Scintillante dream pop per il ritorno dei Beach House

Once Twice Melody – l’ottava fatica dei Beach House - trova il duo dream-pop di Baltimora composto da Victoria Legrand e Alex Scully al culmine della propria vena. Registrato a Los Angeles e a Baltimora, il disco è stato somministrato omeopaticamente: pubblicato all’inizio del 2022 in quattro...

Gb, l’estate calda dei trasporti, si fermano treni e metro

Il comparto del trasporto pubblico nazionale su rotaia si ferma. Gli ultimi colloqui tra le parti si sono conclusi senza accordo nel pomeriggio di ieri, lasciando la parola al più grande sciopero ferroviario degli ultimi trent’anni. I lavoratori incroceranno le braccia oggi, giovedì e sabato, ma in Inghilterra, Scozia...

Il governo Johnson si accanisce: braccialetti elettronici per i migranti

Il nuovo progetto pilota del governo britannico per far fronte all’«emergenza» dei migranti che sbarcano sulle coste inglesi è apertamente penitenziario: affibbiare loro un braccialetto elettronico per evitare che, nelle parole di Boris Johnson, «svaniscano nel paese». È entrato in auge...

Gb, ferrovieri pronti al maxi sciopero

Ieri a Londra scendevano in piazza migliaia di persone per protestare contro l’inazione del governo nell’affrontare l’impennata del costo della vita. A Parliament Square ha parlato anche la segretaria generale del Trade Union Congress, Frances O’Grady. La settimana prossima invece comincerà il più...

«Estradiamo Assange». Londra cede il bottino della war on terror

Molto è perduto per Julian Assange, ma ancora non tutto. Ieri la ministra britannica dell’Interno Patel ha firmato l’ordinanza di estradizione per il giornalista e hacker australiano, detenuto ormai dal 2019 nella prigione di massima sicurezza di Belmarsh, l’atto finora conclusivo di una saga giudiziaria che si...

Londra si rimangia gli accordi, vuole cambiare il protocollo nordirlandese

Obtorto Protocollo. Se bisogna dar fede al primo ministro irlandese, Micheal Martin, i rapporti fra il Regno unito a guida Johnson e l’Unione Europea sono «ai minimi storici». Anche perché, ieri, la ministra degli Esteri britannica Liz Truss ha presentato un disegno di legge che emenda il famigerato protocollo...

Deportati in Ruanda, Londra strappa il sì

La ministra dell’Interno, Priti Patel, l’ha avuta vinta. Il primo volo per (de)portare in Ruanda i migranti che approdano illegalmente in Gran Bretagna potrà andare avanti come se nulla fosse la prossima settimana. 31 persone dovranno salire a bordo del primo volo già martedì: è il verdetto della...

«Processo farsa»: Londra attacca la condanna a morte dei suoi cittadini

La sporca faccenda dei prigionieri – due soldati britannici e uno marocchino – condannati a morte dal tribunale di guerra della Repubblica popolare di Donetsk, riconosciuta solo da Mosca, ieri monopolizzava i titoli dei giornali nazionali e non solo. Su tutti la dichiarazione di Boris Johnson, che si è detto...

Voto di sfiducia Tory: Johnson barcolla, ma non molla

Boris Johnson è sopravvissuto al voto di sfiducia, anche se di stretta misura, come ampiamente preconizzato. Dopo un rapido spoglio, la conta dei voti ha dato 211 a favore e 148 contro su 359 deputati. Secondo le regole, è ora al sicuro da altre analoghe minacce almeno per un altro anno. Resta dunque dov’è, ma...

Gb, caos negli aeroporti low-cost senza equipaggi

Ci sono caos diffuso e molteplici ritardi negli aeroporti - e nei porti - britannici. La sovrapposizione di super-weekend giubilare e vacanze di half-term - entrambi adocchiati come sospirata possibilità di rimettersi in viaggio dopo la cattività virale - stanno mettendo a dura prova l’industria turistica nazionale da...

