California, apocalisse di fuoco

L’aria tornata a tingersi di ocra e terra bruciata sopra Los Angeles; una cappa infausta di fumo e angoscia che dalle colline di Malibu e Ventura si è stesa sulla grande pianura urbana dove vivono 12 milioni di persone. Gli incendi degli ultimi giorni si sono sviluppati nei pressi di Thousand Oaks, all’indomani della...

Lesbicità e ebraicità (secondo lei)

«Ho avuto un periodo kamikaze: “Piacere, Anna Segre, ebrea, lesbica”. Tu, che mi tendevi ignaro la mano, eri la cintura di esplosivo e la vittima al contempo. Ti testavo. Mi testavo. Si vede proprio che sono figlia di mio padre, l’ingegnere nucleare, io, con i miei esperimenti davanti alle Isole...

LE LETTERE

Ok al prezzo maggioratoIn relazione alla rettifica apparsa nel quotidiano del 10 novembre 2018, per il “prezzo errato” del giornale di giovedì 8 novembre, ritengo personalmente “sopportabile” aver pagato un prezzo maggiorato, presumendo quanto sia gravoso specie oggi, per le politiche del governo che vuol...

A Michele Giorgio la Colomba d’oro per la pace 2018

Il premio Colombe d’oro per la pace 2018, riconosciuto ogni anno dal 1986 da Iriad (Istituto di Ricerche Internazionali Archivio Disarmo), è stato assegnato al giornalista de il manifesto Michele Giorgio, corrispondente da Gerusalemme per il Medio Oriente. Accanto al nostro collega la Colomba, opera di Pericle Fazzini,...

I distruttori della Libia ora «per la Libia»

Una mezzaluna (simbolo dell’islamismo) raffigurata come uno stilizzato emisfero che, affiancato da una stella e le parole «for/with Libya» (per/con la Libia), rappresenta «un mondo che vuole porsi dalla parte della Libia»: è il logo della «Conferenza per la Libia» promossa dal governo...

Dudu Lima Trio glissati, spazi e altre dimensioni

Il debutto capitolino del brasiliano Dudu Lima Trio in una serata ad inviti a Palazzo Pamphilj a piazza Navona, ha messo sotto i riflettori il leader, bassista e compositore mineiro, figura poco nota in Europa ma ben accreditata nella vivace scena della MPB. Ascoltare il trio con Lima (bassi elettrici, arrangiamenti, direzione musicale),...

Addio a Stan Lee, che ha riportato i supereroi sulla terra

Stan Lee ha rivoluzionato il ventesimo secolo. E lo ha fatto creando una nuova mitologia. Un pantheon di eroi che hanno riscritto le leggi della percezione. E del principio di realtà. La storia di Stan Lee - morto ieri a 95 anni - affonda le sue radici nell’editoria pulp, quella vera. Quando la Marvel era ancora la Timely, il...

Trafficanti, papponi o puttane?

Quando qualcuno vuol far sentire qualcun altro una merda, c’è una parola che più di altre racchiude la summa delle offese e del disprezzo, puttana. Usato da uomini e donne che si ritengono intoccati dalle schifezze, quel vocabolo è poi declinato in una serie di epiteti quali figlio/a di puttana, vai a farti...

Pensiero e oscurantismo nella luce paradisiaca dell’eretico «Menocchio»

Reduce dallo scorso Festival di Locarno, in questi giorni è in sala Menocchio di Alberto Fasulo: certo non la distribuzione capillare, fulminea che regola l'uscita di certi prodotti cinematografici, come dire, di consumo, ma una diffusione del film ponderata, procrastinata, anche perché il contenuto di Menocchio e la sua...

Daniele Incalcaterra, la lotta solitaria contro i latifondisti

La più grande foresta sudamericana dopo l’Amazzonia - una delle più estese al mondo - si trova nel Chaco paraguayano, la regione che dà il titolo al documentario di Daniele Incalcaterra e Fausta Quattrini vincitore dell’ultima edizione del Festival dei Popoli (e che verrà proiettato a Milano il 24...

