In Oman è l’amore la chiave che porta alla sovversione

«Stare lontano da casa permette di conoscersi più a fondo, proprio come fa l’amore», afferma ‘Abdallah nel romanzo Corpi celesti di Jokha Alharthi (Bompiani, pp. 260,

Addio allo scrittore iraniano Iraj Pezeshkzad

Il 12 gennaio si è spento a Los Angeles, a 94 anni, lo scrittore iraniano Iraj Pezeshkzad, autore del bestseller Mio zio Napoleone disponibile in italiano nella bella traduzione di Anna Vanz

Valli eretiche e partigiane, Saluzzo tra storia e rilancio

Le Alpi stanno cambiando colore, dal bianco al verde. La neve si ritira, il bosco avanza. L’industria dello sci ha bisogno di neve artificiale, perché le piste di discesa s’imbiancano a colpi di cannone, un investimento non da poco in tempo di pandemia. Per secoli le grandi montagne, che oggi percepiamo come monumenti...

Percorsi narrativi e camminate ribelli, il Monviso attraverso i libri

Sul Monviso, l’editore Fusta di Saluzzo ha pubblicato numerosi volumi, tra cui Nina devi tornare al Viso (2021, pp. 172, €15,90), la biografia romanzata di Alessandra Re Boarelli, la venticinquenne di Verzuolo che stava per giungere in cima al Monviso una settimana prima della comitiva guidata da Quintino Sella. Era...

«Le nostre leggi vietano il ratto della sposa. E i Talebani non ci preoccupano»

La fotografia di una bella donna, il corpo nudo avvolto (a malapena) in una giacca nera, sta facendo scalpore in Kyrgyzistan. A postarla su Instagram è la presentatrice televisiva Zaira Aitbekova. I suoi 1,2 milioni di followers si sono scatenati. Numerose le critiche nel paese centroasiatico noto per le imponenti montagne celesti...

All’ospedale Hewo la comunità come terapia, contro la guerra nella regione del Tigray

È sulle note del brano Love me di Joe Victor che nel documentario Il sole sorge a sud medici e volontari italiani ed etiopi di Lazio Chirurgia Solidale garantiscono cure essenziali e chirurgia specialistica nell’ospedale Hewo, operativo dal 2000. Siamo a Quihà, nel nord dell’Etiopia, a una decina di chilometri da...

Ripresi i negoziati nucleari a Vienna, le proposte dell’Iran non piacciono al 5+1

«Dobbiamo rispettare gli usi internazionali e quindi stringere la mano ai negoziatori delle potenze internazionali, ma subito dopo dobbiamo contare quante dita ci rimangono». È con queste parole caustiche che l’ayatollah Abdollah Javadi Amoli commenta la ripresa dei negoziati sul nucleare iraniano. Nella sua...

La saga famigliare di Aria, nel solco del ’900 iraniano

Aria è la protagonista dell’omonimo romanzo dell’iraniana Nazanine Hozar pubblicato da Einaudi nella scorrevole traduzione dall’inglese di Laura Noulian (pp. 460, euro 23). Abbandonata dalla madre in un quartiere meridionale di Teheran affollato di povera gente, verrà cresciuta da un soldato e dalla sua...

Un’Albania antica tra vendetta malocchio e desideri oscuri

Il romanzo albanese L’Ora del male è ambientato in Chamuria, una regione dell’Albania oggi parte della Grecia. Il protagonista è Sali Kamati, un uomo di mezz’età sposato e senza figli. Per vendicare il fratello ucciso, un giorno imbraccia il fucile e spara a un uomo di un altro clan. Così...

Di Maio in Uzbekistan: «Dovere morale assistere i rifugiati dell’Afghanistan»

In viaggio in Uzbekistan, Tagikistan, Qatar e Pakistan, il ministro degli Esteri Di Maio ha dichiarato: «Dobbiamo sostenere i paesi limitrofi che già fronteggiano la pressione migratoria afghana». Si è detto disponibile a dirottare verso questi paesi «le risorse prima dedicate al supporto delle forze di...

