L'arma dei migranti puntata contro Bruxelles

I carri armati contro i curdi e le minacce contro l’Unione europea. Guai a definire «un’invasione» quello che la Turchia sta facendo nel nord della Siria, perché Recep Tayyip Erdogan è pronto ad aprire il rubinetto dei migranti e a invadere, lui sì, l’Europa con centinaia di migliaia di...

Migranti, solo tre Paesi aderiscono all’accordo di Malta

La variabile che potrebbe far saltare tutto è il numero degli sbarchi: finché rimarrà basso, mantenendosi sui livelli dell’ultimo anno, allora l’accordo sulla distribuzione dei migranti siglato a Malta lo scorso 23 settembre potrà continuare a esistere e funzionare. Ma se gli arrivi dovessero...

Strage di donne e bambini davanti Lampedusa

Mente l’Europa si prepara a discutere il piano di ridistribuzione dei migranti (se ne parlerà oggi a Lussemburgo al vertice dei ministri dell’Interno), nel Mediterraneo si continua a morire. Un barcone con più di 50 persone è naufragato la notte scorsa quando si trovava a sole sei miglia dall’isola...

Rimpatri, il governo usa il decreto sicurezza di Salvini

Una lista di 13 Paesi sicuri verso i quali sarà più facile effettuare i rimpatri. Tempi ridotti per esaminare le richieste di asilo e la promessa di portare con la prossima legge di bilancio il Fondo per rimpatri, che oggi può disporre di alcuni milioni, a «oltre 50 milioni di euro». Insieme naturalmente...

Polverini si sospende da Forza Italia

Ancora non è cominciata e la discussione sulla riforma della cittadinanza rischia di provocare un’emorragia di parlamentari da Forza Italia. La prima ad avere già un piede sulla porta è l’ex sindacalista Renata Polverini, che ieri ha accusato il capogruppo azzurro in commissione Affari costituzionali...

«Quei bambini vestiti a festa perché erano arrivati in Europa»

«Quello che ricordo di quella notte è che non vorrei ricordare proprio niente». Pietro Bartolo ha ancora ben vivo negli occhi l'orrore del naufragio di Lampedusa che costò la vita a 368 migranti, quasi tutti eritrei. Nei 30 anni passati come medico al poliambulatorio dell’isola siciliana (cominciò...

«La cittadinanza è un diritto ma serve consenso sociale»

Non è durata molto la speranza di vedere la riforma della cittadinanza tagliare il traguardo in tempi stretti. Prima il capo politico del M5S Luigi Di Maio, poi alcuni esponenti del Pd hanno gettato acqua fredda sugli entusiasmi ricordando come prima dello ius culturae ci siano altre priorità. Intanto il ministro...

Cittadinanza, Pd e 5 Stelle pronti a discutere la riforma

L’annuncio in qualche modo era nell’aria visto che se ne parlava da giorni, ma rappresenta comunque una sorpresa, almeno per la tempistica. Giovedì prossimo, 3 ottobre, la commissione Affari costituzionali della Camera riprenderà la discussione sullo ius culturae, la riforma della cittadinanza che, se approvata,...

Sbarchi, ong e Libia: in bilico l’accordo di Malta

«La Francia non può accogliere tutti se non può accogliere bene». Lunedì prossimo l’Assemblea nazionale francese discuterà il nuovo piano del governo sull’Immigrazione e da New York, dove si trova per l’assemblea dell’Onu, Emmanuele Macron anticipa la linea scelta dal...

Malta, mezza intesa sui migranti. E resta l’accordo con la Libia

C’era da mettere fine alla politica dei porti chiusi di Matteo Salvini che per 14 mesi ha tenuto centinaia di uomini, donne e bambini bloccati in mare per giorni. E questo risultato, ancora più importante se si considera che andiamo incontro alla cattiva stagione, è stato raggiunto. Certo, si sarebbe potuto avere...