La legge che non disdegna uno sguardo empatico

Talvolta, i luoghi comuni hanno una loro fondatezza, una base di verità. Ma non è il caso di quella diffusa opinione su una presunta aridità del diritto. Come se il diritto fosse, per sua natura, insensibile al lato emotivo dell’esistenza e le norme della legge potessero aspirare solo a una fredda...

Zarmandili, funambolo in bilico tra due mondi

Bijan Zarmandili, intellettuale e scrittore nato a Teheran e vissuto a Roma, ci ha lasciati il 9 novembre. È stato munifico autore di romanzi nei quali ha fatto divampare i materiali narrativi sedimentati in una biografia che lo ha reso testimone e interprete di due mondi, funambolo tra due lingue e due appartenenze, italiana e...

Per una scuola dove «il capitale umano» non esiste più

Devono essere valorizzati i nuclei di resistenza al processo di trasformazione neoliberista della scuola e dell’università, i luoghi dove il processo di trasformazione antropologica dell’essere umano in imprenditore di se stesso è stato - ed è tutt’ora - più feroce. Si tratta di...

Un breve ritratto e qualche libro

Nata in Belgio, dottorati e docenze in varie università del mondo (Harvard, Cornell, Princeton, Cnrs francese), Chantal Mouffe insegna da anni all’università di Westminster. Critica verso la concezione di democrazia deliberativa così come viene elaborata da Jürgen Habermas e John Rawls, opponendogli...

Agonismi impossibili

Fare come Margaret Thatcher. Ovvero costruire una egemonia culturale mentre si esercita il governo della società all’interno, va da sé, di una cornice opposta a quella del neoliberalismo conservatore, cioè di una affermazione della eguaglianza sociale e della libertà collettiva e individuale. E poi:...

Blitz d’Israele, Hamas reagisce Gaza a un passo dalla guerra

Una linea sottile separava ieri sera la Striscia di Gaza da una nuova guerra. Il blitz israeliano di domenica nella zona di Khan Yunis, in cui è stato ucciso un comandante militare di Hamas e altri sei membri del movimento islamico, ha avuto conseguenze inevitabili e immediate. Gaza e le vicine città israeliane sono piombate...

Moro superministro «problema non da poco»

Continua a far discutere in Brasile la nomina di Sérgio Moro a ministro della Giustizia e della Sicurezza pubblica. Nomina che ha il sapore di una ricompensa, dal momento che Jair Bolsonaro ha vinto le presidenziali proprio grazie all’esclusione elettorale di Lula, di cui Moro è l’indiscusso responsabile.Il...

Sicurezza, a Tel Aviv l’Italia è in prima fila

È la più grande tra quelle straniere la delegazione italiana alla conferenza sulla sicurezza aperta ieri a Tel Aviv. A guidarla ci sono i sottosegretari agli esteri Picchi e alla giustizia Morrone. Ne fanno parte oltre 50 delegati di polizia e carabinieri e di imprese italiane. La conferenza è uno dei principali...

Scontri alla marcia dei nazionalisti xenofobi

Scontri, feriti, slogan xenofobi ma anche messaggi antieuropeisti e antisemiti domenica scorsa nel giorno in cui la Polonia ha festeggiato il centenario della sua indipendenza. «Ogni giorno discutiamo del tuo futuro, a volte con troppo vigore, perdonaci Polonia perché quello che ci unisce è molto più forte e...

Elezioni senza mimetica. Vincono i moderati

A quattro anni dalle prime elezioni le cosiddette Repubbliche popolari secessioniste di Donetsk e Lugansk sono tornate dal voto. Nel 2014 si votò mentre si combatteva alle porte delle due città e con le macerie per le strade; oggi la vita delle due provincie ha una parvenza di tranquillità anche se non mancano scambi...



Pagina 1 di 50