Nelle vite dei miei nonni islandesi la sapienza per un pianeta sano

«Gli allagamenti dei giorni scorsi sulla costa est degli Stati Uniti non sono un evento inaspettato. Nei prossimi decenni la situazione non migliorerà: il livello dei mari si sta alzando, gli uragani si verificano con maggior frequenza e intensità anche a causa dell’aumento delle temperature. È necessario...

Valigie piene di soldi per comprare consenso: il flop della strategia Usa

In Afghanistan i soldati americani andavano con le valigie piene di dollari dai signori della guerra. E, casa per casa, per risarcire le famiglie delle persone uccise per sbaglio. Aprivano le borse ed elargivano biglietti verdi. A volte funzionava, a volte la gente si arrabbiava ancora di più: quei soldi erano la conferma delle...

La lista di Atiq Rahimi «400 artisti da salvare dal buio dei Talebani»

«Gli attentati di ieri a Kabul hanno colpito un ingresso dell’aeroporto, davanti a un hotel dove le persone trascorrono la notte in attesa di lasciare il paese. Il messaggio è chiaro: i terroristi vogliono impedire agli afghani di andarsene. Ora i Talebani vorrebbero farci credere che l’Isis sia un loro nemico,...

Iran e Pakistan, l’esodo è oltre il confine

«Non è ancora chiaro come le autorità di Teheran gestiranno il nuovo flusso di rifugiati afghani. In ogni caso sono quarant’anni che gli iraniani hanno esperienza nell’accoglienza», commenta al telefono Alieh Atai, nota scrittrice afghana residente a Teheran. CLASSE 1981, LAVORA in centro, nel...

«Rimpatrio rapido: per gli Usa l’Afghanistan ormai è irrilevante»

«L’amministrazione Biden è convinta di riuscire a rimpatriare i propri cittadini dall’Afghanistan e a evacuare chiunque altro reputato necessario entro il termine del 31 agosto. A questo fine sta cercando di ridurre i tempi di volo, grazie all’appoggio dei paesi della regione, in modo da aumentare...

Giornalisti nella lista nera. E i social coprono gli attivisti

Alla ricerca di un giornalista che lavora per l’emittente tedesca Deutsche Welle, i Talebani hanno ucciso un membro della sua famiglia e ne hanno ferito gravemente un altro. L'identità del giornalista, che ora risiede in Germania, non è stata specificata. Altri suoi parenti sono riusciti a fuggire, mentre i Talebani...

Frenare profughi e oppio, le priorità afghane uniscono l’Iran

A modo loro, i Talebani hanno mantenuto la promessa: ieri hanno consentito alla minoranza sciita dell’Afghanistan di commemorare Ashura, il martirio dell’Imam Hossein a Kerbela. Ci sono state le consuete processioni di uomini vestiti di nero, al grido Ya Hossein! Da oltre tredici secoli la comunità sciita celebra Ashura...

«Non sappiamo dove sia Ashraf Ghani». L’Uzbekistan prende la crisi con le molle

«Non sappiamo dove sia Ashraf Ghani», riferisce a il manifesto una fonte diplomatica di Tashkent, smentendo l’ipotesi che il paese centroasiatico abbia accolto l’ex presidente afghano scappato da Kabul il 15 agosto mentre i Talebani sfondavano le porte della capitale. Una fuga in elicottero, le valigie piene di oro...

Il massacro iraniano a processo

Nelle prime ore di venerdì 19 luglio 1988, i vertici di Teheran chiusero i cancelli delle principali prigioni del paese. I secondini ebbero ordine di non rivolgere parola ai detenuti e di far sparire dalle celle tutti i giornali, le radio e le televisioni. ALL’INTERNO DELLE CARCERI, le diverse sezioni detentive furono...



Pagina 1 di 10