Mercosur superato a destra

Il futuro del Mercosur (Mercato comune del Sud) è denso di incognite. L’incontro bilaterale che si è tenuto a Brasilia il 16 gennaio tra Bolsonaro e il presidente argentino Macri, con le rispettive folte comitive di ministri, doveva affrontare i tanti problemi dell’area latino-americana. Il Mercosur (Mercosul per...

Leggi che ti passa. Qualche timido segnale positivo

I dati sulla lettura di libri sono inquietanti e ci dicono che ben più della metà delle persone non si accosta neppure a un libro all’anno. Naturalmente, qui come in numerosi altri indicatori, c’è il gruppo che sta in cima alla piramide che - in questo caso - con il 18% genera la maggioranza del mercato....

Le nuove «coppie» mettono il carro davanti ai buoi

Come in una coazione a ripetere quasi ogni ministro dell’istruzione cambia o mette mano agli esami di maturità. Anche per il ministro Bussetti la modifica degli esami è stata uno dei primi provvedimenti adottati.Già nell’ottobre 2018 è stato ratificato l’addio al quizzone (modifica già...

Guido Rossa, operaio, sindacalista e appassionato di democrazia

Il 24 gennaio del 1979 Guido Rossa venne ucciso a Genova dalle Brigate rosse. Era un operaio, un sindacalista, un comunista italiano. Un uomo forte, coraggioso e intransigente nei suoi ideali. Un appassionato alpinista e un normale padre di famiglia.Fece il suo dovere: segnalò le iniziative di propaganda e le attività dei...

Addio a MarioGiannetti

Nella notte tra domenica e lunedì è morto Mario Giannetti, padre del nostro caro Massimo. A «Max», Diana, Ottavia e a tutta la sua famiglia, un abbraccio forte da tutta la redazione e il collettivo del manifesto.

Salute mentale, la parola alla Consulta

Questa attuale è una stagione crudele in cui domina il diritto penale dell’emotività. Esso alimenta equivoci. Il più pericoloso risiede nell’equazione tra certezza della pena ed esecuzione della misura privativa della libertà in carcere. Eppure, chi conosce il carcere per ragioni professionali o di...

«Adrian» show e quelle storie non comunicanti

Erano anni che Adriano non appariva in tv. Quindi tutto va pianificato per non perdersi neppure un fiato della nuova incursione dell’ultraottantenne rocker meneghinpugliese. Videoregistrazione oltre la mezzanotte annunciata, con lui non si sa mai, in attesa del prologo teatrale e del successivo cartoon. Ecco che si comincia:...

Marcel Azzola, addio al re della fisarmonica. Suonò con Brel

Morto a 91 anni il musicista francese ma di origini italiane - i genitori erano bergamaschi - Marcel Azzola. Era considerato il re della fisarmonica ed ha accompagnato a partire dalla fine della seconda guerra mondiale, le icone della musica leggera e d’autore d’oltralpe come Yves Montand, Gilbert Bécaud, Juliette...

Von Trotta: «Il mio sguardo su Rosa L.»

«Non faccio differenza fra un film ’politico’ e uno che non lo è: tutto è politico, ma anche legato alla mia persona. Per raccontare una storia non scelgo l’argomento, ma un personaggio con cui ’confrontarmi’ e che possibilmente mi insegni qualcosa». Lo spiega Margarethe Von Trotta...

Antonio Rezza e Flavia Mastrella, gli storici locali sotto sfratto

Per stamattina alle ore 11 è annunciato lo sgombero forzato dai locali che raccolgono i trentacinque anni di attività di Antonio Rezza e Flavia Mastrella che hanno ricevuto la scorsa estate il Leone d’oro alla carriera per il Teatro e sono apprezzati internazionalmente tranne che a Nettuno dove risiedono. Il comune di...

