Risultati per:

  • Autore: ALESSANDRO PORTELLI
Modifica ricerca

ULTIMA/APERTURA

Noi, italiani olivastri

ITALIA. Panorama, una rivista che molti anni fa era rispettabile, il 3 maggio 2023 è uscita con una copertina che strillava Un’Italia senza italiani, illustrata dall’immagine di una penisola in nero sovrastata da facce arabe e africane, e accompagnata da una didascalia ai limiti dell’incitamento all’odio: «Dai...

COMMUNITY/COMMENTO

Stefano Prosperi, una passione in movimento

ITALIA. Poche parole per un compagno meraviglioso che ci ha lasciati, troppo presto, proprio in questi giorni di rinnovata passione antifascista. Stefano Prosperi era del 1946; di mestiere, biologo; di passione, comunista.Era stato fra i fondatori del Manifesto gruppo politico a Roma, insieme con i ragazzi della Fgci di Val Melaina, che erano...

COMMENTO

Così legittimano il crimine nazifascista

ITALIA/ROMA. Ha raccontato Franz Bertagnoli, uno dei componenti del battaglione di polizia Bozen aggregato alle SS, colpito dai fascisti a Roma a via Rasella: «Pretendevano che noi sfilassimo per le strade sempre cantando a squarciagola, come tanti galline».E continuava: «Petto in fuori, a urlare in continuazione un cadenzato...

COMMENTO

Italiani e non, il revisionismo della premier

ITALIA/ROMA. Giorgio Leone Blumstein era nato nel 1895 a Leopoli, città dell’Ucraina. È morto il 24 marzo 1944, ammazzato alle Fosse Ardeatine. Non l’hanno ucciso perché era italiano. Non era italiano. L’hanno ucciso perché era ebreo. Blumstein non è un caso isolato. Gli stranieri uccisi alle Fosse...

COMMENTO

Rimettiamolo in sesto, ribellarsi è giusto

ITALIA/FIRENZE/MILANO . I tempi sono fuori sesto, diceva Amleto, e mi fa rabbia che tocchi a me rimetterli a posto. Solo in un tempo scardinato è possibile rispondere a un’aggressione fascista minacciando di sanzioni un’insegnante antifascista, o dare la colpa di una strage in mare a genitori snaturati che, chissà perché, hanno...

COMMENTO

Violenti «liberi» e autodifesa delle parole

ITALIA/FIRENZE. Ci sono due parole - «Liberi di lottare» - nello striscione che i picchiatori fascisti hanno esposto davanti al liceo Michelangiolo di Firenze, per rivendicare la loro aggressione agli studenti di quella scuola, che meritano un minimo di riflessione.«Liberi». È inutile stargli a ricordare che durante il...

COMMUNITY/COMMENTO

«Non rispettiamo più la terra e la terra reagisce...»

ITALIA. «Non rispettiamo più la terra. E se non la rispetti, la terra reagisce. Te la fa pagare. È quello che è successo con le alluvioni, le miniere a cielo aperto, il taglio dei boschi indiscriminato . E sono i poveri, sono i vecchi, quelli che ci vanno di mezzo, quelli che non possono fare niente per salvarsi. E non...

ULTIMA/APERTURA

Gli abitanti invisibili cercano casa

ITALIA/ROMA. Faceva freddo la sera di marzo 1969, quando i senza casa cacciati dalle case occupate arrivarono sulla piazza del Campidoglio e la occuparono cinque giorni e notti. Per scaldarsi, presero tamburelli e armoniche e si misero a ballare attorno alla statua di Marco Aurelio. Tommaso D’Agostino, calabrese, residente in baracca al...

CULTURA/APERTURA

Federico Caffè, l’enigma di un’assenza che brucia

ITALIA. Maestro delle mie brame di Daniele Archibugi (Fazi, pp. 235, euro 18) comincia come una specie di thriller: un uomo sparisce, e i suoi amici, colleghi di lavoro, vicini di quartiere, si mettono alla ricerca, esplorano il territorio, coinvolgono i media e la polizia (che aiutano e intralciano a modo loro), ricevono indizi e voci plausibili...

COMMENTO

Inventiamo riti nuovi contro la magia nera

ITALIA. A un certo punto, durante il concerto «Quo Vadis Homine», sullo sfondo delle rovine romane della Villa dei Quintili, Vinicio Capossela propone una canzone ispirata alle lettere di Ariosto dalla Garfagnana (ma chi altro le scrive, canzoni così?).E ricorda i versi dell’Orlando Furioso in cui si prende atto della...

