Leonardo da Vinci un altro prestito finisce in procura

Mentre il Tar del Veneto ha dato il via libera all’Uomo Vitruviano di Leonardo, rigettando il ricorso di Italia Nostra, il genio da Vinci continua a essere al centro di polemiche. Se quel prezioso foglio potrà volare alla volta di Parigi, per essere esposto nella mostra che aprirà al Louvre il 24 ottobre prossimo, la...

La storia in una testa di cera

Quindici anni a inseguire Madame Tussaud in fuga, con tutti i suoi busti e le teste di cera, avvolte in un panno. Un romanzo che nasceva, accumulava episodi e poi tornava a essere una bozza, falcidiando pagine. Quella piccola signora, partita poverissima e poi divenuta una celebrità, possedeva il fascino degli imprendibili. Eppure,...

Quando l’America alzava la cornetta per ascoltare poesie

Il primo ricordo va al suo corpo nudo disteso e addormentato in Sleep (1963), l’anti-film di Andy Warhol, che dilatava il sonno dell’amico John Giorno, riprendendolo ossessivamente per cinque ore e mezza ( («ogni volta che mi svegliavo lo trovavo che era lì, a guardarmi»). Era una forma di cinema dirompente,...

Otto incursioni dentro i musei in giro per l’Italia

L’arte è una difesa dell’umano contro la bestialità. È quel che pensava Fernanda Wittgens, la direttrice della Pinacoteca di Brera, una delle prime donne a ricoprire - era il 1940 - un incarico così importante e alla quale si deve ancora oggi la sopravvivenza del museo stesso. Fu proprio lei,...

Sospeso il viaggio a Parigi dell’Uomo Vitruviano

L’Uomo Vitruviano, conservato nel Gabinetto dei disegni e delle stampe delle Gallerie dell’Accademia di Venezia, probabilmente non viaggerà alla volta di Parigi per la mostra in programma dal 24 ottobre al Louvre, nata nell’ambito delle celebrazioni dei cinquecento anni dalla morte di Leonardo da Vinci. Il Tar del...

Navigazioni ardite intorno al mondo

È difficile immaginare un mondo senza mappe, eppure la geografia va oltre la sua rappresentazione: deve infatti tenere conto dell’«imprevisto umano». Individui che si spostano per sete di ignoto, per paura, per necessità. E tracciano strade nuove, ogni giorno, secolo dopo secolo. Stabiliscono confini, li...

«Raoul» di James Thierrée, il naufrago sull’isola che non c’è

Un Robinson Crusoe catapultato in una terra di nessuno, un luogo sospeso tra sogno e realtà dove è possibile incontrare animali solitari e smarriti – pesci, meduse, uccelli scheletrici, fantasmi di elefanti. Raoul, il personaggio portato in scena ormai da dieci anni da James Thierrée, è un naufrago che...

Marthine Tayou e Op de Beeck, narratori di paesaggi al Mattatoio

Il Mattatoio ospita una foresta africana, con alberi dai tronchi nodosi, che affondano nella sabbia mentre i loro rami si piegano sotto il peso di coloratissime uova e buste di rifiuti. Nelle vasche della Pelanda affiorano interi «villaggi» abitati da feticci sincretici, uomini e donne che sembrano essere in viaggio su barche...

Quel corto circuito del corpo umano

Alle misteriose energie sprigionate dai luoghi «dove le acque si mescolano» ci aveva già abituati Raymond Carver, che adorava i torrenti e la musica composta dal loro gelido scorrere fra le rocce. A quel vivido ribollire intero di una città (peraltro inserita nel triangolo magico dell’esoterismo) ci riporta...

Anche nella narrativa per i più giovani i tabù possono rimanere in soffitta

Se vai sulla cattiva strada ci resti. È una delle tante perle di saggezza popolare che la maestra propone ai suoi alunni ogni giorno. Tra questi, però, c’è Lazare, bambino mulatto di otto anni, figlio di Sauveur, psicologo originario della Martinica che ha perso sua moglie quando il figlio era piccolissimo. E...

