Via le restrizioni. Il traballante Johnson prova a risalire la china

Liberi tutti, dice Downing Street. Ieri, oltre a esser stato nuovamente attaccato alla Camera per i party «di lavoro» che potrebbero costargli le dimissioni, il traballante Johnson ha a

Johnson appeso a un filo. «Ma io non sapevo»

Nobody told me, nessuno mi aveva detto. Suonano come un disco rotto le scuse di Boris Johnson, la cui premiership è appesa ormai da giorni a un filo per il pateracchio dei party plurimi &ldq

Tories all’attacco di BoJo, la leadership è in bilico

Il giorno dopo l’espiazione parlamentare di mercoledì - quando Boris Johnson ha spergiurato quasi in mezzo agli sberleffi dell’opposizione di essere andato al garden party del 20

«Ero al party, ma pensavo fosse lavoro». Le scuse di Johnson al Parlamento

Dopo le bugie, le scuse. Per Boris Johnson, la sessione di Prime minister question di ieri è stata la più difficile ed umiliante della sua carriera. Apparentemente inaffondabile, lo s

Party a Downing Street, BoJo verso la sfiducia

Bring your own booze, portatevi da bere, esortava l’invito alla distensiva festicciola – almeno una delle dieci – organizzata il venti maggio 2020 durante le restrizioni del lockdown a Downing Street dallo e per lo staff di Boris Johnson nell’ultima dello stillicidio di rivelazioni che da mesi accompagnano...

BoJo riapre: niente tampone negativo per chi arriva in UK

Ieri la Gran Bretagna continuava nel suo picco di contagi, facendo registrare 194.747 nuovi casi (1.281.588 nell’ultima settimana, un aumento del 40.1% rispetto alla precedente) con 334 decessi. E mentre l’agenzia britannica per la sicurezza sanitaria (UkHsa) annunciava l’eliminazione – dal prossimo undici gennaio...

Mancano gli antigenici, l’Nhs avverte: impossibile ora ordinarli

Una carenza preoccupante di tamponi incombe sul capodanno britannico. Ieri sul sito del ministero della sanità sono andati ripetutamente esauriti quelli antigenici e da quattro giorni scarseggiano i kit per effettuarli. Antigenici e molecolari sono di solito prenotabili e acquistabili sul sito del ministero della sanità...

In Gran Bretagna nuovo record, colpita Londra

Al terzo giorno di record, con oltre 93mila casi venerdì, 4.669 in più del record precedente del giorno prima, Omicron è ora la variante dominante in Inghilterra e Scozia, scalzando Delta. E secondo molti esperti, le cifre reali sono molto più alte. L’epidemiologo Neil Ferguson ha parlato di circa 300mila...

Sconfitta storica per i Tories. Sotto accusa Johnson

Era un seggio Tory da prima del Beowulf (non proprio ma quasi, un paio di secoli) quello perso da Boris Johnson in North Shropshire, Inghilterra centro-occidentale. E finito nelle tasche elettoralmente semivuote dei Liberal democratici nella by-election di giovedì, con la candidata Helen Morgan che ha vinto con quasi 18mila voti e...

Picco di casi, ma Johnson esclude nuove restrizioni

Schiumante, la mareggiata Omicron sommerge la Gran Bretagna. Con 78.610 positivi, quello di ieri è stato il numero più alto di contagi quotidiani dall’inizio della pandemia. Nel pomeriggio di ieri Boris Johnson ha tenuto una conferenza stampa sull’impennata. Il picco di casi fino a ieri erano i 68.053 dello...

Gli Stati uniti avranno la testa di Assange

Londra, prime ore del mattino di ieri. Le giacche blu della cavalleria yankee irrompono al galoppo nella suprema corte britannica, scompigliano le parrucche dei giudici e sequestrano il prigioniero. Cinemascope a parte, è quanto è successo ieri a Julian Assange, ora a un soffio dall’estradizione negli Usa. I legali...

Tanto rumore per poco: no dei diplomatici britannici alle Olimpiadi cinesi

Il governo britannico non manderà alcun suo rappresentante alle olimpiadi invernali di Pechino, che si terranno dal quattro al venti febbraio 2022 nella capitale cinese. Lo ha reso noto in aula ieri il leader della Camera dei comuni Jacob Rees-Mogg. «Non è stato comprato alcun biglietto», ha assicurato...

La viceministra albanese: «Non diventeremo un accampamento»

Sbattiamoli in Albania. È il brillante, forse un po’ concentrazionario, piano del ministero degli interni britannico per far fronte ai tentativi di sbarchi dei migranti attraverso il canale della Manica. La notizia era trapelata sulla prima pagina del Times, quotidiano di Rupert Murdoch che si è ormai bello e pappato...

Consulenze d’oro e lobbismo, lo «sleaze» Tory

La remunerativa pratica delle consulenze “estramurali” non è certo un esclusivo appannaggio nazionale. In Gran Bretagna, novembre ha visto un’impennata di simili pratiche da parte dei deputati conservatori, da sempre soliti integrare i magri introiti parlamentari con alacri attività lobbistiche. Il...

Contestato Johnson, l’«ambientalista» a carbone

Mentre a Glasgow imperversa il coccodrillismo verde – il già eco-scettico ospite Boris Johnson che si traveste da ambientalista con una velocità da far prepensionare Arturo Brachetti mentre il suo governo, tanto per dirne una, approva la costruzione di una nuova centrale a carbone nel Nord-ovest, in Cumbria – il...

La finanziaria in malafede del governo Johnson

Mercoledì il ministro delle finanze Rishi Sunak ha presentato la nuova manovra economica, il budget. Una finanziaria annaffiata d’ottimismo, come ha più volte sottolineato lo stesso Sunak, e con poche novità: molto era stato già annunciato nei giorni scorsi. Soprattutto misure sociali come l’aumento...

Processo Assange, parte l’appello. Gli Usa vogliono fine pena mai

Le tribolazioni penitenziarie di Julian Assange sono all’ennesimo crocevia. Ieri si è aperto il processo di appello degli Usa alla sentenza in primo grado della corte suprema britannica, che lo scorso gennaio si era pronunciata contro l’estradizione del fondatore di Wikileaks in un carcere americano, ove avrebbe finito...

Johnson dice no al piano B, mentre i contagi risalgono

A meno di tre mesi dal rilassamento di ogni misura anti-Covid, è di nuovo tempo di cifre torve: mai così alte nell’ultimo semestre e tali da spingere i vertici della Sanità a sollecitare al governo la reintroduzione in Inghilterra di alcune misure di contenimento. Cui il governo ha risposto - per ora - picche....

Ucciso il deputatosir David Amess,thatcheriano di ferro

Sir David Amess, deputato tory nel collegio di Southend-on-Sea, cittadina costiera dell’Essex, è stato accoltellato più volte nella chiesa metodista dove stava tenendo la cosiddetta surgery, l’incontro periodico fra il deputato e i residenti del suo collegio. I soccorsi non sono bastati a salvarlo, è morto...

Irlanda del Nord, il protocollo della discordia

Meno controlli sui generi alimentari, e soprattutto le medicine che passano dalla Gran Bretagna all’Irlanda del Nord. È l’anticipazione dai quattro documenti sulla revisione del commercio doganale tra i due paesi che saranno pubblicati dall’Ue, fatta ieri dal ministro degli esteri irlandese Coveney. Così...



Pagina 1 di 25