Il 24 febbraio la cerimonia a Los Angeles

Tra i nominati: Miglior Film: «Black Panther»; «Roma» «BlacKkKlansman»; «Bohemian Rhapsody» «La Favorita»; «Green Book»; «A Star Is Born»; «Vice». Miglior Regia: Spike Lee («BlacKkKlansman»), Pawel Pawlikowski («Cold...

«BlackKklansman», per Spike Lee finalmente le nomination più ambite

Nel 2016 era stato proprio Spike Lee uno dei principali promotori della campagna di boicottaggio degli Oscar passata alla storia con lo slogan OscarsSoWhite, e che denunciava la mancanza di nomination african american. Il regista di Fa’ la cosa giusta è inoltre uno dei filmmaker afroamericani più ingiustamente snobbati...

L’Academy promuove Netflix, tappeti rossi per lo streaming

Alla fine Netflix ce l’ha fatta nonostante le critiche, i malumori, gli sbarramenti è riuscita a imporsi trionfalmente a Hollywood conquistando dieci nomination per Roma, e anche la nomination per la migliore sceneggiatura non originale a The Ballad of Buster Scruggs di Ethan e Joel Coen. Sembra quasi un paradosso, specie...

Juan Octavio Prenz, da Ensenada al mondo grande

Non è un caso che nello stemma di Ensenada, tra La Plata e Buenos Aires, ci sia un «tre alberi» con le vele ammainate, fermo a poca distanza dalla costa: l’insenatura del Rio della Plata, dalla quale la cittadina prende il nome, è stata per secoli approdo di imbarcazioni d’ogni tipo, dai vascelli...

Nella precarietà dell’esistere, tra biciclette e rammendi simbolici

Paolo Fabrizio Iacuzzi torna nelle librerie col suo sesto libro, Folla delle vene (Corsiero, pp. 80, euro 13) con nota critica di Pasquale Di Palmo, dove - come nei precedenti - un colore, questa volta il rosa, permea uno spazio, una memoria. Il colore dice Iacuzzi: «innesca un’antropologia privata alla luce di...

Un corpo estraneo nel Parco del Colosseo

Il 2019 è già ricco di novità per il Parco Archeologico del Colosseo. Mentre prosegue la mostra Roma Universalis dedicata agli imperatori venuti dall’Africa, è stato inaugurato un percorso dal titolo Grand Tour nel Parco, che permetterà al visitatore di confrontare la vista attuale con il panorama...

Per una genealogia del pensiero radicale

A otto anni dall’uscita del primo volume, si avvicina al compimento l’ambizioso progetto della Fondazione Micheletti di Brescia e della casa editrice milanese Jaca Book: L’Altronovecento, una grande enciclopedia del «comunismo eretico» e del «pensiero critico» novecenteschi. Alla scansione...

Palestinesi uniti per la sommossa dei detenuti

Quasi 150 detenuti palestinesi sono stati feriti, tra intossicati dai gas lacrimogeni e feriti dai proiettili di gomma sparati dalle unità scelte delle guardie carcerarie intervenute per spegnere con la forza le proteste divampate tra domenica e lunedì nella prigione israeliana di Ofer. Una sommossa a tutti gli effetti, come...

Bashir si mostra saldo al potere, ma le proteste sociali non si placano

In Sudan le proteste contro il trentennale regime di Omar al-Bashir non accennano a placarsi. Ad oggi sono l’espressione della mobilitazione popolare più duratura da quando il Paese ha ottenuto l’indipendenza nel 1956. La tensione si fa ogni giorno più alta: non si è instaurato alcun dialogo tra il governo...

Fallita rivolta militare e voglia di guarimbas in Venezuela

Resta alta la tensione, in Venezuela, dopo la fallita rivolta di un gruppo di militari della Guardia nazionale che lunedì aveva occupato la sede dell’unità speciale di sicurezza Waraira Repano, nel quartiere di Cotiza a Caracas, esortando il popolo a schierarsi contro l’«illegittimo» governo del...



Pagina 1 di 50