Risultati per:

  • Autore: ANDREA FABOZZI
Modifica ricerca

EDITORIALE

Il nostro 2024, l'olio e l'ingranaggio

ITALIA. Forse perché distratti da una guerra da 750mila morti a dieci ore di automobile dall’Italia o dalla carneficina di Gaza che in meno di tre mesi - tanto è passato dal brutale assalto di Hamas che ha scatenato Israele - ha fatto più vittime di ogni altra guerra in quei territori già tanto insanguinati;...

EDITORIALE

L’annuncio della “nuova” Repubblica

ITALIA/ROMA. Gaffe o lapsus rivelatore che sia stata, la frase (non diremo il ragionamento) di Ignazio La Russa sul presidente della Repubblica è l’ennesima che il presidente del senato ha poi dovuto precisare, correggere, smentire. Eppure qui non eravamo dalle parti dei nazisti spacciati per banda musicale, stavolta la frase era...

EDITORIALE

La giostra a vuoto delle camere

ITALIA/ROMA. Da sei settimane, un mese e mezzo, al senato è aperta la sessione di bilancio. La legge più importante dell’anno, la prima di cui il governo Meloni rivendica pienamente la maternità, è un volume di 260 pagine, 109 articoli più tabelle. Un testo impegnativo da affrontare e votare, ma non è...

POLITICA/COMMENTO

Sparare perché lo dice Salvini

ITALIA/GRINZANE CAVOUR. Non sempre la retorica cialtrona dei demagoghi in perenne campagna elettorale produce guasti politici. A volte fabbrica vere e proprie tragedie e sparge dolore. Prendete il caso di Mario Roggero, condannato ieri a 17 anni di carcere in primo grado per un doppio omicidio. Ha sparato e ucciso due rapinatori all’esterno della sua...

EDITORIALE

Opposizione politica, non giudiziaria

ITALIA/ROMA. Quando un ministro dice che l’unica opposizione che lo spaventa è quella giudiziaria, la prima a dovergli dimostrare che si sbaglia è l’opposizione politica. Facendogli paura. Sarebbe questa la reazione da attendersi, più che il legittimo dispetto della magistratura. Anche perché da settimane...

EDITORIALE

La bandiera della Palestina

ITALIA/ROMA. «Non ci lasciamo qui», la promessa di Elly Schlein alla piazza del Pd è innanzitutto un augurio a se stessa. Davanti ai militanti del suo partito, la segretaria trova quel coraggio che troppo frequentemente dimentica quando torna tra i «capibastone» - definizione sua - del Pd. Ha fatto un buon discorso ieri...

EDITORIALE

Una presidente estranea alla Costituzione

ITALIA/ROMA. È tanto assurda e tanto scritta male che non potrà in ogni caso arrivare in porto così come l’hanno presentata ieri, la riforma della Costituzione firmata da Giorgia Meloni. Ma proprio perché è così assurda e così scritta male è molto pericolosa e va contrastata da subito.In...

EDITORIALE

La strage che c’è, la strage che si prepara

ISRAELE/GAZA . I soldati «stanno facendo una serie di esercizi in modo da essere pronti per l’operazione» ha tenuto a far sapere ieri un portavoce militare di Israele. La poco rilevante informazione serviva a bilanciare una assai più importante notizia di segno opposto: l’invasione di terra nella striscia di Gaza è...

EDITORIALE

Una giornata a lezione di opposizione

ITALIA/ROMA. La lista delle buone ragioni per scendere in piazza oggi a Roma, rispondendo all’appello «La via maestra» della Cgil e di un centinaio di associazioni, è molto lunga. Forse persino troppo lunga. Perché quando dopo tanto tempo si chiamano le masse alla mobilitazione, ragione vorrebbe che lo si facesse per...

EDITORIALE

La giustizia dei sovranisti

ITALIA/CATANIA. «Scontro politica giustizia» è la notizia meno notizia dell’ultimo trentennio. Persino restringendo l’orizzonte all’anno di vita del governo Meloni, le tensioni tra il potere esecutivo e quello giudiziario non sono certo una novità. E va detto che quando le opinioni tra le due parti divergono -...

PRIMA/COMMENTO

L’imprescindibile bersaglio delle nostre critiche

ITALIA/ROMA. Nel corso della sua lunga vita e del suo lunghissimo mandato al Quirinale (solo tra qualche giorno il presidente Mattarella lo supererà in durata), Giorgio Napolitano è finito molte volte sulla nostra copertina. Praticamente sempre, poche le eccezioni, lo abbiamo «sbattuto» in prima pagina per criticarlo. Anche...

