Risultati per:

  • Autore: GLÓRIA PAIVA
Modifica ricerca

ULTIMA/APERTURA

Maceiò città groviera

BRASILE/MACEIÓ. Da un lato, una metropoli pulsante con oltre 1 milione di abitanti, con grattacieli moderni e una storia che inizia nel 1609, quando la regione era un complesso di piantagioni di zucchero nella più grande colonia del Portogallo. Dall'altro, un paradisiaco mare caraibico turchese, con chilometri di sabbia chiara e fine incorniciati...

ULTIMA/INTERVISTA

Un futuro di lotte in Brasile

BRASILE/ITALIA/OSTUNI . Cinque anni fa, l’architetta Monica Benício ha concesso la sua prima intervista al manifesto. Era in Italia per un evento fra tanti di una fitta agenda internazionale dopo l’assassinio di sua moglie, la consigliera comunale di Rio de Janeiro Marielle Franco, e dell’autista Anderson Gomes, il 14 marzo 2018. Monica...

SOCIETA/TAGLIO BASSO

La coperta della memoria. Storie di donne in fuga

ITALIA/ST. A Lampedusa, qualche anno fa, una giovane mamma ha visto il proprio bambino sfuggire dalle sue braccia e annegare sotto i suoi occhi. Arrivata a terra, un’altra donna l’ha avvolta in uno scialle. Così nasce la Coperta della Memoria, progetto che raccoglie le storie delle vittime dei naufragi nel Mediterraneo e, tramite...

INTERNAZIONALE/APERTURA

Arrestati o cacciati, Brasilia decapitale forze di sicurezza

BRASILE/BRASILIA. Fino a che punto si può parlare di un sentimento di lealtà da parte delle forze dell’ordine nei confronti di Jair Bolsonaro? Questa è una delle maggiori preoccupazioni che emergono per la democrazia brasiliana dopo gli attentati terroristici perpetrati dai bolsonaristi a Brasilia, l'8 gennaio, che hanno...

INTERNAZIONALE/COMMENTO

Sarà dura dialogare con il Paese parallelo delle milizie digitali

BRASILE/BRASILIA. Da quando è stato eletto, Lula ha parlato più volte di volere una riconciliazione nazionale e ha promesso di governare per tutti i brasiliani. Le centinaia di manifestanti che si sono accampati fuori dalle caserme delle forze armate nelle ultime settimane, tuttavia, non erano convinti. Ora, alla luce di quanto abbiamo visto...

INTERNAZIONALE/APERTURA

L’eredità di Bolsonaro: «Cieca obbedienza al mito»

BRASILE/SAN PAOLO. Gli storici non vogliono parlare del presente e del futuro, poiché preferiscono analizzare processi già chiusi, afferma Lilia Moritz Schwarcz, antropologa e storica brasiliana. Tuttavia, lei stessa resiste a questa massima e non esita ad affrontare le intense trasformazioni del Brasile di oggi nelle sue analisi. Fra i...

ULTIMA/APERTURA

Bufale a Copacabana

BRASILE. In un video registrato da una finestra a Copacabana, Rio de Janeiro, migliaia di sostenitori di Jair Bolsonaro protestano sul lungomare. La didascalia afferma che la registrazione è datata 7 settembre, Festa dell’Indipendenza brasiliana, l’anno è il 2022. O meglio sarebbe. L’informazione, infatti, è...

INTERNAZIONALE/TAGLIO MEDIO

In Brasile le armi facili e l’intolleranza politica uccidono

BRASILE/FOZ DO IGUAÇU (PARANÁ). «Da queste parte siamo Bolsonaro!», ha urlato l'agente della polizia federale penale, Jorge José da Rocha Guaranho, pochi minuti prima di uccidere con tre colpi di pistola la guardia municipale e tesoriere del Partito dei lavoratori (Pt), Marcelo Aloizio de Arruda. L'omicidio è avvenuto nel bel mezzo della festa...

INTERNAZIONALE/TAGLIO BASSO

Brutalità della polizia nelle favelas, il dossier sul tavolo delle Nazioni unite

BRASILE. La violenza della polizia in Brasile ha nuovamente ricevuto l'attenzione internazionale nelle ultime settimane, dopo il massacro di almeno 23 persone in un'operazione della polizia contro l’organizzazione criminale Comando Vermelho a Vila Cruzeiro, zona nord di Rio de Janeiro. E dopo la morte di Genivaldo de Jesus Santos, asfissiato...

ULTIMA/TAGLIO MEDIO

I crimini della dittatura in 10mila ore di audio

BRASILE. La giornalista brasiliana Miriam Leitão ha pubblicato un reportage e una serie di registrazioni realizzate all’interno del Tribunale superiore militare (Stm), tra il 1975 e il 1985, che comprovano, ancora una volta, le atrocità commesse dalla dittatura militare in Brasile (1964-1985). In tutto, secondo il quotidiano O...

