Migranti, l’Ue resta fredda sulla proposta di Moavero Milanesi

Non sono mancati apprezzamenti per il lavoro svolto ma alla fine i ministri degli Esteri dell’Unione europea hanno detto «no grazie» al piano presentato dal collega italiano Enzo Moavero Milanesi per ridurre le partenze di migranti dall’Africa e distribuire in Europa quanti riescono ad attraversare il Mediterraneo....

I paletti della ministra Trenta: «Sulle navi della Marina decido io»

Se davvero è una tregua, allora quella raggiunta ieri sera tra Matteo Salvini ed Elisabetta Trenta è una tregua armata. Con la titolare della Difesa che nello scontro sui migranti che da giorni la contrappone al ministro dell’Interno riesce a segnare un punto a suo favore: «Matteo Salvini non mi ha chiesto di...

Salvini schiera la Marina militare a difesa dei porti

Matteo Salvini può essere soddisfatto. La guerra contro le ong adesso potrà contare anche sull’aiuto delle navi della Marina militare e della Guardia di finanza chiamate a «difendere» i nostri porti. Una misure decisa ieri nel corso di una riunione del Comitato nazionale ordine e sicurezza convocato...

L'Alex forza il blocco. Migranti prigionieri a Lampedusa

«Nessuna autorizzazione a scendere. Piuttosto li porto all’ambasciata tedesca in autobus». Sono le otto di sera e Matteo Salvini si affaccia su facebook per la solita diretta. Da almeno tre ore nel porto di Lampedusa 46 migranti aspettano sul veliero Alex di poter finalmente mettere piede a terra. Nel pomeriggio la nave...

Blitz di Lega e FdI, salta l’audizione di Sea Watch

È scontro a Montecitorio sull’audizione, prevista per oggi, di una rappresentante di Sea Watch nelle commissioni Affari costituzionali e Giustizia dove è in discussione il decreto sicurezza bis. Prendendo a pretesto l’inchiesta che ad Agrigento coinvolge la ong tedesca e la capitana Carola Rackete, Lega e...

«Una manovra spregiudicata, ma non poteva produrre danni»

Avvocato Alessandro Gamberini lei è uno dei legali che assistono Carola Rackete. Sapeva della sua intenzione di entrare in porto?Né io né Leonardo Marino, l’altro penalista che segue la Sea Watch, eravamo stati avvertiti di questa manovra che immaginiamo la comandante abbia preso perché la situazione a...

«La motovedetta faceva avanti e indietro lungo la banchina»

Onorevole Riccardo Magi, lei è uno dei parlamentari che si trovavano a bordo della Sea Watch 3. Come è maturata la scelta della capitana Rackete di entrare nel porto di Lampedusa?E' stata una decisione che la comandante ha assunto in piena responsabilità e spiegabile con uno stato di necessità che ho avuto modo...

Sea Watch 3, indagata la capitana. La procura pensa al sequestro

Solo ieri ne sono arrivati sessanta, senza tanto clamore né qualcuno che cercasse di fermarli. A bordo dei loro barchini sono riusciti a raggiungere il porto di Lampedusa e sono sbarcati. Tra di loro, tutti magrebini, anche donne e alcuni minori subito assistiti dal centro di accoglienza di contrada Imbriacola e successivamente...

«Portiamo i migranti a terra con i gommoni». Poi la capitana si ferma

«Spegnete i motori e portate pazienza, la situazione sta per sbloccarsi». Con tono calmo l’ufficiale della Guardia di finanza che nel pomeriggio sale a bordo della Sea Watch 3 invita Carola Rackete e il suo equipaggio a mantenere i nervi saldi. Senza aspettare nessuna autorizzazione poco prima la trentunenne tedesca che...

«Buonasera, la informo che viro la nave ed entro nelle acque territoriali»

«Buonasera, la informo che devo entrare nelle acque territoriali italiane. Virerò la barca ed entrerò, non posso più garantire lo stato delle persone». Alla comandante della Sea Watch 3 Carola Rackete bastano poche parole, comunicate nel primo pomeriggio di ieri alla capitaneria di porto di Lampedusa, per...

