IL GRANDE GIORNODELL'IMMUNITà

Il Lodo Maccanico arriva oggi in aula al Senato. Mezza paginetta di emendamenti alla legge Boato di attuazione dell'art. 68 della Costituzione, con la quale la Cdl imporrà la sospensione dei processi alle 5 più alte cariche dello Stato (primo ministro, capo dello Stato, presidenti delle Camere e della Consulta). Il Lodo bloccherà i...

La manovrina arriva all'alba. Ma l'accordo non si vede

«Un mezzo miracolo: la manovra è solida, espansiva e giusta». Parola di Nicola Zingaretti, entusiasta della legge di bilancio varata nella notte. Il semaforo verde, in realtà, è stato incerto sino all’ultimo, poi la formula magica «salvo intese» ha permesso al consiglio dei ministri...

Manovra, l’ultimo scontro è sul contante. Quota 100 «intatta»

Il primo punto interrogativo, quando i ministri arrivano a palazzo Chigi per il cdm che dovrebbe licenziare la sospirata la manovra, non si appunta sui contenuti della stessa ma sull’effettivo varo o meno. All’ordine del giorno continua infatti a figurare solo il Decreto programmatico di bilancio che non può essere...

Guerra di veti sulla manovra

Niente da fare. Il consiglio dei ministri incaricato di licenziare la manovra, previsto per ieri sera, slitta di 24 ore. Sarà convocato per le 21 di oggi. Ma forse non varerà né la legge di bilancio né il decreto fiscale. Insomma glisserà sulla manovra. Ci sarà il Documento programmatico di...

Tra cuneo fiscale e legge elettorale: il governo nella tenaglia di Renzi

Uscito (momentaneamente) di scena un Matteo, ne spunta un altro: non meno agguerrito di Salvini, forse di più. La lettera di Renzi al Corriere della Sera di ieri è suonata all’orecchio dell’intera maggioranza come un segnale più allarmante di come non si potrebbe. Se l’ex premier, sprezzante,...

Anche i forzisti in piazzama è gelo sulle regionali

Forza Italia sarà in piazza con la Lega il 19 ottobre. Entusiasta, la capogruppo al Senato Bernini profetizza «la spallata» al governo. Per la verità di unitario la manifestazione convocata dalla Lega in piazza San Giovanni, a Roma, ha pochissimo. Gli azzurri saranno sul palco ma solo «con una...

Frenata sulla famiglia e addio a Quota 100

Con 169 voti a favore la risoluzione di maggioranza sulla Nadef passa facilmente e senza suspense al Senato. Alla Camera, oggi, lo spettacolo si ripeterà. Non che ci siano novità sul fronte nevralgico delle coperture. Il viceministro Misiani, incaricato di illustrare la Nota, insiste sulla lotta all’evasione,...

Copasir al leghista Volpi, ora Conte deve riferire sul caso Barr

«Conte non scapperà dal dire la verità di fronte al Copasir». Parola del presidente dei deputati dem Graziano Delrio. E in effetti se il premier rifiutasse di riferire di fronte al Comitato di controllo sui servizi la cosa sarebbe a dir poco bizzarra. Certo serviva che prima il Copasir avesse un presidente,...

Confindustria vede nero, Gualtieri promette un’«intonazione espansiva»

Nonostante i toni diplomatici, l’analisi della manovra redatta dal centro studi di Confindustria è una mazzata. Tanto che il ministero dell’Economia si affretta se non a smentire i conti di viale dell’Astronomia almeno a correggerli col pennarello rosa. Al ministro Gualtieri non fa certo piacere sentir definire la...

La sintonia negata dell'America nera

Garden Heights è un ghetto immaginario, uguale ai tanti che si trovano in ogni città d’America. Brianna Jackson, per tutti Bri, vive lì, probabilmente a un passo da Starr, coetanea e protagonista del precedente libro di Angie Thomas, The Hate U Give, una bomba editoriale nata come romanzo per «Young...