INTERNAZIONALE/APERTURA

Da sole o con i bambini, sono la maggioranza di chi fugge

UCRAINA/RUSSIA. Donne, anziani e bambini trascorrono giornate al freddo, in attesa di salire su un treno per attraversare il confine. Bambini avvolti in diversi strati di vestiti, stipati in culle improvvisate nei sotterranei degli ospedali o nei rifugi antiaerei. Una donna che partorisce in un bunker. Un’altra che ha varcato il confine con la...

INTERNAZIONALE/TAGLIO BASSO

Il «gabinete do ódio» di Bolsonaro a scuola dagli hacker di Putin

UCRAINA/RUSSIA/BRASILE . Un giorno prima dell'inizio dell’invasione, Jair Bolsonaro, appena tornato da una controversa visita a Mosca, ha attaccato di nuovo il sistema di voto elettronico utilizzato alle elezioni brasiliane dal 1995, mettendone in dubbio la sicurezza. La popolazione «ha il diritto di sapere se il proprio voto è stato...

INTERNAZIONALE/TAGLIO MEDIO

I ruralisti dettano legge: ok al «Pacchetto Veleno»

BRASILE. Un'economia che distrugge. Distrugge l'Amazzonia, contamina i fiumi nelle terre indigene, legalizza l'occupazione di terre pubbliche per la deforestazione, amplia l’estrazione illegale dei metalli preziosi, sottrae i diritti delle famiglie di agricoltori e dei piccoli produttori, riduce il controllo per le licenze ambientali e apre...

INTERNAZIONALE/APERTURA

La società su misura dell’uomo. Bianco

BRASILE. Il12 dicembre si è svolto un insolito combattimento nell’ottagono del centro sportivo Del comune di Borba, nello stato brasiliano dell’Amazonas. Sebbene lo stato sia noto per la

ULTIMA/APERTURA

La variante religiosa del Brasile

BRASILE. Vaccinare la popolazione brasiliana contro il Covid-19 è un'impresa colossale, che affronta i tipici ostacoli logistici di un paese di estensione continentale, nonché i tanti ritardi e rifiuti del governo Bolsonaro. Qualche settimana fa, sulla stampa brasiliana, è emerso un ulteriore e potente impedimento: la campagna...

ULTIMA/TAGLIO BASSO

Nei villaggi indigeni i missionari no-vax colpiscono ancora

BRASILE/AMAZZONIA. I territori indigeni brasiliani hanno una popolazione di 517 mila persone (Ibge, 2010). Fra questi, oltre 400mila hanno più di 18 anni e rientrano nel programma ufficiale di vaccinazione. Tra questa popolazione, la campagna negazionista scatenata dai religiosi si è rivelata particolarmente pericolosa: sono sempre più...

INTERNAZIONALE/APERTURA

Diseguali e impoveriti, «Díaz-Canel deve ascoltare»

CUBA/L'AVANA. Tra molti analisti politici a Cuba, sembra esserci un consenso sul fatto che le proteste dell'11 luglio siano un appello al regime per includere nel dibattito pubblico importanti rivendicazioni sociali che si sono manifestate nelle strade. Violentemente o meno, stimolate da attori esterni o no, il fatto è che risuona ancora in...

INTERNAZIONALE/INTERVISTA

«Occorre capire chi è capace di uccidere per fare politica»

BRASILE/RIO DE JANEIRO. Il deputato federale Marcelo Freixo del Partido Socialismo e Liberdade (Psol) è uno dei più attivi nella ricerca di risposte all'omicidio di Marielle e del suo autista, Anderson Gomes. Ogni settimana Freixo incontra il capo della squadra omicidi della polizia di Rio de Janeiro per monitorare le indagini. Nel 2008 era un...

INTERNAZIONALE/APERTURA

Brasile, la profezia di Marielle Franco

BRASILE/RIO DE JANEIRO. Oggi il brutale omicidio della consigliera comunale brasiliana Marielle Franco e del suo autista Anderson Gomes compie tre anni. Militante, femminista, nera, residente a Favela da Maré e quinta consigliera più votata a Rio de Janeiro nel 2016, Marielle è diventata un simbolo mondiale della lotta antirazzista, per i...

INTERNAZIONALE/INTERVISTA

«L’Honduras non è un paeseper attivisti, indigeni e media»

HONDURAS/TEGUCIGALPA. Chi ha ucciso Berta Cáceres?. La domanda, tutt'altro che evasa con i sette esecutori arrestati e processati finora per la morte dell'attivista honduregna, è il titolo del libro della britannica Nina Lakhani, l'unica giornalista internazionale ad aver seguito tutte le fasi delle indagini sul caso.Il libro reportage, appena...

Supporta il manifesto e l'informazione indipendente

Il manifesto, nato come rivista nel 1969, è sinonimo di testata libera, indipendente e tagliente.
Logo archivio storico del manifesto
L'archivio storico del manifesto è un progetto del manifesto pubblicato gratis su Internet e aperto a tutti.
Vai al manifesto.it