Risultati per:

  • Autore: GIUSEPPE CALICETI
Modifica ricerca

COMMUNITY/RUBRICA

Sulla filastrocca metà paurosa metà senza paura

ITALIA. Visto che vi piacciono tanto le cose paurose, ho pensato di farvi leggere, imparare e disegnare una filastrocca paurosa. Allora, leggetela ognuno per conto suo, nella sua testa, poi ditemi cosa ne pensate con le vostre parole….«A me è piaciuto, però io avevo già capito che era una filastrocca per le rime....

COMMUNITY/RUBRICA

Le parole sul racconto fantastico

ITALIA. In queste settimane abbiamo letto diversi raccontini o pezzi di racconti fantastici. Mi spiegate con parole vostre, s e avete capito, le caratteristiche che deve avere un testo fantastico? Naturalmente potete guardare la mappa così la completiamo insieme…«Beh, l’ambientazione sono il tempo e il posto dove vengono...

COMMUNITY/RUBRICA

Su tutte le paure di Halloween

ITALIA. Avete scritto un testo di paura su Halloween, la festa che vi piace tanto. quello che avete capito sul testo narrativo di tipo realistico che abbiamo studiato in queste settimane? Mi leggere una frase del vostro testo? magari quella che ritenete più paurosa?«Io ho fatto dei personaggi e delle storie orribili!». Ecco: La...

COMMUNITY/RUBRICA

Sui tredici cervi blu

ITALIA. Allora, questo raccontino che sto per leggervi si chiama Tredici cervi blu. Mi dite cosa vi aspettate da un brano che si intitola così? Quali personaggi incontrerete? Dove sarà ambientato questo testo? Questo racconto? Quelli fatti potrebbero capitare?«Ah, ho capito, facciamo come un indovinello. Una previsione. io...

COMMUNITY/RUBRICA

Il piede esatto «Sulla sbarra»

ITALIA. Chi mi ripete con parole sue il testo che abbiamo appena letto?«Sono dei bambini che vanno alla palestra come andiamo anche noi». «Fanno ginnastica». «Anche noi abbiamo la sbarra. È un legno lungo, bisogna camminare sopra in equilibrio, senza cadere». «Noi la sbarra non la facciamo quasi...

COMMUNITY/RUBRICA

Sulla prima lezione di teatro

ITALIA. Mi dite con parole vostre cosa avete fatto nella prima lezione di teatro?«Il maestro di teatro si chiama Damiano. Noi abbiamo fatto il bilanciamento, cioè avviamo fatto finta che metà pavimento dell’aula era come un palcoscenico e noi dovevamo metterci distribuiti su tutto il palco senza lasciare dei...

COMMUNITY/RUBRICA

Sul testo narrativo realistico

ITALIA. Mi dite con parole vostre quello che avete capito sul testo narrativo di tipo realistico che abbiamo studiato in queste ultime settimane?«Io ho capito che realistico, poi, vuol dire reale, cioè vero. Perciò il racconto che c’è deve raccontare delle cose vere, non inventate». «Sì delle...

COMMUNITY/RUBRICA

Sulla descrizione di ciò che ci circonda…

ITALIA. Mi raccontate cosa avete capito della descrizione? Con parole vostre?«Vuol dire descrivere una cosa, o anche una persona o un animale. Cioè guardarla. Però senza occhi, con le parole». «E’ come una fotografia, solo che è una fotografia delle parole, con le parole». «Per farla...

COMMUNITY/RUBRICA

Sul perché le aquile hanno un becco adunco

ITALIA. Mi ripetete con parole vostre il testo che abbiamo letto e mi dite di che testo si tratta?«Quello dell’aquila? E’ una leggenda. I protagonisti sono l’aquila e lo scoiattolo. Però lo scoiattolo ha anche un suo amico molto furbo e l’aquila è un’aquila regina, cioè la migliore delle...

COMMUNITY/RUBRICA

Sulla nostra aula che non è un’aula

ITALIA. «Maestro, io oggi vorrei parlare della nostra aula». Va bene. Di cosa in particolare….«Perché io so che questa non è un’aula vera. Quando mia sorella veniva a scuola qui, mia sorella più grande, questa non era un’aula ma era il laboratorio per la pittura con le tempere, a cera e...

