia di fronte a quest’ultima, immane strage di migranti, peraltro prevedibile e prevista. Non ci sono più parole perché inevitabile si affaccia l’idea che altre analoghe stragi seguiranno. Molte neanche saranno percepite dall’opinione...

EUROPA/TAGLIO BASSO

Lo Sinn Féin alla cerimonia reale: prove di riconciliazione tra le tensioni

GB/IRLANDA NORD/BELFAST. A meno di due settimane dalle elezioni amministrative dei rappresentanti locali in Irlanda del Nord - elezioni spostate per via dell’incoronazione di Re Carlo III di sabato 6 maggio - fanno puntualmente capolino a Belfast e dintorni alcuni fantasmi del passato. Del resto il passato in questi lidi è sempre una vivace...

COMMENTO

Le scosse che minano il «miracolo» della pace

IRLANDA NORD/GB. «Era la domenica di Pasqua, il giorno prima dell’insurrezione, e nelle chiese si alzava il grido gioioso “Dio è risorto”. L’indomani, invece, per le strade si diceva “L’Irlanda è insorta”». Sono parole di James Stephens.Non il grande rivoluzionario irlandese omonimo...

COMMENTO

La parola per dirlo: migranticidio

ITALIA/ROMA. Ci sono voluti anni, ma il sistema è ormai strutturato e funziona a pieno regime: i Paesi che vanno dal Marocco, lungo tutta la sponda Sud del Mediterraneo fino alla Turchia, sono al soldo di Ue e Nato.Per trattenere i migranti, costi quello che costi. Lo stesso avviene d’altronde lungo la rotta balcanica e nei Paesi...

COMMENTO

C’è una sola possibilità: tornare a Mare Nostrum

ITALIA/CUTRO (CROTONE). Ormai ogni decina di anni ha luogo nel Mediterraneo in prossimità delle coste italiane una strage di migranti. La prima fu quella di Portopalo del Natale 1996, con 280 vittime. La seconda fu quella della Kater i Rades nel 1997, quando una imbarcazione albanese fu speronata da una nave militare italiana che causò la morte di...

COMMENTO

Una lunga catena di stragi impunite

ITALIA/CUTRO/OCCIDENTE. La strage dei giorni scorsi a Crotone è soltanto l’anello più recente di una lunga catena di storie di profughi iniziata, per l’Italia, nel 1991 con l’arrivo a Bari della nave Vlora con a bordo 20mila disperati.Cui fa seguito nel 1997 l’affondamento della Kater I Rades, con 120 persone a bordo - in...

CULTURA/TAGLIO BASSO

Dignità e paura nelle ultime lettere di una nonna ebrea dalla Germania

GERMANIA. In occasione del Giorno della Memoria continuano a venire editi testi pregevoli che arricchiscono la nostra conoscenza su quanto, in quegli anni tragici, è stato perpetrato. Tra gli scritti, apparsi di recente, che sembrano di sicuro interesse va annoverata questa raccolta di lettere: missive che costituiscono il carteggio - di cui...

Supporta il manifesto e l'informazione indipendente

Il manifesto, nato come rivista nel 1969, è sinonimo di testata libera, indipendente e tagliente.
Logo archivio storico del manifesto
L'archivio storico del manifesto è un progetto del manifesto pubblicato gratis su Internet e aperto a tutti.
Vai al manifesto.it