Risultati per:

  • Autore: ENRICO TERRINONI
Modifica ricerca

INTERNAZIONALE/TAGLIO MEDIO

Dublino sotto shock dopo la notte di follia

IRLANDA/DUBLINO. È un risveglio amaro quello di Dublino, dopo una delle giornate più buie degli ultimi anni.Attorno alle 13.30 di giovedì, i giovanissimi alunni della Gaelscoil Choláiste Mhuire - una scuola elementare del centro in cui si insegna integralmente in irlandese - all’uscita sono stati aggrediti da un uomo...

ULTIMA/COMMENTO

Poteva essere la fine e invece fu soltanto l’inizio

IRLANDA NORD/BELFAST . In Irlanda le date sono fantasmi, simboli. Il primo vero passo verso la nascita della nazione moderna si compì un lunedì di Pasqua, il 24 aprile del 1916. Come ricorda James Stephens «nelle chiese si sentiva gridare ‘Cristo è risorto’ ma per le strade l’urlo era ‘l’Irlanda è...

CULTURA/APERTURA

L’Irlanda letteraria e le virtù dei maiali

IRLANDA. Un noto aneddoto riportato in molte varianti vuole che il dublinese Flann O’Brien, grande scrittore comico, abbia fornito il seguente quadretto degli inquilini di un tipico cottage dell’Irlanda rurale: padre, madre, nonni, otto figli, tre maiali e un linguista tedesco col compito di studiare la lingua che colà si...

EUROPA/TAGLIO BASSO

Lo Sinn Féin alla cerimonia reale: prove di riconciliazione tra le tensioni

GB/IRLANDA NORD/BELFAST. A meno di due settimane dalle elezioni amministrative dei rappresentanti locali in Irlanda del Nord - elezioni spostate per via dell’incoronazione di Re Carlo III di sabato 6 maggio - fanno puntualmente capolino a Belfast e dintorni alcuni fantasmi del passato. Del resto il passato in questi lidi è sempre una vivace...

COMMENTO

Le scosse che minano il «miracolo» della pace

IRLANDA NORD/GB. «Era la domenica di Pasqua, il giorno prima dell’insurrezione, e nelle chiese si alzava il grido gioioso “Dio è risorto”. L’indomani, invece, per le strade si diceva “L’Irlanda è insorta”». Sono parole di James Stephens.Non il grande rivoluzionario irlandese omonimo...

CULTURA/APERTURA

Famiglie disfunzionali all’ombra di un conflitto

IRLANDA. L’isola d’Irlanda spicca per il numero di romanzi tradotti nel nostro paese. E si parla di isola proprio per includere le sei contee del Nord che sono ancora suolo britannico. Tutti ricorderanno, più di venti anni fa, il fenomeno di vendite che fu Eureka Street di Robert McLiam Wilson: un fenomeno tutto italiano, se...

CULTURA/APERTURA

Proust e Joyce quella volta a cena

FRANCIA/PARIGI. Il 21 novembre del 1922, nella chiesa di Saint-Pierre-de-Chaillot a Parigi, tre giorni dopo la sua morte si tennero i funerali di Marcel Proust. Suonavano le note della Pavane pour une infante défunte di Ravel. La bara era accompagnata da una scorta militare, poiché Proust era da due anni cavaliere della Légion...

ULTIMA/APERTURA

Il sorpasso dei cattolici

IRLANDA NORD. A cento anni dalla fondazione dell’Irlanda del Nord, un censimento sancisce il superamento di equilibri ritenuti incrollabili su cui si basa l’idea stessa del microstato unionista. Quando alla fine della guerra d’indipendenza fu sancita la partizione dell’isola, lo staterello del Nord fu progettato quale...

EUROPA/APERTURA

La spinosa questione irlandese durante il regno più lungo

GB/IRLANDA NORD . I settant’anni del regno di Elisabetta II hanno coinciso con una fase di grandi stravolgimenti nei rapporti tra Regno Unito e Irlanda. La futura regina nacque a soli 5 anni dalla Partition, ovvero dalla divisione in due dell’isola d’Irlanda, con la conseguente nascita dello stato protestante del Nord tuttora sotto...

CULTURA/APERTURA

Joyce, con la lingua del fiume

IRLANDA. L’ultima pubblicazione di Joyce è un testo in italiano, che appartiene alla nostra letteratura quanto a quella di tutto il mondo. S’intitola «I fiumi scorrono» e uscì nella rivista Prospettive nel dicembre del 1940, poche settimane prima che l’irlandese si spegnesse in un ospedale di Zurigo. Vi...

CULTURA/APERTURA

Dentro il movimento novecentesco e le rime della Storia

ITALIA. «Sapere i nomi di chi fa del male o trama per contendere il potere a chi a sua volta se l’è accaparrato ma saperli così tanto per dire senza le prove o un solo indizio non serve proprio a niente o forse appena a lamentare il proprio isolamento d’artista che comprende ma rimane incompreso a sua volta dalle...