Un poeta tragico «on the road» per sbriciolare le apparenze

Sono «solo» ottantatré - selezionate tra migliaia di scatti - le immagini che finiscono per raccontare, in un libro storico, l’America secondo Robert Frank (The Americans, in Italia edito da Contrasto). Lo fanno rispettando lo sguardo del fotografo che le ha raccolte in giro per gli Stati uniti, macinando...

Se la libertà artistica sprigiona un conflitto con l’etica

Fuori nevica e ormai la coltre bianca ha superato l’orlo del marciapiede. Le strade sono ovattate, ma nella stanza dell’editore si agitano molti fantasmi. Sul suo tavolo è planato il manoscritto di un autore noto: una potenziale gallina dalle uova d’oro. Narra un episodio realmente accaduto, la vicenda di una...

Irina Hale, «ogni fiaba è sempre una finestra di libertà»

Disegnare favole, immaginare mondi e poi cucirli uno sull’altro, oppure lasciarli apparire e svanire tra le ombre su tende e pareti, ripercorrendo antiche strade della tradizione e nuovi sentieri dell’arte. Pronipote di Konstantin Ushinsky, insegnante e fondatore della pedagogia russa (che si rifiutò di seguire...

La romanzesca vita di Leonardo tutta da ascoltare

Leonardo provava un certa insofferenza verso la pittura nonostante proprio in quel campo sia stato fra gli artisti più grandi e innovatori. Da uomo, osservava i colori del cielo al tramonto, annotava i cambiamenti atmosferici, studiava le ombre sulle vele delle barche a Piombino. Era il mondo stesso a meravigliarlo, l’armonia...

I trent’anni di Elmer, l’elefantino arlecchino che accetta la diversità

«Volevo scrivere sull’immigrazione. Non mi piaceva quel che vedevo, le persone che respingevano gli immigrati. Oltretutto, in Gran Bretagna e in Francia si continua a dire che non c’è abbastanza spazio per tutti, eppure invece di rimandare indietro altri esseri umani, bisognerebbe chiedersi ’perché...

Lygia Pape, come venire al mondo bucando un cubo

All’inizio, la vediamo nascere: è il 1967 e Lygia Pape esce da un cubo in riva al mare. Acqua e uovo, due elementi che segnano l’esordio della vita e per l’artista brasiliana quel venire al mondo s’interseca con la storia del suo paese, in quegli anni sotto dittatura. «Sei intrappolata...

«Parola chiave Mambor», avventure di un uomo statistico

Renato Mambor, da bambino, era il cruccio dei suoi genitori. Eccentrico e curioso delle cose del mondo, sfuggiva a ogni regola e non si sapeva bene cosa fargli fare «da grande». Ma la strada, un giorno, se la trovò da solo: adolescente frequentava l’istituto tecnico ma poi scappava nel portone di fronte, a...

La «scintilla» persiana tra le sale del conservatorio veneziano

È dedicata al Goethe persiano, allo scrittore che si trovò a «dialogare» con i versi di un poeta come Hafez ( mistico sufi vissuto nel XIV) e che volle riportare tutto tra le pagine del libro Divano occidentale orientale, la mostra veneziana The Spark is you. Fin dal titolo, questa collettiva di nove artisti...

Inci Eviner, un viaggio nel labirinto di vite sospese e ricordi incompleti

«In questa strana architettura, l’esperienza fisica del pubblico è accompagnata da personaggi immaginari nei video e lo spettatore viene sradicato, diventando parte di una comunità eccentrica la cui memoria è stata cancellata. Il mio obiettivo è che il visitatore si trovi spiazzato, in bilico fra...

Leone d’oro ai bagnanti straniati della Lituania e menzione speciale ai «freaks» belgi

Su quella spiaggia che ha preso forma nel bel mezzo di un hangar della Marina militare di Venezia, in una zona semisconosciuta dell’Arsenale, viaggiano nell’aria - insieme alle canzoni d’opera - sgradevoli ricordi d’infanzia come il pesce affumicato della nonna che piomba a tavola per colazione, le malinconie di...



Pagina 1 di 50