Go Takamine e il Giappone diviso di Okinawa

Il 15 maggio del 1972, l’arcipelago delle isole Ryukyu, di cui Okinawa è l’isola principale, viene restituito alla sovranità giapponese, dopo esser stato governato nel periodo post bellico per più di due decenni dagli Stati uniti. Questo anniversario si è rivelato importante occasione per riflettere...

Osamu Tezuka nella storia dei manga

Nel 1937, a soli nove anni, Osamu Tezuka, colui che è considerato in Giappone il dio del manga e l’iniziatore dell’arte del fumetto giapponese come lo conosciamo oggi, decide di creare una storiella a disegni e realizza quello che diventerà di fatto il suo primo fumetto, Pin Pin Sei-chan. Avido lettore di storie...

«The far road», rivivono i ferrovieri giapponesi dei ’70

In quel filone del cinema giapponese dove viene rappresentata la classe operaia con le sue ragioni e le sue lotte, un filone forse iniziato con i documentari del collettivo Prokino fra il 1929 e il 1934, merita un posto speciale Toi ippon no michi (The Far Road). Uscito sul finire degli anni settanta, nel 1977 per essere precisi, quando...

Mostri e supereroi per la coppia Anno e Higuchi

Dopo il successo di Shin Godzilla del 2012 con cui la coppia Hideaki Anno e Shinji Higuchi aveva rivitalizzato il lucertolone giapponese in uno dei lungometraggi più riusciti dell’intero franchise, e dopo il trionfo al botteghino per Evangelion: 3.0+1.0 Thrice Upon a Time lo scorso anno, i nuovi progetti dei due giapponesi...

Dal passato un monito sul presente

«Non dite sciocchezze, non ci sarà un’altra guerra», «l’umanità non è così stupida da provocare una guerra che la spazzerebbe dalla faccia della terra!». Sono queste alcune delle frasi pronunciate da vari personaggi, di solito uomini di mezza età, che appaiono in due...

Addio Abiko, mangaka col gusto dell’horror

Si è spento nella mattinata di ieri a ottantotto anni, nella sua abitazione di Kawasaki, il mangaka Fujiko A. Fujio, nom de plume di Motoo Abiko. Il suo nome rimane indelebilmente legato alla sua collaborazione con l’amico e collega Fujiko F. Fujio, vero nome Hiroshi Fujimoto, con cui per molti anni ha formato una coppia...

Un Oscar per la ripartenza giapponese

Che cosa significa la vittoria di Drive My Car per l’industria cinematografica giapponese e più in generale per lo sviluppo di nuove e indipendenti voci nel mondo della settima arte del Sol Levante? L’Oscar come miglior film in lingua straniera conquistato la scorsa domenica a Los Angeles da Ryusuke Hamaguchi con il suo...

Addio a Shinji Aoyama, regista della «nuova onda»

Se n’è andato a soli 57 anni Shinji Aoyama, regista, musicista, sceneggiatore e critico cinematografico che il pubblico festivaliero internazionale aveva imparato ad apprezzare soprattutto da Eureka (2000), quello che è da molti, giustamente, considerato il suo capolavoro. A dare la triste ed inaspettata notizia nella...

Abusi di potere e violenze sessuali, una lettera aperta

Nelle scorse settimane, il regista e attore giapponese Hideo Sakaki è stato accusato di molestie sessuali da alcune attrici con cui ha lavorato in passato, proprio quando il suo nuovo film, Mitsugetsu, stava per essere distribuito nelle sale dell’arcipelago. Un lungometraggio che, stando alla sinossi, esplora e condanna gli...

Addio a Takarada, interprete iconico del mondo godzilliano

Akira Takarada, l’attore che interpretò Hideto Ogata, il giovane ufficiale della marina e uno dei protagonisti del primo Godzilla nel 1954, è scomparso lo scorso 14 marzo all’età di 87 anni, notizia diffusa ieri, a causa dell’aggravarsi di una polmonite. Attivo in campo cinematografico fino a qualche...