EUROPA/APERTURA

Il coraggio di Michelle O’Neill dietro la vittoria di Sinn Féin

IRLANDA NORD. Le elezioni in Irlanda del Nord ci consegnano uno scenario in larga parte atteso ma non per questo meno dirompente, con Sinn Féin primo partito nelle prime preferenze e nei seggi, e con la straordinaria ascesa del partito trasversale, Alliance. Leader del cambiamento sono due donne, Michelle O’Neill, responsabile di Sinn...

EUROPA/APERTURA

Irlanda del Nord, Sinn Féin vincema forse non basta

IRLANDA NORD. Le elezioni parlamentari del 5 maggio in Irlanda del Nord si sono svolte in un’atmosfera piena di dubbi, apprensione e speranze. Di dubbi perché i sondaggi degli ultimi mesi parlavano incessantemente di un probabile sorpasso di Sinn Féin sul maggior partito unionista, il Dup, partito che ha espresso il primo ministro...

CULTURA/APERTURA

«Ulisse», un libro per cambiare il mondo, non solo la letteratura

IRLANDA . Il 2 febbraio del 1922 veniva pubblicato a Parigi l’Ulisse di Joyce, un libro che avrebbe dovuto cambiare le sorti della letteratura a venire. A cento anni dalla sua pubblicazione assistiamo a un ritorno della letteratura a schemi romanzeschi pre-joyciani e pre-modernisti, improntati al realismo della verosimiglianza; ma non per...

EUROPA/TAGLIO BASSO

Belfast, il premier lascia travolto dal post Brexit

IRLANDA NORD. Il primo ministro nordirlandese, Paul Givan, espressione del partito unionista di maggioranza, il Dup, ha annunciato ieri le proprie dimissioni. La scelta comporta anche la decadenza del mandato del vice primo ministro, Michelle O’Neill, leader di Sinn Féin. Gli altri capi dei ministeri rimangono in carica per il disbrigo...

ULTIMA/APERTURA

Una ferita ancora aperta

IRLANDA NORD/DERRY . Sono passati cinquant’anni dalla più famosa delle domeniche di sangue in Irlanda: il 30 gennaio del 1972. Per le strade del Bogside, l’area nazionalista-cattolica di Derry, si svolgeva una manifestazione per i diritti civili. All’improvviso, un reggimento di paracadutisti britannici ha preso a sparare sulla folla...

CULTURA/TAGLIO BASSO

L’Irlanda di Thomas Kinsella, poeta della perdita senza rassegnazione

IRLANDA/DUBLINO. «Eroe liberatore. È questo anche / il guerriero che ha segnato il Fato / che sottomette / ogni nemico nel ‘mondo conosciuto’ / finché gli elementi non si rivelano». Sono versi famosi, struggenti e armati di contrasti, scritti da un poeta tra i più importanti che l’Irlanda abbia generato,...

INTERNAZIONALE/TAGLIO BASSO

«Protocollo» infuocato, frange estreme dell’unionismo in rivolta

GB/IRLANDA NORD/BELFAST. Gli accordi tra Regno Unito e Unione europea sullo statuto dell’Irlanda del Nord iniziano a mostrare preoccupanti crepe. Il Northern Ireland Protocol, che regola questioni doganali e di immigrazione, è sotto attacco da parte delle organizzazioni lealiste. NEI GIORNI SCORSI, in aree unioniste, si è assistito a disordini...

INTERNAZIONALE/TAGLIO MEDIO

Sul centenario della Partition esplode il caso

IRLANDA NORD. A metà settembre, mentre il presidente irlandese Michael D. Higgins era a Roma per incontrare Mattarella, si è dato in Irlanda un caso diplomatico senza precedenti e destinato a lasciare strascichi. Nei giorni in cui Higgins si faceva fotografare sulla tomba di Gramsci al cimitero acattolico della Piramide, è infatti...

INTERNAZIONALE/TAGLIO MEDIO

Mal di Brexit, Il Dup minaccia crisi di governo

GB/IRLANDA NORD/BELFAST. Parlando ieri a Belfast, il neo leader del Dup, Jeffrey Donaldson, partito unionista di maggioranza, ha minacciato di ritirare «entro qualche settimana» i propri ministri dall’esecutivo, se non verranno apportati cambiamenti al cosiddetto protocollo anglo-irlandese. Il protocollo, siglato dopo lunghe negoziazioni tra...

Supporta il manifesto e l'informazione indipendente

Il manifesto, nato come rivista nel 1969, è sinonimo di testata libera, indipendente e tagliente.
Logo archivio storico del manifesto
L'archivio storico del manifesto è un progetto del manifesto pubblicato gratis su Internet e aperto a tutti.
Vai al manifesto.it