CULTURA/APERTURA

Se il Kentucky river si riprende le sue gole

USA/KENTUCKY. «The river rushes on, so effortlessly …». È Bruce Springsteen, Reason to Believe. Sulle rive si consumano piccoli e grandi drammi umani, ma il flusso (evocato nei suoni liquidi e continui di quell’«effortlessly», una parola molto cara a Bruce Springsteen) va avanti, apparentemente indifferente -...

ULTIMA/INTERVISTA

«Via Rasella? Fascisti e tedeschi non dovevano essere padroni della città»

ITALIA/ROMA. Come nacque l’idea dell’azione di via Rasella?Ascolta: il 16 ottobre ’43, vennero i tedeschi a via Capo le Case (una traversa di via del Tritone, nel centro di Roma), dove abitavo con i miei genitori. Mio padre era ebreo, ma non aveva mai avuto rapporti con la comunità, e non era nelle liste; perciò i...

INTERNAZIONALE/COMMENTO

L’identità nera come cavallo di Troia della reazione

USA. Non finisce qui. Come ha chiarito nella sua motivazione il giudice della corte suprema Clarence Thomas, il prossimo passo saranno la contraccezione, i rapporti omosessuali e i matrimoni fra persone dello stesso sesso. Clarence Thomas è la figura simbolica rappresentativa di questa vicenda: il secondo giudice afroamericano della...

POLITICA/COMMENTO

Ora e dovunque resistenza

ITALIA/UCRAINA. Il 13 aprile 2022 la città di Carpi ha confermato la cittadinanza onoraria a Benito Mussolini. Il 15 aprile 2022 a Faenza si scatena una polemica perché una professoressa ha fatto studiare “Bella Ciao” agli alunni. Il 9 marzo 2022, il Giornale titolava: “A Kiev si canta Bella Ciao”.In questi mesi...

COMMENTO

Gli Alpini in Russia, ricordare per dimenticare

RUSSIA/ITALIA. Avevo cercato Bruno Eluisi per il mio libro L’ordine è già stato eseguito, perché mi raccontasse di suo fratello Aldo, militante antifascista ucciso alle Fosse Ardeatine. Ma Bruno Eluisi aveva anche memorie sue, di quando a 23 anni lo avevano mandato a fare la guerra in Russia. «Io so’ partito per la...

COMMENTO

Quanto è grande e dove arriva il cuore dell’Europa?

UCRAINA/RUSSIA. Vorrei continuare la conversazione con il nostro amico e compagno Luigi Manconi. Nel suo articolo del 14 marzo su la Repubblica, pone una domanda legittima e durissima: come mai, in tante prese di posizione di persone identificate come di sinistra «le vittime scompaiono».E tanti ragionamenti geopolitici “espungono la...

COMMENTO

Perché è sbagliato il paragone con la Resistenza

UCRAINA/RUSSIA. Ho letto l’articolo di Luigi Manconi sulla moralità della resistenza in Ucraina e sulla giustezza di mandare armi. Non sono d'accordo (con Manconi non mi capita quasi mai) ma riconosco le ragioni e la serietà e ci penso. Vorrei che anche chi è d'accordo riconoscesse e rispettasse le mie, che non riguardano certo...

COMMENTO

Una statua immobile nel flusso della Storia

USA/NEW YORK. E così, non c’è più il monumento a Theodore Roosevelt davanti al museo di scienze naturali da lui fondato, più di un secolo e mezzo fa. Lui a cavallo, imponente, e un africano seminudo e un indiano con tanto di penne, a piedi, sotto la sua aura dominante e protettrice.«Le torve popolazioni da poco...

VISIONI/APERTURA

L’hanno cantato tre generazioni

ITALIA/ROMA. Paolo Pietrangeli è stato così intrinseco, così necessario a mezzo secolo della nostra storia, delle nostre vite, della nostra immaginazione e dei nostri desideri, che non riesco a pensare come può essere un mondo in cui Paolo Pietrangeli non c’è più. L’ultima canzone che ha scritto,...

VISIONI/TAGLIO MEDIO

Il «Museo Pasolini» è l’Italia del Novecento

ITALIA/ROMA. Il Museo Pasolini di Ascanio Celestini è l’Italia – l’Italia del ‘900 e dopo, dal fascismo alla continuità dello stato, l’Italia del consumismo, dell’emarginazione, della strategia della tensione. Ascanio Celestini snocciola i dati biografici della vita di Pasolini, nato nell’anno...

Supporta il manifesto e l'informazione indipendente

Il manifesto, nato come rivista nel 1969, è sinonimo di testata libera, indipendente e tagliente.
Logo archivio storico del manifesto
L'archivio storico del manifesto è un progetto del manifesto pubblicato gratis su Internet e aperto a tutti.
Vai al manifesto.it