Risultati per:

  • Autore: FRANCESCA PEDRONI
Modifica ricerca

VISIONI/APERTURA

Passato e presente nello spazio visivo e emozionale di Josef Nadj

ITALIA/BOLOGNA. 108 fotografie. Una mostra, una performance. Una camera oscura che ospita il pubblico trasformandosi in un piccolissimo teatro. Il contrasto pieno di ombre giocato tra bianco e nero. Un progetto che si intitola Mnémosyne, autore Josef Nadj. Bello ricontrare a Bologna l’impatto visionario di questo artista, ospite anche con lo...

VISIONI/APERTURA

Quella voglia di leggerezza nel paese delle illusioni

EMIRATI ARABI/DUBAI . La fiaba come onirica visione di un mondo magicamente lontano dal reale, abitato da personaggi dallo spirito giocoso e fanciullesco. Una fantasia in cui divertirsi a seguire un inedito e imprevedibile intreccio di quelle storie che si conoscono fin da quando si è bambini. Un’avventura danzata a pieno ritmo verso il...

VISIONI/APERTURA

La sfida dello Schiaccianoci in un sogno di crescita

ITALIA/MILANO. Rudolf Nureyev: un nome che evoca all’istante il fulgore espressivo, il carisma scenico, la seduzione in un gesto, che sia prologo a un exploit virtuosistico o un semplice sguardo di complicità. Era il 6 gennaio 1993, quando Nureyev morì a soli 54 anni, 30° anniversario nel 2023, lasciando ai posteri il timbro di...

VISIONI/TAGLIO BASSO

Saburo Teshigawara, come perdersi dentro una danza che si illumina

ITALIA/MILANO. Tenere la potenza emotiva e immaginifica della musica con un gesto. Due braccia aperte, arrotondate e in infinitesimale mormorio cinetico, un corpo tra gravità e aneliti verso lo spazio che ci circonda, uno stare tra la terra e il cielo, sentendo scorrere il tempo della vita. Saburo Teshigawara, con la partner di sempre, Rihoko...

VISIONI/TAGLIO MEDIO

Virtuosismo e sensualità nel gioco di Ohad Naharin

ISRAELE/TEL AVIV . Orsolina28: uno spazio per la danza immerso tra i vigneti del Monferrato, con sale studio tra le colline, una rigogliosa serra di piante tropicali e vasche idroponiche. Due teatri, uno è un palcoscenico nel verde, illuminato dai ritmi della luce naturale tra sole e imbrunire in linea con l’approccio ecosostenibile di O28,...

VISIONI/APERTURA

Quando il dramma della realtà trova la sua salvezza nel riso

ITALIA/REGGIO EMILIA . Una poltrona gonfiabile, di lucente plastica fucsia, attende qualcuno che vi si accomodi, sistemata, un po’ sghemba, sulla sinistra della scena. Il pubblico sta prendendo posto, siamo alla Cavallerizza di Reggio Emilia per uno degli ultimi spettacoli del Festival Aperto 2022 che ne è coproduttore. In prima assoluta va in...

VISIONI/TAGLIO MEDIO

Soprusi sul femminile nei corpi di Monica Casadei

ITALIA/FERRARA . Un’ombra incancellabile dal volto, un dolore inciso nella pelle, una ferita che non si rimargina. Monica Casadei, con i quindici danzatori della sua compagnia Artemis, si spinge dentro un tema di primo piano: la violenza di genere, il sopruso sul femminile travisato come un tragico diritto, il rapporto drammatico tra vittima e...

VISIONI/TAGLIO MEDIO

La storia di una e di tutte, dalla danza a Annie Ernaux

ITALIA/REGGIO EMILIA . Un angolo di paradiso. Una casa, un giardino. Una filastrocca infinita, testarda e gioiosa, il sentimento infantile del calore dell’attesa di quelle feste di famiglia, sempre con gli stessi riti, le candeline, gli abbracci, le canzoni. Qualcosa che al momento sembra eterno, indistruttibile. Qualcosa che ci protegge da tutto....

VISIONI/TAGLIO MEDIO

Aterballetto celebrala settimana della danza

ITALIA/REGGIO EMILIA. Aterballetto Dance Week. Primo appuntamento per festeggiare nei giorni scorsi il passaggio della Fondazione Nazionale della Danza/ Aterballetto di Reggio Emilia, diretta dal 2018 da Gigi Cristoforetti, da Centro di Produzione a Centro Coreografico Nazionale. È il primo in Italia, istituzione sulla cui progettualità ci...

VISIONI/APERTURA

Risorgere dalle proprie ceneri con l’ecologia di Carolyn Carlson

ITALIA/FERRARA. Una collina dai contorni morbidi, illuminata sullo sfondo dall’arancio sfumato di un’alba incipiente. Sulla destra un albero dai rami secchi. In alto il chiarore di una luna in cui si intravede un disegno, forse un ramo, forse la sagoma giacomettiana di una figura umana. Davanti alla collina tre uomini danno avvio a una danza...