I «commoner» festeggiano una monarchia decadente

A girare per le strade della capitale britannica, a sentire le news e a leggere i giornali, si è legittimamente assaliti dal sospetto che ci siano delle celebrazioni in atto, ed è così. Si tratta del giubileo della regina Elisabetta “Parte” II, che - come Il padrino parte II - è uno di quei rari...

Ultima guerra del mondo di ieri

Vijay Prashad è uno storico, editore e giornalista indiano. È caporedattore di LeftWord Books e dirige Tricontinental: Institute for Social Research. È ricercatore senior presso il Chongyang Institute for Financial Studies, Renmin University of China. Ha scritto oltre venti libri, tra cui The Darker Nations e The...

Un colpo a Johnson. Labour vittoria a metà

Sicuramente, Atene ha di che piangere. Alle elezioni locali inglesi di ieri, i conservatori hanno perduto roccaforti storiche, soprattutto a Londra. Ma la Sparta laburista di Keir Starmer non ha granché da ridere nemmeno lei, con esangui guadagni fuori dalle aree metropolitane in cui era data per favorita e dalle quali ci si...

Elezioni locali, un test per Boris Johnson. Occhi puntati sui council di Londra

Oggi grande tornata elettorale nel Regno Unito: si vota per le amministrative, con seggi aperti dalle sette del mattino alle dieci di sera in 200 enti locali di Scozia, Galles e Londra e in gran parte del resto del paese. A Londra potranno votare i cittadini del Regno Unito, del Commonwealth o dell’Unione Europea, di età pari...

Johnson agli ucraini: «Vincerete»,ma sull’accoglienza si barrica

Ieri, mentre Boris Johnson - primo leader occidentale a farlo - arringava il parlamento ucraino esortandolo alla «vittoria» ben protetto da quell’appartamento al numero dieci di Downing Street dal quale inspiegabilmente vogliono sfrattarlo, la sua contestata ministra dell’Interno Priti Patel veniva bacchettata...

«Magish», cavalcate rock nello spazio siderale

Il mistero, il sogno e il viaggio. Sono i tre ingredienti principali nelle ampolle e negli alambicchi di G-delic alias Gabriele Tosti, sciamano, compositore, strumentista e producer originario di Roma ma trapiantato da anni a Londra. Magish, la sua ultima fatica, lo impone definitivamente come una delle voci più autorevoli della...

Estradizione per Assange, la parola passa a Priti Patel

La Westminster Magistrates’ Court, il tribunale presso il quale si svolge l’iter processuale di Julian Assange, ha passato il faldone alla Ministra dell’Interno Priti Patel. Spetta a lei, adesso, ratificare o - a meno che non assuma ingenti quantità di ayahuasca, respingere - l’estradizione del giornalista e...

«Chiedo perdono ma non mi dimetto». BoJo si fa scudo con la guerra

Sono mortificato, talmente mortificato che resto in carica. Scusatemi, non sapevo che erano feste. Il Regno unito sta trionfalmente guidando il mondo anche nella lotta contro Putin e nella difesa dell’Ucraina: suvvia lasciatemi lavorare. È il distillato dell’ennesima apologia di Boris Johnson, ieri per la prima volta...

Migranti in Ruanda, la chiesa britannica boccia il piano di Boris Johnson

Hotel Rwanda. Contro l’annuncio dalla ministra dell’interno Priti Patel la scorsa settimana di deportare i migranti che, dopo aver attraversato la manica su pericolosissime tinozze, attraccano sulle coste inglesi a Kigali - la capitale dello stato est africano si è levata la voce dell’arcivescovo di Canterbury...

Julian Assange a un passo dall’estradizione negli Usa

«È un duro colpo per Julian Assange e per la giustizia. La Corte Suprema ha perso un’occasione per chiarire l’accettazione da parte del Regno Unito di assicurazioni diplomatiche profondamente errate contro la tortura. Tali assicurazioni sono intrinsecamente inaffidabili e lasciano le persone a rischio di gravi...



Pagina 1 di 27