IL GRANDE GIORNODELL'IMMUNITà

Il Lodo Maccanico arriva oggi in aula al Senato. Mezza paginetta di emendamenti alla legge Boato di attuazione dell'art. 68 della Costituzione, con la quale la Cdl imporrà la sospensione dei processi alle 5 più alte cariche dello Stato (primo ministro, capo dello Stato, presidenti delle Camere e della Consulta). Il Lodo bloccherà i...

La guerra di palazzo Chigi. Salvini provoca, Conte s’infuria

Più che il ponte di comando del governo gialloverde palazzo Chigi somiglia a uno di quei palazzi nei quali, nelle guerre civili, ci si spara da un piano all’altro. Tra Matteo Salvini e il premier Giuseppe Conte è faida aperta anche se il leghista, sornione, assicura di nutrire le migliori intenzioni. E’ pura...

Il noir implacabile dello studio ovale

«Qual è la guerra più lunga combattuta dall’America?», chiede Art Keller, già agente della Dea ora promosso a direttore della potente agenzia, a metà del libro che conclude la Trilogia del Cartello di Don Winslow, Il confine (Stile libero Einaudi, pp. 922, euro 22, traduzione Alfredo Colitto)....

«Ero al Metropol». Spunta un testimone, i pm lo ascolteranno

Almeno uno dei cinque anonimi, due italiani, tre russi, che chiacchieravano amabilmente di fonti di petrolio e milioni all’Hotel Metropol di Mosca il 18 ottobre scorso ha un nome. Si chiama Gianluca Meranda, ed è evidentemente il «Luca» che nella registrazione dell’incontro resa nota da Buzzfeed News...

Il vertice sulle regioni finisce nel caos. E con Salvini furioso

Per Giuseppe Conte dispensare ottimismo è ormai una professione. Passa la giornata ripetendo che la legge sulle autonomie è «alle battute conclusive». «Si farà di certo» garantisce prima di incontrare uno dei diretti interessati, il governatore lombardo Attilio Fontana. Sarà...

L’Italia fanalino di coda resta sorvegliata speciale

Spiacenti ma «non ci si attende che in Italia l’attività economica rimbalzi significativamente prima della fine dell’anno». Di conseguenza le previsioni della Commissione europea sulla crescita italiana restano miserrime: 0,1%, un bel salto all’indietro rispetto al miraggio dell’1,5% vagheggiato...

Autonomie in salita. E sulla manovra scontro Conte-Salvini

Flat Tax e autonomie rafforzate, come dire il cuore del progetto leghista, rinfocolano le tensioni mai sopite nella maggioranza. La riforma fiscale è al centro dell’intervento di Giovanni Tria a Bruxelles. Il ministro rilancia la sua ipotesi: taglio dell’Irpef finanziato con l’aumento dell’Iva. Per Salvini,...

La procedura si allontana, governo ottimista

Il verdetto arriverà oggi, a un mese quasi esatto dalla decisione della commissione europea di mettere in campo una specie di arma-fine-di-mondo, la minaccia di una procedura d’infrazione per debito, mai comminata prima, ai danni dell’Italia. A Roma l’ottimismo è generale e proclamato apertamente sia da...

Sui conti lo scudo di Mattarella

«Non vedo ragioni per aprire la procedura d’infrazione contro l'Italia»: da Vienna, al termine del colloquio con il presidente austriaco Van der Bellen, il presidente Sergio Mattarella si espone apertamente in difesa dell’Italia. Il capo dello Stato giustifica l’affermazione conti alla mano: «Il...

Procedura, ora è scontro sul rinvio

Di «rinvio» Giuseppe Conte non vuole neppure sentir parlare. Quando, a Osaka, legge la parola maledetta campeggiare su tutti i giornali la prende male. «Non giochiamo con le parole e cerchiamo di non essere sempre anti-italiani», sbotta. La procedura o c’è o non c’è, e se «una...

