Risultati per:

  • Autore: FRANCESCO PALLANTE
Modifica ricerca

COMMENTO

Perché sta male un prefetto al Viminale

ITALIA/ROMA. Matteo Piantedosi è il quarto prefetto chiamato a ricoprire la carica di ministro dell’Interno. Prima di lui è stato il turno di Luciana Lamorgese (governi Conte II e Draghi), Annamaria Cancellieri (governo Monti), Giovanni Rinaldo Coronas (governo Dini). Nessun caso nella prima fase della storia repubblicana...

COMMUNITY/COMMENTO

Ultimo atto del governo contro i non autosufficienti

ITALIA. Con l’approvazione, il 10 ottobre scorso, del disegno di legge delega sulla non autosufficienza, il governo Draghi ha compiuto il suo ultimo intervento di carattere normativo.Una scelta discutibile, sul piano della correttezza costituzionale, essendo il governo dimissionario da mesi, e tuttavia potenzialmente giustificabile alla...

COMMENTO

Il Pd, la sconfitta e l’alibi delle poltrone

ITALIA. Quando questo governo cadrà... dovremo chiedere le elezioni anticipate, nessun governo di salute pubblica... Noi oggi cominciamo un percorso congressuale ma questo è intimamente connesso al lavoro di opposizione che da oggi comincia».Così Enrico Letta, nella veste di segretario uscente, alla direzione nazionale...

COMMUNITY/COMMENTO

Le ricadute della flat tax sulla sanità: il caso Piemonte

ITALIA/PIEMONTE . Un assaggio di ciò che, per i diritti sociali, significherà il prossimo governo della destra viene dal Piemonte a guida Alberto Cirio. A suscitare allarme è la delibera sull’assistenza ai malati non-autosufficienti firmata a fine giugno dall’assessore alla sanità. Un provvedimento di governo del...

COMMENTO

A chi è utile il voto utile? Alla destra di Letta

ITALIA. È ormai da molto tempo, almeno dalla campagna elettorale successiva alla prima legislatura dell’Ulivo che riceviamo appelli al voto utile.Tra il 1996 e il 2001, l’alleanza di centrosinistra aveva aperto alla parificazione tra fascismo e antifascismo, introdotto la precarietà nei contratti di lavoro, ridotto la...

CULTURA/TAGLIO BASSO

L’Italia, la Costituzione e quello studioso venuto da lontano

ITALIA. Facciamo un gioco. Immaginiamo che uno studioso proveniente da terre lontane giunga in Italia senza nulla sapere del nostro Paese, munito soltanto della Costituzione a fargli da guida. Sa, dai suoi studi, che l’Italia è una democrazia parlamentare. Si trova innanzi un sistema incentrato su un Capo, che dal governo fa e disfa...

COMMENTO

La rivincita di Carl Schmitt su Hans Kelsen

ITALIA/RUSSIA/UCRAINA. Tra i tanti interventi che giorni contribuiscono ad alimentare la banalizzazione e l’esasperazione del dibattito sulla guerra, colpisce quello proposto da Luigi Manconi (la Repubblica, 8 aprile).Con un articolo intitolato «Un’idea pavida di democrazia». Lo scheletro dell’argomentazione è il seguente:...

CULTURA/TAGLIO BASSO

Antifascismo, libertà e ragione: pietre miliari e radici storiche

ITALIA. È un’Italia in cui sarebbe bello vivere, quella descritta da Pietro Polito nel suo ultimo libro: Un’altra Italia (Aras edizioni, pp. 261, euro 19). Un’Italia antifascista, libera, non violenta, democratica – una democrazia basata sui partiti e sulla centralità del parlamento –, universalista,...

COMMENTO

Ottime ragioni, ma pessimo risultato

ITALIA/ROMA. Per come si erano messe le cose, occorre riconoscere che alla base della rielezione di Sergio Mattarella alla Presidenza della Repubblica vi sono state ottime ragioni.Evitare l’as

COMMENTO

Le tre stranezze di una via iper presidenzialista

ITALIA/ROMA. Non poche stranezze segnano la tredicesima elezione presidenziale. La prima è la certezza che l’approdo al Quirinale per Draghi rappresenti una promozione, a cui sarebbe impossibile ri

COMMUNITY/COMMENTO

Una situazione politica che inizia a fare paura

ITALIA. A quasi due anni dall’inizio della pandemia, ogni qualvolta la diffusione della malattia supera una determinata soglia, è sempre come fosse la prima.Il tracciamento dei contagi diventa impossibile, l’accesso alla diagnostica tramite tamponi si fa complicatissimo, l’assistenza territoriale risulta insufficiente, le...