Uniti dal bisogno di fermare i sovranistima sui migranti le differenze restano

Garanzie sulle espulsioni, sanzioni agli Stati europei che non accolgono e incentivi economici ai Paesi di origine dei migranti perché siglino con l’Unione europea nuovi accordi sui rimpatri. Almeno su questi punti di sicuro Giuseppe Conte e Emmanuel Macron si saranno trovati d’accordo nell’incontro che hanno...

Migranti, l’accordo ancora non c’è. E domani Conte vede Macron

E’ ancora tutta in salita la strada che dovrebbe portare alla definizione di un accordo europeo per la distribuzione dei migranti. E questo nonostante manchi appena una settimana al mini vertice che il 23 settembre riunirà alla Valletta i ministri dell’Interno di Malta, Italia, Germania, Francia e Finlandia....

Prime prove di accordo nella Ue: a Lampedusa i migranti della Viking

Alla fine il segnale è arrivato. Sono da poco passate le otto del mattino quando al ponte di comando della Ocean Viking ricevono la comunicazione da parte del Centro di coordinamento dei soccorsi di Roma (Mrcc) di dirigere verso Lampedusa. Per Sos Mediterranée e Medici senza frontiere, le due ong che hanno in gestione la...

«I migranti? Giusto discutere con l’Ue, ma non vedo cambiamenti concreti»

«Il fatto che non sia stato vietato alla Ocean Viking di entrare nelle acque territoriali italiane è un primo segnale ma non basta: alla nave deve essere assegnato subito un porto sicuro». Erasmo Palazzotto è deputato di Liberi e Uguali e garante della piattaforma Mediterranea saving humans.La convince il modo in...

Ocean Viking, si muove l’Europa ma intanto la nave resta al largo

«Rigore», ma anche «umanità» ha promesso due giorni fa da Bruxelles Giuseppe Conte spiegando la nuova politica del governo sui migranti. Per ora si è vista solo prima parte, il rigore, dal momento che, nonostante le continue richieste, dal Viminale non è ancora arrivata l’indicazione di...

Conte a Bruxelles: «Serve un accordo sugli sbarchi»

Che in Europa per Giuseppe Conte l’aria sia cambiata rispetto a quando guidava il governo gialloverde non ci sono dubbi. E il fatto che il premier italiano abbia scelto proprio Bruxelles come meta del suo primo viaggio da capo del nuovo esecutivo, questa volta giallorosso, ha di certo contribuito alla creazione di un nuovo e...

Immigrazione, se ne occuperanno in due

Sono stati in molti ieri ad aggrottare la fronte leggendo come, insieme alla delega all’Immigrazione, il nuovo vicepresidente della Commissione europea Margaritis Schinas avrà anche il compito di «proteggere lo stile di vita europeo». Due incarichi che, messi uno dopo l’altro, hanno inevitabilmente fatto...

La prudenza del premier che spera in un aiuto dell’Unione europea

Era uno dei temi più spinosi del suo discorso alla Camera e Giuseppe Conte l’ha affrontato nell’unico modo in cui forse poteva farlo: facendo intendere, più che dicendo esplicitamente quale sarà la politica del governo giallorosso sull’immigrazione. Una scelta dettata al premier dalla prudenza e...

Il prefetto che deve far dimenticare Salvini

Forse il segno più evidente del cambiamento è proprio lei. Nel 2017 da prefetto di Milano - la prima donna a ricoprire quel ruolo - non si fece problemi nel cancellare una serie di ordinanze anti-profughi emesse dai sindaci leghisti della provincia, una decisione che non fece piacere a Roberto Maroni, all’epoca...

La timida riforma dei decreti Salvini contro migranti e ong

Rimettere mano ai decreti sicurezza tenendo conto delle osservazioni del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, ma neanche una parola a proposito della necessità di arrivare finalmente a una nuova legge sulla cittadinanza, sulla mancata approvazione della quale il Pd a suo tempo aveva pure fatto autocritica ma sopratutto...



Pagina 1 di 50