Sopravvissuto all’era dei social network

Julian Assange è stato portato via dall’ambasciata londinese dell’Ecuador, terminando la sua volontaria segregazione che durava da sette anni.Le immagini del suo arresto, da parte dei poliziotti di Scotland Yard, sigillano con il marchio dei voltagabbana la fine di un’era dell’attivismo on line. Solo,...

La disconnessione sociale non è possibile, meglio il conflitto

Possibili vie di fuga dalla occupazione dell’intero pianeta da parte dei rapporti di produzione capitalistica, uniti alla necessità di elaborare manuali di sopravvivenza alle apocalissi ambientali, sociali e politiche che tale colonizzazione planetaria determina. È questa una chiave di lettura di Kritik (DeriveApprodi,...

La ribellione dell’amazzone incisa a fuoco sulla propria pelle

Un’amazzone che combatte per salvare quel briciolo di umanità che è rimasta sulla Terra, ridotta a un deserto inquinato dopo una guerra fratricida condotta per accaparrarsi le risorse naturali in via di esaurimento. Le guerre dell’acqua e del petrolio hanno portato morte e distruzione, al punto che sono state...

Strategie antiche e nuove del populismo mediatico

Composta in oltre venti anni, è una carrellata di scritti sulla Rete, il suo rapporto con gli altri media, il suo ruolo nella formazione dell’opinione pubblica. Esempio di una storia del presente nel suo divenire, Rosso Digitale (manifestolibri, pp. 140, euro 16) di Vincenzo Vita, firma nota ai lettori del manifesto per suoi...

Copyright in Europa, approvata la direttiva per il secolo scorso

Il parlamento europeo ha detto sì alla direttiva che modifica le norme sul diritto d’autore. Dopo due anni di discussioni sul «come» adeguare la legislazione sul copyright alla luce dei mutamenti e le trasformazioni attorno alla produzione, distribuzione e consumo di brani musicali, libri, film e informazioni,...

Sullo sfondo, il braccio di ferro tra editori e imprese della Rete

La nuova direttiva sul copyright approvata ieri a Strasburgo dal Parlamento europeo è stata riscritta più volte. I punti dirimenti che hanno portato a modificare le varie bozze sono tre. Il primo riguarda il diritto degli editori a contrattare la remunerazione dei loro prodotti editoriali con le imprese della Rete,...

Big data e atti ribelli, se la Silicon Valley viene presa a sassate

Due anni fa una notizia che riguardava San Francisco aprì una «finestra» su una realtà poco nota al di là dei confini della California e fin troppo conosciuta, invece, dagli abitanti delle metropoli americana. I costi per acquistare o affittare case, nel tempo, erano diventati proibitivi. L’aumento...

Il gusto del paradosso e della libertà

Uno dei primi episodi della serie inglese Black Mirror vede un giovane nero che, all’interno di un collegio postmoderno, segue uno stile morigerato per mantenere agile e scattante il suo corpo, accumulando così punti fondamentali per essere chiamato in una trasmissione globale di talent scouts dove mostrare il suo talento e...

Aosta, «Rien ne va plus». Schiavone torna al Casinò

Secondo appuntamento di Antonio Manzini con il gioco d’azzardo. La precedente puntata – Fate il vostro gioco – si era conclusa con l’arresto dei cattivi (coloro che usavano il Casinò di Saint Vincent per riciclare denaro sporco) ma con un omicidio irrisolto. Per Rocco Schiavone era stato un mezzo successo,...

Il populismo, significante «vuoto» e contraddittorio

Una accorta e riuscita ripresa di temi che hanno costituito il filo rosso di una riflessione sull’Italia con la dichiarata ambizione di analizzare la grande trasformazione del capitalismo dopo la crisi della grande fabbrica, la scomposizione delle classi sociali e il tramonto della forza politica del movimento operaio. Questo si...

Ue, una direttiva liberticida e per il profitto

Un nuovo tassello è stato posto nella notte tra venerdì e sabato nel fosco puzzle che dovrebbe comporre il nuovo diritto d’autore dell’Unione europea (andrà al voto del parlamento di Strasburgo nelle prossime settimane). La direttiva dovrebbe così mettere fine ai conflitti che hanno visto, nel corso...

Macchine senza organi inquietanti rivali dell’essere umano

L’olocausto nucleare è stata una possibilità che ha dominato gli incubi degli umani per un cinquantennio. Il rischio di scomparsa dell’umanità ha avuto come conseguenza la modifica dei comportamenti di uomini e donne, di governi nazionali e di organizzazioni internazionali. L’«equilibrio del...

La vocazione globale del capitalismo

La globalizzazione è un fenomeno irreversibile nonostante le forti tendenze di un ritorno alla dimensione nazionale nel governo dello sviluppo economico. Ma anche se tali tendenze prevalessero non ci sarebbe nessun ritorno al passato perché è stata proprio l’azione di alcuni stati-nazione a favorire la...

Transumanesimo, il sogno ibrido

È stato annunciato in pompa magna come il discorso alternativo a quello del presidente Mattarella da parte del guru spirituale del Movimento 5 stelle. Ma la performance di Beppe Grillo il 31 dicembre del 2018 sui social network è stato un buco nell’acqua. In primo luogo, perché il discorso di Mattarella ha fatto...

«Millennials», un’epopea adeguata ai tempi presenti

Il mondo ha conosciuto l’apocalisse. Quella sociale, politica, culturale. È accaduto che gran parte degli adulti si siano bloccati. Non sono però morti, hanno solo sospeso le funzioni vitali e cognitive. Sono stati i giovani a prendersi cura di loro, idratandoli, cercando di capire la genesi del «Blocco»,...

INTELLIGENZA ARTIFICIALE, IL MONDO CAMBIA MARCIA

La selva di acronimi ha visto, nel 2018, aggiungersi altre sigle. Le ultime, in ordine di tempo, sono Asi e Agi. La prima significa semplicemente super intelligenza, la seconda agenti intelligenti. Attestano l’emergere di un nuovo tipo di intelligenza artificiale che sempre più è autonoma da quella umana. Ci sono...

Quegli insorgentia fasi (molto) alterne

Una nuova collana dedicata alla working class. È la piacevole strenna natalizia che la casa editrice Alegre mette sotto l’albero in questo confuso e triste dicembre 2018. A inaugurare la collana, la storia di Valerio Monteventi, figura nota della sinistra antagonista e comunista bolognese, che ha intrapreso il lungo sentiero...

Il futuro soffia nel vento per gli irregolari bastardi di Pizzofalcone

Il noir come chiave di accesso alla comprensione del presente, ai suoi conflitti, al suo lato oscuro, agli innumerevoli intrecci tra economia legale e illegale (la seconda è sempre complementare alla prima, e viceversa). I personaggi, i «cattivi» che li popolano hanno spesso attraversato la lunga transizione da un...

L’editoria passata al setaccio in quanto produzione di opinione pubblica

Una edizione di successo, che ripete e incrementa lievemente, in termini di biglietti venduti, anche se non c’è ancora conferma ufficiale, la performance (100mila biglietti) dello scorso anno. Con evidente soddisfazione degli organizzatori di Più libri, più liberi, la fiera che si è svolta dal 6 al 9...

Una società che si chiude a riccio

C’è una caratteristica dei rapporti annuali del Censis che ricorrono e che ne fanno un appuntamento attorno al quale tirare le fila, ogni dicembre che si rispetti, dello sviluppo sociale, culturale e politico italiano. E’ il ragionare, da parte di questo autorevole e potente istituto di ricerca sociale, attorno a...



Pagina 1 di 50