Le speranze nel «rex pacificus», cronaca politica di una invettiva

Agli inizi del Trecento, i due grandi poteri universali che si erano affermati nei secoli precedenti, l’impero e il papato, erano arrivati a un momento di crisi e fronteggiavano nuove concezi

Seriali tentazioni apocalittiche

L’attesa della Fine dei tempi e dell’Età nuova ha poco a che vedere col fatidico anno Mille. La visione che dobbiamo attribuire soprattutto alla storiografia romantica, secondo la quale l’ultimo giorno del primo millennio del Cristo la gente si sarebbe raccolta tremante attorno alle chiese e ai monasteri...

Cavalli e cavalieri, una storia sociale molto dibattuta

Chi è, nella società medievale, un miles, parola che nel latino classico indica genericamente un combattente? È corretto tradurlo con la parola «cavaliere», e questo suo essere tale significa un combattente a cavallo o un guerriero che appartiene a un ordine sociale a parte? Da quando la cavalleria...

Danzando fra i vivi e i morti

La celebre ballata americana (Ghost) Riders in the Sky: A Cowboy Legend è stata composta nel 1948 dal cantautore western Stan Jones (1914-1963), nativo dell'Arizona e cresciuto nell'ambiente dei ranch e dei rodei. La canzone descrive l’apparizione in cielo di mandrie dall’aspetto demoniaco che vengono cacciate da...

Quando i «valdesi» cavalcavano scope per raggiungere in volo sabba notturni

L’istituzione inquisitoriale più celebre è certamente quella di età moderna, romana o spagnola, legata alla lotta contro la diffusione della Riforma, ma anche alla repressione del non conformismo in molte sue forme. Tuttavia, le sue origini sono da porsi nei secoli centrali del medioevo, quando al papato...

La paura condivisa di chi è assediato e dell’assediante

La storia della guerra, intesa sia come concetto sia come studio delle tattiche/tecniche militari, fino a non troppo tempo fa genere storiografico di nicchia, a parte l’Inghilterra che l’ha sempre praticata, ha guadagnato molti adepti negli ultimi decenni anche dalle nostre parti. È certamente un campo di studi scevro...

La balena-isola, grande ingannatrice

I trattati medievali detti «bestiari», «erbari» e «lapidari», che descrivono i componenti dei tre regni naturali (animale, vegetale, minerale), fornivano una chiave simbolica ed etica per interpretare la realtà. Monstra e mirabilia affascinavano e si offrivano a una doppia lettura: naturalistica...

Piccoli protagonisti invisibili e senza voce

Negli ultimi decenni la storiografia ha cercato di tracciare la storia degli esclusi, di coloro che con difficoltà hanno fatto sentire la propria voce. Coloro che il linguaggio medievale definirebbe come pauperes, nel senso non semplicemente dei «poveri», ma anche e soprattutto dei marginali, dei subalterni, dei deboli,...

Da Dhuoda a Christine de Pizan, strategie femminili per scrivere la storia

Cosa significa essere madri nel medioevo? E la dimensione della maternità, essenziale nella rappresentazione della donna, e non soltanto in quei secoli, ne esaurisce la funzione? Prova a rispondere a queste difficili domande Maria Giuseppina Muzzarelli nel suo nuovo libro Madri, madri mancate, quasi madri. Sei storie medievali...

Navigare mangiando il pane cotto due volte

Quando pensiamo al Medioevo le immagini che ci vengono in mente sono tante: cavalieri e castelli, certo, ma anche città; monaci e abbazie; cattedrali romaniche e gotiche; pellegrinaggi e crociate; fiere e mercati,. A pochi verrebbe in mente di citare galee e navi, rotte e portolani, marinai e strumenti nautici. Insomma, il nostro...

Nuove ricerche a proposito dell’Inquisizione e gli ebrei

Il rapporto fra Inquisizione e comunità ebraiche è a suo modo paradossale: in teoria, gli ebrei non avrebbero dovuto esser soggetti al tribunale dell'Inquisizione, che si occupava di eretici ed eresia, considerata un’errata interpretazione della fede, e in quanto tale cosa interna al cristianesimo. Tuttavia, già...

La storia in forma di agile biografia

Non importa quanto la storiografia sia mutata in questi ultimi decenni: la biografia resta, dopo un appannamento nel corso degli anni ’60-’70 del Novecento, un genere di successo. Naturalmente il tempo non è passato invano e anche il genere biografico ha conosciuto diverse variazioni e aggiornamenti. Talvolta serve...

Il Poeta, un innovatore suo malgrado tra critica del presente e rimpianti

Ha avuto vita breve la polemica scaturita da un articolo apparso proprio in occasione del Dantedì sulle pagine del Frankfurter Rundschau nel quale, più che contestare l’importanza del poeta fiorentino, come pareva da quanto rimbalzato sui quotidiani italiani, si cercava (in modo non troppo felice e con qualche svista)...

La storiografia che cambia fra teoria e prassi

Negli ultimi decenni la storiografia è stata scossa da una rivoluzione. Come tutte le rivoluzioni, sembra essere improvvisa ma in realtà ha un pregresso, che nel caso degli studi storici vediamo svolgersi nel corso di tutto il Novecento: al punto che il secolo che corre dagli anni Venti del XX secolo ai nostri anni zero ci...

Praga, alchemica capitale «segreta d’Europa»

Praga. Capitale segreta d’Europa di Franco Cardini (il Mulino, pp. 348, euro 16) ha una copertina bellissima. E come potrebbe essere altrimenti? È una fra le città più fotogeniche che ci siano, con le mura e i pinnacoli del Hrad che spuntano quando meno te lo aspetti, con angolature differenti. Poi di notte...

Agiografia, dalle vite dei Santi alla storia delle mentalità

Gli studi agiografici sono antichi: nascono infatti durante la controversia fra cattolici e protestanti, quando il culto dei santi e la storia della Chiesa erano argomenti fortemente divisivi. A Parigi fondavano la medievistica eruditi come Jean Mabillon e i suoi confratelli benedettini della congregazione di Saint-Maur, che...

Le mille sponde del Medioevo

In un mondo globale qual è il nostro ci sono due atteggiamenti tipici nei confronti della storia: da una parte, la ricerca di «piccole patrie» nelle quali rifugiarsi, magari da rivendicare contro la fluidità dell’epoca contemporanea; dall’altra, il proiettare sul passato la globalità del...

Gli impervi sentieri del mondo magico

Ci sono temi che possono risultare intriganti quanto pericolosi. Scorrendo la storia dei simboli o della magia, facilmente si incorre nel problema di dover fare fronte a pessima letteratura: paccottiglia pseudo-esoterica, elenchi di curiosità o, peggio, di errori fattuali basati su chissà quali fonti. Negli anni il web si...

L’arte della delazione al tempo delle eresie

Il dibattito oggi è bollente. In tempi di pandemia e di ricorrenti lockdown più o meno rigidi, ci si chiede se, oltre a rispettare individualmente le norme sul distanziamento e sul divieto di raduni, fino a che punto è il caso di spingersi nel controllare i vicini, o gli altri in generale? Insomma, se...

La «rivoluzione» politica del papato datata Anno Mille

È vero che il «mito» dell’Anno Mille è stato smontato da tempo, tuttavia la svolta del millennio ha costituito un momento fondante per la storia d’Europa: non certo per il superamento di presunte paure millenaristiche, quanto per la rivoluzione messa in atto dal papato nel corso dell’XI secolo....



Pagina 1 di 50