Scoprire con emozione la realtà

Colori brillanti e un paio di occhiali - perché il cinema migliora la vista - sono il segno del 40mo Festival Internacional del Nuevo Cine Latinoamericano de L’Avana, che la presidenza di Iván Giroud caratterizza con una vocazione sempre più planetaria. Oltre 400 le opere presentate in numerosi cinema della...

PASTORALE AMERICANA PER TONY SOPRANO

Non ricorderemo l'uomo, forse l'attore, senz'altro il personaggio. Non è stato detto eppure è tra le righe. Nei vari articoli in lingua italiana e inglese a proposito della recente scomparsa di James Gandolfini, si parla del carattere bonario, della carriera, ma il personaggio domina il tutto. Tony Soprano, personaggio della serie...

LA BAMBOLINA CON IL FRANCOBOLLO IN FRONTE

«Ora gli editori per superare i vincoli previsti dall'accordo, che regola i rapporti tra editori e rivenditori di giornali, e applicare di conseguenza una percentuale inferiore a quella prevista, si sono inventati la trasformazione del prodotto editoriale: la bambolina con una sorta di francobollo appiccicato sulla fronte, dove c'è...

CEMENTO ELBANO

PIANO STRUTTURALE DI RIO MARINA ANNULLAMENTO TRIBUNALE TAR / CRITICHE LEGAMBIENTE

EROINA LIBERA

"Eroina libera" L'OPINIONE di ALESSANDRA H O INIZIATO a farmi d'eroina a 18 anni e ho smesso definitivamente quando ne avevo 32. Adesso ne ho 36, e quindi sembra proprio che io abbia trascorso quasi metà della mia vita in compagnia della maledetta polverina: credo che questo mi dia il diritto di dire qualche parola al...

Arrivano in Croazia per un torneo, la polizia li deporta di notte in Albania

Partire per un torneo studentesco e ritrovarsi in un centro di accoglienza. È la storia surreale di Abia Uchenna Alexandro ed Eboh Kenneth Chinedu, due studenti nigeriani di diciotto anni arrivati in Croazia per partecipare a un torneo internazionale e ritrovatisi pochi giorni dopo in un campo profughi a Velika Kladusa, Bosnia...

La storia di Ismail che interpella le cattive coscienze

Lui è Ismail, un giovane del Gambia arrivato in Italia da qualche anno. Lei è Elvira Mujcic, una profuga fuggita vent’anni fa dalla guerra in Bosnia-Erzegovina. Agli occhi di lui lei è «un’immigrata di successo». Le sue fortune letterarie qui non c’entrano niente. Elvira è riuscita...

Fabrizia Lanza, il cibo rammenda scrittura e affetti

Le parole care arrivano a bussare un giorno qualunque per ricordare quanto, nella lingua praticata quotidianamente, siano momento di raccolta. Di sensi e orientamenti che talvolta si erano dimenticati. Accade così con Tenerumi (Manni, pp. 176, euro 14), titolo del memoir d’esordio di Fabrizia Lanza e parola incantata del...

Una colata di cemento sull’Adriatico, «oggi raccogliamo i frutti»

«Benvenuti nella repubblica delle betoniere». Si concede il lusso del sarcasmo Mirela Jorgo il giorno dopo il terremoto che ha colpito l’Albania, il più forte degli ultimi quarant’anni. La solidarietà si mescola alla rabbia per una tragedia che in parte poteva essere evitata. Avvocata e attivista,...

Femminici di in aumentoma i fondi latitano

L’ultimo femminicidio è avvenuto poche ore fa, alla vigilia della grande manifestazione organizzata da Non Una Di Meno a Roma in cui a convergere sono state associazioni, centri antiviolenza, movimenti, donne e uomini che hanno ribadito il proprio no alla violenza maschile contro le donne. Si chiamava Ana Maria Lacramioara Di...