VISIONI/TAGLIO BASSO

«Kristo» duemila anni dopo tra sacro e pop profano

ITALIA/MILANO. È un lavoro in cui si sente la voglia di provocare, ma non per vezzo di superficie. Riversa in una scena dove l’alto e il basso si confondono senza vergogna tra un water posto al centro dello spazio teatrale, una copia distesa a terra del Cristo del Mantegna e una bicicletta di fine Ottocento, una disincantata riflessione per...

VISIONI/APERTURA

Morau e l’omaggio della danza alla magia del teatro

ITALIA/CESENA. Nella sala ancora illuminata del Teatro Bonci di Cesena, il sipario verde chiaro ondeggia leggermente. Quel sottile movimento della stoffa, dietro al quale ogni spettatore lascia che il proprio immaginario delinei una presenza, è l’inizio di Opening Night di Marcos Morau, in scena la sua compagnia La Veronal di Barcellona....

VISIONI/TAGLIO MEDIO

«Bedtime Story», gioco battente fra luci e corpi

ITALIA/CREMONA. Un progetto centrato sulla scoperta di talenti e sulla loro crescita: è il Nederlands Dans Theater 2, la compagnia giovanile del Nederlands Dans Theater fondata nel 1978 in Olanda dall’allora direttore del NDT1 Jíri Kylián, un organico di artisti in erba che si rinnova ogni tre anni e che si confronta di...

VISIONI/TAGLIO BASSO

Il movimento del corpo è uno spazio per le emozioni

FRANCIA. Esce oggi nelle sale La vita è una danza (titolo originale francese En corps), film di Cédric Klapisch, un racconto di finzione centrato sulla storia di una ballerina classica che a causa di una brutta caduta in una recita di Bayadère a Parigi rischia di dover lasciare per sempre la danza. L’incidente apre le...

VISIONI/APERTURA

«Coefore Rock&Roll», il ritmo impetuoso della tragedia

ITALIA/MILANO. Nel fitto calendario della 35° edizione del festival MilanOltre, presenza folgorante dei primi giorni Enzo Cosimi, artista che da quarant’anni inietta vitalità e varietà di affondo in un segno fedele a se stesso e nel medesimo tempo propositivo di spostamenti di prospettiva. È così approdata anche a...

VISIONI/APERTURA

Nell'isola metamorfica corpi e volti all'origine del mondo

ITALIA/MONCALIERI (TORINO). Un’isola metamorfica, ribollente al centro, come un gigantesco ombelico che risucchia l’attenzione dentro una misteriosa origine del mondo. Quest’anno Torinodanza Festival, in corso fino al 26 ottobre per la direzione di Anna Cremonini, ha aperto il suo viaggio con un respiro estatico. Complice del particolare mood...

VISIONI/INTERVISTA

«Ripartire con la danza per un nuovo modello di vita»

ITALIA/ROMA. Un repertorio contemporaneo in cui la conoscenza delle tecniche, il fuoco dell’istinto, l’intelligenza fisica del corpo sono elementi cardine di un pensiero sulla danza e la sua trasmissione che da più di vent’anni continua a nutrire il contesto internazionale delle arti performative. Emio Greco e Pieter C....

VISIONI/INTERVISTA

Sorridere alla vita con un gesto di danza estatico e condiviso

ITALIA/PALERMO. I linguaggi del corpo e della danza come forma democratica di conoscenza e costruzione collettiva del presente. Ma anche la danza come «laboratorio della vita» nella tessitura di creazioni per la scena teatrale o site specific. Questi alcuni temi della visione di Virgilio Sieni, direttore del Centro Nazionale di Produzione...

VISIONI/APERTURA

Figure sull'acqua verso l'Arsenale in memoria di Cunnigham

ITALIA/VENEZIA. 1972. Piazza San Marco. Al 35° Festival internazionale di musica contemporanea della Biennale di Venezia Merce Cunningham presenta uno dei suoi famosi Events. Cinquant’anni dopo il 16° Festival Internazionale di Danza Contemporanea della Biennale diretto da Wayne McGregor torna con la memoria a quel lontano 14 settembre,...

VISIONI/APERTURA

Bambini in movimento, riflessioni sull’infanzia ai tempi della pandemia

ITALIA/BOLZANO. Una due giorni intensa ha chiuso "No Limits", 38a edizione del Festival Bolzano Danza, diretta da Emanuele Masi. Tre i programmi con la Principal Guest Company, la Gauthier Dance/ Dance Company Theaterhaus Stuttgart, guidata dall’istrionico Eric Gauthier. Il via con il cult Kamuyot di Ohad Naharin, crescendo di potenza energetica,...

Supporta il manifesto e l'informazione indipendente

Il manifesto, nato come rivista nel 1969, è sinonimo di testata libera, indipendente e tagliente.
Logo archivio storico del manifesto
L'archivio storico del manifesto è un progetto del manifesto pubblicato gratis su Internet e aperto a tutti.
Vai al manifesto.it