Bolsonaro «03» ambasciatore negli Usa?

Quanto il Brasile sia caduto in basso nulla lo indica meglio dell'ultima polemica che ha travolto il governo di estrema destra: quella relativa all'indicazione di Eduardo Bolsonaro come ambasciatore negli Stati uniti. La designazione dello 03, come viene chiamato il terzogenito del presidente, ha gettato nello sconforto gli ambienti...

In Brasile si aggrava la posizione dei giudici anti Lula e del ministro Moro

Di rivelazione in rivelazione, il quadro relativo all'inchiesta Lava Jato e al suo giudice simbolo, l'attuale ministro della Giustizia Sergio Moro, si fa sempre più impietoso. E, con ciò, sempre più insostenibile appare la strategia seguita tanto dai procuratori della task force, a partire dal coordinatore Deltan...

Il negoziato tra governo e opposizione procede, malgrado l’incognita Guaidó

Tra mille incognite e altrettanti interrogativi, il governo Maduro e l’opposizione guidata da Juan Guaidó hanno deciso che «il negoziato continuerà», allo scopo di «giungere a una soluzione concordata nel quadro delle possibilità offerte dalla Costituzione». Il terzo round negoziale,...

«Colombia, la pace che non c’è»

Con la firma nel 2016 dell’accordo di pace tra il governo e le Farc, tutto sarebbe potuto cambiare nella storia della Colombia. Benché fossero risultate subito chiare le contraddizioni legate al processo, la speranza di una pace non funzionale agli interessi dei dominatori di sempre era comunque molto profonda. Tre anni dopo...

Un anno dopo ancora in piazza contro Moïse

È da quasi un anno che ad Haiti, il paese più povero dell’America Latina, vanno avanti le proteste contro il presidente Jovenel Moïse. Era l’autunno 2018 quando il popolo era sceso in piazza in tutto il paese contro la distrazione di oltre tre miliardi di dollari dal fondo di Petrocaribe – il programma...

Per il Plan Condor condanna a vita. Finalmente giustizia

Finalmente una vittoria, per la voce delle vittime e il loro diritto alla verità, per il dovere della memoria e le sue ragioni. La prima Corte d’assise d’appello di Roma ha scritto una grande pagina di giustizia nel processo sul Plan Condor, il piano di cooperazione tra gli organi di repressione dei regimi militari di...

Il leader dell’opposizione e golpista Guaidó ora si dichiara per il dialogo

Tra un tentato golpe e l’altro, riprendono questa settimana, alle Barbados, i colloqui tra il governo Maduro e l’opposizione. Ad annunciarlo è stato il ministero degli Esteri della Norvegia, rendendo nota la decisione delle parti di «dare seguito al processo negoziale», in maniera «continua e...

Ue-Mercosur, dopo 20 anni di negoziati arriva l’accordo

È con grande soddisfazione che la Commissione Ue e i governi del Brasile e dell’Argentina hanno celebrato l’accordo tra l’Unione europea e il Mercosur, concluso il 28 giugno in maniera sorprendentemente rapida rispetto al percorso lungo e accidentato delle trattative. Ben 39, infatti, i round negoziali che hanno...

Venezuela, l’ultimo golpe della destra è fallito tra i veleni

Un’«invenzione» del regime, l’ultima di una serie di cui «si è perso il conto». Così l’autoproclamato presidente ad interim Juan Guaidó ha liquidato l’annuncio da parte del ministro della Comunicazione Jorge Rodríguez di un nuovo tentativo di golpe, sventato dal...

Non basta lo scandalo Moro, i giudici decidono di lasciare Lula in prigione

Poteva essere, per la Corte Suprema, l’occasione per iniziare a smarcarsi, seppure tardivamente, dalla più grande farsa giudiziaria della storia del Brasile. Ma non è stato così. Per tre voti a due, i giudici della seconda sezione del Supremo tribunale federale hanno deciso che Lula resterà in carcere...

