Ucciso Khalid Balti, negoziatore tra talebani pakistani e Islamabad

C’è un giallo nato qualche giorno nella provincia afgana di Nangarhar lungo la Durand Line, la frontiera maledetta tra Pakistan e Afghanistan. Riguarda l’uccisione di uomo che ri

I militari golpisti condannano a 4 anni Aung San Suu-Kyi

Un tribunale speciale creato dalla giunta golpista birmana nella capitale Naypyidaw ha condannato ieri mattina la Consigliera di Stato Daw Aung San Suu Kyi ad altri 4 anni di reclusione in tre casi aperti contro di lei. Fonti vicine al tribunale hanno specificato al magazine dell'opposizione Irrawaddy che le condanne comprendono due anni...

Hun Sen in Myanmar rompe il fronte contro il golpe militare

Non è cominciata bene ieri la visita di due giorni in Myanmar del premier cambogiano Hun Sen, il cui Paese presiede da gennaio anche l’associazione regionale di dieci nazioni del Sudest asiatico (Asean) di cui entrambi i Paesi fanno parte. 273 organizzazione riunite nel General Strike Coordination Body lo hanno accusato di...

Gli aiuti si danno e basta. Non è così per Italia e Ue

Se il futuro politico dell’Afghanistan resta una nebulosa è invece drammaticamente chiaro il suo destino umano da qui a primavera, quando l’inverno che già attanaglia il Paese avrà reso noto il bilancio delle sue vittime. È un bilancio già largamente annunciato dalle Nazioni Unite e dalle...

Strage in Myanmar, 40 morti. I golpisti: «Può succedere»

Dieci vittime – 20 secondo altre fonti – è il bilancio dell’ultimo raid condotto dalle forze armate birmane in un villaggio della regione di Magway venerdì scorso. Lo denuncia la stampa locale. Ma un’altra strage – avvenuta in luglio – è stata invece resa nota ieri dalla Bbc dopo...

Crisi afghana, l’Italia faccia i conti con la guerra

Dove si trova l’Afghanistan nell’agenda politica del governo italiano? Qual è la strategia della cooperazione italiana e come verranno scelte le persone che potranno accedere ai corridoi umanitari?Cosa fanno le università italiane e, soprattutto, cosa pensa del suo futuro la società civile afgana? Per...

Jokowi alla guida del G20 con uno sguardo a Kabul

All’inizio di novembre il presidente indonesiano Jokowi volava a Glasgow per la Cop 26 dopo aver appena ricevuto da Mario Draghi il passaggio di consegne dall’Italia all’Indonesia per la presidenza del G20. Formalmente la presidenza indonesiana è scattata in dicembre e per Joko «Jokowi» Widodo, al suo...

Lady condannata a 4 anni. Proteste in tutto il Myanmar

La magistratura di Naypyidaw ha condannato a quattro anni di carcere Aung San Suu Kyi, agli arresti in luogo ignoto dal golpe del 1 febbraio scorso quando la giunta militare ha preso il potere in Myanmar. La leader della Lega nazionale per la democrazia si vede così comminare la prima sentenza, colpevole di incitamento e violazione...

I generali birmani e il governo talebano restano sospesi

È una storia di stragi quella che costella la presa del potere dei generali birmani che da dieci mesi tengono il Myanmar sotto il tallone dell’ennesima giunta. L'uccisione pianificata e premeditata di almeno 65 manifestanti il 14 marzo scorso nell’ex capitale è solo l’ultima in ordine di tempo, come...

Myanmar, i golpisti rilasciano il reporter Danny Fenster

Il giornalista americano Danny Fenster, condannato in Myanmar a 11 anni di carcere per violazione della legge sull'immigrazione, associazione illegale e incoraggiamento al dissenso contro i militari, è stato liberato e deportato fuori dal Paese ieri mattina dopo l’intervento di un politico americano. Rischiava...

