Ex Alcoa, il costo dell’energia mette a rischio la riapertura

È la vertenza più lunga nel già triste panorama industriale italiano. La lotta degli operai dell’ex Alcoa di Portovesme - diventata persino una sorta di sit com tv grazie a Diego «Zoro» Bianchi - va avanti oramai da quasi 10 anni. Questa mattina saranno come al solito ben visibili nella...

La fabbrica che rifornisce Riyadh triplicherà la produzione di bombe

La Rwm, la fabbrica di bombe situata a Domusnovas in Sardegna, triplicherà la sua produzione e amplierà le sue strutture su un territorio che rientra sotto il comune di Iglesias. È prevista la costruzione di due nuovi reparti produttivi; a giorni verrà pubblicata l’autorizzazione sull’albo pretorio...

L’avvocato Anselmo : «Su Stefano Cucchi c’è il rischio di altri depistaggi»

«Dieci anni fa, esattamente a quest’ora, anche Stefano era in un’aula di Tribunale. Dove moriva di giustizia». Ilaria Cucchi lo scrive su Fb mentre assiste nell’aula bunker di Rebibbia ad una nuova udienza del processo bis per la morte del fratello, arrestato nella notte tra il 15 e il 16 ottobre 2009 e morto...

In Italia celle tra le più affollate d’Europa

Se è vero che dalle prigioni si evince il livello di civiltà di un Paese, anche l’Europa nel suo insieme ha ancora molto da progredire, soprattutto a causa di alcune nazioni dove il tasso di carcerazione è molto elevato (ma ancora proporzionale al volume di edilizia carceraria sviluppata), o di altre dove le...

Ergastolo, Bonafede: «L’Italia ha autonomia politica»

«Dal mio punto di vista, l’unica pena che non finisce mai è quella che sono costretti a soffrire i familiari delle vittime della mafia». Dopo la decisione del Collegio dei giudici della Grande Chambre della Corte europea dei diritti umani di confermare la condanna all’Italia per il caso di Marcello Viola, il...

«L’ergastolo ostativo va abolito». La Cedu rifiuta il ricorso italiano

L’ergastolo ostativo viola l’articolo 3 della Convenzione europea sui Diritti umani, e perciò va abolito. A conferma dell’orientamento già espresso dalla Cedu nella sentenza del 13 giugno scorso, è arrivata ieri la decisione dei cinque giudici che fanno da filtro alla Grande Chambre e che hanno...

Ergastolo ostativo, oggi decide la Corte europea

«Life sentence without hope». La decisione del «referral» della Corte europea dei diritti dell’uomo, attesa per oggi, sulla leicità o meno dell’ergastolo ostativo ruota tutta attorno a questo concetto. Il gruppo di giudici che fa da filtro alla Grande Chambre dovrà decidere se le norme...

In carcere un detenuto su due è affetto da disturbi psichici

Fondine antiscippo, pistole taser, protezioni antiproiettile: molti giornali ieri davano spazio alle richieste di alcuni sindacati di polizia da sempre abituati a dare più peso agli armamenti che alle condizioni sociali nelle quali si trovano ad intervenire le forze dell’ordine. La terribile tragedia di Trieste nella quale...

Cucchi, «depistaggi horror». Il pm: «Processo non all’Arma»

«È impossibile dire che non ci sia un nesso di causalità tra il pestaggio e la morte» di Stefano Cucchi. È la prima tessera del puzzle che il pm Giovanni Musarò ricostruisce a dieci anni di distanza dalla morte del giovane geometra romano pronunciando, nell’aula bunker di Rebibbia,...

Un’altra sentenza per la libera scelta. E Grillo sprona i suoi: «Non siate bacchettoni»

Mentre un’altra sentenza di tribunale, dopo quella della Consulta, segna la via per la libertà di scelta nel fine vita, Beppe Grillo dal suo blog scuote le coscienze dei suoi seguaci invitandoli a non essere «estremi anche nella bacchettoneria» e a non mettere bocca in decisioni altrui che riguardino soltanto la...

