Risultati per:

  • Autore: ANTONIO LENZI
Modifica ricerca

COMMENTO

Governo e media giocano in tandem

ITALIA/ROMA. Raramente un tema è stato così divisivo nel nostro Paese. Avversato da quasi tutto lo spettro politico, il reddito di cittadinanza è stato additato dalla destra al governo come uno dei mali peggiori che hanno afflitto l'Italia. Accanto al governo hanno giocato i media.Il livello di polemica è stato alto, con la...

ECONOMIA/COMMENTO

Chi siamo, cosa abbiamo fatto, cosa rischiamo

ITALIA. Il Reddito di Cittadinanza è ancora oggi uno dei temi più dibattuti: difeso strenuamente come strumento di contrasto alla povertà, sembra più che zoppicante sul fronte delle politiche attive del lavoro. Proprio per supportare questo sforzo, all'inizio del 2019 venne presentata la prima selezione per assumere i...

COMMUNITY/COMMENTO

L'importanza di chiamarsi navigator

ITALIA. Raramente una figura professionale è stata tanto stigmatizzata, oggetto di feroci critiche nonché di luoghi comuni come il navigator. Si tratta della figura prevista dal reddito di cittadinanza il cui compito è accompagnare i percettori in questo percorso che non si può tradurre nella semplice ricerca attiva...

LETTERE E COMMENTI/OPINIONI

PONTE DI MESSINA, LA DISFIDA DI CANNITELLO

ITALIA/MESSINA. Il miglior modo per raccontare gli ultimi grotteschi sviluppi attorno alla vicenda del ponte sullo Stretto di Messina è quello dei cantastorie, che mescolavano storia a fantasia, spesso rendendo ancora più vero ciò che narravano. E questa del ponte e de «La Disfida di Cannitello» sembra proprio una storia di infingimenti, tradimenti e...

LETTERE/OPINIONI

L'OPINIONE

ITALIA. Non vuole perdere un sacco di tempo il ministro delle Infrastrutture Di Pietro e è per questo che, con un'iniziativa clamorosa, domenica scorsa ha scritto sul Sole 24 Ore che gli pare sia il caso di cancellare la norma, voluta fortemente non più di sei mesi fa dal governo a cui appartiene, che cancella le concessioni per le alcune tratte...

POLITICA & SOCIETÀ/TAGLIO MEDIO

ALTA VELOCITà, UN POZZO SENZA FONDO CHE IL GOVERNO ALIMENTA

ITALIA. Tentazioni di un ritorno al futuro emergono dai segnali contraddittori che vengono dal governo sulla questione delle infrastrutture strategiche e del sistema dell'Alta velocità ferroviaria. Un «pianeta governo» piuttosto caotico, visto che vi convivono gli entusiasmi acritici del ministro delle Infrastrutture Di Pietro sulle grandi opere...

ARTICOLI/APERTURA

UNA VIGILIA DI RABBIA E TIMORI

ITALIA/GENOVA. P erché proprio non vorrei esserci a quella celebrazione di Genova a un anno del G8? Perché ho paura delle ricostruzioni di comodo gradite allo stato e non sgradite all'opposizione sociale. Perché ho paura dell'ennesima, scontata condanna della criminalizzazione e della glorificazione dell'estetica del conflitto. Di...

POLITICA

MILLE VOLTI, TUTTI PACIFICI

ITALIA/GENOVA. A GENOVA Mille volti, tutti pacifici *** Abbiamo bisogno di un intenso e persistente battito di ali di

ECONOMIA

QUEI SILENZI SINDACALI

ITALIA/GENOVA. IL FUTURO DI CORNIGLIANO Quei silenzi sindacali STEFANO LENZI * Nella quotidiana commedia degli

NAZIONALE

GAN VARIETA' INTORNO AL RELITTO...

ITALIA/GENOVA. AMBIENTE Gran varietà intorno al relitto della Haven - STEFANO LENZI (*) - D a un po' di tempo la parte poppiera del relitto della superpetroliera Haven è diventata palcoscenico di uno spettacolo di arte varia. Una sorta di Gran Ballo Excelsior, in cui invece del pensiero razionale e scientifico si recita a soggetto...