Bachelet: «L’embargo Usa ha aggravato la crisi»

«Molto positiva»: così Nicolás Maduro ha definito la riunione di quasi due ore di venerdì con l’Alta commissaria Onu per i diritti umani Michelle Bachelet, in visita ufficiale a Caracas su invito del presidente venezuelano. E in effetti il suo riconoscimento dell’impatto esercitato...

Venezuela, lo staff di Guaidó sprofonda nello scandalo aiuti

Che l’operazione degli aiuti umanitari dello scorso febbraio avesse ben poco di umanitario non lo sapevano solo i chavisti, ma quale gigantesco schema di corruzione sia andato in scena a Cúcuta era senz’altro più difficile da prevedere. È un tale scandalo, quello che ha travolto l’opposizione...

Corruzioni impunite e astensionismo choc nel voto in Guatemala

Tra scandali di corruzione e un dilagante astensionismo (quasi al 70%), il primo turno delle elezioni in Guatemala, tra le più screditate della storia del paese, ha rispettato i pronostici: a scontrarsi al ballottaggio, l’11 agosto, saranno la socialdemocratica Sandra Torres, della Unidad Nacional de la Esperanza, che ha...

Nuove rivelazioni: Moro aizzava le tv contro Lula

Il ministro Sérgio Moro dovrà stare molto attento alle cose che dirà. Perché l'avvertimento di Glenn Greenwald, il co-fondatore del sito The Intercept, è stato chiarissimo: «Ad ogni sua menzogna, noi pubblicheremmo la prova che sta dicendo il falso». Così, dopo l'intervista concessa...

Ciclone Intercept, contro Lula tramava anche il giudice Fux

Sarà un lento stillicidio di rivelazioni, per il ministro Sérgio Moro e gli altri diretti interessati, quello relativo ai nuovi «messaggi segreti della Lava Jato» già annunciati dal giornale on-line The Intercept. Per ingannare l’attesa, però, Glenn Greenwald e i suoi colleghi hanno provveduto...

Moro ha i giorni contati. E il Congresso valuta un’inchiesta su Lava Jato

È opinione condivisa, in Brasile, che il ministro Sérgio Moro abbia i giorni contati. Le rivelazioni del sito The Intercept sul suo ruolo nel complotto giudiziario della Lava Jato per escludere Lula dal processo elettorale hanno travolto come uno tsunami il (fino a ieri) il quasi onnipotente ministro della Giustizia. E il...

Brasile, la trama dei giudici per escludere Lula dal voto

Mancavano quattro giorni alla presentazione della denuncia contro Lula per il caso dell'appartamento di tre piani a Guarujá, il famoso triplex, e il coordinatore della task force della Lava Jato a Curitiba, Deltan Dallagnol, era macerato dai dubbi sulla solidità dell'impianto accusatorio contro l'ex presidente. E non su...

«L’ex presidenteora sia liberato»

Per quanto la giustizia brasiliana si sia rivelata capace di tutto, sarà davvero difficile insabbiare l'enorme scandalo legato alle rivelazioni del sito d’informazione «The Intercept» sulla Lava Jato. La gravità delle informazioni divulgate è tale che il Supremo Tribunale Federale si è...

Rivolta contro Hernández. E Trump che lo appoggia

Contro il presidente golpista Juan Orlando Hernández, rieletto in modo fraudolento nel novembre del 2017 in mezzo alle furiose proteste dell'opposizione, il popolo honduregno - perlomeno quello che non ha ancora lasciato il paese con le tante carovane di migranti in fuga dalla povertà estrema e dalla violenza - è...

Venezuela, Maduro dialoga. Gli Usa inaspriscono sanzioni

Un moderato ottimismo trapela dal comunicato con cui il ministero degli Esteri norvegese, al termine del secondo round di colloqui tra il governo Maduro e l’opposizione, informa che «le parti hanno mostrato la volontà di avanzare nella ricerca di una soluzione negoziata e costituzionale per il paese che includa temi...



Pagina 1 di 20