Casellati chiama la Consulta per fermarla

«La Presidente del Senato chiama il Presidente della Corte costituzionale per bloccare la sentenza sul mio processo per l’aiuto a #djFabo??!! Ma a nome di chi?? #Pd #M5s #ForzaItalia #Lega #FdI #Leu. #piùEuropa. Qualcuno dica qualcosa». Il tweet di Marco Cappato rompe il silenzio assordante che ha accompagnato...

«La Cei contro la Consulta. E i politici seguono»

A una manciata di giorni dalla deadline del 24 settembre, termine dato dalla Corte costituzionale al Parlamento per rivedere il divieto di aiuto al suicidio come previsto nell’art. 580 c.p., sulla cui violazione è basato il processo a Marco Cappato per la morte in Svizzera di Dj Fabo, si mobilita il mondo dei cattolici...

Suicidio assistito, l’ora X della Consultafa paura alla Cei

Il tempo concesso dalla Corte costituzionale al legislatore per «intervenire con un’appropriata disciplina» sul fine vita sta per scadere. E inutilmente, si può dire a questo punto, perché se il nuovo governo si tira indietro, come ha comunicato Giuseppe Conte l’altro giorno nel suo discorso al...

Si cambia registro: «Stampa termometro della democrazia»

Da «casta» a «termometro della democrazia», da «pennivendoli» a «costante stimolo della classe politica». Anche dal discorso del presidente del consiglio Giuseppe Conte a Montecitorio si intuisce che lo sguardo sui «professionisti dell’informazione» è cambiato, in...

Editoria, braccio di ferro a tre sulla delega. Fnsi: «Si volti pagina»

L’auspicio del presidente della Repubblica Sergio Mattarella di poter presto ringraziare il nuovo governo giallorosso «per un’adeguata attenzione alle questioni dell’informazione» deve aver fatto breccia. Perché ieri, nell’augurare buon lavoro «ai ministri Fioramonti, Spadafora e...

L’«accordo zero» tra M5S e Pd alla Regione Lazio

Neppure ancora ottenuta la fiducia e già il governo giallorosso ha inaugurato una stagione di fluidità e scambio tra i due alleati di maggioranza francamente inaspettata. Se la trattativa per allargare la coalizione di centrosinistra anche al M5S in Umbria in vista delle imminenti elezioni regionali non si è ancora...

Mauro Palma: «Carceri e diritti, situazione allarmante. Ora un po’ di equilibrio»

Mauro Palma dal punto di vista del Garante delle persone private della libertà cosa pensa della nomina di Luciana Lamorgese, ex prefetto di Milano e ex capo gabinetto di Angelino Alfano al Viminale, a nuovo ministro dell’Interno? Un prefetto d’esperienza come lei è una buona occasione per sviluppare una politica...

Roma entra nel programma dopo la strigliata di Raggi

È l’ultimo della lista, ma è un vero punto di svolta. Il meno previsto anche se fortemente richiesto, quello che tutti i sindaci di Roma avrebbero voluto vedere nell’agenda del governo nazionale. Ciò che il dem Ignazio Marino non è riuscito ad ottenere dal suo partito quando Matteo Renzi era...

Tempi dei processi e Csm. Mediazione (im)possibile

È indicato da Forza Italia come uno dei punti più generici del programma giallorosso, e d’altronde non potrebbe essere altrimenti. Se il testo della riforma della giustizia, approvata in Consiglio dei ministri «salvo intese» a fine luglio, è stato infatti terreno di scontro duro tra la Lega e il M5S,...

Il «vaffa» di Jovanotti alle sigle ambientaliste

E vabbé che pensa positivo ma stavolta s’è proprio annoiato. Lui è il re della musica "alternativa", cittadino del mondo, ispiratore di più d’una generazione di fricchettoni, simbolo poetico e sincopato di una sinistra post ideologica che si occupa più della madre terra che di operaismo. Ma...



Pagina 1 di 50