IL GRANDE GIORNODELL'IMMUNITà

Il Lodo Maccanico arriva oggi in aula al Senato. Mezza paginetta di emendamenti alla legge Boato di attuazione dell'art. 68 della Costituzione, con la quale la Cdl imporrà la sospensione dei processi alle 5 più alte cariche dello Stato (primo ministro, capo dello Stato, presidenti delle Camere e della Consulta). Il Lodo bloccherà i...

Indagini e audio rubati. Tra Lega e 5 Stelle l’ora delle cannonate

Alla fine la guerriglia elettorale tra Lega e M5S diventa guerra aperta. Alle stilettate si sostituiscono i colpi di cannone e una volta iniziato il vicendevole bombardamento fermarlo ed evitare l’escalation è impossibile. I 5 Stelle, con Luigi Di Maio buon secondo, giusto un attimo dopo il gemello grintoso Alessandro Di...

«Carfagna candidati». E Forza Italia va in tilt

L’accusa è di quelle da corte marziale: «Golpe contro il partito, blitz per rottamare Berlusconi». Chi sia ad accusare di tali crimini Mara Carfagna però non si sa. Le agenzie parlano di «un big di Fi», il che per la verità fa un po’ corvo e lettera anonima. Ma il livello delle...

Porti e Libia, guerra (di parole) tra alleati

E' campagna elettorale: se non proprio parole al vento qualcosa di simile. Ma il rischio che la crisi libica degeneri rende più serio l'ennesimo duello a uso degli elettori tra i soci della maggioranza. E' un botta e risposta inaugurato da Di Maio al quale replica subito, con toni più autoritari del solito, Salvini....

Offensiva diplomatica: Conte vara un gabinetto di crisi

La Francia nega qualsiasi coinvolgimento nell’offensiva di Haftar contro Tripoli, smentendo la notizia data ieri da Repubblica secondo cui, prima di passare all’attacco il generale avrebbe chiesto e ottenuto, il 4 aprile a Parigi, il "permesso" di Macron. «Non siamo stati avvisati di un’offensiva che abbiamo...

La mega manovra incombe, il governo resta immobile

Il Quirinale, secondo alcune agenzie di stampa, apprezza, se non altro, il realismo veicolato da quel misero 0,2% di crescita prevista che sembra indicare una inedita volontà del governo di fare i conti, appunto, con la realtà. Certo restano le preoccupazioni del presidente per «il lungo periodo». Poi arriva la...

L’«anno bellissimo» è stata una battuta, ora si taglia

Il 2019 anno bellissimo? Ma dai, era solo «una battuta di reazione a previsioni troppo pessimistiche». Conte liquida così, relegandola nel regno delle facezie, quella previsione che il suo Def ha dimostrato essere quanto di più distante dalla realtà. Non si pensi però che l’ammissione...

Poca crescita, meno risorse. Il governo nasconde il Def

Un Def approvato senza una parola di commento, senza la tradizionale conferenza stampa, accompagnato solo da una nota tanto scarna quanto reticente di palazzo Chigi: «Confermati i programmi di governo. Nessuna nuova tassa. Nessuna manovra correttiva. Rispetto degli obiettivi fissati dalla commissione europea».La riunione del...

Accordo sui rimborsi, Conte e Tria inviano segnali di pace alla Ue

«Non ha vinto Tria, hanno vinto i risparmiatori»: parola di Giuseppe Conte al termine dalla lunga riunione con le 19 associazioni dei risparmiatori, nella quale ha strappato il semaforo verde all’accordo sui rimborsi per i truffati dalle banche con solo due sigle contrarie. Un po’ ha ragione: i risparmiatori non...

Tria blindato dall’Ue. Guerra elettorale tra gli alleati di governo

L’incontro di ieri a Bucarest fra il ministro italiano Giovanni Tria e il vicepresidente uscente della Commissione europea Dombrovskis sul Def è il primo di una lunga serie di colloqui e trattative e anche scontri tra l’Italia e la Ue di qui al varo della legge di bilancio in dicembre. Il Documento sarà...