COMMUNITY/RUBRICA

Le due streghe impertinenti

ITALIA. Cosa mi sapete dire di questa storia che vi ho letto?«Non è una storia. E’ una filastrocca. Ci sono delle rime». «Poche. Pochissime. Però non è scritta in… Cioè, è scritta in versi. Cioè, le righe non vanno fino in fondo alla pagina e allora si dice che sono dei...

COMMUNITY/RUBRICA

Sui volontari della croce bianca

ITALIA. Questa mattina sono venuti a scuola quattro volontari della croce bianca. Mi dite con le vostre parole quello che hanno detto? Cosa vi ricordate? E perché sono venuti, secondo voi?«Per me sono venuti perché non sapevano dove andare». «No, loro vanno sempre nelle scuole. Parlano con i bambini e fanno vedere...

CULTURA/TAGLIO MEDIO

Versi per leggereil presentee la sua desolazione

ITALIA. «Specchio specchio delle mie brame / l’Italia è la più bella del reame / proclama il teschio politico velame / (…) il paese dei balocchi / ch’è quest’Italia». L’ultimo libro di Andrea Canova, poeta dell’underground emiliano, si intitola Il mondo spiegato ai capitalisti...

COMMUNITY/RUBRICA

Sulla mostra e la festa della scuola

ITALIA. Mi raccontate come è stata la nostra mostra…. Quella di tutte le classi?«Abbiamo fatto delle cose sull’ambiente. Poi al pomeriggio venivano i genitori o dei nonni a vederla. Prima quelli della classe Prima, poi Secondo e così fino alla Quinta». «Noi avevamo fatto tutti delle cose da far vedere....

COMMUNITY/RUBRICA

Se il sole si chiamasse arancia

ITALIA. Ascoltate: Se il SOLE si chiamasse ARANCIA e l’ARANCIA si chiamasse SOLE, ogni giorno ci sarebbe un’ARANCIA che splende in mezzo al cielo e si potrebbe sbucciare il SOLE, dividerlo in spicchi e mangiarselo. Guardate che sembra facile ma non lo è…. Bisogna prima capire bene… Rileggete la frase che vi ho...

COMMUNITY/RUBRICA

Sui ricordi dell’anno scolastico

ITALIA. Oggi, nel nostro circolo magico, facciamo che ognuno ricorda….. Ognuno dice un ricordo di quest’anno scolastico che sta finendo. Quello che ricorda di più.«Io la gita alla casa delle api. Il cappello che ci hanno dato col velo nero. Anche le api, quando c’era l’alveare e ho visto il miele»....

COMMUNITY/RUBRICA

Sul mito e la nascita dell’arcobaleno

ITALIA. Abbiamo letto due miti. Mi sapete dire cosa sono i miti e raccontare di cosa parlano questi due che abbiamo letto insieme? Con parole vostre?«Di come è nato l’arcobaleno, il primo». «I miti sono dei racconti fantastici. Perché esistono dei racconti fantastici e dei racconti realistici, sul nostro...

COMMUNITY/RUBRICA

Sulla scuola e gli aquiloni in India

ITALIA. Mi raccontate con parole vostre cosa abbiamo imparato oggi dalle pagine che abbiamo letto? «Quello sull’India? Sui bambini in India?» «Abbiamo imparato che l’India non è quella degli Indiani e dei Cowboy, perché quelli sono altri indiani, sono pellerossa, quelli che vivono nelle tende. Invece...

COMMUNITY/RUBRICA

Sui due alunni ucraini arrivatia scuola in maggio

UCRAINA/ITALIA. Da qualche giorno della nostra scuola sono arrivati due bambini ucraini. Oggi, nel nostro cerchio magico, il nostro cerchio delle parole, parliamo un po’ di loro, di tutto quello che sappiamo di loro. Non perché oggi loro sono assenti, solo per parlare di loro. Mi interessa quello che dite. «Loro sono due bambini come...

COMMUNITY/RUBRICA

Sulla favola del leone e il sorcio

ITALIA. Mi spiegate con parole vostre quello che avete capito di questo testo? «Il sorcio è un topo». «Io ho capito che è una favola perché parlano gli animali». «Ma non tutte le letture che parlano di animali che parlano sono favole». «Comunque questa è una favola non solo per...

Supporta il manifesto e l'informazione indipendente

Il manifesto, nato come rivista nel 1969, è sinonimo di testata libera, indipendente e tagliente.
Logo archivio storico del manifesto
L'archivio storico del manifesto è un progetto del manifesto pubblicato gratis su Internet e aperto a tutti.
Vai al manifesto.it