TERRITORI/APERTURA SECONDA

I «PAGHERò» SUL PONTE E LE VERE PRIORITà

ITALIA/MESSINA. A fronte della macelleria sociale, ci si attendeva almeno una pausa di riflessione o un congelamento delle grandi infrastrutture più chiacchierate. Niente di tutto ciò, Berlusconi e Matteoli strappano l'esclusione delle Grandi Opere dai tagli, e anzi promettono il rifinanziamento del Fondo Infrastrutture. Ciò da una parte conferma...

LETTERE/OPINIONI

CARO DI PIETRO, SCENDI DA CAVALLO

ITALIA.  La questione della Legge Obiettivo e di cosa voglia fare l'Italia della ipoteca più pesante lasciata dal governo Berlusconi per il suo futuro economico-finanziario e ambientale costituita da un programma di infrastrutture strategiche valutato oltre 264 miliardi di euro in quindici anni, senza alcuna coerenza trasportistica e...

TUTTO IN UNA VALLE/EDITORIALE

PRODI, SCENDI DAL TRENO

ITALIA. L'ampio consenso che si registra attorno alle contestazioni del progetto dell'Alta Velocità, Av, in Val Susa e dei cittadini dell'area dello Stretto di Messina contro il ponte impone che venga subito inserita nell'agenda politico-istituzionale del Paese la questione di una moratoria nazionale. L'iter autorizzativo dei progetti...

XUNITA

IL GRIDO DELL'INTELLETTUALE

ITALIA. ZOLA J'ACCUSE AFFAIRE DREYFUSS CELEBRAZIONI

PRIMA/COMMENTO

Morto e risorto, un Ponte che non sta in piedi

ITALIA/MESSINA. Il progetto del ponte sullo Stretto di Messina è come Nosferatu, già morto dal 2013 ma si vuole che resti ancora ostinatamente in vita. L’unico progetto sinora elaborato del ponte a campata unica di 3.300 metri ferroviario e stradale non ha superato otto anni fa né la valutazione di impatto ambientale, né...

CAPITALE & LAVORO/OPINIONI

BANCARI: UN RINNOVO CONTRATTUALE CON MOLTE OMBRE

ITALIA. Negli ultimi 10-15 anni il sistema bancario è stato sconvolto da continue fusioni ed incorporazioni sino ad arrivare alla costituzione di due grandi imprese: San Paolo-Intesa ed Unicredit-Capitalia. Il continuo modificarsi del risiko bancario ha portato all'inizio del '98 all'accordo per la creazione di un fondo esuberi che garantisse...

COMMENTO

Al pentolone delle destre manca qualche coperchio

ITALIA. Il progetto di autonomia differenziata presentato da Calderoli ha prodotto reazioni delle Regioni del Sud e anche del Quirinale, per la previsione di assegnare alle Regioni le risorse necessarie allo svolgimento delle nuove funzioni sulla base della "spesa storica". Una spesa già sostenuta per quelle funzioni dallo Stato nei...

PRIMA/COMMENTO

Primarie e correnti contro il congresso costituente

ITALIA. Nonostante i fieri propositi (“le idee prima dei nomi”), il congresso del Pd, oggi riunito in assemblea, sembra avviato sui binari consueti: lo dicono le modalità della fase di apertura all’esterno. Del resto, se la fase di apertura all’esterno viene concepita come una sorta di mega-consultazione per dare...

COMMUNITY/COMMENTO

Recessione, tasse e tagli al welfare, la tempesta perfetta

ITALIA. L’Italia è di nuovo un laboratorio politico della destra, con l’avvio di una esperienza di governo che intreccia sovranismo identitario e ordoliberismo atlantista. L’impronta postfascista, già chiara nella scelta dei Presidenti delle Camere, è emersa nel discorso di Meloni ai deputati con la...

COMMUNITY/COMMENTO

Partito democratico e M5S: un destino incrociato

ITALIA/ROMA. Ad un mese dalle elezioni, e in attesa di capire in che modo il Pd farà il suo congresso, l’attenzione non può che spostarsi sul M5S e sulla prospettiva di un possibile schieramento (tutto da inventare) che sia in grado di proporsi come alternativa alla destra. L’ASSEMBLEA CHE SI è tenuta a Roma sabato...

Supporta il manifesto e l'informazione indipendente

Il manifesto, nato come rivista nel 1969, è sinonimo di testata libera, indipendente e tagliente.
Logo archivio storico del manifesto
L'archivio storico del manifesto è un progetto del manifesto pubblicato gratis su Internet e aperto a tutti.
Vai al manifesto.it