Kabul, un altro tassello dell’abbandono italiano

«La situazione in Afghanistan è tragica, ma non abbandoneremo il popolo afghano». Era il 16 di agosto quando il ministro Di Maio ribadiva un concetto poi ripreso da Draghi nello "speciale" G20 Afghanistan. Ma lunedi prossimo un altro tassello dell’abbandono italiano del Paese dell’Hindukush potrebbe...

Oggi la firma: 1.200 rifugiati afghani in Italia. Una goccia nel mare

«Un canale di ingresso legale per cittadini afghani bisognosi di protezione internazionale provenienti da Pakistan e Iran, ed eventuali altri Paesi di primo asilo o Paesi di transito. È l’obiettivo del protocollo di intesa la cui sottoscrizione, domani al Viminale (oggi per chi legge, ndr), alla presenza del ministro...

La guerra persa che il mondo cerca di dimenticare in fretta

Si dovrà attendere la Conferenza stampa di oggi, alla fine della due giorni romana, per rivedere o risentire la parola Afghanistan risuonare nel comunicato congiunto finale o nella sintesi che ne farà Mario Draghi. EFFETTIVAMENTE SUL PIATTO del summit ci sono molte urgenze a cominciare dal clima e, in fondo, al Paese...

Lo scrittore Najafi:«Voglio tornare in Afghanistan»

L’Afghanistan è un Paese da cui si fugge da 40 anni, tanto son durate le due ultime guerre. Dal 15 agosto poi il numero di chi se ne vuole andare è aumentato esponenzialmente. Eppure Gholam Najafi, scrittore e poeta afgano di 31 anni che da 15 vive in Italia (Venezia) e che ha già al suo attivo tre libri, in...

«Tra due famiglie» e due culture

Gholam Najafi scrive da tempo in italiano. Il suo ultimo libro è “Tra due famiglie”, racconto sui suoi due nuclei famigliari in Afghanistan e in Italia ma anche sulle due diverse culture che le permeano. Lui diventa così un ponte tra due civiltà. “Tra due famiglie” segue a “Il mio...

Dalla resistenza «disordini mortali». Poi scatta la maxi-amnistia

Il generale Min Aung Hlaing, leader del governo golpista del Myanmar, ha detto ieri che gli altri nove Paesi, che col Myanmar fanno parte dell’Associazione regionale del Sudest asiatico (Asean), dovrebbero condividere la responsabilità di non aver contribuito a sedare la violenza che ha travolto la sua nazione da quando...

Abdul Ghafar Ramakee, sopravvissuto due volte

«Mi ha salvato la vita la decisione repentina di avventurarmi nel corridoio dell’ospedale perché un minuto dopo la stanza dove i medici riposavano dai turni è esplosa colpita da una bomba. Il mio collega Osmani, che aveva esitato, viene dilaniato dall’esplosione. E mentre l’ospedale viene fatto segno...

La società civile non arretra. E dribbla i divieti in automobile

Il ritrovamento di bossoli di cartucce Made in Italy sulle strade tailandesi sottolinea due elementi: l’inasprimento della repressione delle dimostrazioni che da quasi due anni invadono le strade di Bangkok e delle principali città; e una tenace perseveranza della società civile tailandese che ha trasformato una...

Colombo e Vaticano, giallo diplomatico

È un giallo diplomatico quello che, tra Roma, Colombo e la Santa Sede, circonda il viaggio italiano del premier srilankese Mahinda Rajapaksa, sbarcato venerdì a Bologna per partecipare al G20 Interfaith Forum 2021, una collaterale del G20 dedicata al dialogo interreligioso che si tiene nella città universitaria e dove...

Da taleban.com al selfie sui campi di battaglia: il «mi piace» dei miliziani

Alemarah, il sito ufficiale dell’Emirato islamico d’Afghanistan (Eia), con cui i Talebani hanno contrastato il racconto della guerra, non è più raggiungibile. Non è la prima volta e i Talebani hanno spesso cambiato account, migliorato i sistemi di difesa e soprattutto affinato le tecniche di comunicazione...



Pagina 1 di 50