Risultati per:

  • Autore: CARLO LANIA
Modifica ricerca

POLITICA/TAGLIO BASSO

Migranti, il blocco navale divide il centrodestra

LIBIA/ITALIA. «Ancora il blocco navale?». Al ministero della Difesa non sanno come prendere la proposta di Giorgia Meloni di utilizzare le navi militari per fermare i barconi carichi di disperati che attraversano il Mediterraneo. La leader di Fratelli d’Italia ne ha parlato in televisione spiegando che l’utilizzo delle navi...

SOCIETA/APERTURA

«Patto con la Libia e centri per migranti in Africa»

ITALIA/LAMPEDUSA. In fondo anche il suo può essere considerato un viaggio della speranza, un po’ come quelli dei migranti che lui invece vorrebbe fermare. Sono da poco passate le tre e mezzo del pomeriggio quando Matteo Salvini arriva a Lampedusa per una due giorni di campagna elettorale all’insegna dell’emergenza immigrazione. Un...

EUROPA/APERTURA

Soldati italiani schierati lungo i confini dell’Ucraina

ITALIA/UCRAINA/EUROPA EST. Soldati italiani a difesa dei paesi confinanti con l’Ucraina. Per la precisione 1.150 unità da impiegare per il rafforzamento dei contingenti Nato già presenti nell’Est Europa. E’ quanto prevede il decreto missioni internazionali come conseguenza dell’invasione dell’Ucraina da parte della...

POLITICA/TAGLIO BASSO

Ius scholae, si cerca un compromesso con Fi per salvare la legge

ITALIA/ROMA. Prolungare di almeno una settimana i lavori della Camera in modo da permettere il voto sui ddl su cannabis e ius scholae prima della pausa estiva. A proporlo, praticamente in zona Cesarini, è stato ieri il deputato di +Europa Riccardo Magi nella speranza di riuscire in questo modo ad aggirare l’ostruzionismo messo in atto a...

POLITICA/TAGLIO BASSO

Draghi: «Cannabis e ius scholae non creeranno problemi al governo»

ITALIA/ROMA. «Forse sono ottimista ma sono certo che le diversità di vedute su ius scholae e cannabis non porteranno nessun problema per il governo». Al termine del consiglio dei ministri Mario Draghi prova a raffreddare gli animi della sua maggioranza, resi incandescenti dall’arrivo in aula di due disegni di legge riguardanti...

POLITICA/APERTURA

Ius scholae e cannabis, alla Camera è subito scontro

ITALIA. Divisi sul territorio, Lega e Fratelli d’Italia si ricompattano alla Camera pur di fermare la riforma della cittadinanza e il disegno di legge sulla cannabis. I due provvedimenti sono arrivati ieri nell’aula di Montecitorio dopo il via libera delle commissioni e hanno avuto l’effetto di accendere subito lo scontro. Al...

POLITICA/TAGLIO BASSO

Lo ius scholae arriva alla Camera. Sul voto si spacca Forza Italia

ITALIA/ROMA. Approda oggi in aula alla Camera per la discussione generale la riforma della cittadinanza che introduce il cosiddetto ius scholae, la possibilità per i ragazzi figli di genitori stranieri di avere la cittadinanza italiana al termine di un ciclo scolastico. Nella tarda serata di ieri la Commissione Affari costituzionali ha votato...

SOCIETA/APERTURA

La commissione Segre: «Subito nuove norme contro i crimini di odio»

ITALIA/ROMA. Serve un intervento normativo capace di contrastare i discorsi di istigazione all’odio che vengono fatti in rete, ma non solo. E questo intervento è sempre più urgente. E’ l’invito che la Commissione straordinaria per il contrasto ai crimini di odio guidata dalla senatrice Liliana Segre rivolge al...

POLITICA/APERTURA

Omotransfobia, il Pd ripresenta al Senato il ddl Zan

ITALIA/ROMA. L’ultima volta che l’Italia ha provato a darsi una legge contro l’omotransfobia è finita nel modo peggiore: il testo è stato bloccato al Senato tra applausi e urla provenienti dai banchi delle destre, scene forse più adatte a un derby che a un’ aula del parlamento. Era il 27 ottobre dello...

EUROPA/TAGLIO BASSO

La Danimarca trasferirà in Kosovo i migranti detenuti. E intanto tratta col Ruanda

DANIMARCA/KOSOVO. La Danimarca apre una colonia penale in Kosovo dove verranno trasferiti i migranti condannati per aver commesso un reato nel proprio territorio. E’ il risultato dell’accordo raggiunto tra Stoccolma e Pristina e al quale i governi dei due paesi stavano lavorando da mesi. Per la Danimarca si tratta di un modo per allentare il...

