La tratta di sesso e organi

L’indagine dell’Fbi sui flussi di denaro tra Castelvolturno (Caserta) e gli Stati Uniti per il traffico di organi di ragazze che, dopo lo sfruttamento sessuale da parte della mafia nigeriana diventano vittime di espianto, lascia sbigottiti. Si apre così in Campania un capitolo che fino ad oggi nessuna donna fuggita dal...

I beni culturali offrono lavoroe dignità. Qualche buon esempio

Quanti immobili storici giacciono abbandonati nel Mezzogiorno tra l'incuria ed il degrado, spesso per l'oggettiva incapacità delle proprietà di provvedere? Purtroppo quasi sempre i proprietari – privati o pubblici – respingono la disponibilità di associazioni e cittadini organizzati per restituire alle...

TRAVOLTO DA 50 QUINTALI

SICUREZZA Travolto da 50 quintali Domenico Nolasco è morto sotto il peso del portello di un forno della Ela, una fabbrica del casertano. Altri sei sono feriti FRANCESCA COLETI - CASERTA "L' INCIDENTE di stamani ripropone la necessità e l'urgenza di una nuova contrattazione per la tutela della salute in fabbrica...

CHI HA PAURA DELL'IMMIGRATO?

OPINIONIChi ha paura dell'immigrato? FRANCESCA COLETI * Q UELLO che è accaduto a Torino, non è nulla di nuovo per il profondo sud. Sono anni che a Villa Literno, nel casertano, cittadini organizzano cortei e a volte spedizioni punitive contro gli immigrati. E nessuno ha mai negato, nei partiti della sinistra e nel sindacato che è...

Alle soglie del fantasy per indagare l’inquieto rapporto madre-figlia

Al suo debutto narrativo con Quando un uomo cade dal cielo (traduzione di Tiziana Lo Porto, Sem, pp. 170, euro 15), Lesley Nneka Arimah tratteggia nei dodici racconti della raccolta una carrellata di giovani donne nigeriane in patria e nella diaspora, impegnate in tentativi di ricavarsi ruoli personali e sociali, in un mondo in rapida...

Addio all’«ultima» dei Pintor

Sabato 15 giugno ci ha lasciati Antonietta, l'«ultima dei Pintor», come usava ripetere da qualche anno. Sorella più piccola di Giaime, Silvia e Luigi, aveva vissuto con loro a Roma gli ultimi anni del fascismo e la Resistenza. Aveva 15 anni quando una mina tedesca uccise Giaime che, da giovane e già affermato...

Metti Pirandello nel vortice e nei colori della danza

Dentro un ovale apparso in trasparenza nel buio, si muovono, compatti, undici uomini in pelli di pelliccia. Il rumore dei corpi spezza il silenzio mentre l’orchestra si accorda. Il respiro ha un ritmo in crescendo. Luce, musica. L’ovale si rivela: è un enorme brocca stilizzata, arancione come la terracotta. Contiene di...

Nell’accelerazione lucente dell’Apollo

Tra il 1992 e il 2008 sono apparsi in Italia ben quattordici titoli di Antonio Muñoz Molina, narratore e saggista andaluso celebre e prolifico (sedici romanzi, due libri di racconti, due di cronicas, sei saggi sulla letteratura e l’arte, sette raccolte di articoli) che sin dal debutto, avvenuto nel 1986, occupa una posizione...

Solo alla psicoanalisi sta a cuore il senso della sofferenza mentale

Da anni, ormai, della sofferenza mentale si è impossessato un ingegnoso mercato, che punta sulla idealizzazione delle neuroscienze e sugli effetti delle terapie cognitiviste, entrambe perfettamente sintonizzate con l’individualismo contemporaneo e il tempo della fretta. La cacciata in esilio del senso ha colonizzato il senso...

Maratona di danza sotto la Madonnina per Roberto Bolle

Chiuderà domani sera, in piazza del Duomo a Milano, con uno show live la seconda edizione di OnDance, la maratona cittadina all’insegna della danza, ideata e diretta da Roberto Bolle, che quest’anno ha avuto un’anteprima anche a Napoli. Incontri, masterclass, serate che spaziano dal tango in Galleria Vittorio...