EDITORIALE

Il nemico è ai porti

ITALIA/ROMA. I migranti sono nemici invasori, di conseguenza li affrontiamo con il codice militare. Gli atti di legge hanno una loro eloquenza e adesso che finalmente conosciamo il decreto anticipato dal video «dissuasore» di Meloni, scopriamo che interviene su una vecchia norma che regola la costruzione dei forti, delle basi, delle...

COMMENTO

Il «merito»e la dignità: meglio dimettersi

ITALIA/ROMA. Cinque giorni dopo aver giurato da ministro della Salute, Orazio Schillaci ha scelto l’Università romana di Tor Vergata per il suo primo intervento pubblico. Scelta coerente: tra quelle mura il ministro radiologo ha costruito la sua fortuna, da professore associato a rettore dell’ateneo. Era tra amici dunque quando ha...

EDITORIALE

Un equilibrio ogni giorno più difficile

ITALIA/RIMINI. Si può condividere o meno la tesi proposta ieri al meeting di Rimini da Sergio Mattarella e cioè che sono state l’amicizia e l’armonia tra i popoli e tra le classi a far progredire l’umanità e non invece il conflitto. Si può accettare o meno l’idea che il dibattito pubblico sia decaduto...

EDITORIALE

Il governo saluta con due pacchi pericolosi

ITALIA. Un doppio pacco finale è in arrivo domani nell’ultimo Consiglio dei ministri prima della pausa estiva. Come al solito per decreto legge, stavolta doppio. Toccheremo così la cifra record di 34 decreti in poco più di nove mesi di governo della destra, in pratica uno alla settimana. In fumo le promesse fatte dalla...

EDITORIALE

Nel nome del padre

ITALIA/MILANO. Sembrava impossibile fare peggio di Beppe Grillo che due anni fa, volendo anche lui difendere il figlio, aveva già sostenuto che quando una ragazza fa passare del tempo prima di denunciare uno stupro allora certamente è tutto falso. Sembrava impossibile ma il presidente del senato Ignazio La Russa c’è riuscito,...

EDITORIALE

Una passione militante

ITALIA/ROMA. Care lettrici e cari lettori, comincia oggi un lavoro che ci porterà ad avere dopo l’estate un manifesto rilanciato nella sua voglia di raccontare il mondo e di cambiarlo raccontandolo.Abbiamo molte ricchezze da impegnare per fare un giornale sempre migliore, con sempre maggiore capacità di indagare i mutamenti sociali...

ECONOMIA/APERTURA

Lunghi coltelli al senato. Forza Italia si sfila, maggioranza bloccata

ITALIA/ROMA. «Ma no, tutto è nato perché c’era un cocktail di compleanno...», assicura a metà pomeriggio il presidente Ignazio La Russa in quello che vorrebbe essere un tentativo di sminuire l’incidente. Andato in scena poco prima delle 14:00 in commissione bilancio, al senato, dove si votava un parere...

POLITICA/TAGLIO BASSO

Fece circolare i verbali segreti di Amara. Brescia, Davigo condannato a 15 mesi

ITALIA/BRESCIA. Curioso destino per un ex magistrato convinto che in Italia sia troppo facile fare appello contro le sentenze di condanna. E la colpa sarebbe della regola per cui se ad appellarsi è l’imputato, i giudici di secondo grado non possono aggravargli la pena (si chiama divieto di reformatio in peius). «Ma così il...

POLITICA/TAGLIO MEDIO

Riforma, mancano i giudici. È già allarme nei tribunali

ITALIA/ROMA. Il principio si può condividere. Tra le novità previste dal disegno di legge Nordio, l’obbligo di ascoltare l’indagato prima di imporgli una misura cautelare e la competenza collegiale (non più monocratica) sul carcere preventivo possono essere considerati un passo in avanti. Ma persino negli uffici del...

Supporta il manifesto e l'informazione indipendente

Il manifesto, nato come rivista nel 1969, è sinonimo di testata libera, indipendente e tagliente.
Logo archivio storico del manifesto
L'archivio storico del manifesto è un progetto del manifesto pubblicato gratis su Internet e aperto a tutti.
Vai al manifesto.it