COMMENTO

La legittimità delle misure restrittive

ITALIA. Sconfessando le grida d’allarme lanciate da giuristi troppo inclini alla complicazione delle cose, per non dire dei filosofi, una recente serie di pronunce delle supreme magistrature, costituzionali e amministrative, esclude la fondatezza dei dubbi di legittimità.Dubbi di legittimità sollevati sulle misure per il...

COMMENTO

Il nodo delle Corti

POLONIA/EUROPA/STRASBURGO. Lo scontro tra la Corte di giustizia dell’Ue (Cgue) e la Corte costituzionale polacca ha acceso i riflettori sul rapporto tra ordinamento europeo e statale. Per comprenderne i termini occorre considerare che in base ai Trattati nelle materie di competenza dell’Ue vale il principio fondamentale del primato di tutto il diritto...

COMMUNITY/COMMENTO

«Mi piace» e click lontani dall’impegno politico

ITALIA. Le implicazioni della riforma che ha introdotto la raccolta telematica delle firme per gli istituti di democrazia diretta (referendum e iniziativa legislativa popolare) sono numerose. Dopo aver affrontato in un precedente articolo l’inasprimento della torsione populista in atto nel sistema politico, vorrei soffermarmi su altri due...

COMMENTO

Se il Parlamento è il primo nemico di se stesso

ITALIA. Il primo nemico del Parlamento? Il Parlamento stesso, verrebbe da rispondere alla luce della riforma che ha travolto la normativa di attuazione degli istituti di democrazia diretta con la previsione della raccolta telematica delle firme.È bastato un emendamento al disegno di legge di conversione del decreto-legge su semplificazioni...

POLITICA/COMMENTO

Università, lo scandalo di un rettore antifascista

ITALIA/SIENA. Un attacco forsennato e scomposto si sta abbattendo in queste ore su Tomaso Montanari per mano delle tante destre, più o meno ripulite, che popolano il nostro paese.La sua colpa? Aver denunciato, in un articolo sul Fatto quotidiano del 23 agosto scorso, il montante clima di revisionismo di matrice neofascista che, in spregio alla...

COMMENTO

Una vittima esemplare del mondo alla rovescia

ITALIA/VOGHERA. Saranno gli inquirenti a stabilire cosa esattamente sia accaduto la sera del 20 luglio a Voghera, e a trarne la corretta qualificazione giuridica. Una cosa, tuttavia, è chiara fin dal primo istante: un uomo con la pistola ha ucciso un uomo senza la pistola.Dalla parte del grilletto, Massimo Adriatici: professionista affermato,...

CULTURA/TAGLIO BASSO

La libertà come alternativa all’ordine globale bloccato

SPAGNA/BARCELLONA . Uno alla volta, i pur angusti spiragli di ripensamento - dell’economia, della società, dell’ambiente - apertisi con la pandemia vanno tutti richiudendosi su se stessi. Altro che niente sarà più come prima! Come prima, più di prima: è questo il refrain che guida la ripartenza. E, dunque:...

COMMUNITY/COMMENTO

C’era una volta il presidente del consiglio

ITALIA/ROMA. Autorevolmente consacrata da Sergio Fabbrini sul Sole 24 Ore del 7 giugno scorso, un’importante riforma costituzionale pare essere giunta a compimento senza che nessuno se ne accorgesse: la trasformazione del Presidente del Consiglio in Primo ministro (o Premier).Respingendo le critiche alla governance del Pnrr sancita nel recente...

COMMENTO

Le opportunità e il ritardo della classe politica

ITALIA. Tra le conseguenze a lungo termine della pandemia, l’aumento del debito pubblico è sicuramente una delle più rilevanti. Come ricordato su questo giornale (https://ilmanifesto.it/scostamento-sostegni-e-recovery-ad-aprile-draghi-si-gioca-tutto/), ai 132 miliardi di debiti sinora contratti con diversi interventi di...

Supporta il manifesto e l'informazione indipendente

Il manifesto, nato come rivista nel 1969, è sinonimo di testata libera, indipendente e tagliente.
Logo archivio storico del manifesto
L'archivio storico del manifesto è un progetto del manifesto pubblicato gratis su Internet e aperto a tutti.
Vai al manifesto.it