INTERNAZIONALE/APERTURA

Londra «delocalizza» i migranti in Ruanda

GB/RUANDA. Per Boris Johnson si tratta di un modo «innovativo» di gestire l’immigrazione irregolare ma le organizzazioni umanitarie, Croce rossa in testa, hanno già bollato il piano come «una decisione crudele e malvagia». Fatto sta che ora è ufficiale: se il parlamento britannico approverà il...

INTERNAZIONALE/TAGLIO BASSO

L’Onu: «La Russia provoca una carestia mondiale»

RUSSIA. Con l’invasione dell’Ucraina la Russia sta provocando una crisi alimentare che potrebbe presto sfociare in una carestia e a pagare il prezzo più alto sarebbero quelle aree del pianeta che già oggi soffrono per la carenza di cibo, prime fra tutte Afghanistan, Yemen e Corno d’Africa. La denuncia è...

SOCIETA/APERTURA

Piano Ue per l’accoglienza soldi e più coordinamento

UCRAINA/EUROPA . Non ci sarà nessuna richiesta di reinsediamento agli Stati ma l’Unione europea si dà un piano articolato in dieci punti per una gestione più ordinata dei profughi ucraini con l’obiettivo di alleggerire i paesi, come la Polonia ma non solo, che fino a oggi hanno sopportato il peso maggiore...

EUROPA/APERTURA

L’Ue si interroga su come distribuire i profughi

UCRAINA/EUROPA/BRUXELLES. La generosità non basta più. Dopo aver aperto le sue porte ai profughi, l’Europa adesso ha necessità di organizzare meglio la distribuzione di quanti fuggono dall’Ucraina. Anche perché è urgente decongestionate al più presto quei Paesi che da un mese reggono l’impatto di milioni...

INTERNAZIONALE/TAGLIO BASSO

Dall’Europa nuovi finanziamenti per l’accoglienza dei profughi

UCRAINA/EUROPA/ITALIA. Ogni secondo che passa un bambino ucraino entra nell’Unione europea. Spesso accompagnato da un genitore, solitamente la madre, ma sono tanti anche quelli che arrivano da soli lasciandosi alle spalle un paese devastato dalle truppe russe. Dei 3.528.346 rifugiati ucraini arrivati fino a ieri nella Ue (dato Onu) quasi il 90 per cento...

SOCIETA/APERTURA

«Questa guerra è contro i valori che ci uniscono»

UCRAINA/ITALIA/FIRENZE. La guerra arriva in piazza. E questa volta in diretta, non più mediata dalla televisione ma là, di fronte a te, che sembra quasi a un passo. La finestra sull’orrore del conflitto ucraino si apre quando in piazza Santa Croce a Firenze, teatro della manifestazione Cities stand for Ukraine, sul maxischemo montato ai lati...

SOCIETA/APERTURA

Il dramma dei bambini, un milione è già fuggito dall’Ucraina

UCRAINA. Tra le macerie, sotto le bombe o chiusi nei rifugi ci sono anche loro. I bambini ucraini vittime come gli adulti dell’aggressione russa al loro paese e per questo costretti a razionare cibo e acqua, a vivere nel terrore di morire o di vedere i genitori uccisi, le proprie case distrutte, le scuole bombardate. O anche gli ospedali...

POLITICA/APERTURA

Il centrodestra si divide nel voto sullo ius scholae

ITALIA/ROMA. Centrodestra diviso sulla riforma della cittadinanza. La commissione Affari costituzionali della Camera ha infatti approvato ieri il testo base preparato dal relatore e presidente della commissione, il 5 Stelle Giuseppe Brescia, grazie anche al voto favorevole di Forza Italia, che sul tema per la prima volta ha preso una posizione diversa...

INTERNAZIONALE/APERTURA

Protezione agli ucraini, alla fine l’Ue trova l’accordo

UCRAINA/EUROPA/BRUXELLES. Adesso tutti parlano di «risultato storico» ma per raggiungerlo l’Unione europea ha dovuto ancora una volta fare i conti con l’egoismo dei soliti paesi dell’est ai quali si è aggiunta l’Austria, restii ad accettare all’interno dei propri confini profughi che non siano ucraini. Alla fine...

POLITICA/TAGLIO BASSO

Cittadinanza, alla Camera si riparte dallo ius scholae

ITALIA/ROMA. Il presidente della Commissione Affari costituzionali della Camera Giuseppe Brescia (M5S) mette subito le mani avanti nella speranza di evitare strumentalizzazioni: «Lo dico con chiarezza: nel testo proposto non c'è lo ius soli. La presente proposta punta a introdurre una nuova fattispecie orientata al principio dello ius...

Supporta il manifesto e l'informazione indipendente

Il manifesto, nato come rivista nel 1969, è sinonimo di testata libera, indipendente e tagliente.
Logo archivio storico del manifesto
L'archivio storico del manifesto è un progetto del manifesto pubblicato gratis su Internet e aperto a tutti.
Vai al manifesto.it