La coppia che uccide per far fuori il perturbante

Carmela è nera e bellissima. Se ne invaghisce il protagonista del primo romanzo di Paolo Pietrangeli, La pistola di Garibaldi. Il problema di Giorgio Tremagi (Biblion Edizioni, pp.174, euro 16) e non è l’unico. Solo quando la ritrova uccisa da una rivoltella d’epoca, con in mano un fallo di legno in mano, Tremagi...

Tria punta i piedi, il governo rinvia il decreto sui rimborsi

Il braccio di ferro dura ore. Inizia alle 16, con una riunione pre-consiglio che dovrebbe trovare la quadra sui rimborsi per i risparmiatori truffati e non ci riesce. Prosegue fino a sera nella riunione del consiglio dei ministri. Si conclude con un nulla di fatto. I rimborsi non saranno inseriti nel decreto crescita. Se ne...

5 Stelle «rimborsati» e insoddisfatti. Tria passa la palla a Conte

Alle 15, grazie a un provvidenziale intervento notturno dal Qatar di Giuseppe Conte, la soluzione sul nodo dei rimborsi ai risparmiatori truffati dalle banche sembrava trovata. Confermato il consiglio dei ministri convocato per le 16 di oggi per varare il decreto crescita, al cui interno doveva essere inserito il rimborso e che nella...

Juncker all’Italia: cambiare rotta. Conte difende la manovra

Al mattino, nella conferenza stampa che segue l’incontro con Giuseppe Conte, il presidente uscente della commissione europea Jean-Claude Juncker è serafico e rilassato. Semaforo verde sul memorandum con la Cina. Nessuna pressione sulla Tav: «E’ un progetto tecnico, non ideologico». Conclude addirittura...

Bugno: via dalla partecipata Stm. Ma i 5 Stelle non si accontentano

Non si ferma l’offensiva dell’M5S contro il ministro Tria. Reclamarne la testa ora non è possibile: lo spread s’impennerebbe un minuto dopo le dimissioni. Ma l’assedio è stringente e a essere presa di mira è la principale collaboratrice di Tria, Claudia Bugno. Non è bastata la sua...

Tria balla sotto i colpi M5S. La campagna elettorale si infiamma

Nel giorno del bombardamento Ocse, un avvertimento che lascia presagire poco di buono per il futuro, il ministro Tria torna nel mirino, come e forse più che nei momenti peggiori. A puntare i fucili non è tutta la maggioranza. La Lega se ne chiama fuori e fa discretamente sapere che il problema è solo con i soci, con i...

Il Cavaliere oltre l’ostacolo Berlusconi all’ultima crociata

All’Eur, come 25 anni fa, quando Forza Italia era la sorpresa, il mistero ancora da scoprire e Silvio Berlusconi l’asso pigliatutto. È cambiato tutto in questo quarto di secolo: dal partito di plastica, farcito di sconosciuti buttati in lista senza guardare per il sottile, dilettanti allo sbaraglio, al partito...

Commissione banche, Mattarella frena il M5s

Non è un richiamo come altri ne sono partiti dal Colle. È molto di più e proprio la puntigliosità con la quale il presidente ha voluto circoscrivere i limiti della commissione d’inchiesta sul sistema bancario, all'atto di promulgare la stessa, rivela quanto profonda sia la sua preoccupazione. Una lettera...

Nomine Bankitalia, è tregua. Draghi: ma l’oro non si tocca

La tregua tra governo e Bankitalia sblocca la situazione con una soluzione di compromesso che permette a entrambi i contendenti di non doversi leccare le ferite. A rendere possibile l’organigramma messo a punto dal governatore Visco e presentato ieri sera al Consiglio della Banca centrale è stato il passo indietro del...

Da 25 anni «in campo», il Cavaliere si prepara all’ultima battaglia

Venticinque anni dopo il trionfo elettorale che il 27 marzo 1994 cambiò la storia d’Italia Silvio Berlusconi si trova di nuovo di fronte a una scelta le cui conseguenze andranno comunque oltre la sua sorte nell’ultimo scorcio di carriera politica: confermare o rimangiarsi l’impegno a candidarsi alle prossime...



Pagina 1 di 50