Risultati per:

  • Autore: CASTELLINA LUCIANA,
Modifica ricerca

COMMENTO

Marisa Rodano, memoria di una che c’era

ITALIA. Quando una persona, in particolare quando questa persona ha avuto un ruolo così rilevante come ha avuto su noi donne comuniste e non solo; quando è riuscita anche a vivere questo lungo tempo restando viva a tutti gli effetti, e cioè lucida e partecipe della contemporaneità come è stato per Marisa Rodano,...

COMMUNITY/BREVE

Un altro compagno se ne è andato, Piero Basso

ITALIA. Un altro compagno se ne è andato, Piero Basso. Era figlio di un altro compagno, Lelio Basso, per noi del Manifesto in particolare molto importante perché ci ha insegnato molte cose e, alla fine degli anni '60, ci ha fatto il grande regalo di curare una ripubblicazione ragionata degli scritti di Rosa Luxemburg, per la nostra...

COMMENTO

Wael Zuaiter, una memoria necessaria

ISRAELE/GAZA. Wael Zuaiter, è per me un ricordo bellissimo e insieme dolorosissimo. Ringrazio Tommaso Di Francesco per averne scritto dopo tanto tempo (su Alias di sabato 11), non solo perché in questo momento di pena per la Palestina noi italiani, a cui ha insegnato la storia di questo Paese, non possiamo non citarlo. Ma anche per un...

COMMUNITY/LETTERE

Commiato per «Chino» Salento

ITALIA/LECCE. La morte di Chino è un lutto grave per la comunità del manifesto, perché lui è quello che -insieme ad Elettra Ingravallo (deceduta giovane qualche anno fs) ha reso una delle città più meridionali d'Italia uno dei capisaldi del nostro giornale e poi del Pdup. Ricordo ancora quando in occasione...

COMMENTO

Il suo dono al Manifesto: il sapere operaio

ITALIA. E ieri se ne è andata da questa vita la penultima vivente del primo nucleo del Manifesto, quello che cominciò a esistere, sia pure informalmente, da prima che la rivista venisse alla luce: Ninetta Zandigiacomi. Negli ultimi anni l’abbiamo vista poco, si era molto ritirata, anche per accudire il suo straordinario...

CULTURA/APERTURA

Le speranze del Messico tra narcos e gringos

MESSICO . Solo qualche giorno fa, il 23 di giugno, El Pais Mexico ha dato notizia che anche gli ultimi due componenti del Giei (il gruppo indipendente di investigatori esperti) che dal 2015 ha seguito per conto della Cidh (Commissione interamericana per i diritti umani) il caso dei 43 studenti di Ayotzinapa desaparecidos nel 2014, abbandonano...

COMMENTO

Una scelta nella direzione giusta

ITALIA/ROMA. Cari nuovi direttore e vicedirettrici,sebbene sia annoverata al gruppetto che ebbe l’idea di dar vita al Manifesto e l’abbia poi messa in pratica pagando il prezzo della radiazione dal Pci; e sebbene abbia ormai 94 anni e scriva ancora sul giornale, sono da molto tempo solo una lettrice. E chi legge solo e non deve fare i...

CULTURA/APERTURA

La pace al primo posto, per Enrico Berlinguer

ITALIA. Enrico Berlinguer. La pace al primo posto. Scritti e discorsi di politica internazionale (1972-1984) (Donzelli, pp. 368, euro 28,50). Confesso che quando ho visto questo grosso volume in cui Alexander Hoebel ha raccolto in occasione del centenario del più amato leader comunista una gran quantità di suoi scritti, discorsi,...

CULTURA/APERTURA

Oltre il capitalismo, il modello vitale dell’«uomo comunitario»

ITALIA. Non si usa tornare a parlare di un libro di cui sullo stesso giornale – in questo caso proprio il manifesto – non solo si è già parlato ma gli è stato dato grande rilievo, pubblicandone la lunga prefazione sulla prima pagina del suo importante inserto l’Extraterrestre.Approfitto della mia vetusta...

CULTURA/APERTURA

La risposta alla violenza di una sessantottina americana

ITALIA. Sotto un sole metallico, libro appena uscito per Donzelli (pp. 144, euro 24) dice di sé che si tratta del racconto che della propria vita Carole Beebe Tarantelli fa a Sandro Portelli. Naturalmente non è proprio così, perché così sembra si tratti di una mera trascrizione. Siccome Sandro è un...