Sea Watch, ricorso respinto

«Ricorso respinto». Non sono ancora le sei del pomeriggio quando la decisione della Corte europea dei diritti dell’uomo (Cedu) piomba come una doccia fredda sul ponte arroventato dal sole della Sea Watch 3, ma non dà sollievo a nessuno. Anzi. La bocciatura dei magistrati di Strasburgo alla richiesta, avanzata...

Pattuglie miste italo-slovene per fermare i migranti

A partire dal prossimo primo luglio agenti di polizia italiani e sloveni pattuglieranno insieme il confine tra i due Paesi per fermare i migranti in arrivo dalla rotta balcanica. L’iniziativa è frutto di un accordo bilaterale tra Roma e Lubiana e prevede anche l’identificazione veloce di quanti verranno fermati per...

Sea Watch, nuova inchiesta della procura di Agrigento

Sembra la scena di un film già visto. Ieri il procuratore aggiunto di Agrigento, Salvatore Vella, ha aperto un’inchiesta sulla Sea Watch 3, la nave della ong tedesca che con 43 migranti a bordo naviga da sei giorni al largo di Lampedusa. La decisione di aprire un fascicolo nel quale si ipotizza il reato di favoreggiamento...

Sea Watch davanti Lampedusa. Salvini: «Non la passeranno liscia»

Solo sedici miglia separavano ieri sera la Sea Watch 3 da Lampedusa. La nave della ong tedesca è rimasta tutto il giorno al largo dell’isola senza neanche tentare di entrare nelle acque territoriali italiane per non offrire pretesti al ministro degli Interni Matteo Salvini. «Ciondolano nel Mediterraneo e giocano sulla...

Sea Watch, la Libia offre un porto «sicuro»

Seicentocinquantatré morti e 3.547 feriti da aprile a oggi. Basterebbe leggere queste cifre, diffuse qualche giorno fa dall’Organizzazione mondiale della sanità, per capire la tragedia che sta vivendo Tripoli. Al punto che ieri Fayez al Serraj ha voluto avvertire l’Italia e l’Europa: «Se continueranno...

Sea Watch salva 53 migranti. Salvini: «E’ una nave pirata»

Appena il tempo di essere varato dal consiglio dei ministri e il nuovo decreto sicurezza, pensato per colpire le navi delle ong, viene utilizzato come un’arma da Matteo Salvini. Il ministro degli Interni approfitta del salvataggio di 53 migranti compiuto ieri mattina al largo della Libia dalla Sea Watch 3, che accusa di essere una...

L’onda nera della Lega contro migranti e ong

L’alba della stagione anti migranti del governo giallo verde spunta il 10 giugno 2018 quando Matteo Salvini, da appena otto giorni ai vertici del ministero degli Interni, vieta l’approdo alla nave Aquarius della ong Sos Mediterranée. A bordo ci sono 629 migranti tratti in salvo in sei operazioni di soccorso compiute...

«C’è il rischio che si limiti il diritto a manifestare»

«Non mi pare che gli sbarchi rappresentino un’urgenza, anche perché si sono notevolmente ridotti. Piuttosto è urgente salvare la vita delle persone in difficoltà, compresi i migranti che si trovano in mare». Cristina Ornano è Gip a Cagliari e segretario nazionale di Area, la corrente che...

Il decreto cambia. Per finta

Salta il riferimento diretto ai migranti e alle operazioni di salvataggio in mare, ma il principio resta intatto: si punisce chi interviene in soccorso dei barconi carichi di uomini, donne e bambini. Non più con una sanzione compresa tra i 3.500 e i 5.500 euro per ogni persona salvata, come era previsto nella prima stesura, ma con...

Salvini vs Trenta: «Io difendo i confini, altri ministri portano i migranti»

Ogni giorno un fronte diverso. Archiviata per ora la battaglia persa sul sottosegretario Armando Siri, Matteo Salvini intensifica lo scontro con gli alleati a 5 Stelle. E così dopo la polemica sui «cannabis shop» ieri il ministro leghista è tornato ad attaccare la collega della Difesa Elisabetta Trenta prendendo...



Pagina 1 di 50