Procedura verso il congelamento. Ma l’Italia deve blindare i conti al 2020

Conte parla di politica, economica e non solo, con Juncker. Tria di miliardi sonanti con i ministri finanziari e con Moscovici. La partita si gioca a Osaka, in Giappone, complice il G20. Non finirà qui. Ci sarà un nuovo round a Bruxelles domenica prossima. Poi lunedì pomeriggio, primo luglio, il consiglio dei ministri...

Al G20 per convincere la Ue. Si tratta fino all’ultimo minuto

Fermate le macchine. Tutto rinviato al primo luglio. Il consiglio dei ministri che ieri sera avrebbe dovuto varare la legge di assestamento di bilancio, di fatto l’«offerta» dell’Italia alla commissione europea per fermare la procedura d’infrazione, si è occupato invece di provvedimenti in scadenza. Il...

Tria ottimista sull’accordo. Ma la Ue è ancora rigida

Il ministro Giovanni Tria ci crede. «Non vedo ostacoli al raggiungimento di un accordo» con Bruxelles, dichiara mettendo da parte la prudenza. Poi dettaglia: «Per un’economia a crescita zero l’obiettivo di un deficit pubblico del 2,1% per l’anno corrente è una politica di bilancio più che...

Sulla manovra è già rissa. E Bruxelles prepara la tagliola

Oggi i commissari europei incaricati di seguire il caso italiano, Dombrovskis e Moscovici, informeranno la commissione sullo stato delle cose. Un passaggio informale, senza decisioni di sorta. Per quelle bisognerà aspettare il 2 luglio, quando la commissione è convocata a Strasburgo. La richiesta formale di avvio della...

La trattativa con la UE sempre più in salita. E Salvini la bombarda

«Evitare la procedura d’infrazione», è la litania che i governanti ripetono più volte ogni giorno. Ora però Matteo Salvini aggiunge una postilla non trascurabile: «Però non a ogni costo». La Lega attacca a tutto campo, muovendosi al contrario esatto di come auspicava Conte. Ancora...

Conte a caccia di miliardi, Salvini vuole garanzie dalla Ue

Ufficialmente del caso italiano a Bruxelles in questa occasione non si parla: di grane ce ne sono già a sufficienza con lo stallo sulle nomine. Ma ritrovarsi negli stessi corridoi senza fare cenno a un problema enorme per l’intera Ue è impossibile. Lo spettro della procedura e le mosse messe in campo da Roma per...

Conte mette sul piatto Ue i nuovi conti: deficit al 2,1%

Oggi Conte si presenterà a Bruxelles non solo recapitando di persona la lettera di risposta alla Commissione sulla procedura d’infrazione ma anche con le famose «cifre» richieste dai commissari in tasca. E se non saranno proprio le cifre definitive si tratterà di un’ottima approssimazione. Non era...

Minibot sul campo di battaglia. Salvini l’«americano» non molla

Più che una maggioranza sembra un campo di battaglia, di quelli in cui tutti sparano su tutti. La linea del fronte passa per i minibot ma il quadro è anche meno roseo perché gli sganassoni in materia indicano una divaricazione che è più profonda e che si sanerà, almeno per un po', solo se...

Solo in Europa, Salvini cerca la protezione dell’«America first»

Il presidente Trump non lo ha incontrato. Un po’ Salvini ci sperava ma nemmeno troppo: il protocollo è rigido e il vicepremier incontra il vicepresidente, al secolo Mike Pence, e il segretario di Stato, il falco Mike Pompeo. Ma il mancato faccia a faccia con l’inquilino della Casa bianca è l’unico neo in...

La Ue stringe l’assedio: solo una settimana per evitare la procedura

Missione fallita. Il ministro Tria dovrà riferire ai colleghi che in Lussemburgo non c’è stata neppure una minima schiarita. Al contrario, l’assedio si è fatto più stringente. La nuova tempistica è da ultimatum secco: pugno di ferro senza guanto di velluto. Una settimana per convincere...



Pagina 1 di 50