Katsudo benshi, «la voce» dello schermo muto

Il benshi, o katsudo benshi, è un narratore che accompagnava con commento e spesso dando parola ai vari personaggi sul grande schermo, il cinema muto giapponese. Se è vero che il cinema prima dell’avvento del sonoro non era mai in realtà un cinema silenzioso, ma veniva sempre accompagnato dalla musica, questo...

Tra le immagini pionieristiche di Kinuyo Tanaka

Attrice fra le predilette di Yasujiro Ozu e Kenji Mizoguchi, con cui lavorò, rispettivamente, in otto e quindici film dal periodo muto fino al passaggio al sonoro, nel 1953 Kinuyo Tanaka decise di tentare l’avventura dietro la macchina da presa. Tanaka non è la prima donna a diventare regista nel cinema giapponese, la...

Il colosso Toho finisce sotto inchiesta

Fondata quasi novanta anni fa, per la precisione il 12 agosto del 1932, come compagnia operante dapprima nell’ambito del teatro kabuki nelle zone centrali della capitale giapponese, Toho è diventata nel corso di questo ultimo secolo la più grande casa di produzione cinematografica del Sol Levante. Responsabile di molti...

Shigeko Kubota, una pioniera dell’arte in video

Nata nella rurale prefettura di Niigata nel 1937, da dove si spostò, ancora in giovane età, a Tokyo per poter proseguire gli studi in scultura, Shigeko Kubota è stata una delle artiste che nel corso della seconda metà del secolo scorso, più hanno saputo esplorare le potenzialità delle nuove...

I manga accolti tra le arti, finalmente

La Nihon Geijutsu-in, accademia giapponese delle arti, è una delle organizzazioni governative legate alle arti più importanti dell'arcipelago e direttamente legata all'Agenzia degli Affari Culturali da cui dipende. Fondata nel 1907, ogni anno nomina come suoi nuovi membri artisti che nel corso della loro carriera si sono...

Il Giappone non è un paese per sindacati

È sintomatico come l’amicizia e la collaborazione fra Hayao Miyazaki e Isao Takahata, due dei pilastri sui cui si è sviluppata l’animazione giapponese nel dopoguerra, sia nata in seno alla resistenza contro la grande azienda per cui lavoravano all’epoca. Così diversi per carattere e per scelte...

Chiude l’Iwanami Hall, coraggiosa dimora cinefila senza confini

La notizia divulgata alcuni giorni fa che l’Iwanami Hall chiuderà le sue attività a fine luglio, a causa del calo di spettatori dovuto alla pandemia, ha colto di sorpresa molti

Il 2021 sugli schermi dell’arcipelago

La prima settimana dell'anno nuovo è la perfetta occasione per riflettere su quello che la cinematografia giapponese ha saputo offrire in questo 2021, ma anche per dare un’occhiata su come la produzione visuale nipponica si sia destreggiata tra festival cancellati o spostati online, l’offerta streaming e le sale aperte...

La nuova sinistra in Giappone e la sua sconfitta

Whiplash of the Dead, titolo originale Kimi ga shinda ato de, dopo che sei morto, è uno dei film più interessanti usciti durante questo 2021 nell'arcipelago nipponico. Il documentario diretto da Haruhiko Daishima, nelle quasi tre ore e mezza della sua durata, esamina le prime proteste avvenute a Haneda nell'ottobre 1967, e...

Yoshiyuki Momose, affinità e divergenze con lo Studio Ghibli

Lo Studio Ponoc ha annunciato negli scorsi giorni l’uscita, prevista per la prossima estate, di un nuovo lungometraggio animato, The Imaginary, un adattamento dell’omonimo romanzo per ragazzi scritto nel 2014 da A.F. Harrold, con illustrazioni di Emily Gravett. La notizia e il trailer, che circola in rete da alcuni giorni,...



Pagina 1 di 50