Renzi allenta la tensione e prova rifarsi l’immagine

La parola d’ordine, nelle file renziane, è abbassare la tensione. Non si uniforma Teresa Bellanova, tipo impetuoso, che risponde a brutto muso alla minaccia consegnata da Conte alla stampa: «Se continua così il governo cade». La ministra dell’Agricoltura non sembra intimidita: «Questo governo...

La tenaglia dei due Mattei. Renzi prepara il sacco a Conte

Uscito (momentaneamente) di scena un Matteo, ne spunta un altro: non meno agguerrito di Salvini, forse di più. La lettera di Renzi al Corriere della Sera di ieri è suonata all’orecchio dell’intera maggioranza come un segnale più allarmante di come non si potrebbe. Se l’ex premier, sprezzante,...

Conte nel labirinto della manovra. E la Ue già incalza

Niente da fare. Il fantasma dell’aumento dell’Iva proprio non vuol saperne di farsi esorcizzare. Nonostante le smentite rispunta puntualmente, per la disperazione del presidente del consiglio. Non è bastata la sfuriata di lunedì sera, fatta filtrare da Giuseppe Conte come preciso monito. Ieri mattina la giostra...

Coperture fantasma e poco slancio, la manovra in salita

A palazzo Chigi l’umore è nero, l’irritazione crescente. Giuseppe Conte si sfoga con i collaboratori e se la prende con «la comunicazione» di chi ha fatto credere che il governo potesse decidere di aumentare l’Iva. «Basta con la propaganda, non permetto a nessuno di mistificare la...

Via libera al Def. Conte disinnesca la rissa. Per ora

Dopo la rissa notturna nel vertice di maggioranza, tra domenica e lunedì, la pace sembra regnare di nuovo. Il governo licenzia la Nota di aggiornamento al Def in un paio d’ore scarse. E segnala che ci sarà «la completa disattivazione dell’aumento» dell’Iva, provando così a disinnescare le...

Bambini telecinetici nel lager della Storia

I mostri più spaventosi partoriti dalla fantasia di Stephen King in cinquant’anni di carriera non vengono da dimensioni misteriose. Non vantano poteri sovrannaturali né fattezze terrificanti. Sono donne e uomini normali, che svolgono coscienziosamente il loro delicato lavoro. Alle spalle hanno un addestramento...

Sei miliardi dall’Iva. Il governo ci pensa, no di Renzi e Di Maio

La formula è tabù. L’unico a osare è il solito Renzi, sia pure per bocciare l’idea: «Bisogna evitare in tutti i modi l’aumento selettivo dell’Iva». Per chi conosce il gergo obliquo della politica il messaggio è chiaro. Nessuno alza paletti contro ipotesi che non sono in campo...

Manovra, il governo cerca flessibilità e prende tempo

La Nota di aggiornamento al Def slitta sino al 30 settembre, limite massimo. Era prevista per domani ma già ieri mattina si è capito che sarebbe stato inevitabile sforare i tempi e poi nel pomeriggio il vertice convocato a palazzo Chigi con il premier Conte, il ministro dell’economia Gualtieri, i viceministri Castelli...

La legge di bilancio ai blocchi di partenza. Ma è un enigma

Pochi giorni e il percorso della manovra 2020 partirà davvero. Il primo passo, la Nota di aggiornamento al Def, deve essere mosso entro venerdì. Poi, per la metà del mese prossimo, la legge di bilancio vera e propria dovrà arrivare sui tavoli di Bruxelles. A un passo dallo start, il meno che si possa dire...

Fatto il governo, Conte scopre la difficoltà della navigazione giallorossa

«Io ero il più scettico su questo governo. Ma l’ipotesi ha ricevuto il record di sempre sulla piattaforma e ha il pieno sostegno di Grillo»: Luigi Di Maio risponde così all’intemerata di Di Battista, che 24 ore prima aveva sparato a zero sul governo con un sonoro «Del Pd non mi fido». Il...



Pagina 1 di 50