COMMENTO

Stati generali unisex, tra messaggio di Bergoglio e virulenza di Meloni

ITALIA/ROMA. Da questi Stati Generali sulla famiglia tenuti qualche giorno fa a Roma la sola cosa buona, come sempre, è il monito di Papa Francesco: il problema della natalità - ha detto - è strettamente collegato a quello dell’accoglienza. Noi lo abbiamo ascoltato da Trieste dove eravamo per l’affollatissimo 9°...

CULTURA/APERTURA

Calvino, quelle conversazioni parigine tra letteratura e politica

ITALIA. Che bel piccolo libro è uscito per i cento anni dalla nascita di Italo Calvino, scomparso purtroppo quando ne aveva vissuti appena poco più di sessanta. Bello intanto perché è il primo di una nuova casa editrice, Ventanas, creata da Laura Putti e, come è noto, la giornata si vede dall’alba: un...

CULTURA/APERTURA

Quel punto eletto per osservare il mondo

ZAMBIA . Mi ha colpito, credo abbia colpito tutti, sentire pochi giorni fa alla TV una giovane ragazza dire dal Sudan devastato da una insensata violenza, che lei e tutta la sua Emergency non si sarebbe messa in salvo. Sullo sfondo si vedevano centinaia di persone che si apprestavano a raggiungere gli aerei che li avrebbero riportati al più...

COMMENTO

Partigiani, il coraggio del mondo nuovo

ITALIA. Primo anniversario del 25 aprile in presenza di un governo che trae la sua ispirazione politico-culturale da quelli che in quella data furono sconfitti. Che la nostra festa possa essere realmente condivisa è evidentemente impossibile. Ha fatto bene l’Arci a produrre per questa occasione un manifesto su cui è...

ULTIMA/APERTURA

«Amunì», muoviamoci

ITALIA/CINISI (PALERMO). «Ah, cerca I nostalgici?» Così, risponde a un compagno del nord che ha perso la strada un vicino dell’albergo «diffuso» alla periferia di Cinisi (Palermo), dove è fissato l’appuntamento annuale oramai quasi rituale di chi è passato per la ex Fgci. Cinisi perché è la...

CULTURA/APERTURA

Una guerra mondiale in bilico tra due storie

EUROPA/CINA . Leggere questo libro di Anna Kohn dal titolo Verso un altrove, dai Carpazi al fiume Giallo a un porto amico (Armando Editore, pp. 276, euro 18), una memoria umana appassionante, mi ha fatto avvertire ancora una volta come, nonostante quanto creda, io sia in realtà rimasta profondamente eurocentrica. Per riflesso condizionato o per...

COMMENTO

Regista militante, compagno «irregolare»

ITALIA/ROMA. Di Citto artista e figura centrale della cultura comunista in Italia so che scriveranno i competenti. Ma non posso fare a meno, nel momento in cui è venuto a mancare, di ringraziarlo pubblicamente su questo giornale nonostante la mia gratitudine abbia motivazioni aggiuntive del tutto personali.Citto è stato il primo...

ULTIMA/APERTURA

Il romanzo del Petrolchimico

ITALIA/FERRARA. Nel libro Profondo lago (Futura edizioni, pp. 320, euro 20) Gaetano Sateriale fa una cronaca, e un’approfondita riflessione, sulla vertenza che si apre in una fabbrica non solo molto importante – il petrolchimico Montedison di Ferrara – ma anche assai simbolica: fu, infatti, una delle prime nelle quali il sindacato...

COMMENTO

La mia scelta, voto Majorino e Bianchi

ITALIA/LOMBARDIA/LAZIO . Ho pensato che sia giusto dirsi, fra lettori e affezionati del manifesto del Lazio e della Lombardia, per chi ognuno di noi domenica voterà e perché. Un tempo era scontato, oggi no. Dirselo e spiegarselo reciprocamente forse aiuta tutti. E così comincio io con la mia dichiarazione di voto.Io, qui a Roma, voterò...

CULTURA/APERTURA

Quel ritrarsi delle parole che apre all’ascolto o interrompe lo scambio

ITALIA. II nostri padri hanno parlato e straparlato. Allora si fumava, tutti e ovunque, e intanto si discuteva, ci si scontrava, si litigava; e però si inventava anche un mondo diverso. Perché ciascuno aveva un’idea che pensava (o pretendeva) fosse possibile condividere, renderla comune in nome di un soggetto collettivo che...

Supporta il manifesto e l'informazione indipendente

Il manifesto, nato come rivista nel 1969, è sinonimo di testata libera, indipendente e tagliente.
Logo archivio storico del manifesto
L'archivio storico del manifesto è un progetto del manifesto pubblicato gratis su Internet e aperto a tutti.
Vai al manifesto.it