La presidente Marroccoli: «Rischiamo la chiusura, i fondi non arrivano»

Che i centri antiviolenza, a fronte di un capillare e necessario lavoro sul territorio, soffrano per la mancanza e il ritardo di fondi, è un dato che accomuna le strutture a diverse latitudini. Abbiamo raggiunto, per qualche domanda, Cinzia Marroccoli attuale presidente, coordinatrice e psicologa di «Telefono Donna»,...

Atene chiude i campi profughi nelle isole

Erano diventati l'emblema dell'incapacità dell'Europa di gestire la crisi dei migranti. Ora i campi profughi della vergogna di Lesbo, Chios e Samos verranno chiusi. Ad annunciarlo il governo greco di centrodestra guidato dal premier Kyriakos Mitsokatis. I migranti accampati sulle isole verranno trasferiti in centri per...

A Vucjak in trappola, con le spalle al muro

Ali è appeso da ore ai cancelli del Bira. Aspetta che suo fratello Samir si affacci un’ultima volta per salutarlo. Uno slancio furtivo, una mano tesa in avanti. Poi la porta del centro di accoglienza si richiude. «Ora posso andare» sorride Ali. I due fratelli non si vedevano da quando cinque anni fa erano scappati...

Quell’intimità senza corpo che rischia di diventare astrazione

Gabriel Goldman si risveglia dal coma in seguito a un incidente. Esposto a una seconda nascita e alle nuove ipocondrie con cui presto dovrà fare i conti, scopre alcune cose di sé, intanto come si possa fare nuovamente esperienza della realtà e come sia faticoso misurarsi con questo presente, rumoroso e sordo,...

Sopravvivere a un’infanzianegata. E diventare donna

Dopo trentuno anni dalla morte del padre, Eve Ensler racconta gli abusi subiti dall’età di cinque anni in avanti. Se con I monologhi della vagina (1996) aveva fatto il giro del mondo grazie a un testo pensato per il teatro, in questo nuovo lavoro, la femminista e drammaturga statunitense ci accompagna verso un cupo viaggio...

Stretta della Grecia, approvata la riforma del sistema d’asilo

Meno tutele, più espulsioni. Questa la sostanza della riforma del sistema d’asilo approvata dal parlamento greco. Una riforma controversa che avrà l’effetto di rendere più difficile per i migranti l’ottenimento della protezione internazionale. Con questa legge, voluta dal governo di centrodestra del...

Alda Merini, la parola del «fuori» che ha cantato i diseredati

Dei «grossi frumenti gentili» stanno tra le sue braccia, simbolo di fertilità primaverile. Come «Proserpina lieve», Alda Merini guarda frontale l'obiettivo di Giusy Calia, una delle artiste che più di altri ne è riuscita a ritrarre l'anima sconosciuta e ironica, circa vent'anni fa nella sua...

Si chiama persecuzione, non martirio

«Dio ti ama», è la scritta incisa nella piccola croce di legno appesa allo specchietto di una macchina. Al volante Piero Scorese che sta raggiungendo Angela Dachille al cimitero. Sono trascorsi 28 anni dall'uccisione della loro figlia ventitreenne per mano di un uomo che la perseguitava. Quel piccolo loculo è...

Dalle punk women a Non una di meno. Cattive ragazze e corpi mutanti

Prendendo per mano lo spinozismo critico e le teorie femministe, il volume firmato da Rosi Braidotti, Materialismo radicale, è l’esito di un percorso più lungo, comparso già nel suo libro precedente Per una politica affermativa (edito tre anni fa). Sono contributi su cui la filosofa è tornata dopo gli...

Gli abusi e le complicità nella Chiesa che il governo amico non vuole vedere

Era stato facile per Jaroslaw convincere Mariusz a tenere la bocca chiusa. «Non dirlo a nessuno o sarà la rovina. Per tutti e due» gli aveva intimato. E Mariusz obbedì, non aveva scelta. La sua famiglia non si era mai presa cura di lui. Pochi soldi, molto alcol. Jaroslaw era diverso. Sarà stato per la...



Pagina 1 di 50