Tero Saarinen «rivisita» Monteverdi

Pareti che rispecchiano e deformano silhouette reali e virtuali, veli lucenti che si muovono nell’aria sospinti dai danzatori, canto e musica dal vivo, per un omaggio a uno dei compositori chiave tra Rinascimento e barocco. È Terza Prattica - Monteverdi Rivisited, del coreografo finlandese Tero Saarinen, in prima mondiale al...

Gloria Anzaldúa nel margine di un prisma meticcio

«Scrittrice, poeta teorica femminista-queer chicana texana patlache (parola nahuatl per lesbica)». In questa personale descrizione che Gloria Evangelina Anzaldúa dava di sé stessa spicca una collocazione plurima e meticcia. Del resto la discendenza di Anzaldúa, nata in Texas da genitori di origine...

In cerca di fuga nel labirinto della città trappola

Una città trappola, labirintica, in cui l’uomo contemporaneo lotta alla ricerca di una via di fuga in un confronto serrato con figure di potere. Un vortice di immagini tra personaggi arcaici proiettati nel film in bianco e nero che domina lo sfondo e un cast di danzatori e attori in carne e ossa che scuote la scena con un...

Le voci della disobbedienza

Non è una sfida da poco scegliere come ospite una lingua, invece che un paese. Tanto più se la lingua in questione è lo spagnolo, parlato da seicento milioni di persone in ventidue paesi, o meglio ventitré, se è vero che gli Stati Uniti, lo voglia o no il loro attuale presidente, nel 2060 diventeranno la...

Il fascino di chi non si adegua

«Le streghe sono ovunque» scrive Mona Chollet nel suo ultimo libro intitolato appunto Streghe (Utet, pp. 256, euro 18, traduzione di Eleonora Marangoni). Eloquente il sottotitolo dell’originale francese: «la potenza imbattuta delle donne», a disambiguare ogni dubbio di vittimismo o resa da parte delle...

Dentro le trame gialle e autoironiche a misura di astuti detective

Chi conosce Barcellona lo sa: il 23 aprile, giorno di Sant Jordi (ovvero San Giorgio, corredato di armatura e drago regolamentare) servono un’infinita pazienza e un’assoluta mancanza di fretta, per farsi largo tra le migliaia di persone e le centinaia di bancarelle e di gazebo che riempiono il centro. Nessuna città,...

Lucia Latour, il corpo danzante è un’arte

Ripensare oggi a Lucia Latour, coreografa, architetto che a partire dagli anni Settanta del Novecento si è occupata con determinazione e focosa lucidità della danza in relazione mobile e sperimentale con la scultura, la pittura, l'architettura, la musica, le nuove tecnologie, è riaccendere lo sguardo su un'artista di...

L’ANIMA DIVISA DI UNA CATTEDRALE

La storica parigina Mathilde Larrère, studiosa delle Rivoluzioni e in particolare di quella francese (fra i suoi ultimi libri, L’histoire comme émancipation, scritto con Laurence De Cock, Agone éditeur), in seguito all’incendio che ha devastato parte della cattedrale di Notre-Dame, ha accettato di...

Generazioni di donne tra memoria e futuro

Protagoniste della raccolta di racconti d’esordio della nigeriana Chinelo Okparanta La felicità è come l’acqua (Racconti Edizioni, pp. 212, euro 17, traduzione di Federica Gavioli, illustrazioni di Alberto Fiocco) sono donne sue connazionali che vivono in patria o si sono trasferite negli Stati Uniti, studentesse...

Un collezionista di insolite presenze

Chiunque affronti la figura e l’opera multiforme e ricchissima di Juan Rodolfo Wilcock, nato a Buenos Aires cento anni fa, esordisce con un riferimento al suo abbandono del paese di origine, nel 1957, per stabilirsi in un’Italia della quale avrebbe adottato la lingua, usandola con cristallina eleganza per scrivere romanzi,...



Pagina 1 di 50